Home  ·  Downloads  ·  Login  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
comeDonChisciotte.net: Francia

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]

Sarkozy e la Hathor Pentalpha, superloggia del terrorismo

La lapidazione pubblica di un politico di rango non ha mai un’unica paternità: di solito sono tante le nubi che, a un certo punto, si trasformano in tempesta. E per un ex presidente della Francia, cioè di una delle cinque potenze atomiche con diritto di veto al Consiglio di Sicurezza dell’Onu, il solo fatto di essere trattenuto in stato di fermo in una stazione di polizia, alla stregua di un criminale comune, costituisce l’atto d’inizio – il più eclatante – di una vera e propria demolizione a reti unificate. I giornali parlano di vendetta a distanza da parte degli ex fedelissimi di Gheddafi: prima di essere assassinato “su ordine dei servizi francesi”, il raiss di Tripoli avrebbe finanziato sottobanco, in modo cospicuo, la campagna elettorale di Sarkozy per le presidenziali del 2007 (in cambio di cosa?).

21/03/2018 (438 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



LA POLITICA ESTERA DEL PRESIDENTE MACRON

Per il presidente Macron, «France is back» (in inglese nel testo). Dopo dieci anni di decadenza, la Francia vorrebbe ritagliarsi di nuovo un ruolo internazionale. Tuttavia Emmanuel Macron non ha mai chiarito che politica intenda condurre. Thierry Meyssan, riprendendo argomenti da lui già sviluppati su queste colonne e collocandoli nel contesto europeo e nella storia francese, analizza la svolta che Macron ha appena cominciato ad abbozzare.

13/03/2018 (209 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



FRANCESE IL PRIMO PRESIDENTE MUSULMANO EUROPEO?

La classe dirigente francese ha fatto dell’ignoranza la chiave di volta della sua politica reprimendo la nascente consapevolezza che il flusso dei popoli sta modificando questa nazione. Per sempre. La società sta vivendo una profonda trasformazione demografica come non si vedeva dal 500 d.C. e malgrado ciò il governo ancora non tiene traccia dell’etnia e della religione dei suoi abitanti. Al contrario, l’establishment francese continua a raccontare il suo solito mantra “Siamo tutti francesi”, ripetendo una strategia che non funzionò nemmeno durante il colonialismo.

12/02/2018 (223 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)



BAUDELAIRE E LA COSPIRAZIONE GEOGRAFICA

Leggiamo I Fiori di Baudelaire meglio di come l’abbiamo fatto a scuola. Ecco ciò che offre:

La vecchia Parigi non esiste più (la forma di una città

Ahimé, cambia più velocemente del cuore di un mortale!)…

26/11/2017 (408 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



SECONDO EMMANUEL MACRON, L'EPOCA DELLA SOVRANITA' POPOLARE E' SUPERATA

Pronunciando un discorso programmatico davanti ai più alti diplomatici francesi, il presidente Macron ha svelato la propria concezione del mondo e il modo in cui intende usare gli strumenti di cui dispone. Secondo Macron non esiste più sovranità popolare, né in Francia né in Europa, dunque non esistono nemmeno democrazie nazionali o sovranazionali. E nemmeno esistono più l’Interesse collettivo e la Repubblica. I beni comuni sono solo un catalogo eteroclito di cose e d’idee. Descrivendo agli ambasciatori il lavoro da compiere, Macron li ha informati che non dovranno più difendere i valori del loro Paese, ma trovare opportunità per agire in nome del Leviatano europeo. Entrando nel merito di alcuni conflitti, Macron ha descritto un programma di colonizzazione economica del Medio Oriente e dell’Africa.

07/09/2017 (418 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



ECCO COSA PREPARA IL PRESIDENTE MACRON

I francesi rimangono turbati quando scoprono - soltanto un po’ troppo tardi - che non sanno davvero chi sia il loro nuovo presidente, Emmanuel Macron. Nell’interpretare le recenti dichiarazioni di Macron e i suoi atti alla luce della relazione che ha redatto nel 2008 per la Commissione Attali, Thierry Meyssan anticipa in quale direzione è "En marche!".

10/08/2017 (591 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



QUE RIEN NE CHANGE, POUR QUE TOUT CHANGE !

JPEG - 21.8 ko

Il est beaucoup trop tôt pour analyser la politique du président Macron qui n’est aux affaires que depuis un mois. Il est cependant possible d’observer la manière dont il ré-organise le système politique, les nominations auquel il procède, et de prendre en compte l’annonce de ses prochaines réformes pour évaluer son orientation : la France se dirige vers une dictature administrative au service de la Commission européenne.

TRADUZIONE IN ITALIANO: Che tutto cambi, affinché tutto rimanga com’è

18/06/2017 (335 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



LA VITTORIA DI MACRON

File:Emmanuel Macron (3).jpgHa vinto la paura. Il sistema si è coalizzato contro Marine Le Pen, ed è riuscito a convincere i francesi a votare per un personaggio decisamente ambiguo e improbabile, solo perchè percepito dagli elettori come "il meno peggio".

Se ci pensiamo un attimo, questa elezione ha qualcosa di davvero paradossale: ha vinto infatti un personaggio che fino a sei mesi fa politicamente non esisteva nemmeno.

Creato in laboratorio in fretta e furia, per rimpiazzare l'ormai decaduto Fillon, Macron è solamente una parola vuota, che è servita a coalizzare i poteri forti per mandare avanti l'agenda eurocentrica.

07/05/2017 (845 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



EMMANUEL 'CLINTON' VERSUS MARINE 'LE TRUMP'

Emmanuel “Clinton” versus Marine “LeTrump” Ecco la conta delle vittime del più recente terremoto geopolitico che sta affliggendo l’Occidente: il Partito Socialista in Francia è morto, la Destra tradizionale è in coma, quello che era l’estrema sinistra è ancora viva e vegeta .

Ma ciò che si supponeva essere uno shock del nuovo, non è esattamente uno shock. Più le cose virano verso un cambiamento (in cui possiamo credere), più rimangono le stesse. Ecco la nuova normalità: il “sistema” riciclato (di Emmanuel Macron) contro  “la gente” (del Front National di Marine Le Pen), in lotta per la presidenza francese il 7 maggio.

Anche se questo era il risultato atteso, è comunque significativo. Le Pen, ri-battezzata “Marine”, ha raggiunto il secondo turno del voto malgrado una campagna elettorale mediocre.

01/05/2017 (501 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



EMMANUEL MACRON IS THE HAND CRAFTED TOOL OF THE NEOLIBERAL GLOBALIST ELITES

by Scott Creighton
willyloman.wordpress.com

UPDATE: “Macron is more Obama than Obama. More Blair than Blair. A creation, groomed and glossed for this “spontaneous” bid for power by the banking class he unashamedly represents.” Off Guardian

24/04/2017 (640 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



ELEZIONI FRANCESI

Con il risultato di oggi sono state sfoltite tutte le ambiguità del vasto fronte elettorale francese: fuori i gaullisti di centro-destra di Fillòn, fuori la sinistra dura e pura di Melanchòn, fuori - anzi, addirittura demoliti - i socialisti di Hollande, rimangono in lizza Emmanuel Macròn e Marine Le Pen, ovvero due idee chiare e contrapposte al 100%. Tutto a favore dell'Europa e dell'Euro l'uomo dei Rotschild, decisamente contraria sia all'una che all'altro la Le Pen.

24/04/2017 (547 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



ATTACCHI SUGLI CHAMPS-ELYSEES: TEMPISMO PERFETTO, PER QUALCUNO

DI RAMIN MAZAHERI
thesaker.is

Nelle prime ore del 21 aprile ero nel mio ufficio a Parigi, a soli 100 metri dai Campi Elisi, quando ho ricevuto una telefonata da un collega giornalista che mi ha parlato dell’attacco mortale contro i poliziotti.

Stavo lavorando alla mia ultima relazione sulle presidenziali francesi per l’iraniana Press TV.

Al momento della chiamata, avevo appena scritto questa frase:

“Due eventi dell’ultima settimana potrebbero spingere a destra gli elettori indecisi: un presunto piano di due terroristi per attaccare uno dei 3 principali candidati di destra e l’inizio sorprendentemente tempestivo di una causa giudiziaria che coinvolge 20 persone, accusate di far parte di una cellula terroristica nel 2012”.

22/04/2017 (436 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



LA FRANCIA SUBIRA' UN COLPO DI STATO OLIGARCHICO?

DI NICOLAS BONNAL
dedefensa.org

Ci stiamo muovendo verso un futuro assai poco rassicurante. Il sistema è diventato tirannico e vorrebbe mettere in prigione le persone che non leggono Le Monde. Il trio satanico NATO-BCE-Bruxelles vuole imporre il suo Macron come in passato il suo Juppé. Candidato del triangolo magico Rothschild-Draghi-Soros, il venditore di Alstom è l’incudine sul quale il martello del capitalismo mondiale schiaccerà ciò che resta della Francia libera.

La nuova casta crudele che prende forma sotto l’etichetta di europea o di liberal-libertaria non teme gli ostacoli.

15/03/2017 (597 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



PERCHE' IL SISTEMA PUO' GIOCARE LA CARTA MARINE LE PEN?

DI EMMANUEL LEROY
lesakerfrancophone.fr

Prima di rispondere a questa domanda facciamo il punto sull’agenda della globalizzazione e cerchiamo di vederci più chiaro nel vortice planetario che si è scatenato dopo il voto sulla Brexit e l’elezione di Donald Trump.

A mo’ di preambolo e di avvertimento informo subito il lettore che si tratta di un articolo profondamente anticonformista, suscettibile di modificare la mentalità di chi è abituato a digerire quotidianamente la sua dose di disinformazione massiccia fornita dai media mainstream, secondo l’eccellente formula utilizzata da Slobodan Despot e il suo molto illuminante sito di controinformazione.

02/03/2017 (749 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



LA CANDIDATURA DI MANUEL VALLS

DI JACQUES SAPIR
russeurope.hypotheses.org

Ieri ho rilasciato un’intervista a Russia Today riguardante la candidatura di Manuel Valls. Pubblico qui la versione integrale, con aggiunte, troppo lunga per essere riportata da quel media. Il testo iniziale dell’intervista è il seguente.

09/12/2016 (446 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



A VOI IL MATCH NELLA GABBIA TRA FILLON E LA LE PEN

DI PEPE ESCOBAR
rt.com

È venuto (dalle retrovie), ha visto, ha vinto. Francois Fillon sarà il candidato della Destra Francese alle elezioni presidenziali del 2017 ed ha anche buone probabilità di vincere, al ballottaggio, contro la leader del Fronte Nazionale Marine Le Pen.

Fillon è un ultra-tradizionalista, con il valore della famiglia, un ragazzo da “radici cristiane della Francia”. In termini statunitensi, sarebbe un “Francese nazionalista” – senza deroghe. Il suo mantra ruota attorno all’idea storica della forza dell’identità nazionale francese (da Giovanna d’Arco a Voltaire), alla base della sovranità nazionale, e va ripetuto costantemente.

01/12/2016 (445 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



Madame le President Marine Le Pen - Prossimo Terremoto politico in Europa?

DI FINIAN CUNNINGHAM
Information Clearing House

Dopo lo shock della Brexit e l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca, ormai tutto sembra possibile nel mondo politico. Tra sei mesi Marine Le Pen, il capo del Fronte Nazionale francese (FN), si vedrà a portata di mano la presidenza.

Questa è una possibilità che non è la sola Le Pen a   trumpeting – strombazzare – dopo la votazione-sorpresa in Gran Bretagna per uscire dall’Unione Europea e l’altrettanto sorprendente vittoria di Trump negli USA all’inizio di questo mese. La scorsa settimana, l’attuale Primo ministro francese Manuel Valls ha riconosciuto che la leader del FN potrebbe essere eletta Presidente della Repubblica francese, quando il paese andrà alle urne in aprile-maggio del prossimo anno.

23/11/2016 (649 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



LE VERE RAGIONI DIETRO LO SGOMBERO DELLA GIUNGLA DI CALAIS

NON SONO QUELLE CHE TU PENSI

FONTE: THECANARY.CO

Martedì 25 ottobre, è iniziato lo smantellamento del campo profughi “giungle di Calais”. La situazione di Calais è sintomatica della crisi più diffusamente, ovvero aziende ed individui che traggono profitto dalla miseria dei rifugiati.

Circa 9.100 persone, tra cui 865 bambini – il 78% dei quali senza partenti – vivevano in squallide condizioni vicino al Tunnel del Canale. Le ragioni per la demolizione del campo, dicono le autorità francesi, sono il gestire nella maniera migliore le richieste di asilo e il fornire migliori condizioni abitative. Il timing però coincide con l’inizio di un progetto per una struttura di grande importanza tra UE e Regno Unito.

Non tutto è come sembra.
30/10/2016 (846 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



SI STA PREPARANDO LA GUERRA CIVILE ETNICA

DI GUILLAME FAYE
gfaye.com

Sabato 8 ottobre 2016, a Viry-Châtillon, nella periferia parigina, in una delle tante e sempre più numerose zone senza diritto, due autopattuglie sono state attaccate, i vetri sono stati frantumati, e le auto sono state incendiate con delle bombe Molotov, i due poliziotti bloccati all’interno. È evidente che si sia trattato di un tentato omicidio. I poliziotti sono gravemente ustionati e uno dei due è tra la vita e la morte.
26/10/2016 (634 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



FRANCIA: LA BOMBA AD OROLOGERIA DELL'ISLAMIZZAZIONE

DI YVES MAMOU
gatestoneinstitute.org

  • L’ultimo gruppo, definito degli Ultras, rappresenta il 28% dei musulmani intervistati. Essi affermano di voler condurre una vita al di fuori dei valori repubblicani. Per loro, i valori e la legge islamica, la sharia, vengono prima delle leggi della Repubblica. Essi approvano la poligamia e l’uso del niqab o del burqa per le donne.
  • Secondo Hamid El Karoui, intervistato per il Journal du Dimanche: “Questo 28% aderisce alla versione più retrograda dell’Islam, che è diventato per loro una specie di identità. L’islam è il pilastro della loro rivolta; essa si incarna in un Islam di separazione, teorie della cospirazione ed antisemitismo”.
  • E’ importante sapere che questo 28% si trova soprattutto nella fascia dei più giovani (il 50% sotto i 25 anni ). In altre parole un giovane musulmano francese su due è un Salafita del tipo più radicale, anche se non frequenta le moschee.
25/10/2016 (571 letture)
(Leggi Tutto... | commenti? | Voto: 0)



Argomento casuale

Italia
[ Italia ]

·Gad, il Rolex e San Francesco


·'Italia al collasso ... e i 5 stelle sono la nostra ultima speranza'


·Il Popolo Abietto


·Un Ministro del lavoro per clientes. No good


·Italia vince la prima resa dei conti sui migranti


·La prossima volta votiamo Salvini?


·Aquarius si, Aquarius no? L'Italia dice no


·(4a parte) COME USCIRE DALL'EURO ADESSO


·L'era dell'Aquarius


·La fuga di capitali dall'Italia spinge gli squilibri del sistema Target2 a livelli pericolosi


·JPMorgan: un'uscita dell'Italia potrebbe essere la migliore opzione per Roma


·Nuovo governo: tanti auguri dal New York Times


·Dove ci portera' il Governo M5S-Lega ?


·Il guru dell'helicopter money va al Ministero del Tesoro


·INTERFERIRE NELLA DEMOCRAZIA ITALIANA... E NON E' LA RUSSIA


·Davvero credete che il problema fosse il Prof. Savona ?


·Facciamo il punto della situazione


·Il colpo di stato europeo contro l'Italia segna uno spartiacque


·MATTARELLA: 'NESSUNO PUO' DIRMI CHE HO OSTACOLATO GOVERNO'


·Caro Der Spiegel gli scrocconi siete voi!



NUOVE VISITE (test)
free counters
Free counters

Downloads
· 1: IL PROFITTO "UBER ALLES"! IL PROFITTO INNANZITUTTO!
· 2: LO STATO DI POLIZIA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA E IL MERAVIGLIOSO STRUMENTO DEL GRANDE FRATELLO
· 3: PERCHE' DUNQUE SONO CROLLATI GLI EDIFICI DEL WTC?
· 4: LE INCREDIBILI STORIE DELLA COMMISSIONE SULL'11 SETTEMBRE
· 5: The Politics of Prisons and Prisoners
· 6: Facebook e Controllo della Popolazione


 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.