Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Moduli

· Home
· AvantGo
· Downloads
· Search
· Stories_Archive
· Top
· Web_Links
 

  Categorie

· Tutte le Categorie

· Approfondimenti

· Associazioni

· Chris Hedge

· Cinema

· Coercizione mentale

· Economia

· Filosofia

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· James Petras

· Libri

· Michel Chossudovsky

· Mike Whitney

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Paul Craig Roberts

· Pepe Escobar

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Servizi segreti

· Stephen Lendman

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· William Engdahl

 

  Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001

 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

 
 
comeDonChisciotte.net: Ucraina

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Ucraina THE DONBASS IS BREAKING AWAY FROM AN AGONIZED UKRAINE

By The Saker
Information Clearing House - Unz Review

Tectonic shifts are continuing to occur in the political landscape of the Ukraine. Last week, following the imposition of a total blockade against Novorussia by the Ukronazis, Russia declared that she will from now on recognize the official documents emitted by the DNR and LNR authorities. This week, the Novorussian authorities have nationalized all the key factories of the Donbass. Furthermore, the Novorussians have now declared that since the Ukrainian authorities are not willing to purchase their coal and anthracite they will from now on export them to Russia. And just to make sure that they cover all their bases, the Novorussians have also declared that from now on only the Russian Ruble will be circulating in the Donetsk and Lugansk people’s republics.

 
 
  Postato da cdcnet il 06/03/2017 (95 letture)
(Leggi Tutto... | 14435 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina UN TRIBUNALE MOSCOVITA HA RICONOSCIUTO GLI EVENTI IN MAIDAN COME COLPO DI STATO

FONTE: IZVESTIA.RU

Il tribunale Dorogomilovskij di Mosca ha accolto la denuncia dell’ex-deputato della Verkhovna Rada dell’Ucraina Vladimir Olejnik, per il riconoscimento, come colpo di stato, degli eventi del 2014 in Ucraina.

“Tale circostanza è stata confermata dalle prove presentate per il caso”, ha affermato il giudice Anna Shipikova.

Secondo l’agenzia “Ria Novosti”, durante il processo la corte ha interrogato alti dirigenti ucraini che persero le loro cariche, tra cui l’ex presidente Viktor Yanukovich. Tutti i testimoni, in modo univoco, hanno interpretato gli eventi di Kiev come incostituzionali e come un colpo di stato.

 
 
  Postato da cdcnet il 28/12/2016 (125 letture)
(Leggi Tutto... | 3104 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina VIRUS LETALE IN UCRAINA : 20 MORTI E 200 IN OSPEDALE

FONTE: ZEROHEDGE.COM

Nel bel mezzo del cosiddetto "cessate il fuoco" in Ucraina, i bombardamenti ancora continuano  in molte regioni, come scrive la Donbass news agency, che denuncia anche che più di 20 soldati ucraini sono morti e oltre 200 sono ricoverati in ospedale per un virus mortale chiamato "California Flu", apparentemente diffusosi da un laboratorio USA nei pressi della città di Kharkov.

Donbass News International reports

Più di 20 soldati ucraini sono morti e oltre 200 sono stati ricoverati in ospedale in un breve periodo di tempo a causa di un nuovo virus letale, che risulta immune a qualsiasi medicinale. L'intelligence della Repubblica popolare di Donetsk ha denunciato che un virus - il Californian Flu - si è diffuso dallo stesso luogo in cui erano state effettuate delle ricerche sullo stesso virus.

Il laboratorio si trova vicino alla città di Kharkov e alla base degli esperti militari USA.

Il Vice-Comandante dell'esercito di Donetsk Army, Eduard Basurin, informa sui rischi epidermici di questo virus.
 
 
  Postato da cdcnet il 26/01/2016 (570 letture)
(Leggi Tutto... | 5598 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina THE UKRAINE IS DEAD

by Auslander
thesaker.is

Ukraine is dead, dead on 02 May 2014 in Odessa, the coffin nailed shut a week later in Mariupol.

Ukraine as such means nothing to USA or EU, 404 is simply another weapon to use against ‘The Russias’. The enemies of Russia thought they had a weapon to plunge in to the throat of Russia, instead they had a weapon that dealt an off arm wound, serious but not fatal and already healing rapidly.

The ring of conflagrations along the south Mediterranean coast again mean nothing to US/EU, they were and are nothing but more weapons to be used to give ‘The Russias’ the Death of a Thousand Cuts. That hasn’t worked either, in spite of tens, hundreds of thousands of deaths from the fighting. I would aver that on the official spread sheets promulgated in Pentagon those deaths, grandfathers and grandmothers, mothers and fathers, children, young women and men meeting a hideous death, lives torn asunder, entire cities reduced to rubble and very old cultures totally destroyed, are listed as collateral damage.
 
 
  Postato da cdcnet il 30/12/2015 (397 letture)
(Leggi Tutto... | 10042 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina MONSTERS OF UKRAINE: MADE IN THE USA

Fascists proliferate as the country slides into a sinkhole

By Justin Raimondo
August 05, 2015 ICH - Anti War

We’re in the summer doldrums of the news cycle, a perfect time for our government and the media – or do I repeat myself? – to drop certain inconvenient stories down the Memory Hole. My job, of course, is to retrieve them….

Remember Ukraine? I seem to recall blaring headlines about a supposedly “imminent” and “massive” Russian invasion of that country: the Anglo-Saxon media was ablaze with a veritable countdown to D-Day and we were treated to ominous sightings of Russian troops and tanks gathering at the border, allegedly just awaiting the order from Putin to take Kiev. And it turns out there has been an invasion, of sorts – although it isn’t a Russian one. It’s the Kiev regime’s own foot-soldiers returning from the front and turning on their masters.
 
 
  Postato da cdcnet il 05/08/2015 (687 letture)
(Leggi Tutto... | 19206 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina Economia: MACCHINE DA STAMPA: L'ULTIMA SPERANZA DI KIEV

14258947DI VALENTIN KATASANOV
strategic-culture.org

Yury Lutsenko, membro del parlamento e leader del partito Bloc di Petro Poroshenko, ha informato che la Banca Nazionale Ucraina ha incominciato a stampare. Secondo quanto si dice ha incominciato dopo il benestare del Primo Ministro Arseniy Yatsenyuk. Pochi hanno prestato attenzione a questa notizia. Poco dopo Yulia Timoshenko ha confermato la notizia (lei è una leader dell’opposizione). Ha detto che l’emissione incontrollata senza un sostegno andrebbe fermata. In Gennaio sono state emesse 31 miliardi di gribnie.

Questa situazione dovrà essere discussa da politici e giornalisti.

Il Primo Ministro è all’angolo. I soldi ricevuti come prima tranche a metà marzo (5 miliardi di dollari) è stata spesa. Non ci sono sicurezze che la seconda venga trasferita (le negoziazioni per ristrutturare il debito sono state ostacolate). Il governi non ha denaro per la spesa sociale (pensioni, salari). Questa situazione non ha lasciato scelta a Yatsenyuk se non incominciare a stampare valuta.
 
 
  Postato da cdcnet il 17/06/2015 (597 letture)
(Leggi Tutto... | 11328 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 0)
 

 
  Ucraina CHI HA SCATENATO LA GUERRA CIVILE IN UCRAINA ?

berkut DI ROSTISLAV ISHCHENKO
thesaker.is

L’Ex presidente ucraino Viktor Yanukovich meditava di attendere fuori Maidan, ma la gente della sua cerchia aveva altre idee .

Tuttavia, per tutto ciò [Maidan], dobbiamo ringraziare non tanto gli Stati Uniti quanto  Levochkin [capo dello staff dell' ex-presidente ucraino Viktor Yanukovich]. Lui e Firtash [uomo d'affari ucraino, ex socio di Yanukovych, e nell' Ucraina post-Maidan il principale finanziatore dell' estremista Partito Radicale di Oleg Lyashko], provvidenzialmente, protessero i loro affari  con un accordo di associazione, preparato sotto l' occhio vigile del capo di stato maggiore del presidente dell'Ucraina - che è, sempre, lo stesso Levochkin.

Pertanto, dopo tale sottoscrizione, l' economia del paese era supposto che procedesse in discesa, la maggior parte degli oligarchi diventare più poveri, mentre il gruppo di Levochkin-Firtash  diventare più ricchi. Il rifiuto di firmare l' accordo associativo ha messo fine al benessere finanziario e politico del gruppo. Levochkin, che stava coordinando la propria attività con l'ambasciata degli Stati Uniti da molto tempo addietro e coinvolto nei preparativi di Maidan, decise di utilizzare questa strategia per fare pressione a Yanukovich e costringerlo a firmare l' accordo di associazione. Dette l' avvio alla Maidan studentesca, non facendo la giusta impressione su Yanukovych e fornendo la giusta provocazione per “picchiare” gli studenti, al termine del quale Maidan smise di essere “pacifica”.
 
 
  Postato da cdcnet il 13/06/2015 (569 letture)
(Leggi Tutto... | 9454 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Ucraina WAR ON DONBASS RESUMES, WESTERN MEDIA REMAINS SILENT

1513490Eric Draitser
journal-neo.org

The recent shelling of Donetsk and surrounding areas, carried out by Kiev’s military forces, has effectively ended the ceasefire and whatever illusions still remained of the Minsk 2 agreements. While there had been instances of violence before that of recent days, the level of intensity and bloodshed has undoubtedly escalated.

Although the Ukrainian military and Nazi paramilitary units have been targeting civilians – a flagrant war crime by any measure – there is a near total media blackout in the West. Meanwhile, the United States continues to argue that the “overwhelming majority of ceasefire violations” are as a result of anti-Kiev rebel activity, despite providing no evidence to substantiate these utterly false claims. Indeed, in the midst of an ongoing bloody war waged by Kiev against the people of Donbass, Washington continues to hold up President Poroshenko and his government of oligarchs and fascists as a force for peace.
 
 
  Postato da cdcnet il 11/06/2015 (620 letture)
(Leggi Tutto... | 17227 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina Paul Craig Roberts: PRIVAZIONI PER GLI UCRAINI (E GLI AMERICANI SARANNO I PROSSIMI)

DI PAUL CRAIG ROBERTS
paulcraigroberts.org

Durante gli ultimi 15 mesi gli Ucraini stanno pagando caro il rovesciamento del loro governo democraticamente eletto da parte di Washington. Stanno pagando un caro prezzo in morte, smembramento della loro nazione e distruzione delle relazioni commerciali con la Russia che è costato la perdita di forniture energetiche a prezzo sussidiarizzato. Gli Ucraini stanno perdendo le loro pensioni e tutti i tradizionali trasferimenti assistenziali, così la popolazione Ucraina sta procedendo dritta verso il cimitero.

Il primo di Giugno l’agenzia di informazioni TASS ha riferito che il governo Ucraino ha cessato di pagare le pensioni agli anziani, ai veterani della seconda guerra mondiale, ai disabili e alle vittime di Chernobyl. Stando a questa fonte Kiev avrebbe anche eliminato le spese per i trasporti, l’assistenza sanitaria, i servizi e i sussidi agli ex prigionieri dei lager nazisti e ai detentori di alcuni titoli ed onorificenze di epoca sovietica.

 
 
  Postato da cdcnet il 11/06/2015 (644 letture)
(Leggi Tutto... | 13195 bytes aggiuntivi | Paul Craig Roberts | Voto: 5)
 

 
  Ucraina LA CORRISPONDENZA TRA POROSHENKO E SOROS

EMAIL INTERCETTATE METTONO ALLA LUCE LA FIGURA DI GEORGE SOROS COME BURATTINAIO DELLA SITUAZIONE UCRAINA

George-Soros-DI TYLER DURDEN
zerohedge.com

Giusto un paio di giorni dopo che George Soros aveva avvisato che la terza guerra mondiale sarebbe stata imminente a meno che Washington non avesse ceduto nei confronti della Cina riguardo l’inclusione nel paniere di valute dell’FMI, il collettivo di hacker CiberBerkut ha individuato il miliardario come il vero burattinaio alle spalle della situazione ucraina. In tre compromettenti documenti, presumibilmente estratti da una corrispondenza tra il manager di hedge fund e il presidente ucraino Poroshenko, Soros tira fuori “Una strategia globale a breve-medio termine per la nuova Ucraina”, esprime la sua sicurezza che gli USA forniranno all’Ucraina l’appropriato sostegno militare letale, “con lo stesso livello di sofisticazione nelle armi di difesa per contrapporsi alle forze nemiche” ed infine spiega che “la prima priorità di Poroshenko deve essere riprendere il controllo dei mercati finanziari”, nella quale assicura che il presidente potrà avere l’aiuto della FED aggiungendo “Sono pronto a chiamare Jack Lew del Tesoro USA per sondare la sua opinione circa l’accordo sullo swap”.
 
 
  Postato da cdcnet il 04/06/2015 (576 letture)
(Leggi Tutto... | 9170 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina ALEXEI MOZGOVOI HAS BEEN MURDERED!

Alexei Mozgovoithesaker.is

Numerous Russian sources are confirming that Alexei Mozgovoi has been murdered today on the road linking Lugansk and Alchevsk.  The details are still very sketchy.  Apparently his car came under assault-rifle and machine-gun fire.  Two, possibly three, of his bodyguards were also killed.  The attackers apparently got away.  Last March Mozgovoi had already been the target of an assassination attempt.
Vechnaia Pamiat’ (Eternal memory) for a true hero of Russia, a man of honor, decency, courage and compassion!

A few thoughts about the murder of Mozgovoi
Friends,
I will be honest with you: the murder of Mozgovoi hit me like a punch in the stomach,  just as had happened with Buzina my first thought upon hearing the news was “Oh God – not him!”.  I did not always agree with everything these two man said, but they were dear to my heart for their immense, truly shining, honesty and courage.  At a time when the world is full of lukewarm, unprincipled, cynical “leaders”, Buzina and Mozgovoi truly did shine by their absolute honesty.
 
 
  Postato da cdcnet il 24/05/2015 (735 letture)
(Leggi Tutto... | 5286 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina LA COLONIZZAZIONE OGM DELL'UCRAINA E' IN PIENA MARCIA

DI NIKOLAJ MALISEVSKIJ
fondsk.ru

Le grandi aziende occidentali stanno progettando di trasformare l’Ucraina nella più grande area per la coltivazione di organismi geneticamente modificati (OGM). Il fatto che gli organismi transgenici introdotti nel cibo possano diventare un’arma che, prima o poi, distruggerà gran parte della popolazione della Terra, non è preso in considerazione. L’Europa non ha bisogno di prodotti geneticamente modificati (dove sono già severamente limitati), ma ha bisogno di terreni dove poterli coltivare. Per questo l’Ucraina è già pronta.

La principale lobby per la colonizzazione OGM dell’Ucraina è la società americana Monsanto, uno dei leader mondiali nella produzione di alimenti geneticamente modificati. Tra l’altro, la società Monsanto è nota anche per la sua produzione di “Agente Arancione”, una miscela di defoglianti e diserbanti, impiegata dall’esercito americano durante la guerra in Vietnam per distruggere la vegetazione (l’uso di questo prodotto, che molti in Vietnam considerano un crimine di guerra, provoca lo sviluppo di tumori e distrugge il sistema immunitario delle persone).
 
 
  Postato da cdcnet il 18/05/2015 (1061 letture)
(Leggi Tutto... | 7966 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina UKRAINE'S LATEST BIG LIE

Ukraine’s Latest Big Lieby Stephen Lendman
RINF

Rogue states have no credibility whatever. Ukraine’s regime is a US-installed Nazi-infested fascist police state. It’s a serial lying machine.

US-anointed illegitimate oligarch president Poroshenko ludicrously claimed Russia has 11,000 troops in Ukraine – during an interview on German ZDF television.

“Today we can see that, despite the signed Minsk agreement, the number of Russian weapons and Russian troops on the occupied territory is increasing,” he blustered.

Not a shred of evidence supports him. He complained about continued conflict in Donbass. He ignored his military’s full responsibility complicit with Washington, systematically breaching Minsk ceasefire terms.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/05/2015 (643 letture)
(Leggi Tutto... | 5305 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina DOSSIER ODESSA

odessaDI NICO MACCE
carmillaonline.com

Immaginatevi centinaia di squadristi che attaccano e incendiano la camera del lavoro della vostra città, immaginatevi che all’interno di questo edificio brucino vive decine di persone, che quelli che cercano di scappare fuori vengono assassinati all’esterno a colpi di mazza. E infine, immaginate gli squadristi entrare nella camera del lavoro ancora fumante, a finire i superstiti.
Questi fatti sono accaduti un anno fa, il 2 maggio, a Odessa. Non in Ruanda, ma in Ucraina, Europa.

Altro che qualche auto e banca bruciata in centro a Milano! Con l’assalto alla casa dei Sindacati di Odessa, mi riferisco a una strage, un orrendo eccidio, un crimine taciuto e minimizzato dai nostri media ufficiali (come nel resto dell’Occidente).
 
 
  Postato da cdcnet il 06/05/2015 (498 letture)
(Leggi Tutto... | 20198 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina A US-RUSSIA WAR OVER UKRAINE?

russia-usa-bombBy Patrick J. Buchanan
antiwar.com

"Could a U.S. response to Russia’s action in Ukraine provoke a confrontation that leads to a U.S.-Russia War?"

This jolting question is raised by Graham Allison and Dimitri Simes in the cover article of The National Interest.

The answer the authors give, in "Countdown to War: The Coming U.S. Russia Conflict," is that the odds are shortening on a military collision between the world’s largest nuclear powers.
The cockpit of the conflict, should it come, will be Ukraine.
What makes the article timely is the report that Canada will be sending 200 soldiers to western Ukraine to join 800 Americans and 75 Brits on a yearlong assignment to train the Ukrainian army.

And train that army to fight whom? Pro-Russian rebels in Ukraine whom Vladimir Putin has said will not be crushed, even if it requires Russian intervention. Says Putin, "We won’t let it happen."
 
 
  Postato da cdcnet il 17/04/2015 (460 letture)
(Leggi Tutto... | 7687 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina 3 PROMINENT POROSHENKO CRITICS KILLED IN KIEV IN 3 DAYS

A prominent Ukrainian journalist, known for his critical views of Poroshenko's government was shot dead in Kiev on Thursdaysputniknews.com

A prominent Ukrainian journalist, known for his critical views of Poroshenko's government was shot dead in Kiev on Thursday, in the latest series of suspicious deaths of opposition supporters.

Oles Buzina, 45, a supporter of ex-president Viktor Yanukovych, was shot in the street. Buzina's body was found on the ground nearing his apartment building close to the city center. The head of Kiev’s police department Alexander Tereschuk said that a TT gun was allegedly used in the crime.

According to the neighbors, the journalist was probably shot while jogging. He was found wearing a sports outfit. The 45- year-old was shot by two men in masks who disappeared from the crime scene in a Ford Focus car with either Latvian or Belarusian number plate.
 
 
  Postato da cdcnet il 17/04/2015 (383 letture)
(Leggi Tutto... | 5238 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Ucraina DONBASS: 'LA GUERRA NON E' ANCORA COMINCIATA'

escobar DI PEPE ESCOBAR
rt.com

Due comandanti in capo cosacchi della Repubblica Popolare di Donetsk e uno stagionato volontario serbo sono fermamente convinti: la vera guerra nel Donbass non è ancora cominciata.

C’è un tramonto meraviglioso nella Repubblica Popolare di Donetsk e e me ne sto nella ‘terra santa’ dei Cosacchi – un campo in una fattoria adibita ad allevamento di cavalli – parlando con Nikolai Korsunov, capitano della brigata cosacca Ivan Sirko, e Roman Ivlev, fondatore del gruppo Veterani Berkut del Donbass.

Perchè è la ‘terra santa’ dei cosacchi? Non ci vuole molto per ricordarmi del leggendario eroe militare del 17° secolo Ivan Sirko, alias “Il Mago”, a cui sono attribuiti poteri extrasensoriali, il quale ha vinto 55 battaglie principalmente contro Polacchi e Tatari.
 
 
  Postato da cdcnet il 31/03/2015 (705 letture)
(Leggi Tutto... | 8767 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina UKRAINE DECLARES RESUMPTION OF WAR AGAINST DONBASS

Screen Shot 2015-03-18 at 1.24.55 PMEric Zuesse
RINF Alternative News

On Wednesday, March 18th, Arseniy Yatsenyuk, the Prime Minister of Ukraine — who was selected for that post by Victoria Nuland of the U.S. State Department on 4 February 2014, 18 days before the U.S. coup that installed him into this office — told his cabinet meeting, “Our goal is to regain control of Donetsk and Lugansk.” Those are the two districts comprising Donbass, the self-proclaimed independent region of Ukraine, which now calls itself “The People’s Republic“ and sometimes “Novorossiya,” and which rejects the coup and its coup-imposed Government.

That Government of Ukraine is run by Yatsenyuk and the people whom he selected. Ukraine also has a President, who is elected by voters in the northwest of Ukraine, where the coup-government is accepted; but, since the coup, the Government has actually been run by Prime Minister Yatsenyuk, who is entirely dependent upon the United States Government and its subordinates (such as the IMF and NATO, in both of which the U.S. has veto-power) in order to obtain the financial and military support necessary to keep him in office
 
 
  Postato da cdcnet il 19/03/2015 (605 letture)
(Leggi Tutto... | 9987 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina L'UCRAINA E LA FAMIGLIA ROTSCHILD

Franklin Templeton.DI VALENTIN KATASONOV
strategic-culture.org

Un gruppo di grandi investitori internazionali ha acquistato titoli del governo ucraino. Franklin Templton è uno di questi. A fine agosto 2014, il gruppo di investimento ha comprato sull’unghia una grossa quantità di debito estero ucraino, per un valore nominale pari a quasi 5 miliardi di dollari -quasi un quinto dei titoli di debito ucraino in circolazione.

Franklin Templton ha tutte le caratteristiche di un fondo avvoltoio. Fino ad oggi la somma versata da essa per il 20% del debito nazionale dell'Ucraina continua ad essere un segreto commerciale. Gli “avvoltoi” acquistano titoli a basso prezzo (si tratta sempre di titoli spazzatura con scarso rating) per esigere successivamente il pagamento completo da parte dell’emittente. L'Argentina è un buon esempio dell’ attività distruttiva operata dagli avvoltoi.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/03/2015 (1101 letture)
(Leggi Tutto... | 9003 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina UCRAINA, NEOCON E NEONAZISTI

nulandDI RAUL ILARGI MEIJER
theautomaticearth.com

Vedete, ormai chi legge potrebbe pensare che tutte le 31 banche statunitensi esaminate hanno superato lo stress test della Fed, dovete sapere invece che questo non dice assolutamente nulla non solo sulle banche, ma ancor più sui test. Potresti pensare questo. Ma i media provano - e riescono - a darla a bere al pubblico come una storia di successo in ogni caso.
C'è semplicemente un sentimento molto forte, se non la convinzione, nei media occidentali, di aver vinto la battaglia della propaganda. Non hanno avversario diverso se non internet, e in quanto raggiungono migliaia di volte più persone, i quali sono molto più compiacenti e creduloni che un tipico lettore di blog.
Ma dai ragazzi, vogliamo davvero lasciare che questo accada senza alzare la nostre voce o addirittura battere ciglio? Qui stiamo affogando in sciocchezze, e siamo semplicemente pronti a morire, senza nemmeno cercare di nuotare?
 
 
  Postato da cdcnet il 12/03/2015 (634 letture)
(Leggi Tutto... | 18407 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina GLI USA SPINGONO PER L’ESPLOSIONE DEL CONFLITTO

E RAFFORZANO KIEV RICICLANDO ARMI ATTRAVERSO ABU DHABI

BN-HC2 FONTE MOON OF ALABAMA

Gli USA stanno aggirando la loro autodichiarata politica di non inviare armi in Ucraina o nei paesi limitrofi, nonostante i conclamati timori degli alleati europi, aumentando le possibilità di una devastante catastrofe in Europa.
Il Presidente ucraino del golpe Poroshenk è andato ad una fiera internazionale di armi a Dubai. Lì ha incontrato il responsabile vendite dell’esercito statunitense.

ABU DHABI – Il Presidente ucraino Petro Poroshenko ha in programma di incontrarsi con le aziende della Difesa USA giovedì, durante una fiera di armi, anche se il governo statunitense non ha reso chiari i termini per la vendita di armi letali a Kiev.
Frank Kendall, il responsabile delle acquisizioni del Pentagono ha in programma di incontrarsi con una delegazione ucraina lunedì sera, in ogni caso la presenza di Poroshenko non è prevista. Kendall in un’intervista ha detto che sarà portatore di un messaggio di supporto da parte degli USA.
“Mi aspetto che la conversazione verta sui loro bisogni” ha detto Kendall a Defense One poche ore prima del meeting “Attualmente abbiamo delle limitazioni per quanto riguarda quello che possiamo fornire loro, ma dove è possibile essere di supporto, noi vogliamo esserci”.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/02/2015 (621 letture)
(Leggi Tutto... | 7707 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Ucraina I 'PORTENTOSI' USA VENGONO SONORAMENTE SCONFITTI A DEBALTSEVO

DebaltsevoDI MIKE WHITNEY
counterpunch.org

"La cittá non esiste piú. è stata tutta distrutta"
— Soldato ucraino anonimo, a seguito della battaglia di Debaltsevo.

In meno di un anno, gli USA hanno spodestato il democraticamente eletto governo ucraino, hanno installato i loro lacché a Kiev, lanciato una costosissima e sanguinossisima guerra di annientamento contro le popolazionio russofone dell'est, fafto sprofondare l'economia nel baratro, e ridotto l'intera nazione ad un stato fallito e nel caos, destinato, a portarsi sulle spalle  una violenta guerra civile per tutto il futuro prossimo prevedibile.
 
 
  Postato da cdcnet il 21/02/2015 (723 letture)
(Leggi Tutto... | 9143 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Ucraina IL DILEMMA DELL''OCCIDENTE' DOPO DEBALTSEVE: COSA FARE CON POROSHENKO ?

poroshenkoFONTE: MOON OF ALABAMA

L'imperatore Hirohito riconoscendo la sconfitta del Giappone dichiarò:

“Nonostante tutti abbiano fatto del proprio meglio – nonostante la lotta coraggiosa delle forze militari e navali, la diligenza ed assiduità dei nostri servitori dello Stato, e l’assistenza devota di cento milioni di persone  tra i nostri - la situazione della guerra si è sviluppata non necessariamente a vantaggio del Giappone, mentre le tendenze generali del mondo si sono rivolte tutte contro il suo interesse. “

Il presidente fantoccio ucraino Poroshenko avrebbe pronunciato un discorso simile. Infatti la situazione bellica in Ucraina si è sviluppata non necessariamente a vantaggio del suo governo. Ma il discorso di Proshenko (vedi sotto) è stato ancora più delirante di quello già travisante di Hirohito.
 
 
  Postato da cdcnet il 20/02/2015 (643 letture)
(Leggi Tutto... | 7712 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Ucraina L'ACCORDO DI MINSK

putin-poroshenko-DI JACQUES SAPIR
russeurope.hypotheses.org

La riunione di Minsk è stata dunque saldata da un accordo, certamente fragile, ma si apre per la prima volta una prospettiva di speranza per le popolazioni del Donbass. Questo accordo dovrebbe dar luogo ad un cessate il fuoco che si applicherà Domenica 15 febbraio alle 00:00. E'chiaro che dei combattimenti importanti potrebbero verificarsi fino a tale data. Tuttavia, le condizioni politiche segnano una vittoria significativa per gli insorti, ma anche - più sottilmente - per la Russia. 

I termini dell'accordo

L'accordo prevede il ritiro delle armi pesanti all'interno di un raggio da 50 a 150 km a seconda della portata e della natura di queste armi, a partire dalla linea attuale di fuoco per le truppe di Kiev e della linea di fuoco del 19 settembre 2014 per gli insorti. Questo vale solo che per le armi pesanti. Ciò significa che la linea di separazione effettiva sarà quindi in effetti la linea di fuoco. E'una vittoria per gli Insorti.
 
 
  Postato da cdcnet il 13/02/2015 (611 letture)
(Leggi Tutto... | 26024 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina LE SPACCATURE DELL'EUROPA

CIPRO OFFRE BASI MILITARI A MOSCA...PRIMI STRAPPI TRA GERMANIA E USA...

Ucraina, Obama: FONTE ZEROHEDGE.COM


A seguito della sintesi di quella vera farsa che sono diventati i colloqui di "pace" per l' Ucraina di sabato scorso al Summit di Minsk, oggi sembra che le varie parti in causa si siano divise ancora più velocemente. Si leggono titoli che sembrano preveggenze: Nonostante la smentita di John Kerry su una frattura tra  Germania e USA sulla forniture delle armi all'Ucraina  - il Ministro degli Esteri tedesco Steinmeier ha elencato tutte le spaccature con Washington sulla strategia europea:  Francia Pivot verso Putin - Cipro Offre basi militari a Mosca - Strappo tra Germania e USA per la spaccatura UkraEuropea che  "non è solo rischiosa, ma anche controproducente."


Ma forse è più significativa quella che sembra una progressiva svolta della Francia verso la Russia ... Dopo gli appelli di Francois Hollande per una maggiore autonomia dell'Ucraina orientale, anche l'ex presidente francese Nicolas Sarkozy si è espresso a sostegno (apparente) della Russia (e in particolare contro gli Stati Uniti), "Siamo parte di una civiltà comune con la Russia " - ed ha aggiunto - "gli interessi degli americani con i russi non sono gli stessi interessi dell' Europa con la Russia." Anche la NATO sembra aver rinunciato alle speranze di pace, come appare dalle dichiarazioni poco ottimistiche di Stoltenberg e la decisione da parte di Cipro di permettere alla Russia di utilizzare il suo suolo per strutture militari : tutto depone assolutamente contro il bene dell' Unione Europea.

 
 
  Postato da cdcnet il 10/02/2015 (762 letture)
(Leggi Tutto... | 7853 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina OPZIONE FALLUJA PER L'EST UCRAINA

bombDI MIKE WHITNEY
Counterpunch.org

La vera ragione è che Washington si sente minacciata da Mosca.

"Voglio fare un appello al popolo ucraino, a madri, padri, sorelle e nonni. Smettetela di mandare i vostri figli e fratelli in questo inutile massacro spietato. Gli interessi del governo ucraino non sono i vostri interessi. Vi chiedo solo buonsenso. Non dovete permettere che i campi del Donbass vengano innaffiati con il sangue degli ucraini. Non ne vale la pena." Alexander Zakharchenko,  Primo Ministro della Repubblica popolare di Donetsk.

Washington ha bisogno di una guerra in Ucraina per raggiungere i propri obiettivi strategici. Questo punto non deve essere trascurato.
 
 
  Postato da cdcnet il 08/02/2015 (1086 letture)
(Leggi Tutto... | 20566 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina Terrore e Guerre: NATO IS ALREADY AT WAR IN UKRAINE ... AND IT IS LOSING

By FINIAN CUNNINGHAM
strategic-culture.org

In yet another sleight of hand, Western news media are this week spinning the notion that the US and NATO are «considering sending lethal military aid» in order «to defend» the Kiev regime from «Russian aggression».

That’s a pathetic joke. The real explanation is that NATO is losing its war in Ukraine and needs to send more military fuel in order to salvage the mounting losses.

First, the Western media slyly acknowledge that US-led NATO has so far «only dispatched non-lethal military equipment». That rhetorical ruse is used to pretend that non-lethal material is somehow not really military grade. But whether non-lethal or lethal, military equipment is military equipment. So, let’s just dispense with that bunch of semantics. The US and its public-relations alter-ego, NATO, are already deeply involved militarily in Ukraine, supporting the Kiev regime whose 10-month offensive on eastern Ukraine has resulted in over 5,300 deaths.
 
 
  Postato da cdcnet il 06/02/2015 (952 letture)
(Leggi Tutto... | 9500 bytes aggiuntivi | Terrore e Guerre | Voto: 5)
 

 
  Ucraina E L'INFERNO LI SEGUIVA…

E l’inferno li seguiva… Rotislav Ischenko
actualcomment.ru
Traduzione sakeritalia

Io non so chi esattamente (Turchinov? Poroshenko?) ha ordinato all’esercito ucraino di rompere la tregua, ma sono certo che questa decisione è stata presa a Washington.

Non è un caso che questa provocazione suicida è stata preceduta dalla visita di G. Soros a Kiev. Questo vecchio “filantropo”, che insieme al Dipartimento di Stato statunitense ha sponsorizzato tutti i regimi fascisti post-sovietici (dalla Georgia di Saakashvili all’Ucraina di Poroshenko), era il più qualificato a valutare lo stato finanziario del regime di Kiev e a decidere se avesse ancora senso continuare a prolungarne l’agonia mediante iniezioni monetarie. La sua dichiarazione pubblica, diffusa dai media il 14 gennaio, non lascia dubbi: il paziente è morto, il cadavere è rigido, non ha senso resuscitarlo.
 
 
  Postato da cdcnet il 01/02/2015 (682 letture)
(Leggi Tutto... | 20405 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina ANGELA MERKEL, IL POLIZIOTTO BUONO

merkelDI FINIAN CUNNINGHAM

La cancelliera tedesca Merkel nei panni del Poliziotto Buono in un’Offensiva alla Russia sotto Falsa Bandiera

Al Forum Mondiale sull’Economia tenutosi la scorsa settimana, il Cancelliere Tedesco Angela Merkel si è lasciata scappare un segreto con la sua astuta e scaltra offerta alla Russia. Il leader tedesco ha dichiarato ai delegati a Davos che la Russia potrebbe venire sollevata dalle sanzioni dell’Unione Europea che ricadono su di essa, se si raggiungesse un “accordo di pace” con l’Ucraina. Ed ha proposto un “patto di libero commercio da Lisbona a Vladivostok”.

Abbastanza buffo, visto che l’accordo arriva dall’insolvente UE, ma ciò nonostante presupponiamo che la Signora Merkel stia offrendo qualcosa di molto succoso. Perché lo starebbe facendo? E proprio ora che i civili vengono massacrati in est Ucraina? In altre parole la Merkel sta dicendo che se Mosca capitolasse agli obbiettivi dell’occidente, cedendo così l’Ucraina al suo completo controllo politico, economico e militare, allora la Russia verrebbe “ripagata” con una tregua dalle sanzioni dell’occidente, e potrebbe guardare ad un allettante “happy ending” con il libero commercio all’interno della UE.
 
 
  Postato da cdcnet il 30/01/2015 (627 letture)
(Leggi Tutto... | 12723 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina WAR IS GOING BADLY FOR KIEV

WHICH MAKES IT ALL THE MORE DANGEROUS.

By The Saker
"ICH" - "Russia Insider"

I have been trying to wait as long as possible to get some facts confirmed, but at this point in time I am confident enough to say that there are numerous and convergent signs that things are going extremely badly for the regime in Kiev. Just look at the following recent headlines:

Kiev urgently summons NATO-Ukraine meeting in Brussels
Junta officers get the right to shoot their man in case of insubordination
Kiev introduces state of emergency in Donbass, high alert across Ukraine
Resistance to New Wave of Ukraine Mobilization Has Already Begun
Panic in Kiev: Ukrainian forces surrender Donbass

Clearly, things are not going well *at all* for the Junta.
 
 
  Postato da cdcnet il 29/01/2015 (589 letture)
(Leggi Tutto... | 8018 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Ucraina PERCHE' I SOLDATI AMERICANI A MARIUPOL ?

soldatousa
 FONTE: ZEROHEDGE.COM

In mezzo alla devastazione di Mariupol che è stata provocata ieri dai colpi di artiglieria che hanno ucciso e ferito decine di persone - devastazione che è stata prontamente addossata da entrambe le parti sull'"avversario" - e che a detta di entrambe le "parti" è stata la più violenta da quando da quando è stata interrotta la tregua - è emersa una 'strana' clip.

Questa clip sembra fornire tutte le 'prove' ufficiali che dovrebbero bastare ai servizi segreti degli Stati Uniti per supporre che gli stivali militari degli Stati Uniti stanno calcando la terra dell' Ucraina. Come mostra la clip, un giornalista ucraino si avvicina a quello che pensa sia un soldato ucraino (visto che indossa una uniforme militare ucraina e che ha in dotazoone un AK) e gli chiede - trovandosi in zona di guerra -  " Dimmi, cosa che sta succedendo qui? "La sua risposta, che non necessita di traduzione, parla da sé.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/01/2015 (723 letture)
(Leggi Tutto... | 3710 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina PUTIN CALLS UKRAINIAN ARMY 'NATO LEGION'

Putin: Ukrainian army is a NATO legion. 54436.jpegsputniknews

Russian President Vladimir Putin said Monday that the Ukrainian army has been used by NATO as a deterrent against Russia.

"It is, in essence, […] not an army anymore but a foreign legion, a NATO-controlled foreign legion, which is not serving to protect Ukraine's national interests," Putin said at a meeting with university students in St. Petersburg.

"They are pursuing other goals linked with attaining geopolitical goals of deterring Russia contrary to the interests of the Ukrainian people," Putin said.

[American Soldiers Caught on Tape in Mariupol? (VIDEO 1, VIDEO 2)]

 
 
  Postato da cdcnet il 27/01/2015 (873 letture)
(Leggi Tutto... | 4286 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina JE SUIS DONBASS

by Tura Kurkinen
vineyardsaker.blogspot.ie

Propaganda, or more precisely, manipulation of minds is one of the most important elements in modern warfare. One aspect of it is creating enemies, where there are no real enemies. Good example of it was 9/11, a moment that changed our world permanently. After what happened in New York, we saw how new kind of a warfare rapidly took place, the war against terrorism. Very flexible, even though a bit vague, military concept. That concept justifies casualties, slaughtering of innocent civilians, and enormous military budgets. And so, Pandora's box was opened, and this endless war against terrorism continues and escalates all the time, covering true purposes and targets.
 
 
  Postato da cdcnet il 16/01/2015 (2410 letture)
(Leggi Tutto... | 6472 bytes aggiuntivi | Voto: 4.88)
 

 
  Ucraina UKRAINE'S GOVERNMENT IS STARVING RESIDENTS OF THE BREAKAWAY REGION

Millions More US Children in Poverty Global Research

Amnesty International has found that “the already desperate situation in eastern Ukraine is being made even worse by” so-called ‘volunteer’ or mercenary forces for the Ukrainian Government, which are blocking the supply of food to residents in that region, and trying to starve them to death.

Thus, “The region is facing a humanitarian disaster with many already at risk of starvation,” said Denis Krivosheev, acting Director of Europe and Central Asia for Amnesty International, on Wed., December 24th.

Amnesty International reports that, “Over half of the population in these areas are now entirely dependent on food aid.”

The AI report quotes one commander of these mercenary forces as giving his reason for blocking the humanitarian supplies, as being: “We’re at war with them and we’re spilling our blood, but in the same time we’re feeding them”; so, they refuse to allow the aid convoys through.

 
 
  Postato da cdcnet il 27/12/2014 (397 letture)
(Leggi Tutto... | 13756 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina E' UFFICIALE : GLI USA HANNO RUBATO L'ORO DELL'UCRAINA

goldFONTE CLUBORLOV (BLOG)

E’ ufficiale: Gli USA hanno rubato l'oro dell' Ucraina
 
Solo questo: si scopre che le voci che giravano

(Ukraine Admits Its Gold Is Gone: "There Is Almost No Gold Left In The Central Bank Vault" ... In any event, now that the disappearance of Ukraine's gold has been confirmed, perhaps it is time to refresh the "unconfirmed" story that a little after the current Ukraine regime took power the bulk of Ukraine's gold was taken to the United States".)

alla fine avevano ragione.

Almeno una parte della ragione per cui il  Dipartimento di Stato e la CIA hanno organizzato un colpo di stato in Ucraina.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/11/2014 (1263 letture)
(Leggi Tutto... | 2806 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina L'IMPLOSIONE DELL'UCRAINA IN UN MINUTO

womanDI PEPE ESCOBAR
facebook.com

Le riserve di Kiev si sono ridotte lo scorso mese di un enorme 23,2% e restano in cassa 12,6 miseri miliardi di dollari.

Entro la fine dell'anno il casino sarà ancora più grande.

Kiev deve pagare una bolletta del gas di 3,1 miliardi di dollari alla Gazprom, altrimenti ...    la banca centrale dovrà vendere altra valuta estera per sostenere la Grivna.

Poi ci saranno altre bollette del gas ancora più pesanti da pagare come anticipo al Generale Inverno.
 
 
  Postato da cdcnet il 17/11/2014 (759 letture)
(Leggi Tutto... | 1474 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina L'EUROPA STA PAGANDO CARA LA SUA RIVOLUZIONE DI PIAZZA MAIDAN

menuFONTE: RESEAUINTERNATIONAL.NET

Un anno fa l’Europa non si aspettava certo di dover pagare così caro il suo piano egemonico sull’Ucraina. A quell’epoca era tutto un preparare, un intrigare, un raggirare sotterraneo. Nelle cancellerie ci si sfregava le mani all’idea del bel colpo che si stava per tirare alla Russia, probabilmente anche con un certo gridolino di piacere.

Non era stato tutto concordato con il grande Fratello americano?

Già era partita, ed era ancora in corso, la grande campagna di opinione sul tema dell’omosessualità. È incredibile come fosse andato tutto così liscio. Per prima cosa, le ***** Riot avevano sgomberato il campo. I Giochi Olimpici Invernali di Sochi si avvicinavano a grandi passi, e benché non ci fosse nulla di ufficiale era stato sapientemente organizzato un clima da boicottaggio. Tutto fu sincronizzato con l’apertura dei Giochi, con Putin che aveva le mani legate per via di un evento al quale aveva dato un’importanza capitale.
 
 
  Postato da cdcnet il 03/11/2014 (463 letture)
(Leggi Tutto... | 6415 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina WAR RESUME IN UKRAINE

Ukraine’s President Says All Ukrainians Who Reject His Government Should Die

Ukraine Violates Ceasefire Agreement w. Russia and OSCE, Re-Invades Its East

Eric Zuesse
rinf.com

On October 30th, the Novorossian press agency announced that on the prior day, Ukrainian troops had resumed their heavy shelling of towns in the former Luhansk and Donetsk Republics, two regions which had been joined together as a new nation Novorussia, and which had originally been Ukraine’s Luhansk and Donetsk administrative districts, bordering with Russia.

This shelling went way beyond merely violating the ceasefire agreement, and the Ukrainian Government was now in open and public violation of it, and in public contempt of it. Ukraine had signed in Minsk Belarus an agreement on September 5th, the Minsk Protocol, along with the leaders of those two breakaway regions, and also with Russia’s Ukrainian Ambassador, and with the OSCE (Organization for Security and Cooperation in Europe) as the monitor of compliance with this agreement. However, now, the Ukrainian Government is no longer pretending to be complying with it. On October 29th, Russia’s RIA Novosti press agency bannered, ”Kiev Withdraws From Delineation Agreement With East Ukraine: DPR,” and reported that “Kiev has withdrawn from the delineation agreement it signed with Donetsk authorities without any explanation, the deputy prime minister of the self-proclaimed Donetsk People’s Republic (DPR) said.” There was no announcement yet from the Ukrainian Government, however.
 
 
  Postato da cdcnet il 30/10/2014 (540 letture)
(Leggi Tutto... | 9714 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina RIVELAZIONI INQUIETANTI SU UNA FITTA RETE DI TRAFFICO D'ORGANI IN UCRAINA

humanFONTE:  RUSSIA-INSIDER.COM

Quattro anni fa il quotidiano inglese The Guardian pubblicò un dossier su una fitta rete di traffico d’organi in Ucraina.
Sappiamo bene che, quando si sceglie un titolo di questo tipo per un articolo, lo si mette immediatamente nella categoria del «troppo esagerato per essere vero». Il nostro cuore si rifiuta di crederci. Dopodiché, si inizia a riflettere e a pensare che si tratti dell’ennesima campagna di demonizzazione. Tuttavia, quando abbiamo analizzato la proposta pervenutaci da uno dei nostri collaboratori, abbiamo dovuto ammettere che i fatti e gli argomenti presentati meritavano di essere presi in seria considerazione.

Questo dossier proviene da Mark Chapman, l’uomo che tiene uno dei più seri blog sulla Russia. Purtroppo non possiamo dargli il giusto merito della notizia, così come farebbe una grande testata giornalistica, perché non siamo altro che un piccolo gruppo di volontari che fa questo lavoro nel proprio tempo libero. E a questo proposito: dove sono i grandi media?
 
 
  Postato da cdcnet il 24/10/2014 (436 letture)
(Leggi Tutto... | 8032 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina MH17: ECCO IL RAPPORTO DEI SERVIZI SEGRETI TEDESCHI

DI ALEXANDER MERCOURIS
vineyardsaker.blogspot.it

Sembra che l'agenzia di intelligence tedesca BND abbia consegnato al Bundestag un rapporto in cui si attribuisce ancora una volta l'abbattimento del MH17 alle forze della NAF - Novorossiya Armed Forces -
Il rapporto non è stato pubblicato, ma per me la cosa più interessante è che, a quanto pare, finalmente si demolisce la teoria che Il MH17 sia stato abbattuto da un sistema BUK segretamente fornitodai russi alla NAF. Siamo tornati, sembra, alla teoria che la NAF abbia abbattuto il MH17 con un sistema di missili BUK, dopo averlo catturato agli ucraini.

Su questo argomento ci sono un sacco di cose da dire:

1. Nel momento in cui il MH17 fu abbattuto, tutti i media occidentali si sono schierati additando i russi come responsabili. Sono circolate storie di ogni tipo su come un missile del sistema BUK potrebbe essere stato segretamente contrabbandato dalla Russia attraverso il confine e consegnato ai NAF e che poi i NAF lo abbiamo utilizzato per sparare e abbattere il MH17. Queste storie hanno svolto un ruolo chiave nell'influenzare l'opinione pubblica occidentale contro la Russia ed i tedeschi hanno costretto altri stati dell'Unione Europea ad imporre altre sanzioni contro la Russia, per essere stata responsabile di questa tragedia, avendo passato le armi ai NAF.
 
 
  Postato da cdcnet il 21/10/2014 (382 letture)
(Leggi Tutto... | 10333 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina Interviste: L'UCRAINA, QUELLO CHE C'ERA PRIMA, NON ESISTE PIU'

Una gestione disastrosa, insomma. Alla quale la Clinton ha scelto di ...DI MIKE WHITNEY
counterpunch.org

Intervista a The Saker

The Saker è un ex-analista-militare nato in Europe da una famiglia di rifugiati russi. Attualmente vive in Florida dove scrive sul suo blog Vineyard of the Saker oltre a scrivere regolarmente su Russia Insider. La comunità internazionale dei Saker Blogs include, oltre al blocco originale del Saker, anche altri membri francesi, tedeschi, russi, australiani e serbi, presto ne includerà uno anche dall'America Latina.

Mike Whitney: Gli USA sono responsabili per quanto sta accadendo in Ucraina?

The SAKER: Certamente si, non ci sono dubbi su questo fatto. E' vero che il popolo ucraino non era assolutamente contento del regime corrotto di Yanukovich, il colpo di Stato, in se stesso, è stato decisamente orchestrato dalla CIA. Anche l'Unione Europea è stata coinvolta, specialmente la Germania, ma il ruolo che ha giocato l'Europa non è assolutamente paragonabile a quello U.S.A. I messaggi telefonici registrati - del sottosegretario di Stato americano Victoria Nuland - dimostrano chi era il vero burattinaio che agiva dietro le quinte.
 
 
  Postato da cdcnet il 16/10/2014 (512 letture)
(Leggi Tutto... | 16257 bytes aggiuntivi | Interviste | Voto: 0)
 

 
  Ucraina UCRAINA: L'ORRORE INDICIBILE DELLA PACE DI POROSHENKO

ImageDI GEORGE ELIASON
opednews.com

Con l'accordo raggiunto a Minsk, è stata raggiunta la pace in Novo Russia (Donbass); oppure no? L’esercito di Poroshenko avrebbero dovuto onorare un cessate il fuoco e non l’ha fatto e continua ad attaccare ancora città, paesi e villaggi.

Dovevano ritirarsi e invece si stanno riposizionando. Kiev sta portando in Novo-Russia altre attrezzature, altri carri armati e altra artiglieria.

L'Orrore della Pace

Le città continuano ad essere bombardate e la gente continua ad scomparire. L’impatto provocato da combattimenti tanto violenti ha prodotto dei momenti di vera angoscia quando sono state trovare le fosse comuni. Ancora non si sa per certo quante siano le persone scomparse.  I corpi di chi è stato rapito, torturato, violentato e fatto a pezzi dalle forze di KIev (1) e dai battaglioni inviati a punire Donbass, Aydar, Azov, e Schaktar  vengono dissepolti da tombe poco profonde (2) dove li hanno buttati. Una delle vittime era una donna incinta. Tutte le vittime sono state legate prima di essere uccise e una è stata trovata decapitata.
 
 
  Postato da cdcnet il 05/10/2014 (1088 letture)
(Leggi Tutto... | 17449 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina UCRAINA: LEGGE MARZIALE E LAVORO FORZATO

ukrainsoldierdi Eric Zuesse
infowars.com

Il governo ucraino introduce ufficialmente la schiavitù e con termini generici impone la legge marziale che costringe a lavori forzati DISOCCUPATI - STUDENTI - AGRICOLTORI e PICCOLI IMPRENDITORI.

Il 23 settembre 2014, il Ministero delle Politiche Sociali ucraino ha annunciato ufficalmente l'introduzione della schiavitù civile, con un oscuro comunicato intitolato:“Il Governo ha allungato la lista dei servizi che devono essere svolti per la comunità, pena la legge marziale”.  Dal linguaggio burocratico usato poteva sembrare che il suo contenuto fosse una comunicazione di scarsa importanza.

In relazione a quanto sta accadendo nella parte orientale del paese, il Consiglio dei Ministri ha modificato le procedure per il coinvolgimento delle persone fisicamente abili allo svolgimento dei servizi comuni, sotto la legge marziale, secondo quanto ha divulgato il Ministro per le Politiche Sociali Lyudmila Denisova.

 
 
  Postato da cdcnet il 30/09/2014 (648 letture)
(Leggi Tutto... | 15788 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina IL NUOVO PRESTITO DI GUERRA CONCESSO DAL FMI ALL'UCRAINA

imfDI MICHAEL HUDSON
counterpunch.org

Ad Aprile del 2014, fresco sia dei disordini di piazza Maidan che del “colpo di stato” del 22 Febbraio, meno di un mese prima della strage di Odessa (2 Maggio), il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha approvato un prestito di 17 miliardi di dollari alla “giunta” dell'Ucraina.

La prassi normalmente seguita dal FMI è di non concedere prestiti ad un paese (nel corso di un singolo anno) per un importo superiore a due volte la “quota” che gli è stata assegnata (per saperne di più: http://www.imf.org/external/np/exr/facts/quotas.htm, ndt). Ebbene l’importo del prestito concesso all’Ucraina è stato di ben otto volte superiore.
 
 
  Postato da cdcnet il 16/09/2014 (344 letture)
(Leggi Tutto... | 28897 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina NATO LOSES UKRAINE

The face of Russian resistance: an elderly woman waves her  Russian flag in front of the occupied security service building in Lugansk, Ukraine.Tom Sullivan
wakeupfromyourslumber.com

The United States and NATO attack on the Russian Federation has failed. The Ukrainians who refused to accept the legitimacy of the West’s puppet government emerged victorious on the battlefield. If there is any doubt on that point, Ukraine’s decision to sign the Minsk Protocol cease fire agreement is proof. President Poroshenko seemed like a man in the cat bird seat when western nations chose sides in a civil war and kicked out his predecessor. The road to hell was paved with very bad intentions.

One wouldn’t know it from reading and viewing the corporate media, but the western gambit has been disastrous. More than 1 million people have been displaced (most fled to Russia), the economies of many countries have been damaged by sanctions, and atrocities such as the shooting down of Malaysian Airlines flight 17 would have been avoided if there had been any grown ups at work in the western capitals.

Image: The face of Russian resistance: an elderly woman waves her Russian flag in front of the occupied security service building in Lugansk, Ukraine (EPA/ZURAB KURTSIKIDZE)
 
 
  Postato da cdcnet il 14/09/2014 (415 letture)
(Leggi Tutto... | 5929 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina VOLONTARI EUROPEI COMBATTONO LE TRUPPE DI KIEV IN UCRAINA ORIENTALE

"QUESTA E' LA NOSTRA GUERRA. E' LA GUERRA DI TUTTI, LA GUERRA DI OGNI EUROPEO"

volontariFONTE: RT.COM

IL "CONTINENTE UNITO": VOLONTARI EUROPEI COMBATTONO LE TRUPPE DI KIEV IN UCRAINA ORIENTALE

Volontari europei stanno accorrendo in Ucraina per unirsi a entrambe le parti in guerra. Mentre le forze di Kiev si rafforzano di mercenari provenienti da compagnie militari private, ci sono degli europei che sono venuti a difendere la regione ribelle del Donbass per propria libera iniziativa.

Uno degli ultimi rinforzi delle truppe anti-Kiev in Ucraina Orientale sono quattro ex militari francesi che sono venuti per combattere questa guerra, migliaia di chilometri da casa.
 
 
  Postato da cdcnet il 01/09/2014 (896 letture)
(Leggi Tutto... | 9989 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina CRISI UCRAINA: LA CHIAVE STA IN GERMANIA

PEPE ESCOBAR
rt.com

Si è cominciato a capire l'indirizzo che aveva preso il summit di Minsk solo martedì scorso quando il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha parlato alla TV PUBBLICA "ARD TV" dopo la sua breve visita a Kiev del sabato precedente.

La Merkel ha sottolineato, "deve essere trovata una soluzione alla crisi Ucraina che non faccia male alla Russia." ed ha aggiunto che "Ci deve essere un dialogo. Ci può essere solo una soluzione politica. Non ci sarà una soluzione militare a questo conflitto."

La Merkel ha parlato di un "decentramento" dell' Ucraina, di un accordo definitivo sui prezzi del gas, del commercio Ucraina-Russia, e ha anche accennato che l'Ucraina è libera di entrare nella Unione Eurasiatica promossa dalla Russia (l'UE non entrerebbe mai in un " conflitto tanto enorme " solo per questo). Sembra che abbia trovato una uscita dalla via delle Sanzioni per entrare in quella delle proposte concrete.
 
 
  Postato da cdcnet il 30/08/2014 (459 letture)
(Leggi Tutto... | 9903 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina CAPIRE L'UCRAINA IN 15 MINUTI

obamaDI MIKE WHITNEY
counterpunch.org

Se volete capire cosa sta succedendo in Ucraina, guardate questo video lungo 15 minuti, il cui protagonista è il consigliere ed amico di Putin Sergei Glaziev.

Glaziev spiega che i cambiamenti strutturali nell'economia mondiale, ed il suo spostamento verso l'Asia, hanno indotto i politici americani ad un disperato tentativo per cercare di mantenere il loro potere: fomentare una guerra in Europa.

Siate o meno d'accordo con quest’analisi, scoprirete che Glaziev è un personaggio veramente brillante, colto ed appassionato. Non fosse altro che per questo, il video vale largamente il tempo che impiegherete per visionarlo.
Ho trascritto il video da solo, mi scuso fin da subito per gli eventuali errori che potrei aver fatto. I titoli in grassetto sono miei. Un ringraziamento speciale a “Vineyard of the Saker”, per la pubblicazione di questa incredibile intervista. 

Ecco le parole di Glaziev..
 
 
  Postato da cdcnet il 28/08/2014 (880 letture)
(Leggi Tutto... | 18003 bytes aggiuntivi | Voto: 1)
 

 
  Ucraina LA COLONNA DELL'ARMATA RUSSA DISTRUTTA - POROSHENKO VS CARL SAGAN

russiaDI THE SAKER
informationclearinghouse.info

C'è una differenza enorme tra "possibile" e "probabile" e mentre per dire "possibile" ci vuole molto poco, per dire che qualcosa è "probabile", serve almeno una giustificazione, quindi diciamo chiaramente che è dilettantistico e spesso da irresponsabili definire una cosa "probabile" se questa cosa è solo "possibile". 

Non ho prove per dire che non sia vero, ma alla fine non l'ho mica detto io! L'hanno detto gli Ukies e certi giornalisti inglesi e non hanno portato nessuna prova.

Come spiegò bene Carl Sagan  "Le notizie straordinarie richiedono prove straordinarie" e l'idea che la Russia abbia potuto mandare 23 veicoli blindati da soli, senza nessuna protezione, in pieno giorno .... Ebbene questa è una notizia abbastanza straordinaria.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/08/2014 (467 letture)
(Leggi Tutto... | 19563 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Ucraina ERA PUTIN IL VERO OBIETTIVO ?

putinDI ROBERT PARRY
informationclearinghouse.info

Secondo una “fonte” ben informata, gli analisti dell’Intelligence statunitense stanno valutando la possibilità che l'abbattimento del Volo 17 della Malaysia Airlines non sia stato altro che il tentativo di alcuni estremisti facenti parte del governo ucraino di assassinare il Presidente russo Vladimir Putin il cui aereo, in quello stesso giorno, stava tornando dal Sud America.

Se tutto ciò fosse vero, la direzione dell’inchiesta dovrebbe assolutamente cambiare rispetto alla tesi iniziale del governo degli Stati Uniti, che consisteva nell’accusa rivolta ai ribelli dell’Ucraina Orientale di essere i veri responsabili dell’abbattimento di quell’aereo e dell’uccisione delle 298 persone a bordo.
 
 
  Postato da cdcnet il 13/08/2014 (652 letture)
(Leggi Tutto... | 16631 bytes aggiuntivi | Voto: 4)
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.