Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Moduli

· Home
· AvantGo
· Downloads
· Search
· Stories_Archive
· Top
· Web_Links
 

  Categorie

· Tutte le Categorie

· Approfondimenti

· Associazioni

· Chris Hedge

· Cinema

· Coercizione mentale

· Economia

· Filosofia

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· James Petras

· Libri

· Michel Chossudovsky

· Mike Whitney

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Paul Craig Roberts

· Pepe Escobar

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Servizi segreti

· Stephen Lendman

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· William Engdahl

 

  Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001

 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

 
 
comeDonChisciotte.net: Italia

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Italia ONG DI SOROS E TRASPORTO DI MIGRANTI

DI WILLIAM CRADDICK
disobedientmedia.com

Autorità italiane chiedono il monitoraggio del finanziamento di una flotta ONG che porta nell’UE migranti dalle coste del Nord Africa. Un rapporto della Guardia Costiera illustra come i membri della flotta agiscano da complici ai trafficanti di esseri umani e contribuiscano direttamente al rischio di morte che i migranti affrontano quando tentano di entrare in Europa.

La relazione di Frontex , agenzia europea di controllo delle frontiere, indica che le navi ONG offrono un servizio navetta affidabile per gli immigrati dal Nord Africa verso l’Italia. La flotta riduce i costi del contrabbando ed elimina la necessità di procurarsi navi in grado di fare un viaggio completo per le coste europee attraverso il Mediterraneo. I trafficanti sono anche in grado di operare rischiando molto meno l’arresto da parte di agenti delle forze dell’ordine europee. Frontex ha osservato che i trafficanti hanno intenzionalmente cercato di modificare la propria strategia, inviando i propri barconi alle navi gestite dalla flotta ONG piuttosto che alle forze militari italiane od europee.

 
 
  Postato da cdcnet il 28/03/2017 (235 letture)
(Leggi Tutto... | 4624 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia STADIO DELLA ROMA: HUNGER GAMES DISTRETTO 13

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciote.org

Roma hunger games distretto 13 … alla fine le tre torri sono state eliminate, le cubature dimezzate, il 60% in meno per la parte relativa al Business Park, la messa in sicurezza del quartiere di Decima soggetto ad allagamenti, il potenziamento della ferrovia Roma-Lido.

Peccato …  potevate immaginare di arrivare a Roma e cercare con lo sguardo il cupolone di San Pietro, forgiato dal genio di Michelangelo Buonarroti, che suole emergere dalla città come fosse il luogo dell’infinito … e invece vedersi avanzare minacciose quelle tre torri appuntite che svettano verso il cielo come lame un po’ sghembe, saette instabili sull’orizzontale della città … non-luoghi postmoderni, privi di anima, identità e storia, simulacri del mondo globalizzato.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/02/2017 (302 letture)
(Leggi Tutto... | 23209 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Economia: CI SIAMO COSTRUITI UNA 'GABBIA MONETARIA'

Un calcio per dire no alle riforme costituzionaliDI FABIO CONDITI
comedonchisciotte.org

La guerra monetaria e finanziaria che stiamo inconsapevolmente combattendo, è impossibile da vincere se non ci liberiamo della “gabbia monetaria” che ci siamo costruiti e che riduce la nostra libertà di azione.

Il forte e chiaro NO al referendario costituzionale del 4 dicembre, ha per il momento scongiurato il rischio di peggiorare la nostra situazione, con nuove progressiva cessione di sovranità da parte dello Stato italiano a vantaggio di entità sovranazionali.

Lo scopo della riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi era infatti, per loro stessa ammissione, un passaggio necessario per adeguare l’impianto costituzionale alla nuova “governance economica europea”. In pratica, rendere la Costituzione sempre più permeabile alle norme e disposizioni comunitarie, cedendo ovviamente sempre maggiori quote di sovranità nazionale.

In pratica avrebbe rinforzato la sbarre della gabbia.

 
 
  Postato da cdcnet il 22/02/2017 (246 letture)
(Leggi Tutto... | 18191 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 4)
 

 
  Italia Terrore e carcere: DDL GAMBARO: ARRIVA LA CENSURA ONLINE

DDL Gambaro: arriva la Censura Online

Se foste stati eletti nelle liste di un movimento nato e cresciuto online, se poi fossero successi incidenti, vi avessero espulsi e aveste occupato la legislatura in un lungo pellegrinaggio fra i più cangianti gruppi parlamentari (Misto, Gruppo Azione Partecipazione Popolare, Italia Lavori in Corso…) per poi approdare alla corte di Denis Verdini (sì, il gruppo di Ascari inviati da Berlusconi in missione dall’altra parte dell’emiciclo per tenere in vita i vari governi del PD)…

Se aveste votato la fiducia a qualsiasi ipotesi di governo avesse il coraggio di presentarsi alle camere, e se nonostante questo, a legislatura ormai agli sgoccioli, vi trovaste senza una reale possibilità di essere ricandidati, cosa fareste?

 
 
  Postato da cdcnet il 16/02/2017 (217 letture)
(Leggi Tutto... | 10659 bytes aggiuntivi | Terrore e carcere | Voto: 0)
 

 
  Italia Economia: SIAMO IN GUERRA MONETARIA E NON LO SAPPIAMO...

immagine di una bomba atomica vista da una ragazzinaDI FABIO CONDITI.
comedonchisciotte.org

Nella storia dell’umanità le guerre ci sono sempre state, ma sono cambiate le tecniche e le armi che i popoli hanno utilizzato nel corso dei secoli per sottomettere altri popoli.

Oggi le guerre non si combattono solo con le armi tradizionali, ma esistono altre modalità che sono più difficile da individuare e per questo più insidiose.

L’Italia è in guerra monetaria da anni e non lo sappiamo …

… ma neanche ce ne stiamo rendendo conto.

 
 
  Postato da cdcnet il 13/02/2017 (356 letture)
(Leggi Tutto... | 9565 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 0)
 

 
  Italia QUEGLI ADORABILI CIALTRONI DI VIRGINIA RAGGI E DONALD TRUMP

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

L’imponderabile è un evento difficile da valutare, incalcolabile, indeterminabile, indefinibile, eppure sta avvenendo giorno dopo giorno sotto gli occhi straniti del mondo intero … prima il Brexit, poi Trump, poi il suo blocco sugli ingressi da 7 paesi islamici, poi la guerra che le agenzie d’Intelligence stanno facendo al neopresidente … certo non è facile governare, ma ancora più difficile è cercare di cambiare il sistema. Anzi sembra quasi che il vento sia talmente forte, che Trump sembra aver preso lezioni da Vito Crimi, né destra né sinistra, ma pragmatismo. Per di più Gianroberto Casaleggio è assurto agli onori dei “grandi pensatori” della storia, perché da perfetto profeta nostrano aveva espresso una strana frase divenuta virale: «Un’idea non è né di destra né di sinistra. È un’idea. Buona o cattiva».

 
 
  Postato da cdcnet il 11/02/2017 (264 letture)
(Leggi Tutto... | 18768 bytes aggiuntivi | Voto: 4)
 

 
  Italia ALLE PROSSIME ELEZIONI, VOGLIAMO PARLARE DI SOVRANITA' MONETARIA?

DI FABIO CONDITI
comedonchisciotte.org

Le elezioni politiche sono ormai alle porte, probabilmente ci saranno prima della loro scadenza naturale del 2018, e quindi probabilmente da oggi si comincerà a parlare di programmi elettorali e di proposte per uscire dalla crisi economica.

Allora voglio chiarire a tutte le forze politiche un concetto chiaro e semplice: inutile che ci parliate di proposte come gli 80 euro o l’eliminazione dell’IMU sulla 1° casa, che sono come l’acqua calda per un tumore, noi vogliamo conoscere la vostra posizione sulla sovranità monetaria e sulla possibilità che lo Stato la usi per risolvere i problemi ed uscire dalla crisi economica.

 
 
  Postato da cdcnet il 05/02/2017 (146 letture)
(Leggi Tutto... | 12514 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia 1.000.000... E CONTINUA L'AVVENTURA...

come don chisciotte sig bonaventura un milione di pagine al meseCome Don Chisciotte ha superato, l’altro ieri 4 Gennaio 2017, la quota di un milione di pagine viste nell’ultimo mese, esattamente 1.008.188 dal 4 dicembre al 3 gennaio.
Non potevamo avere un inizio anno migliore.

È un traguardo che ci rende orgogliosi e che ripaga degli sforzi che quotidianamente, da 13 anni, facciamo per cercare, nelle pieghe della rete, le notizie che non passano nei mainstream, per proporle ed informare.
Non ci si riesce sempre, ovviamente e sicuramente non si può accontentare il gusto di tutti, ma cerchiamo di fare del nostro meglio per proporre una pluralità di punti di vista sui temi più caldi.

 
 
  Postato da cdcnet il 06/01/2017 (143 letture)
(Leggi Tutto... | 3638 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia REFERENDUM PER L'USCITA DALL'EURO: UNA RISPOSTA URGENTE PER SFIDARE IL SISTEMA

DI ROSANNA SPADINI e FRANCESCO COLONNA
comedonchisciotte.org

Gli arditi della tastiera si sono scatenati tout court sul web ed hanno rovesciato un vaso di Pandora di insulti e improperi alla notizia che Alessandro di Battista, definito da Giovanni Minoli un giovanotto “un po’ esaltato”, avesse avuto l’ardire di fare l’ennesima proposta indecente del referendum per l’uscita dall’euro. Però come dice Aldo Giannuli sul suo blog, il referendum sull’euro si potrebbe fare e il M5S avrebbe ragione a proporlo. …

 
 
  Postato da cdcnet il 16/12/2016 (345 letture)
(Leggi Tutto... | 13421 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia NO, L'ITALIA NON E' IN PROCINTO DI LASCIARE L'EURO

DI PEPE ESCOBAR
rt.com

Matteo Renzi non è più il Primo Ministro Italiano. La tentazione di attribuire la colpa della fine dei mille giorni sotto i riflettori, di questo opportunista fortunato, come un verdetto sull’euro e sull’Unione Europea, è inevitabile. Come tutte le cose, l’Italia è molto più complicata.

Il referendum italiano di domenica scorsa è stato un clamoroso No a Renzi ed agli emendamenti costituzionali da lui proposti. Il punto è che gli l’italiani hanno votato per non cambiare la costituzione a beneficio di un Parlamento autocratico.

Nel No, naturalmente, c’è un immenso potenziale di effetti collaterali, che sembrano coinvolgere il futuro dell’Unione Europea.

 
 
  Postato da cdcnet il 09/12/2016 (414 letture)
(Leggi Tutto... | 6873 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Italia Opinioni: NELLA PALUDE POST-REFERENDUM C'E' UNA VITTIMA SACRIFICALE

accozzaglia-del-siNON CERTO RENZI, MA ... GRILLO

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Il day after è arrivato e certo non abbiamo creduto alle lacrime da lumacone di Renzi, e nemmeno alle sue promesse da baro … al sabbatico per un anno di meditazioni Zen, o al ritiro definitivo dalla politica, oppure ancora alle elezioni anticipate.  Con l’Italicum vincerebbero i 5 Stelle, quindi bisogna modificare la legge, perché i bari non rispettano le regole democratiche valide per tutti, ma le cambiano e le modulano secondo le proprie esigenze. La partita a poker Renzi l’ha persa, in realtà però il potere è come il banco del casinò, non perde mai, perché ha a disposizione le tv, megafoni amplificati alla cattura del consenso, che divulgano messaggi subliminali in gran quantità, così da confondere e disinformare.

Statura da elfo e stoffa da show man, Renzi ha perso, ma è già partita la controffensiva mediatica da parte del suo gruppo di potere, per ricomporre l’establishment, e risistemare la questione … il trasferimento di sovranità fuori dai parlamenti nazionali deve essere in qualche modo oscurato dai conflitti interni, alla ricerca di un’unità nazionale delle forze politiche schierate, inammissibile e improbabile.

 
 
  Postato da cdcnet il 08/12/2016 (420 letture)
(Leggi Tutto... | 22090 bytes aggiuntivi | Opinioni | Voto: 0)
 

 
  Italia NO ALLA 'RIFORMA' BELLICISTA

DI MANLIO DINUCCI
voltairenet.org

La maggioranza degli italiani, sfidando i poteri forti schierati con Renzi, ha sventato il suo piano di riforma anticostituzionale. Ma perché ciò possa aprire una nuova via al paese, occorre un altro fondamentale No: quello alla «riforma» bellicista che ha scardinato l’Articolo 11, uno dei pilastri basilari della nostra Costituzione. Le scelte economiche e politiche interne, tipo quelle del governo Renzi bocciate dalla maggioraza degli italiani, sono infatti indissolubilmente legate a quelle di politica estera e militare. Le une sono funzionali alle altre. Quando giustamente ci si propone di aumentare la spesa sociale, non si può ignorare che l’Italia brucia nella spesa militare 55 milioni di euro al giorno (cifra fornita dalla Nato, in realtà più alta). Quando giustamente si chiede che i cittadini abbiano voce nella politica interna, non si può ignorare che essi non hanno alcuna voce nella politica estera, che continua ad essere orientata verso la guerra.

 
 
  Postato da cdcnet il 07/12/2016 (218 letture)
(Leggi Tutto... | 4377 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016: DEMOCRAZIA CONTRO NEOLIBERISMO

La riforma costituzionale di Matteo Renzi era nel metodo politicamente illegittima e nel contenuto antidemocratica.

Cinzia Arruzza
jacobinmag.com

(Traduzione Parziale)

Ascoltando i mezzi di informazione, saremmo portati a credere che i risultati del referundum italiano rappresentino un'altra vittoria del populismo di destra contro la democrazia. La situazione invece è molto più complessa e la vittoria del NO è una vittoria della democrazia e della difesa dei diritti sociali.

 
 
  Postato da cdcnet il 07/12/2016 (196 letture)
(Leggi Tutto... | 6390 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia REFERENDUM 2016: HA VINTO IL 'NO'

E fanno tre. Dopo la Brexit e l'elezione di Trump, anche il referendum italiano si può tranquillamente interpretare come un calcio in faccia al pensiero mainstream, per quanto fortemente sostenuto e veicolato dai media di regime.

Non ha funzionato il terrorismo mediatico contro la Brexit ("crollerà l'economia britannica", avevano detto), non ha funzionato il terrorismo mediatico contro Trump ("finiremo nelle mani di un incapace", avevano detto), e non ha funzionato il terrorismo mediatico a favore del sì ("se vince il no sarà un salto nel buio", ci hanno detto).

Cosa accadrà ora in Italia nessuno lo sa con certezza, ma nel frattempo l'unico che può fare il suo bel salto nel buio sarà proprio Matteo Renzi.

 
 
  Postato da cdcnet il 04/12/2016 (438 letture)
(Leggi Tutto... | 2725 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: REFERENDUM: SI' O NO

luogocomune.net

Visto che tutte le testate del mainstream si danno un gran da fare per cercare di apparire "equidistanti" nella battaglia fra il sì e il no, ho pensato che anche noi, nel nostro piccolo luogo comune, potessimo fare la stessa cosa. Giochiamo quindi a fare gli equidistanti, presentando prima un articolo a favore del sì (onestamente, il migliore che io sia riuscito a trovare in rete), e invece un video, a favore del no, che trovo particolarmente interessante. I risultati della giustapposizione potrete giudicarli voi stessi. 

Le ragioni del mio Sì convinto il 4 dicembre

di Mattia Mor (imprenditore)

Sento ancora troppi amici affermare di non capire la riforma costituzionale che voteremo il 4 dicembre. Intanto troppe informazioni errate girano sul web, si sedimentano e necessitano risposte. Ci tengo pertanto a riassumere il mio punto di vista. Voto Sì perché questa riforma garantisce più stabilità, con la fiducia votata solo dalla Camera, senza avere più governi appesi al ricatto di due senatori.

 
 
  Postato da cdcnet il 01/12/2016 (419 letture)
(Leggi Tutto... | 7507 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 0)
 

 
  Italia Opinioni: Tra scrofe ferite e fritture velenose, lo scippo della sovranita' ...

e occhio ai brogli!!

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Non c’e che dire, dopo il Brexit e Trump, il vento sembra essere decisamente cambiato e il populismo sta soffiando forte anche in Italia se persino l’Economist ha sentito l’impulso di liquidare una Riforma pasticciata come quella della Costituzione Boschi-Verdini , anche perché si è reso conto che probabilmente non passerà, dunque è sceso in campo senza preavviso a sostegno del NO … ma intanto fa terrorismo politico e aggiunge «Il rischio è che il principale beneficiario potrebbe essere lo scombussolato M5S».

 
 
  Postato da cdcnet il 29/11/2016 (338 letture)
(Leggi Tutto... | 13540 bytes aggiuntivi | Opinioni | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: L'ACCORDO DELLA FONDAZIONE CLINTON DA' IL VIA ALLA CAMPAGNA ANTI-TRUMP IN ITALIA

DI MARCO PERIN
off-guardian.org

La signora Clinton cerca il sostegno straniero in un disperato tentativo di riguadagnare la sua posizione di vantaggio.

Con i sondaggi che vedono i suoi voti restringersi, Hillary Clinton sta probabilmente utilizzando la sua posizione nel dipartimento di stato per arrivare alla Casa Bianca. In particolare, per quanto riguarda l’Italia, Hillary fa uso di una proposta allettante che ha ricevuto nel luglio di quest’anno da un inviato italiano alla Convenzione Nazionale Democratica.
 
 
  Postato da cdcnet il 05/10/2016 (333 letture)
(Leggi Tutto... | 4995 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 0)
 

 
  Italia SPINELLI E IL GERME DELLA GUERRA

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte

Tempi da leggenda e sirene di guerra … mentre per la prima volta dalla fine della guerra fredda, il governo tedesco si appresta a varare un "Piano di Difesa Civile" per fare fronte ad eventuali emergenze catastrofiche, terrorismo, incidenti nucleari e conflitti armati. Il documento di 69 pagine insiste sul rafforzamento delle strutture sanitarie e sull'implementazione di un sistema d'allarme affidabile, preme per il supporto dei civili alle forze armate, e soprattutto invita la popolazione a fare scorta di acqua, due litri a persona per 5 giorni, e specialmente di alimenti che siano sufficienti per 10 giorni. Queste misure, spiega il piano di emergenza, sarebbero necessarie per istruire in modo appropriato i cittadini, perché in un prossimo futuro "non si possono escludere situazioni che minacciano la vita e l'esistenza delle persone". L'ultimo programma di difesa civile tedesca era stato elaborato nel gennaio del '89, prima della caduta del muro di Berlino, e quando la Nato si esercitava per una guerra nucleare con l'Urss. Anche oggi la Nato ha accerchiato la Federazione Russa con decine di basi nucleari, quindi si ripropone la stessa tensione geopolitica di allora.

 
 
  Postato da cdcnet il 29/08/2016 (713 letture)
(Leggi Tutto... | 17134 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia COME SI TROVANO I SOLDI PER LA RICOSTRUZIONE ?

terremotoDI FABIO CONDITI
Comedonchisciotte

Anche se mi occupo di economia, sono pur sempre un ingegnere strutturista originario delle Marche, quindi so cosa significa un terremoto, non solo per averlo vissuto più volte come cittadino, ma anche e  soprattutto perché ho visionato per lavoro molti edifici più o meno lesionati. E' una esperienza traumatizzante, perché ti viene subito da pensare alle persone che ci vivevano. Noi abbiamo la percezione che gli edifici siano destinati alla nostra protezione, sia nei confronti delle intemperie che delle aggressioni, facciamo fatica a pensare che possano mettere a rischio la nostra vita.

In realtà possono crollarci addosso, se non sono stati costruiti secondo determinate regole sismiche, che oggi abbiamo le conoscenze ed i materiali per applicarle a qualunque edificio.

Sono quindi emotivamente vicino a chi ha subito questa ennesima tragedia, ma vorrei dare un contributo non come ingegnere ma come studioso di sistemi monetari, per evitare che dopo il danno ci sia anche la beffa di una ricostruzione piena di incertezze e di difficoltà finanziarie.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/08/2016 (919 letture)
(Leggi Tutto... | 21787 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia LA MORALE DEI SIGNORI ... DA CICERONE A MATTARELLA

epa04772797 Sergio Mattarella, President of the Republic of Italy delivers a lecture, The Case for Europe: the Italian vision, at the London School of Economics in London, Britain 28 May 2015.  EPA/FACUNDO ARRIZABALAGADI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Friedrich Nietzsche: "Il concetto di bene e di male ha una duplice preistoria: da un lato, nell'animo delle stirpi e caste dominanti. Chi ha il potere di contraccambiare, bene con bene, male con male, ed esercita anche realmente questo contraccambio, ovverossia la vendetta e la riconoscenza, viene detto buono; chi non è potente e non può ricambiare, passa per cattivo. Come buono si appartiene ai «buoni», a una comunità che possiede il sentimento di essere tale in quanto gli individui sono reciprocamente collegati dal senso del contraccambio. Come cattivi si appartiene ai «cattivi», una massa di uomini subordinati, impotenti, che non possiedono alcun sentimento di essere una comunità. I buoni sono una casta, i cattivi una massa, come polvere. Per un certo periodo buono e cattivo equivalgono a nobile e umile, a signore e schiavo. Di contro, il nemico non è considerato cattivo in quanto può rivalersi. In Omero, il troiano e il greco sono entrambi buoni.

 
 
  Postato da cdcnet il 21/08/2016 (731 letture)
(Leggi Tutto... | 12545 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia EJA, EJA ... RENZALA'

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

La tv cattiva maestra (Karl Popper), la tv strumento fondamentale di diffusione della propaganda di regime, la tv della società di massa occidentale si spaccia per essere libera, invece non è altro che lo strumento fondamentale per diffondere fandonie seriali a sostegno del potere di turno. Nessun centralismo fascista è riuscito a fare ciò che ha fatto il centralismo della civiltà occidentale odierna … il fascismo proponeva un modello, reazionario e monumentale, che però consentiva frange di resistenza per i dissidenti ostinati, che non volevano uniformarsi al sistema. Oggi al contrario, l'adesione ai modelli imposti dal centro di potere è unica e incondizionata e la repressione è compiuta.

 
 
  Postato da cdcnet il 09/08/2016 (516 letture)
(Leggi Tutto... | 14065 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Economia: LA PROSSIMA CRISI: PERCHE' SONO TUTTI TERRORIZZATI DALL'ITALIA

DI TYLER DURDEN
zerohedge.com

"Se inizierà la corsa agli sportelli sarà la fine del sistema bancario più insolvente d'Europa."

Nel 2013 scrivemmo un articolo intitolato "Europe's EUR 500 Billion Ticking NPL Time Bomb" [“La bomba ad orologeria dei 500 miliardi di NPL in Europa” n.d.t.] in cui mostrammo in modo semplice perchè il più grande pericolo per la banche europee fossero i prestiti cattivi, non-performanti [“Non-performing loans” o NPL, n.d.t].

 
 
  Postato da cdcnet il 08/07/2016 (1543 letture)
(Leggi Tutto... | 15394 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 0)
 

 
  Italia Economia: 150 MILIARDI ALLE BANCHE ITALIANE: EVITARE CORSA AGLI SPORTELLI

ma FONTE: ZEROHEDGE.COM

Come mai la Commissione Europea ha concesso garanzie statali per 150 miliardi alle banche italiane? Un post di Zerohedge per capire (1)

Tuttavia era solo l’antipasto. Il piatto principale è arrivato più tardi quando il Wall Street Journal ha riportato – citando una portavoce della Commissione europea – che “la Commissione europea ha autorizzato l’Italia a utilizzare le garanzie di governo per creare un programma precauzionale di liquidità a supporto delle loro banche”.

Come è accaduto? Così in silenzio e senza la benedizione della Merkel? Il Wall Street Journal dice che il programma è stato approvato nell’ambito delle “regole straordinarie di crisi per gli aiuti di Stato”.

E noi che pensavamo che le banche italiane stessero andando così bene … No, fermi. Non lo pensavamo affatto.

 
 
  Postato da cdcnet il 01/07/2016 (974 letture)
(Leggi Tutto... | 7338 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: VALANGA 5 STELLE

beppe-grilloDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Bastava guardarsi i duelli tv su Skytg24 tra i candidati ai ballottaggi, per capire chi avrebbe vinto … da una parte due giovani donne, Virginia Raggi e Chiara Appendino, belle, capaci, promettenti … dall'altra due vecchi arnesi della politica, con le mani lorde di crimini euristi e austerity mistificate, due veri dinosauri della partitocrazia dominante, collusa con i potentati del petrolio, con le oligarchie finanziarie, con quell'intreccio politico mafioso di mafia capitale, che specula sulla pelle dei cittadini italiani, sempre più poveri e sfanculati.

 
 
  Postato da cdcnet il 21/06/2016 (702 letture)
(Leggi Tutto... | 12305 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: LA MUCCA NEL CORRIDOIO E LE GELATINE FOSFORESCENTI

cowDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Miserie europee equivalgono a miserie italiane,dove l’olezzo nauseante si sarebbe dovuto sentire da lontano, tanto spargeva fragranze disgustose lungo il corridoio, ma le gelatine fosforescenti non si sono accorte di nulla … detto fatto, le ultime amministrative hanno confermato che c'è un problema piuttosto ingombrante nel Pd e nel governo, chiamiamolo un elefante che vuol essere immerso nelle acque del Lete (George Lakoff), oppure una trave nel nostro occhio, che però appare meno visibile di una pagliuzza nell’occhio altrui (Matteo, 7/3-5), o meglio ancora una "mucca nel corridoio" (Pier Luigi Bersani), il cui fetore impestava palazzo Chigi e Montecitorio … manco fosse esalato dallo Stige.

 
 
  Postato da cdcnet il 12/06/2016 (1333 letture)
(Leggi Tutto... | 16272 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 0)
 

 
  Italia IL TRAPPOLONE REFERENDARIO COSTITUZIONALE

sondaggiDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Nell’era postmoderna della fine delle grandi narrazioni (Illuminismo, Hegelismo, Marxismo), dove ormai la neolingua regna sovrana, e la politica si muove tra ipocrisia endemica e infantilismo ricattatorio, il doublespeak impazza sui media di ogni tipo, divulgando a destra e a manca le proprie oscene verità. Ed anche gli spin doctor al servizio del premier maschio alfa, si agitano freneticamente per dotarlo delle parole giuste ad intarsiare una vera storytellig della democrazia … il referendum costituzionale di ottobre non può fallire, e la massiccia campagna mediatica partita 6 mesi prima del fattaccio senza quorum, dovrà resettare le menti dei poveri spettatori di ogni probabile dubbio.

 
 
  Postato da cdcnet il 01/06/2016 (1088 letture)
(Leggi Tutto... | 18473 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: LA VITTORIA DELLA RAGGI A ROMA ? UNA TRAPPOLA MORTALE...

virDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Il fenomeno “sovranisti”, nato all’ombra di noti economisti del terzo millennio che spopolano sul web da alcuni anni (Bagnai, Borghi, Rinaldi, BarraC), con il solito corteo di giuristi, costituzionalisti e filosofi al seguito, è cresciuto come un cenacolo di sapienti eruditi, che sono soliti elaborare teoremi precostituiti, di cui si servono come clave nei confronti dei dissidenti e per sostenere i loro dogmi assolutamente inconfutabili … abili comunicatori di dottrine economiche, hanno pilotato anche le scelte politiche di molti frequentatori di blog e social network verso quel partito che secondo loro sarebbe risolutivo per l’uscita dall’euro e darebbe ottime garanzie per il ripristino della sovranità monetaria nel paese: la Lega.

 
 
  Postato da cdcnet il 14/04/2016 (1348 letture)
(Leggi Tutto... | 14663 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 1)
 

 
  Italia TRIVELLOPOLI: LES LIAISONS DANGEREUSES

elluDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Nel regno di Trivellopoli accadono cose strane e ugualmente meravigliose, non mai accadute in altri regni limitrofi, perché l’amore vince sempre sull’interesse … il bene pubblico sul bene privato … la costituzione sul caos istituzionale. Tempa Rossa per esempio è un giacimento petrolifero situato nell'alta valle del Sauro, nel cuore della satrapia della Basilicata. Renzi il sovrano difende il provvedimento canaglia su cui è scivolata l'ex ministra Guidi e il progetto Tempa Rossa diventa «strategico per il Paese». «Vorrei chiarire, che l'indagine non riguarda il dovere di sbloccare le opere pubbliche: a noi i cittadini ci pagano per questo.» Ecco … poco importa se in questo caso l’opera era privata, l’interesse era privato, la compagnia era privata … invece la marchetta quella sì era pubblica.

 
 
  Postato da cdcnet il 06/04/2016 (767 letture)
(Leggi Tutto... | 14650 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia LA MAFIA CONTRABBANDA ARMI PER L'ISIS IN EUROPA

DI BARBIE LATZA NADEAU
thedailybeast

Castel Volturno, Italia –  Martedì scorso Aziz Ehsan, un quarantaseienne iracheno, è stato arrestato vicino Napoli dalla polizia antimafia locale che lo stava seguendo da giorni per comprendere come mai si trovasse nel cuore del territorio criminale della Camorra. Era un elemento ben noto sia ai servizi segreti francesi che a quelli belgi, come sospetto contatto dell’ISIS. I poliziotti napoletani erano anche a conoscenza di un suo  mandato di cattura internazionale - emesso in Svizzera - dove era ricercato per una serie di reati, tra cui contraffazione, aggressione e possesso di armi illegali.

Sembrava proprio quel tipo di persona che le autorità italiane pensavano che avrebbe potuto portare a indizi preziosi per ricostruire la  complessa relazione che esiste tra combattenti jihadisti e vari mostri-mafiosi-italiani.

 

 
 
  Postato da cdcnet il 01/04/2016 (723 letture)
(Leggi Tutto... | 10068 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia L'ULTIMO REGALO DEL PD AGLI ITALIANI

pd1DI ANTONIO SCIOTTO
ilmanifesto.info

Blitz del Pd, e ciao all'acqua pubblica

Commissione Ambiente. Ok all’emendamento che apre alla gestione dei privati. M5S e Sinistra Italiana lasciano i lavori per protesta: "Traditi 27 milioni di cittadini che votarono il referendum nel 2011". Lo scontro adesso si sposta in Aula. In tutte le città dove i servizi idrici sono stati privatizzati le tariffe sono cresciute esponenzialmente 

L’ultimo regalo del Pd agli italiani riguarda l’acqua: il “blitz” è avvenuto ieri in Commissione Ambiente della Camera, dove è stato approvato un emendamento – a firma Enrico Borghi – che ha abrogato l’articolo 6 del progetto di legge sull’acqua, e con esso l’obbligo che la gestione dei servizi idrici sia pubblica. «È stato eliminato il cuore della legge, tradendo così i 27 milioni di cittadini che hanno votato il referendum del 2011. Noi ritiriamo la nostra firma», hanno protestato M5S e Sinistra italiana, che avevano sostenuto la proposta di legge di iniziativa popolare sottoscritta da 400 mila persone dopo il referendum.

 
 
  Postato da cdcnet il 16/03/2016 (599 letture)
(Leggi Tutto... | 6570 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Economia: IL CROLLO DELLE BANCHE ITALIANE RISCHIA DI GETTARE NEL CAOS IL SISTEMA FINANZIARIO EUROPEO

italy-flagDI MICHAEL SNYDER
investmentwatchblog.com

Il sistema bancario italiano è una ‘torre pendente’ che potrebbe davvero crollare da un momento all'altro. Man mano che le banche italiane cominceranno a precipitare per effetto-domino, si scatenerà in tutt’Europa un panico finanziario mai visto in precedenza. Ho già scritto dei guai in Italia lo scorso Gennaio, ma da allora la crisi si è intensificata.

Dall’inizio del 2016 il valore dei titoli bancari italiani sono diminuiti di un enorme 28% e, se guardiamo ad alcune delle più grandi banche italiane, i numeri sono ancora più spaventosi.

Lunedì scorso le azioni del ‘Monte dei Paschi’ sono diminuite del 4,7% e il crollo dall’inizio dell’anno è pari al 56%. Le azioni di Carige sono diminuite di un ulteriore 8% arrivando ad un totale del 58% dall’inizio dell’anno.

 
 
  Postato da cdcnet il 10/03/2016 (769 letture)
(Leggi Tutto... | 9182 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: BEPPE ... IL CANGURO AZZOPPATO E #MATTEOSTAISERENO

grilloDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Grillo non è Crozza, un giullare del potere che intrattiene le masse cerebrolese di un pubblico sempre più passivo e inebetito, mutuando la falsa analisi socio politica con zerbinismi satirici verso l'una o l'altra fazione, oppure facendo un camouflage retorico tra destra e sinistra, maggioranza e opposizione, euro e no-euro, sempre al servizio dell’altra faccia del capitale finanziario che deve intrattenere e divertire … 

Grillo non soffre della Sindrome di Zelig (Leonard il protagonista del film), una personalità camaleontica mossa da trasformismo identitario, espressione del perfetto conformista … Grillo non adotta nemmeno la comicità di Zelig (comic show), bastarda, superficiale e puttanesca, che prostituisce un'immagine tronfia di sé … se mai interpreta il volto più rabbioso e incazzato delle classi più devastate dalla crisi economica e lo ripropone attraverso la satira.  

Di conseguenza Grillo usa la comicità per dissacrare l'ipocrisia della classe politica italiana, che per anni ha ingannato i propri elettori con tutti i mezzi disponibili, usa il moralismo per far emergere le contraddizioni insite nel sistema, usa il linguaggio dello show man per smascherare le fandonie della neolingua mediatica, per cui il Decreto Salva Banche risulta funzionale alla rapina dei risparmi degli obbligazionisti e dei correntisti, la Buona Scuola serve a privatizzare la scuola pubblica sul modello anglosassone e gli attacchi di Renzi all'UE e alla Merkel, mirano ad oscurare il prossimo collasso del sistema borsistico e bancario, voluto e pilotato per imporre nuove misure drastiche di privatizzazioni.

 
 
  Postato da cdcnet il 18/02/2016 (823 letture)
(Leggi Tutto... | 12952 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: FEDERICO PIZZAROTTI: NON SO SE MI RICANDIDO CON IL M5S ....

pizzarottiDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Il Pizza stavolta l’ha fatta grossa … come nelle migliori tragedie greche il figlio ha ucciso il padre e ha fornicato con la madre, dando vita ad una poltiglia di politically correct erede delle migliori tradizioni fancazziste … dopo lunghi e laboriosi mesi di sterzate furbescamente orchestrate, conflitti burrascosi con i vertici, e ammiccamenti con consiglieri esponenti del Pd cittadino e regionale, ecco che il Pizza scopre le carte e rilancia, scaricando le responsabilità sul gruppo dirigente nazionale di cattiva gestione delle relazioni tra i comuni e il centro e di altre deliziose amenità. In verità è probabile che il sindaco si sia sentito vittima dello statuto troppo rigido del M5S, e per evitarlo si sia concentrato su di una strategia più vantaggiosa, quella del simulare e dissimulare, promettere e disattendere, sorridere e nicchiare … neanche fosse il centauro redivivo di Machiavelli, impegnato nella solita muta quotidiana: volpe o leone?
 
 
  Postato da cdcnet il 02/02/2016 (424 letture)
(Leggi Tutto... | 16884 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 5)
 

 
  Italia ITALIAN BANKS COLLAPSE, SHORT SALES BANNED AS LOAN FEARS MOUNT

zerohedge.com

Italian bank stocks are crashing (with BMPS down 40% year-to-date) as Reuters reports that investors are growing increasingly nervous about how the sector will cope with lower interest rates and a 200 billion euro ($218 billion) pile of loans that are unlikely to be repaid. The broad banking sector is down 4% with stocks suspended, and in light of this bloodbath, Italian regulators have decided in their wisdom, to ban short-selling of some bank stocks (which has driven hedgers into the CDS market, spking BMPS credit risk).

Italy's banking index was down over 4 percent with shares in several lenders, including the country's biggest retail bank Intesa Sanpaolo and the third biggest lender Banca Monte dei Paschi di Siena, suspended from trading after heavy losses.

Bloodbath for Italian financials in 2016...
 
 
  Postato da cdcnet il 18/01/2016 (442 letture)
(Leggi Tutto... | 4758 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia PRIVATIZZAZIONI: COSI' CI SIAMO FATTI RUBARE TUTTO !

frecciarossaDI VALERIO LO MONACO
byoblu.com

La storia delle privatizzazioni e dei privatizzatori che hanno svuotato questo Paese di ogni sua ricchezza, trasformandolo da settima potenza economica mondiale a un grande discount per ricchi speculatori senza scrupoli. Il racconto di Valerio Lo Monaco, direttore della Voce del Ribelle.

Buongiorno Claudio e buongiorno a tutti i lettori del tuo blog! Verso la fine di novembre, il Ministro dei Trasporti, Graziano Del Rio, ha rilasciato una dichiarazione. Ha detto che, nel corso del 2016, il 40% delle Ferrovie dello Stato verrà privatizzato.  O meglio: Ferrovie dello Stato verrà quotata in borsa e in borsa saranno messi appunto il 40% delle azioni. Una postilla a questa operazione, epsressa nel classico “bizantinismo” del linguaggio politico, è il fatto che Ferrovie dello Stato si riserva di mantenere il controllo delle infrastrutture, cioè vale a dire della rete ferroviaria, mentre invece la veicolazione dei mezzi su questa rete ferroviaria, perlomeno per il 40%, verrà ulteriormente privatizzata.
 
 
  Postato da cdcnet il 15/01/2016 (637 letture)
(Leggi Tutto... | 16972 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Italia IL DOPPIOGIOCHISMO DEL SINDACO PIZZAROTTI, PIDDINO GENETICAMENTE MODIFICATO

...IN SALSA FRIEDMAN

282199DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Ok … l’abbiamo capito, il sindaco Federico Pizzarotti si vuole affrancare dal Movimento 5 Stelle e lo vuole fare naturalmente secondo la maniera furbesca della vecchia putrida politica italiana, seguendo gli step di quel trasformismo becero e meschino che mostra la realtà in maniera distorta … per cui sembra che il tradito sia lui, in realtà è lui che tradisce politicamente i principi del Movimento. Un articolo della Stampa del 21 novembre scorso dice che l’addio tra Federico Pizzarotti e il M5S sarebbe "una prospettiva sempre più concreta … difficile trovare l’equilibrio dopo la rottura … e poi ci si mette di mezzo un terzo, il Pd, allora la crisi è pronta ad esplodere …"

Ah … ecco, c'è di mezzo il terzo incomodo … il Pd, che come in tutti i triangoli che si rispettino, si insinua con ipocrisia tra i due contendenti, per accaparrarsi il solito miserabile vantaggio, a danno naturalmente dei cittadini. Infatti durante l'incontro di ottobre tenuto ad Imola, mentre all’autodromo si svolgeva il raduno dei 5S, Di Maio, aveva cercato di sedare i bollenti spiriti del nostro amico, però non sembra esserci riuscito, tant'è che poi Pizzarotti è sceso a Roma (invitato da un'ex 5 Stelle) per presentare un emendamento alla legge di Stabilità che chiedeva di inserire anche il Festival Verdi tra i Festival riconosciuti e finanziati per legge.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2015 (530 letture)
(Leggi Tutto... | 12758 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Il SINDACO MARINO ... E IL MAKE-UP DELLA BALDRACCA

matDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Bella e dannata è la Roma di Marino, un composto promiscuo di sballo visivo e fogno amorale, dove gli inni sacri e le adunate domenicali in Piazza San Pietro si fondono con i sexy shop squallidi e sfrontati delle vie del centro, e mostrano ai viandanti il vero volto della città eterna, non donna di province, ma bordello. Ma il Giubileo è alle porte, dunque la baldracca deve rifarsi il trucco, oscurare le corruttele mafiose sotto spessi strati di fard conformista, nascondere appalti illegali e mazzette a danno dei cittadini, celare misfatti e ignobili processi e liberarsi di un sindaco troppo ingenuo e troppo trasgressivo per affrontare la nuova sfida della torta da spartire: i miliardi del Giubileo.

Ecco a cosa serve il Giubileo … non solo a raccattare tutte le anime dei pellegrini disperse per il mondo, non solo a stringere l'ecumene cattolica in un unico forte abbraccio d'indulgenza plenaria, non solo a distrarre da quel complicato intreccio di interessi politico malavitosi che è "mafia capitale", ma anche e soprattutto ad oscurare quei giochi di potere e di alleanze strategiche che hanno caratterizzato la defenestrazione del sindaco Marino e a confondere il pubblico di spettatori sulla prossima metamorfosi di attacco del PD, con mure a sinistra per la virata a destra. E nonostante le promesse francescane di papa Bergoglio, non sarà certo un Giubileo dal tono «low profile», infatti sono previsti 30 milioni di pellegrini, cinque in più che nel 2000, e tanti eventi di massa: da padre Pio a madre Teresa di Calcutta passando per il Giubileo "dei Ragazzi" … 
 
 
  Postato da cdcnet il 09/11/2015 (537 letture)
(Leggi Tutto... | 17047 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Economia: MA E' ANCORA SICURO INVESTIRE IN TITOLI DI STATO ?

baDI MINCUO
Forum di comedonchisciotte.org

Scrissi qui già nel 2013 a riguardo.
Può risultare utile richiamare il tema.

Riguarda il fatto che i cittadini sono abbastanza convinti che l'investimento in Titoli di Stato sia sicuro, a meno di catastrofi, come è sempre stato.
Tuttavia qualcosa è mutato da 2 anni, ed è qualcosa di sostanziale.
Vista l'entità del debito Italiano e soprattutto la sua dinamica forse non è fuori luogo che io riprenda l'argomento.

Dal 2013 chi ha investito in titoli di Stato può essere soggetto a un taglio del capitale, o della cedola, o di entrambi, o a modifiche sul rimborso, in base al decreto 96717 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, che recepisce una norma del Trattato di Istituzione del Meccanismo Europeo di Stabilità (ESM) sottoscritto dai Paesi dell’Eurozona. (Mi pare 17).
Ora questo non è molto pubblicizzato (ma va!!!) e la ragione di questa “discrezione” dell'informazione è dovuta al fatto che dal 1 gennaio 2013 tutte le emissioni di titoli di Stato Italiani con durata superiore a un anno sono soggette alle Clausole di Azione Collettiva (CACs).
Che prevedono che i termini e le condizioni dei titoli di Stato possono essere modificati mediante un accordo tra l’Emittente (cioè lo Stato o il suo Ente collegato) e una quota di detentori (cioè gli investitori).
 
 
  Postato da cdcnet il 29/10/2015 (790 letture)
(Leggi Tutto... | 16554 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 0)
 

 
  Italia ITALY'S ROLE IN A NEW EUROPEAN DISORDER

IT5345435Phil Butler
journal-neo.org

The burden of leadership is an unbelievably complex and cumbersome role these days. Every day we see evidence of ineffectual direction in the world, and at a time when the world needs guidance most. Perpetual conflicts, paradigm shifts in politics and policy, and the role of corporations in the military policy mix all exacerbate and curtail otherwise honorable men and women. Meanwhile, war and the rumors of it haunt the public consciousness. We are in danger, and we all know it. Good soldiers and decent politicians cannot even perform, in betwixt the wearying tribulations conjured from behind the scenes of détente. Here’s one more view on Arab Spring, the Libya debacle, and the plight of millions lost in a sea of uncertainty.

 “The promise given was a necessity of the past: the word broken is a necessity of the present.” – Niccolo Machiavelli
 
 
  Postato da cdcnet il 17/09/2015 (637 letture)
(Leggi Tutto... | 15315 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia C'E' L'INDUSTRIA DEL BIOTECH DIETRO LA DISTRUZIONE DEGLI ULIVI ITALIANI ?

DI RUBEN ROSENBERG COLORNI
mondialisation.ca

L’Italia è conosciuta a livello internazionale per tre cose: la sua cucina, la sua terribile politica, i suoi panorami e le sue spiagge. In questi ultimi mesi si sono verificati alcuni fatti che coinvolgono tutti e tre questi elementi. Militanti, agricoltori e un’inchiesta governativa hanno fatto un po’ di luce su quello che potrebbe essere un potenziale attacco segreto dell’industria delle biotecnologie contro uno dei pilastri della cultura e del patrimonio culinario italiano: gli ulivi.

La zona del Salento, in Puglia, ospita alcuni dei più antichi oliveti presenti sulla terra. Gli alberi sono vecchi di secoli e non solo considerati un bene di chi possiede l’oliveto ma anche come un’eredità collettiva del popolo italiano. La loro presenza ha garantito per millenni la sussistenza degli abitanti. Ma in questi ultimi mesi il cosiddetto fenomeno CoDiRo, o Rapid Complex Desiccation of Olive Trees (Disseccamento complesso e rapido degli olivi) ha provocato il disseccamento di molti alberi. Fra le cause di questo fenomeno potrebbe esserci un batterio chiamato Xylella fastidiosa che attacca, fra le altre cose, lo xilema degli agrumi e i ceppi delle vigne, che dissecca insieme ai loro polloni e impedisce la formazione dei frutti. Prima del 2014 non era mai stato riscontrato alcun caso di infezione di questo batterio sugli olivi.
 
 
  Postato da cdcnet il 06/09/2015 (775 letture)
(Leggi Tutto... | 13260 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Opinioni: PIDDINI SI NASCE…

pddino DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

"Il precettore Pangloss era l'oracolo di casa, e il piccolo Candido ascoltava i suoi insegnamenti con la fiducia propria dell'età e del suo temperamento. Pangloss insegnava la metafisico-teologo-cosmologo-scempiologia. Egli dimostrava mirabilmente che non c'è effetto senza causa, e che questo era il migliore dei mondi possibili ... è provato, diceva, che le cose non potrebbero andare altrimenti: essendo tutto quanto creato in vista di un fine, tutto è necessariamente inteso al fine migliore. I nasi, notate, son fatti per reggere gli occhiali: e noi infatti abbiamo gli occhiali... Ne consegue che coloro i quali hanno affermato che tutto va bene, han detto una castroneria. Bisognava dire che meglio di così non potrebbe andare." (Voltaire, Candide, ou l'optimisme)

Candide dunque, Candide sempre, l'antenato archetipico del piddino doc, che oggi spopola susocial network, huffington post, repubblica, giornalettismo, facebook, twitter, insomma su tutte le bibbie piddine virtuali e non.
 
 
  Postato da cdcnet il 26/08/2015 (759 letture)
(Leggi Tutto... | 16444 bytes aggiuntivi | Opinioni | Voto: 0)
 

 
  Italia IMMIGRAZIONE: DOMINE VOBISCUM…

papa-francescoDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

«Carissimi fedeli, oggi nessuno si sente responsabile dei migranti che muoiono in mare. Abbiamo perso il senso della responsabilità fraterna, siamo caduti nell'atteggiamento ipocrita del sacerdote e del servitore dell’altare, di cui parla Gesù nella parabola del Buon Samaritano: guardiamo il fratello mezzo morto sul ciglio della strada, forse pensiamo “poverino”, e continuiamo per la nostra strada, non è compito nostro. E con questo ci sentiamo a posto … La cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere in bolle di sapone, che sono belle, ma non sono nulla, sono l’illusione del futile, del provvisorio, che porta all’indifferenza verso gli altri, anzi porta alla globalizzazione dell’indifferenza e all'anestesia del cuore. Ci siamo abituati alla sofferenza dell’altro, non ci riguarda, non ci interessa, non è affare nostro! ...»

«Siamo diventati una società che ha dimenticato l’esperienza del piangere, del "patire con” ... Domandiamo al Signore la grazia di piangere sulla nostra indifferenza, sulla crudeltà che c’è nel mondo, in noi, anche in coloro che nell’anonimato prendono decisioni socio-economiche che aprono la strada a drammi come questo. Chi ha pianto?». Queste in sintesi le parole di Papa Francesco a Lampedusa l'8 luglio 2013.
 
 
  Postato da cdcnet il 17/08/2015 (686 letture)
(Leggi Tutto... | 16588 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia RAI, DI TUTTO DI PIU': OSCURARE, TACITARE, DISTRARRE …

abbonamento_rai.jpg DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

La globalizzazione della miseria ha sete di sangue e di verità, esige la morte dell'informazione e la sua trasformazione in propaganda, reclama l'incredulità nelle metanarrazioni per fondare giustizia sociale, e come ci ha spiegato Noam Chomsky, la democrazia stessa è morta quando l'informazione viene piegata al voler dei sovrani postmodeni. È fondamentale capire che i più grandi mezzi di comunicazione sono nelle mani dei grandi potentati economico-finanziari, interessati a filtrare solo determinati messaggi, che possano mistificare la realtà nel miglior modo possibile. Chomsky individua alcune regole fondamentali del gioco falso e ipocrita messo in atto dai network asserviti al potere:

1) La strategia della distrazione è fondamentale per le grandi lobby di potere, al fine di mantenere l’attenzione del pubblico concentrata su argomenti poco importanti, così da portare il comune cittadino ad interessarsi a fatti in realtà insignificanti. Per esempio, l’esasperata concentrazione su alcuni fatti di cronaca (Vespa, Formigli, Floris, Gruber, Mentana, Paragone ...)
 
 
  Postato da cdcnet il 10/08/2015 (602 letture)
(Leggi Tutto... | 16609 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: GOTHAM CITY E IL BATMAN FELPATO

salviniDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Una strategia mediatica astuta e convincente? Beh, basta guardarsi un po’ il gigione leader nazionale, quando tiene le sue omelie sui teleschermi di tutta la nazione: abito bluette, politically correct, colore rassicurante, volto attrezzato alle smorfie più improbabili, gestualità tipica dell’attore consumato, che libera il corpo dalle pastoie arcaiche dell’immobilismo fisico, che esplora le emozioni più oscure attraverso il gesto, il movimento, il colore, la creatività e la voce. Avete notato come il Renzi-show non pronunci mai il nome del Movimento 5Stelle nei suoi oceanici interventi di propaganda mediatica, miranti con abilità istrionica ad addomesticare le masse dei consumatori/telespettatori inebetiti?
 
 
  Postato da cdcnet il 12/06/2015 (626 letture)
(Leggi Tutto... | 14166 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 1)
 

 
  Italia REDDITO DI CITTADINANZA: GUFI E STRIGIFORMI

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

L’attuale dibattito sul Reddito di cittadinanza (o meglio Reddito minimo garantito) vede schierati diversi strigiformi, che si contendono la presunzione della verità: gufi reali, civette sparvieri e assioli comuni. Naturalmente i gufi reali (nome scientifico Bubo Bubo) emettono il loro verso lugubre e cupo direttamente dagli schermi televisivi, prediligono ambienti freschi e riparati (dal dibattito democratico), e rivestono ruoli istituzionali di prestigio. Le civette sparvieri invece sono quei parolai che frequentano i vari talk show nazionali, scrivono su rotoli di carta igienica, piuttosto nociva però se utilizzata per il suo fine naturale (meglio se usata per accendere il camino), e si occupano di spargere notizie-esca, per distrarre e disinformare il pubblico di massa.

Infine ci sono gli assioli comuni, che frequentano zone piuttosto bazzicate e ricche di piccoli animaletti, roditori e fastidiosi insetti, di cui si nutrono, gufano nel sottobosco della società postmoderna, cafona e disillusa, e non perdono occasione per tuonare giudizi, più o meno oscuri, col loro verso lugubre menagramo. Ecco perché vengono chiamati “uccelli del malaugurio” che portano sfiga.
 
 
  Postato da cdcnet il 23/05/2015 (705 letture)
(Leggi Tutto... | 14662 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Libri: CRAXI: IO PARLO E CONTINUERO' A PARLARE

FONTE: LAMEDUCK (BLOG)

Quelle che seguono sono alcune citazioni che ho estratto dal volume "Io parlo e continuerò a parlare", una raccolta di note e appunti di Bettino Craxi dall'esilio, redatti negli anni novanta fino alla morte avvenuta nel 2000. Sono a metà della lettura del libro e questi sono i passaggi che ho trovato finora particolarmente significativi ed in alcuni casi sorprendenti, agghiaccianti, al limite della preveggenza.

I  pericoli che Craxi vede, vent'anni fa,  per il futuro dell'Italia, sono ora qui davanti a noi in tutta la loro crudezza. Coloro che "si sono salvati" a differenza di chi, come lui,  è finito tra i sommersi, ora sono i protagonisti assoluti di quella che il leader socialista chiamò allora violenta normalizzazione.
 
 
  Postato da cdcnet il 21/05/2015 (1507 letture)
(Leggi Tutto... | 13841 bytes aggiuntivi | Libri | Voto: 0)
 

 
  Italia ITALIE. 'MILAN EXPO 2015'

QUAND NESTLE', SYNGENTA, BARILLA ... S'OCCUPENT DE LA 'FAIM DANS LE MONDE'.

173757365-4383903c-0f40-4d88-80f7-162ceffe411b
alencontre.org

Dossier

Du 1er mai au 31 octobre 2015 se tiendra dans la ville de Milan l’Exposition universelle nommée « Milan EXPO 2015 ». Une durée d’exposition de 184 jours, avec plus de 130 pays participants et plus de 20 millions de visiteurs attendus sur un site d’un million de mètres carrés. Le titre officiel choisi par les organisateurs, entre autres par les grandes firmes transnationales qui sont les véritables sponsors de l’événement, est assez éloquent: «Nourrir la Planète – Energie pour la Vie». Le but affiché est de «s’affronter au problème de la nourriture des hommes et de la Terre» afin de constituer un «moment de dialogue entre les principaux acteurs de la communauté internationale sur les principaux enjeux de l’humanité». Le pavillon suisse «Confederatio Helvetica» – au coût officiel dépassant les 30 millions de francs – sera financé par des fonds privés à hauteur de 9 millions, entre autres ceux de grandes firmes transnationales comme Syngenta et Nestlé. Cette dernière tiendra aussi une «exposition scientifique» sur l’alimentation. Elle prétend «promouvoir une consommation intelligente des ressources et inciter les visiteurs à adopter un comportement responsable». Ces propos résument l’«approche» adoptée vis-à-vis des problèmes de la faim et de la malnutrition durant l’exposition!
 
 
  Postato da cdcnet il 07/05/2015 (639 letture)
(Leggi Tutto... | 31607 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia LA LEGGE ACERBO SI RIPETE, CON LA FARSA ITALICUM

DI FEDERICO DEZZANI
federicodezzani.altervista.org

Il 21 luglio 1923, dopo nove mesi di governo, Benito Mussolini ottiene dalla Camera il voto di fiducia sulla riforma elettorale, legge Acerbo, che superando il sistema proporzionale del 1919 ed introducendo un maggioritario che attribuisce 2/3 dei deputati alla lista di maggioranza relativa che superi il 25% dei voti espressi, sancisce il suicidio dell’assemblea rappresentativa e l’inizio della rapida fascistizzazione delle istituzioni. Il 28 aprile 2015, dopo quattordici mesi di governo, Matteo Renzi impone al Parlamento il voto di fiducia sulla riforma elettorale, legge Italicum, che assegna il 55% dei parlamentari alla lista che superi il 40% dei voti espressi al primo turno oppure vinca il ballottaggio, abbinandola ad una riforma del Senato che abolisce il bicameralismo. Le analogie tra i due iter sono impressionati e lasciano supporre che dietro l’azione politica del premier ci sia Michael Ledeen, l’ambiguo intellettuale diviso tra studi del fascismo e servizi segreti.
 
 
  Postato da cdcnet il 06/05/2015 (694 letture)
(Leggi Tutto... | 45352 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Politica: IL DISASTRO ITALIANO RACCONTATO DAL PD

attorreDI PAOLO CARDENA'
vincitorievinti.com

Signore e Signori, parole e musica dell'Onorevole Alfredo D'Attorre (nella foto), che è un esponente di spicco del PD, che  a sua volta è il partito maggiore responsabile del disastro italiano.

E' un video, segnalato originariamente dagli amici di Scenari Economici (che ringrazio), che merita di essere visionato e diffuso quanto più possibile, perché contiene delle grandi verità che riguardano la situazione economica italiana e quanto accaduto in questi anni di crisi. Tutte cose che chi ha avuto la pazienza di seguire questi pixel conosce già.

Riassumendo, molto brevemente, quanto detto da D'Attorre, che va apprezzato per  l'onestà intellettuale con la quale parla di questi temi; onestà assai latente da quelle parti.
 
 
  Postato da cdcnet il 06/05/2015 (797 letture)
(Leggi Tutto... | 6062 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 0)
 

 
  Italia EXPO 2015: GOOD BYE, ITALIA …

expoDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Mentre RaiNews24, servizio pubblico nepalese, sta diffondendo da due giorni dirette in tempo reale con Katmandu, per il devastante terremoto che ha colpito duramente quei territori, strumentalizzando la catastrofe umanitaria con scene particolarmente empatiche, processi virtuali distraenti,  accanimento mediatico, e logica assorbente dell’infotainment (la tv del dolore),  intanto sugli altri canali d’intrattenimento, come in un vero e proprio “talent show”, Foody e i suoi amici, le mascotte di Expo Milano 2015, comunicano allegria con le loro storie iperreali: Josephine Banana, Piera la Pera, Rodolfo il Fico, Gury l’Anguria, Manghy il Mango, Pomina la Mela, i Rap Brothers, Guagliò l’Aglio, Arabella l’Arancia, Max Mais, Chicca la Melagrana e Julienne Zucchina. L’informazione/spettacolo deve continuare, anzi distrarre …
Riuniti in un volto unico, Foody e i suoi amici, rappresentano l’ideale sinergia tra le multinazionali del mondo presenti e operanti all’esposizione milanese, programmatesi per la vendita della loro merce universalmente commestibile e presentandosi come una vera, unica, simpatica e divertente “edible family” da sgranocchiare, tra una performance e l’altra, tra una narrazione e l’altra.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/04/2015 (986 letture)
(Leggi Tutto... | 12378 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.