Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Moduli

· Home
· AvantGo
· Downloads
· Search
· Stories_Archive
· Top
· Web_Links
 

  Categorie

· Tutte le Categorie

· Approfondimenti

· Associazioni

· Chris Hedge

· Cinema

· Coercizione mentale

· Economia

· Filosofia

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· James Petras

· Libri

· Michel Chossudovsky

· Mike Whitney

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Paul Craig Roberts

· Pepe Escobar

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Servizi segreti

· Stephen Lendman

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· William Engdahl

 

  Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001

 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

 
 
comeDonChisciotte.net: Mondo

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Mondo Opinioni: GERMANWINGS, MALAYSIA AIRLINES E LA POLITICA DEI DISASTRI AEREI

DI FEDERICO DEZZANI

federicodezzani.altervista.or

A distanza di due anni dallo schianto del volo Germanwings 9525 sulle Alpi francesi, il padre del presunto responsabile della tragedia aerea, il copilota Andreas Lubitz, ha pubblicamente rigettato le conclusioni delle autorità francesi e tedesche: testimonianze inventate, errori nelle indagini, omissioni ed un movente, la depressione del figlio, senza fondamento. La versione ufficiale, fabbricata da media ed inquirenti nell’arco di 24 ore dallo schianto e rimasta immutata sino ad oggi, poggia su basi molto fragili. E se ci fossero analogie fra il volo 9525 della Germanwings ed i due disastri aerei che colpirono la Malaysia Airlines nel 2014? Due compagnie aeree di altrettanti Stati, Germania e Malesia, ai ferri corti con l’establishment atlantico e perciò oggetto di una moderna politica delle cannoniere.

 
 
  Postato da cdcnet il 30/03/2017 (100 letture)
(Leggi Tutto... | 30582 bytes aggiuntivi | Opinioni | Voto: 0)
 

 
  Mondo GAS, ISRAELE, INTERCETTAZIONI E LOTTE INTESTINE

FONTE : MOON OF ALABAMA

Il Gas di Israele e le intercettazioni  di Flynn – Le lotte intestine nello Stato Profondo e l’elezione di Trump

Che c’è stato, veramente, dietro la lotta corpo a corpo che si è perpetrata nello Stato Profondo durante le elezioni USA  e nella rivelazione delle “intercettazioni” della campagna di Trump? Perché l’asse CIA-NEOCON ha fatto lobbying contro Trump con tanta veemenza?

Quali sono gli interessi stranieri e quanto denaro c’è dietro questa storia? Sta emergendo qualche risposta a queste domande.

 
 
  Postato da cdcnet il 30/03/2017 (79 letture)
(Leggi Tutto... | 12256 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Terrore e Guerre: AL QAEDA REBRANDING SERVES US AGENDA

45234123213The RAND Corporation’s recent piece titled, “Al Qaeda in Syria Can Change Its Name, but Not Its Stripes,” all but admits what was already suspected about designated terrorist groups operating in Syria – that they are undergoing a transition in an attempt by their state sponsors to bolster their legitimacy and spare them from liquidation amid the shifting tides on the battlefield.

The piece, written by Colin Clarke described by the RAND Corporation as a “political scientist at the RAND Corporation and an associate fellow at the International Center for Counter Terrorism,” states:

Following recent infighting with other Syrian rebel groups in the northwestern part of the country, al Qaeda in Syria appears to have recognized the need to secure legitimacy and present itself to the civilian population it seeks to influence as an authentically Syrian entity.

However, this is not simply Al Qaeda’s objective – this is the objective of the United States itself as well as the Persian Gulf states it funnels money and arms through, fueling Syria’s destructive conflict since 2011.

 
 
  Postato da cdcnet il 29/03/2017 (28 letture)
(Leggi Tutto... | 7059 bytes aggiuntivi | Terrore e Guerre | Voto: 0)
 

 
  Mondo GLI USA RISCHIERANNO LA 3a GUERRA MONDIALE PER PREVENIRE L'EMERGERE DI UN SUPERSTATO UE-RUSSIA

DI MIKE WHITNEY
counterpunch.org

“La Russia è parte organica e inalienabile dell’Europa in senso allargato e della civiltà Europea. I nostri cittadini si considerano Europei. Per queste ragioni la Russia propone un movimento verso la creazione di uno spazio economico comune che vada dall’Atlantico al Pacifico, una comunità a cui gli esperti Russi si riferiscono come “l’Unione di tutta Europa”, che rafforzerà il potenziale Russo nel suo sforzo economico verso la ‘Nuova Asia’. ” – Presidente della Russia Vladimir Putin, “La Russia e il Mondo in cambiamento”, Febbraio 2012

L’inarrestabile demonizzazione di Vladimir Putin è soltanto una parte della multiforme strategia di Washington per fare arretrare il potere Russo in Asia centrale e mettere la parola fine al sogno di Putin di “Una più grande Europa”. Insieme al tentativo di liquidare il Presidente Russo come “bandito del KGB”, o “dittatore”, i media hanno inoltre insinuato che Mosca abbia avuto ingerenze sulle elezioni USA e che la Russia sia un pericoloso aggressore seriale che pone una crescente minaccia alla sicurezza della UE e degli USA.

 
 
  Postato da cdcnet il 28/03/2017 (228 letture)
(Leggi Tutto... | 17827 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo EUROCRATI A ROMA, ISIS A LONDRA: TUTTO IN FAMIGLIA

DI FULVIO GRIMALDI
fulviogrimaldi.blogspot.it

“La gente in Occidente deve capire che se l’informazione che riceve tocca gli interessi del complesso militar-securitario, quell’informazione è dettata dalla Cia. La Cia serve quegli interessi, non gli interessi del popolo o della pace”. (Paul Craig Roberts, già sottosegretario al Tesoro Usa)

E’ snervante scrivere per anni le stesse cose. Rimanendo solo nell’arco di mia vita mortale e non fossi stato troppo piccolo, avrei incominciato con Pearl Harbour, dove Roosevelt sollecitò i giapponesi a bombardare la sua flotta. Sufficientemente grandicello, ho potuto commentare la Pearl Harbour 2.0, diventata Golfo del Tonchino, dove inesistenti barchini nordvietnamiti hanno permesso agli Usa di bruciare viva mezza Indocina.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/03/2017 (265 letture)
(Leggi Tutto... | 14396 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo STRATEGIC CHINA RUSSIA ARCTIC COOPERATION

F. William Engdahl
journal-neo.org

Cooperation in building modern railway links, deep water ports and mining infrastructure in Russia’s Arctic and Murmansk Peninsula in the far north is becoming a strategic new element binding China and Russia. Its implications are worth a closer look.

On March 29 a high-level delegation from the Chinese Government and private companies will meet with their Russian government counterparts in the ancient seacoast city of Arkhangelsk on the White Sea at the mouth of the Northern Dvina River. The city is strategic as it is now navigable by ship year-around owing to technology improvements in Russian icebreakers. The occasion of the March 29 gathering is the fourth meeting of The Arctic: Territory of Dialogue forum since its creation by Russia in 2010. Among the agenda topics will be China-Russia cooperation in development of projects including the Belkomur railway and the Arkhangelsk deepwater port.

 
 
  Postato da cdcnet il 21/03/2017 (108 letture)
(Leggi Tutto... | 11349 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Paul Craig Roberts: REVOLUTIONS ARE BLOODY, BUT SO IS DOING NOTHING

By Paul Craig Roberts
Information Clearing House

Graeme MacQueen, a university professor in Canada, calls attention to the American left’s inability to exercise imagination with regard to the reports of the Warren Commission and the 9/11 Commission. A collection of individuals and publications, somehow regarded as leftwing, has proven to be active agents for the conspiratorial state against true dissent.

Here is the link to Graeme MacQueen’s article.

 
 
  Postato da cdcnet il 15/03/2017 (129 letture)
(Leggi Tutto... | 4783 bytes aggiuntivi | Paul Craig Roberts | Voto: 0)
 

 
  Mondo E intanto il Mondo marcia verso la Guerra

DI MICHAEL SNYDER
The Economic Collapseblog.com

L’Iran ha appena condotto un altro provocatorio test missilistico e gli U.S.A hanno inviato altre truppe in Medio Oriente. Avevano appena annunciato che l’esercito U.S.A avrebbe inviato dei bombardieri B-1 e  B-52 in Corea del Sud come risposta ad altri quattro missili sparati dalla  Corea del Nord  nei mari vicini alle acque del Giappone;  la Cina è furiosa per il fatto che un gruppo di vettori americani abbia appena navigato nelle tanto contestate acque del Mar cinese meridionale.    Siamo entrati in una stagione in cui i leader di tutto il mondo sentono il bisogno di sfoderare le sciabole, e molti temono che questo potrà portarci ad una guerra.

 
 
  Postato da cdcnet il 14/03/2017 (270 letture)
(Leggi Tutto... | 12968 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Chris Hedge: The Dance of Death

By Chris Hedges
ICH - Truth Dig

The ruling corporate elites no longer seek to build. They seek to destroy. They are agents of death. They crave the unimpeded power to cannibalize the country and pollute and degrade the ecosystem to feed an insatiable lust for wealth, power and hedonism. Wars and military “virtues” are celebrated. Intelligence, empathy and the common good are banished. Culture is degraded to patriotic kitsch. Education is designed only to instill technical proficiency to serve the poisonous engine of corporate capitalism. Historical amnesia shuts us off from the past, the present and the future. Those branded as unproductive or redundant are discarded and left to struggle in poverty or locked away in cages. State repression is indiscriminant and brutal. And, presiding over the tawdry Grand Guignol is a deranged ringmaster tweeting absurdities from the White House.

 
 
  Postato da cdcnet il 13/03/2017 (63 letture)
(Leggi Tutto... | 13312 bytes aggiuntivi | Chris Hedge | Voto: 0)
 

 
  Mondo Exposing the Real Deep State

Tony Cartalucci
journal-neo.org

Many both within and beyond America’s borders labor under the delusion that US policy is determined by the nation’s elected representatives amid a careful balancing act between the judicial, legislative, and executive branches of government. In reality, the inner workings of US policy resemble nothing of the sort.

In reality, an unelected deep state controls the United States, its resources, government, and people. However, the term “deep state” has been overused and intentionally abused, particularly since the election of US President Donald Trump in an effort to continue concealing the real deep state and divert public attention away from what is becoming an increasingly obvious continuity of agenda from one presidency to the next.

Uncovering and understanding the nature of the real deep state is in fact elementary, but essential in understanding the genesis and perpetuation of US policy. It is also essential in formulating solutions aimed at reining in the unwarranted power and influence wielded by this seemingly nebulous entity.

 
 
  Postato da cdcnet il 13/03/2017 (80 letture)
(Leggi Tutto... | 13933 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Servizi segreti: SPIES TELL LIES, SPYING IS LYING

by Jon Rappoport
jonrappoport.wordpress.com

In recent articles, I’ve highlighted items from the latest WikiLeaks data-dump of CIA files. For example:

The CIA’s use of other nations’ hacking tools, in order to give the impression that, when the CIA hacks into secret areas, it looks like other nations did the hacking.

All this is SOP for the CIA and intelligence agencies around the world.

Spies tell lies. A day without lying is a day without joy.

 
 
  Postato da cdcnet il 10/03/2017 (109 letture)
(Leggi Tutto... | 4784 bytes aggiuntivi | Servizi segreti | Voto: 0)
 

 
  Mondo Politica: ANARCHISMO: C'E' MOLTO DA IMPARARE

DI DAVID MORRIS
AlterNet

La parola anarchismo è stata spogliata così tanto della sua sostanza da essere equiparata a caos e nichilismo. Non è questo ciò che significa.

L’8 febbraio 1921, venti mila persone, sfidando temperature talmente basse da congelare gli strumenti musicali, marciarono in un corteo funebre nella città di Dimitrov, un sobborgo di Mosca. Andarono per omaggiare un uomo, Petr Kropotkin e la sua filosofia, l’anarchismo.

 
 
  Postato da cdcnet il 09/03/2017 (188 letture)
(Leggi Tutto... | 12380 bytes aggiuntivi | Politica | Voto: 0)
 

 
  Mondo Associazioni: ROCKEFELLER, BRZEZINSKI, COMMISSIONE TRILATERALE.... QUELLO CHE I MEDIA HANNO IGNORATO

DI JON RAPPOPORT
Activistpost.com

Questa è una bomba, un pezzo fondamentale della storia che è stato ignorato dai mass media. Ho già pubblicato questa intervista, ma ora voglio aggiungere qualche nuovo commento.

Prima di tutto, la Commissione Trilaterale di David Rockefeller è nata nel 1973, in parte perché il piano globalista per garantire il “libero commercio” (senza nessun dazio per quei predoni  delle mega-società) aveva avuto un piccolo inconveniente.
Questo piccolo inconveniente era il Presidente Richard Nixon, che aveva cominciato a mettere certi dazi  su alcune merci importate negli Stati Uniti, per pareggiare il campo di gioco e proteggere le aziende americane. Nixon, sotto altri aspetti un vero mascalzone,  in questo caso uscì fuori dalle righe e in realtà aprì la via ad un movimento che rifiutava la visione globalista del mondo.

 
 
  Postato da cdcnet il 06/03/2017 (346 letture)
(Leggi Tutto... | 12900 bytes aggiuntivi | Associazioni | Voto: 0)
 

 
  Mondo Associazioni: AMNESTY E LE ALTRE PARCHE FACILITATRICI

DI FULVIO GRIMALDI
fulviogrimaldi.blogspot.it

Andiamo indietro almeno fino alla guerra contro la Jugoslavia e vedremo come ogni crimine di guerra, ogni crimine contro l’umanità, ogni crimine di aggressione economica, sanzioni, embargo, blocco, diretti contro paesi sovrani, indipendenti, liberi, che si difendono contro i tentacoli della piovra imperialista, essenzialmente Usa, Israele, UE e Nato, vengano preceduti e, dunque, facilitati dall’intervento di Amnesty International, Human Rights Watch (quella di Soros) e Save the Children, le tre sedicenti organizzazioni per i diritti umani di matrice angloamericana. Sono loro le tre Parche, o, per i Greci, Moire, figlie depravate di Zeus e Temi, che pretendono di governare vita, destino e morte degli umani. Al loro seguito formicolano altre entità minori con il compito di rafforzare, a livello tecnico e di categoria, l’impatto delle operazioni propagandistiche delle tre sorelle del crimine umanitario organizzato, tipo Avaaz, Medici Senza Frontiere, Reporter Senza Frontiere.

 
 
  Postato da cdcnet il 04/03/2017 (303 letture)
(Leggi Tutto... | 22344 bytes aggiuntivi | Associazioni | Voto: 0)
 

 
  Mondo IL TRAVIAMENTO DELLA CONFERENZA DI MONACO SULLA SICUREZZA

Thierry Meyssan
voltairenet.org

La storia lo dimostra: ogni volta che un sistema crolla, i suoi leader se ne accorgono solo quando vengono portati via dalla tempesta. Così, i responsabili politici dell’Unione europea, riuniti come ogni anno a Monaco di Baviera per la loro conferenza sulla sicurezza, sono rimasti scioccati nel sentire Sergey Lavrov evocare un ordine mondiale post-occidentale. Eppure la terra sta loro mancando sotto i piedi: i popoli arabi resistono disperatamente alle guerre e alle false rivoluzioni, mentre il popolo statunitense ha eletto un anti-imperialista alla Casa Bianca. Gli organizzatori non se ne curavano: loro difendevano gli interessi dello Stato profondo USA contro l’amministrazione Trump.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/02/2017 (240 letture)
(Leggi Tutto... | 12543 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo VIDEO PENTAGONO: 'INEVITABILE' UN FUTURO DISTOPICO PER LE GRANDI CITTA' DEL MONDO

DI NICK TURSE
theintercept.com

E’ l’anno 2030. Scordatevi le macchine volanti, i robot camerieri e i marciapiedi mobili che ci avevano promesso. Non ci sarà niente del genere. Ma questo non significa che il futuro sia del tutto imprevedibile.

Secondo uno sconcertante video del Pentagono ottenuto tramite The Incercept, il futuro delle città globali sarà un amalgama di scenari da “Fuga da New York” e Robocop– con sprazzi di “Guerrieri” e “Divergent” qua e là, un mondo infernale alla Robert Kaplan fatto di megalopoli brutali e in preda all’anarchia, dove scorrazzano gang di giovani fuori controllo, con una popolazione irrequieta, organizzazioni criminali e bande di hacker.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/02/2017 (279 letture)
(Leggi Tutto... | 10765 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Opinioni: PROSTITUTION IS WORK

susanrosenthal.com

Since the 19th century, middle-class feminists have campaigned to eliminate prostitution on the grounds that it debases all women. It is true that prostitution would not exist without the subjugation of women. However, targeting sex workers not only blames the oppressed for being oppressed; it deepens their oppression.

Today’s sex workers challenge the right-wing view that all prostitutes are sex slaves, powerless victims, and disposable bodies. Most enter the business for economic reasons, to feed themselves and their families, and they want the same occupational rights and protections that all workers want. Overwhelmingly, they call for sex work to be recognized as work and for the complete and total decriminalization of the sex industry.*

 
 
  Postato da cdcnet il 13/02/2017 (123 letture)
(Leggi Tutto... | 11427 bytes aggiuntivi | Opinioni | Voto: 0)
 

 
  Mondo CHI UTILIZZA LA STAMPA E LA GIUSTIZIA CONTRO TRUMP E FILLON?

Thierry Meyssan
voltairenet.org

Come non essere colpiti dalla somiglianza fra la campagna che vuole distruggere Trump e quella che prende di mira Fillon? Come non ravvisare che questi due uomini, con personalità e ideologie molto diverse, rappresentano una minaccia per i medesimi interessi?

 
 
  Postato da cdcnet il 11/02/2017 (247 letture)
(Leggi Tutto... | 6527 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo UNA BREVE ESPOSIZIONE RELATIVA AL TERZO MILLENNIO

Di ANATOLY KARLIN
unz.com

Risolvere il “problema intelligenza” è di fondamentale importanza e tutti gli altri problemi diventano banali.

Il problema è che tale questione è molto ardua ed è improbabile che le nostre facoltà mentali innate siano sufficienti. In aggiunta, poiché nell’avanzamento sulla scala dello sviluppo tecnologico (Karlin, 2015) i problemi tendono a diventare più ardui e non più facili, in uno scenario di “business as usual” senza un sostanziale aumento di intelligenza, avremo effettivamente solo una “finestra” di 100-200 anni per effettuare questo progresso, prima che i modelli globali di fertilità disgenica lo escludano del tutto per gran parte del prossimo millennio.

 
 
  Postato da cdcnet il 11/02/2017 (114 letture)
(Leggi Tutto... | 50026 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo L'ERA DELLA RABBIA

DI PEPE ESCOBAR
atimes.com

Un’arma letale nel cuore e nella mente di una gioventù cosmopolita smarrita e senza radici, in cerca di un senso alla sua esistenza. Mentre scivoliamo verso quella che probabilmente sarà la più lunga tra le guerre mondiali

Ogni (lungo) tanto ecco che esce un libro che strappa e rapisce lo spirito del tempo, che risplende come un diamante inaudito: L’era della Rabbia (The Age of Anger) di Pankaj Mishra, autore dell'altrettanto fondamentale “Dalle rovine dell’Impero”, potrebbe anche essere l’ultimo avatar.

 
 
  Postato da cdcnet il 09/02/2017 (206 letture)
(Leggi Tutto... | 10655 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo BURN-OUT OVVERO LA FINE ANNUNCIATA DELLA LOTTA DI CLASSE

DI ZENON
lesakerfrancophone.fr

L’eccezione non è una regola: affronterò l’argomento con una constatazione positiva… non dispiaccia ai misantropi partigiani della riduzione volontaria di popolazione ma le scoperte tecnologiche e scientifiche dell’umanità dopo la prima rivoluzione industriale, così come le immense distese di terre arabili non coltivate, potrebbero permettere a più di 9 miliardi di persone di alimentarsi senza problemi. Meglio, lo sviluppo della robotica e dell’intelligenza artificiale dovrebbe ridurre la quantità di lavoro necessaria per la sopravvivenza di una così grande popolazione al massimo a tre o quattro ore di lavoro al giorno per  persona. Potremmo dedicare tutto il nostro tempo residuo alla partecipazione, all’educazione dei nostri ragazzi, ai viaggi, alla ricerca, a continuare a imparare durante tutto il corso della vita e anche, perché no, a interrogarci un po’ di più sul suo significato.

1925: British communists at Bow Street, London, singing the `Red Flag'. (Photo by Topical Press Agency/Getty Images)

 
 
  Postato da cdcnet il 07/02/2017 (115 letture)
(Leggi Tutto... | 19739 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo SOROS ALLE CORDE

Wayne Madsen
Strategic Culture.org

Anche se il multi-miliardario, magnate degli ‘hedge fund’ e agitatore politico su scala internazionale – George Soros – ha già perso alla grande con l’elezione di Donald Trump come presidente degli Stati Uniti e la vittoria della Brexit nel Regno Unito, rischia di perdere altro terreno politico e finanziario, mentre soffiano sul globo i venti burrascosi del cambiamento politico.

 
 
  Postato da cdcnet il 02/02/2017 (315 letture)
(Leggi Tutto... | 11754 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Geopolitica: FORGET RUSSIA, TRUMP COULD BE SETTING UP A NEW COLD WAR WITH CHINA

James Holbrooks
theantimedia.org

In a lengthy editorial published Tuesday, TIME magazine chronicled recent actions taken by both China and the United States in the buildup to what many are speculating could be a coming cold war. The article suggested that some, if not most of the tension is rooted in the Trump administration’s outdated view of China as a Soviet-era communist state.

“For many in the Trump camp, I don’t think they believe the Cold War with China ever ended,” Scott W. Harold, a China specialist for think tank Rand Corp., told TIME. “They think that America just hasn’t been fighting.”

 
 
  Postato da cdcnet il 25/01/2017 (96 letture)
(Leggi Tutto... | 5132 bytes aggiuntivi | Geopolitica | Voto: 0)
 

 
  Mondo GEORGE SOROS: L'UOMO DIETRO AL CAOS

Ho fatto fatica a capire George Soros, perché è un personaggio pieno zeppo di contraddizioni. La sua spinta all’abbattimento dei confini tramite l’aumento dell’immigrazione in tutto il mondo sta minando alla base il suo stesso desiderio di creare un’Europa Unita ed un mondo unificato. Spingendo troppo forte e troppo in fretta sta creando una reazione spontanea. Perciò ho deciso di scrivere un articolo che mi aiutasse a capire meglio quali sono le pulsioni che lo spingono.

Da una parte, ha apertamente riconosciuto, alla fine del 2016, che una “crisi dell’immigrazione” sta letteralmente facendo a pezzi l’Europa. Dall’altra, dichiara che l’Unione Europea è sempre stato il suo progetto più ambito. E allora, come mai sta spingendo l’immigrazione fino al punto di rottura dell’Unione Europea?

 
 
  Postato da cdcnet il 24/01/2017 (308 letture)
(Leggi Tutto... | 23673 bytes aggiuntivi | Voto: 1)
 

 
  Mondo LE MIGLIORI FORZE ARMATE DEL PIANETA

Nel mio recente articolo “Rischi ed opportunità per il 2017” ho fatto un’affermazione che ha scioccato molti lettori. Avevo scritto:

La Russia è ora la nazione più forte del pianeta…le forze armate russe sono probabilmente le più potenti ed efficaci del pianeta (anche se non le più grandi)…la Russia è la più potente nazione sulla Terra per due motivi: perché la Russia si oppone e denuncia apertamente il sistema politico, economico ed ideologico mondiale che gli Stati Uniti hanno continuato ad imporre al nostro pianeta sin dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, e poi perché Putin ha il ferreo sostegno dell’80% e più della popolazione russa. La più grande forza della Russia per il 2017 è morale e politica, è la forza di una civiltà che rifiuta di piegarsi alle regole che l’Occidente è riuscito ad imporre al resto dell’umanità. Ed ora che la Russia ha “reagito” con successo, altri inevitabilmente seguiranno (ancora una volta, sopratutto in Asia).

 
 
  Postato da cdcnet il 22/01/2017 (297 letture)
(Leggi Tutto... | 27068 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo IL MONDO DI GEORGE SOROS STA CADENDO A PEZZI E LUI INCOLPA TUTTI TRANNE CHE SE STESSO

george soros rtBRIAN MCDONALD
rt.com

George Soros, il miliardario di origini ungheresi che per decenni ha imperversato nelle politiche europee e americane, è arrabbiato. E cerca disperatamente qualcuno da incolpare.

Secondo Soros, in tutto il mondo occidentale la democrazia liberale è fallita. Questo perché, a quanto pare, quella che lui definisce la “società aperta” è in crisi. Ora, si può anche avere ragione su questo punto, ma dare la colpa a Angela Merkel sembra un po’ bizzarro; soprattutto quando girano voci che lei sia – inavvertitamente – in combutta con Putin. Tuttavia, è proprio al cancelliere tedesco che Soros attribuisce la gran parte della colpa del fatto che l’elettorato ha perso ogni fiducia nella democrazia moderna.

 
 
  Postato da cdcnet il 11/01/2017 (358 letture)
(Leggi Tutto... | 11855 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo LETTERA APERTA ALLA CIA DEL DIRETTORE DI RT, MARGARITA SIMONYAN

rt margarita simonyan 0FONTE: RUSSIA-INSIDER.COM

Questa è una traduzione dall’inglese dell’  originale russo, apparso ieri, il giorno di Natale (secondo il calendario russo) sul blog personale di Ms. Simonyan.   L’autore è Capo della rete di informazione globale russa  RT.com,  a volte ricordata con il suo vecchio nome, ‘Russia Today’, e come agenzia di informazioni globali ‘Sputnik‘.

Cara  CIA,

a scuola vi avrebbero dato un bel quattro per  questa cosa che avete scritto.

Avete trattato l’argomento senza entrare sufficientemente nei dettagli, certe fonti sono senza nome, e quelle che menzionate non sono aggiornate, o sono semplicemente false. Il tutto si legge come uno di quei compitini che fanno gli scolaretti a casa.

 
 
  Postato da cdcnet il 10/01/2017 (261 letture)
(Leggi Tutto... | 6353 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo NON VIVIAMO IN UN MONDO DI POST-VERITA' - VIVIAMO IN UN MONDO DI BUGIE DA SEMPRE

DI ROBERT FISK
counterpunch.org

Non viviamo in un mondo di “post-verità”, né nel Medio Oriente né nell’Occidente, né in Russia, a dirla tutta. Viviamo in un mondo di bugie. E abbiamo sempre vissuto in un mondo di bugie.

Guardiamo ai rottami del Medio Oriente con la sua storia di persone di repubbliche popolari e con i suoi odiosi dittatori. Banchettano sulla disonestà, anche se tutti loro, eccetto l’ultimo Muammar al- Gaddafi, chiedono regolari elezioni per far rendere credibile nel tempo il loro potere.

 
 
  Postato da cdcnet il 03/01/2017 (315 letture)
(Leggi Tutto... | 12944 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo PERCHE' L'OCCIDENTE AIUTA L'ISIS A DIFFONDERE L'ISTERIA POST-ATTACCO DI BERLINO

DI TONY CARTALUCCI
journal-neo.org

Il Washington Post – insieme ad altri – si è gettato con slancio nella scia di un presunto attacco terroristico nella capitale tedesca prima che fosse stata diffusa alcuna prova e perfino prima che la polizia tedesca arrestasse un sospetto.

Un camion è piombato su un affollato mercatino di Natale, uccidendo 12 persone e ferendone molte altre in un attacco molto simile a quello di Nizza, in Francia, dove un camion ha falciato la folla uccidendo 86 persone e ferendone diverse centinaia.

 
 
  Postato da cdcnet il 03/01/2017 (195 letture)
(Leggi Tutto... | 12230 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Cinema: CARRIE FISHER E IL FENOMENO DI STAR WARS

DI DAVID WALSH
wsws.org

La morte dell’attrice Carrie Fisher questo martedì all’ età di soli 60 anni, alcuni giorni dopo un attacco di cuore che l’aveva colpita a bordo di un volo nella tratta Londra – Los Angeles, ha provocato espressioni di dolore nei fan in tutto il mondo. Alla tristezza per la morte della Fisher si è poi aggiunta quella dovuta all’improvviso trapasso, appena 24 ore più tardi, dell’ottantaquattrenne madre di lei; la ben nota attrice Debbie Reynolds.

 
 
  Postato da cdcnet il 03/01/2017 (160 letture)
(Leggi Tutto... | 9069 bytes aggiuntivi | Cinema | Voto: 4)
 

 
  Mondo RUSSOFOBIA E SINOFOBIA

PEPE ESCOBAR
sputniknews.com

È cristallino che il colpo di stato in atto contro Donald Trump è un’operazione per il cambio di regime Made in USA, che usa tecniche standard di guerra mista, tra cui la manipolazione dell’opinione pubblica ad opera dei media mainstream

Il colpo di stato è architettato dai soliti sospetti, neocon e neoliberalcon, imperialisti “umanitari” inclusi, con un ruolo speciale di attore protagonista della loro agenzia preferita, la CIA, che durante il continuum Bush-Obama si è specializzata in “intelligence” farlocca.

 
 
  Postato da cdcnet il 28/12/2016 (260 letture)
(Leggi Tutto... | 7105 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo HACKERARE UN AEREO E' GIA' POSSIBILE?

nogeoingegneria.com

… L’aviazione si è sempre preoccupata della sicurezza e si tratta di uno dei settori più sicuri. Tuttavia, in questo articolo ci concentreremo su un altro aspetto della sicurezza, considerato insolito per un passeggero normale e invece molto normale per uno specialista IT.

Sappiamo tutti che gli aerei moderni sono dei mega computer volanti, e il pilota sembra più un operatore informatico che altro, poiché deve occuparsi di controllare il funzionamento di tutta una serie di dispositivi. I vari tipi di piloti, con mansioni diverse, potrebbero benissimo essere sostituiti dai computer.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/12/2016 (316 letture)
(Leggi Tutto... | 3925 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo SUI SOMARI, GLI IMBECILLI, I PIGRI E GLI EROI

DIMITRY ORLOV
lesakerfrancophone.fr

Qualche tempo fa, ho postato tre disegni di magliette, senza alcuna spiegazione sulle ragioni. “Ecco delle T-shirts -ho scritto – prezzo ragionevole, in tutti gli stili e colori, spedizione gratuita per ordini oltre i 100 USD, ecc..” Esattamente come mi aspettavo, poche persone hanno capito e alcuni hanno ordinato delle T-shirts. Gli altri non avevano nessuna idea di dove volessi arrivare; taluni lo hanno anche confessato nelle discussioni.

Era un test. È stato un successo. Ora che gli otto disegni pianificati sono disponibili, offro la spiegazione completa e la ragione dietro a ciò, il mio ultimo sforzo umanitario per raccogliere fondi.

 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2016 (422 letture)
(Leggi Tutto... | 15825 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo CFR: ALTO RISCHIO DI CONFLITTO NATO-RUSSIA NEL 2017

FONTE: ZEROHEDGE.COM

Il Council of Foreign Relations (CFR) ha reso pubblico nella giornata di ieri il suo annuale Preventive Priorities Survey (Sondaggio sulle priorità preventive) che valuta possibili punti focali nello sviluppo di conflitti già in corso, come anche di potenziali conflitti in base alla loro possibilità di manifestarsi nell’anno successivo, insieme a una valutazione del loro possibile impatto sugli interessi USA.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2016 (205 letture)
(Leggi Tutto... | 7696 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo PIZZAGATE

DI AEDON CASSIEL
UNZ.com

All’inizio del 1997, in una cittadina inglese con poco più di 100.000 persone, otto pakistani facevano parte di una gang di almeno trecento sospettati di aver violentato, circuito e venduto  per anni – secondo stime prudenti – ben più di un migliaio di giovani ragazze della città.

La polizia è stata accusata non solo di aver chiuso un occhio, ma di aver partecipato agli abusi – oltre ad aver fornito droghe alla banda di pakistani e ad informarli quando sentivano qualche collega che cercava dei bambini che avrebbero potuto essere in balia della banda.

 
 
  Postato da cdcnet il 16/12/2016 (352 letture)
(Leggi Tutto... | 30220 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo FUTURO DI MORTE: INCREDIBILI ARMI DA FANTASCIENZA DELL'ESERCITO 'REALMENTE ESISTENTI'

DI MAC SLAVO
SHTFplan.com

La faccenda potrebbe sembrare relativa ad aggeggi di fantascienza che compaiono in un film di James Bond o in un qualche altro spettacolo futuristico di Hollywood … ma queste armi si stanno ora facendo strada verso il campo di battaglia.

La tecnologia, come intesa dal grande pubblico, è fortemente obsoleta. C’è stata una rivoluzione che ha portato nuovi progressi nella tecnologia, e gran parte di essa attinge massicciamente dall’uso di energia elettromagnetica, di laser e robot dotati di Intelligenza Artificiale.

 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2016 (480 letture)
(Leggi Tutto... | 7876 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo 'WE THE PEOPLE' HA MODIFICATO IL CONCETTO DI INSURREZIONE

FONTE: DEDEFENSA.ORG

“We the people” finalmente si mostra particolarmente docile ed adattabile. Le popolazioni interessate, che hanno uno stile molto globalizzato, se si misura l’ampiezza e la dimensione della insurrezione rivoluzionaria, hanno ormai perfettamente capito che i concetti come “insurrezione” e “rivoluzione” devono essere radicalmente modificati ovvero trasformati. Non è più necessario ed è anche a volte radicalmente controindicato, se non come misura per aumentare la pressione, scendere nelle strade per reclamare, per rivendicare e sperare di ottenere i cambiamenti con la violenza, come avvenuto negli episodi di rabbia e di rivolta dei secoli XIX e XX. Questo metodo, che ha avuto a suo tempo la sua efficacia e che d’altra parte si giustificava molto spesso dal punto di vista politico e della giustizia sociale, non ha più posto, perché non è adeguato, com’è evidente già da alcuni anni (si vedano le nostre “Note sull’ impossibile rivoluzione”, del settembre 2009). Dal momento che la necessità di politica e di giustizia sociale rimangono e ancora di più perché si tratta nientemeno che della sorte del mondo, bisognava trovare qualche altro Sistema…

 
 
  Postato da cdcnet il 12/12/2016 (178 letture)
(Leggi Tutto... | 12336 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo EGREGIO PRESIDENTE PUTIN

DI PAUL CRAIG ROBERTS
paulcraigroberts.org

a: Vladimir Putin, Presidente della Russia

Egregio Presidente Putin,

adesso che l’agente della CIA Craig Timberg che si finge reporter del Washington Post ha fatto saltare la mia copertura e mi ha individuato come agente russo, mi chiedevo se posso domandarle un passaporto russo e una piccola copertura diplomatica, magari come assistente all’addetto stampa dell’ambasciata russa di Washington, fino a che non posso lasciare il paese. Ho visto che lei ha dato un passaporto a Steven Seagal, e così ho la speranza che essere un agente russo sia almeno importante quanto insegnare le arti marziali ai russi.

 
 
  Postato da cdcnet il 02/12/2016 (314 letture)
(Leggi Tutto... | 4212 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo People Wake Up! Time is Running Out!

Peter Koenig
Information Clearing House

Washington has shown us again on 8 November that they offer only the choice between risking nuclear annihilation of humanity and total corporate privatization of our lives and our live services that we, the people, have created. The latter means impoverishment and enslavement to corporations for the majority of the population. It is a choice between the Satan and Lucifer.

Here are just a few examples of what the establishment gets away with and nobody protests.

 
 
  Postato da cdcnet il 24/11/2016 (140 letture)
(Leggi Tutto... | 23142 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Geopolitica: The Iran-Russia-China Strategic Triangle

F. William Engdahl
journal-neo.org

The developing economic, political and military links binding Iran, China and Russia in what I see as an emerging Golden Triangle in Eurasia, are continuing to deepen insignificant areas. This, while it seems to be US geopolitical strategy in a prospective Trump Administration to distance Washington from both Iran and from China, while dangling the carrot of lessened confrontation between Washington and Moscow–classic Halford Mackinder or Kissinger geopolitics of avoiding a two-front war that was colossally backfiring on Washington by trying to shift the power balance. At present, the dynamic of the past several years of closer cooperation by the three pivotal states of the Eurasian Heartland is gaining strategic momentum. The latest is the visit of China’s Minister of Defense and of Russian senior officials to Teheran.
 
 
  Postato da cdcnet il 21/11/2016 (197 letture)
(Leggi Tutto... | 13184 bytes aggiuntivi | Geopolitica | Voto: 0)
 

 
  Mondo Musica: IL FANTASMA DI MOZART

luogocomune.net

Nota storica

Il diritto d'autore è cosa piuttosto recente e di certo non esisteva nel 1700. Questo ha causato non pochi problemi in merito al riconoscimento della paternità di opere musicali dell'epoca in tutte le loro forme (opere, sinfonie, quartetti, sonate, concerti ecc). Nel 1700, infatti, a causa di un commercio fiorente delle partiture su commissione, si viene a verificare il problema di attribuzione della paternità di molteplici opere musicali importanti, in quanto spesso l'acquirente, o il committente che fosse, ne diventava non solo il possessore, ma anche il proprietario che poteva spacciarsi per l'autore della musica o attribuirla ad un suo protetto. Va sottolineato che il commercio gravitava intorno alle parti orchestrali, infatti le partiture, ovvero i manoscritti originali, quasi sempre non sono disponibili in quanto 'andate perse'. I manoscritti originali svelerebbero, tramite la calligrafia del compositore, l'identità dell'autore dell'opera. 
 
 
  Postato da cdcnet il 18/11/2016 (276 letture)
(Leggi Tutto... | 23727 bytes aggiuntivi | Musica | Voto: 0)
 

 
  Mondo Filosofia: QUELLO CHE SIAMO

LA DEMOCRAZIA NON PUÒ FUNZIONARE COME DOVREBBE: LA NATURA UMANA NON LO PERMETTE

DI GEORGE MONBIOT
theguardian.com

E se la democrazia non fosse realizzabile? E se non è mai stata possibile e mai lo sarà? E se il governo del popolo da parte del popolo per il popolo fosse solo una favola? E se fosse solo un’utopia spacciata da sempre da bugiardi e ciarlatani?

 
 
  Postato da cdcnet il 14/11/2016 (328 letture)
(Leggi Tutto... | 8731 bytes aggiuntivi | Filosofia | Voto: 0)
 

 
  Mondo Terrore e Guerre: LA GUERRA DISUMANIZZA QUALUNQUE COSA TOCCHI

DI PAUL TRITSCHLER
informationclearinghouse.info

 Gli omicidi di massa sono sempre dei crimini contro l’umanità e sempre implicano la degradazione totale dell’altro.

Durante una recente visita a Gloucester Books, uno dei miei posti preferiti a Londra, mi sono trovato a sfogliare dei tascabili di seconda mano e dei vecchi periodici che sbiadivano al sole. L’articolo in prima pagina di un numero di  National Geographic Magazine commemorava gli equipaggi dell’ Ottava Squadra delle forze aeree Usa per il loro sacrificio ed abnegazione durante la Seconda Guerra Mondiale. Non vi era niente di inusuale in ciò, ma tale onore veniva esteso anche ai loro raid di bombardamenti sulle città tedesche. Il racconto si concentrava soprattutto sugli ex piloti, e mostrava foto di giovani militari mentre correvano verso i loro aerei, sorridevano e salutavano mentre ci salivano, sfiorando per scaramanzia delle immagini di pin-up anni ’40 dipinte sulla carlinga.
 
 
  Postato da cdcnet il 08/11/2016 (239 letture)
(Leggi Tutto... | 13386 bytes aggiuntivi | Terrore e Guerre | Voto: 0)
 

 
  Mondo THE ECONOMIST & ISIS: UNA DIABOLICA ALLEANZA?

 … ci sarebbe un posto dove non vorrebbero arrivare quei fanatici dell’ISIS, a meno che non stiano cercando un passaggio veloce per raggiungere l’aldilà e tutte le vergini  che gli hanno promesso.

di Bryan MacDonald
RT.com

Quando ero studente, l’Economist  era la rivista preferita dove trovare idee da discutere con i giovani universitari, ancora adolescenti.  Oggi invece sembra che sia diventata una rivista scritta da universitari adolescenti.

Almeno questo sembra  a leggere cosa scrive  The Economist sul Medio Oriente. Infatti, prenendo una posizione piuttosto strana, l’Economist non ritiene che le forze irachene debbano sbaragliare  l’ ISIS nella battaglia in corso per Mosul. Questo perché quei Tagliateste – quelli che con le teste tagliate poi ci giocano a palla – potrebbero essere utili per qualche altro motivo qualificante già messo all’ordine del giorno della stessa rivista: la presa della Siria e la cacciata di quel diavolo di  Bashar Assad da Damasco.
 
 
  Postato da cdcnet il 05/11/2016 (180 letture)
(Leggi Tutto... | 7360 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo PUTIN: "MA L'AMERICA E' UNA REPUBBLICA DELLE BANANE?"

DI TYLER DURDEN
zerohedge.com

Poco fa, il Presidente russo ha cominciato a parlare al 23° incontro annuale del  Valdai International Discussion Club a in Sochi. Quest’anno prendono parte a questo incontro, che durerà tre giorni, più di  130 esperti e di analisti politici provenienti dalla Russia e da altri paesi  il titoli di questo incontro è ” Il Futuro nel Progresso: Come sarà il Mondo di Domani”.

Sotto si possono leggere alcune parti del discorso di Putin,  che ha lanciato una manciata di slogan, in particolare uno per rispondere alle accuse che la Russia potrebbe influenzare le elezioni USA:
Negli USA è stata scatenata una forma di isteria sull’influenza che potrebbe aver la Russia sulle elezioni presidenziali”  –  ha detto Putin –  definendola uno stratagemma per coprire il fatto che l’elite politica non ha niente  da dire su questioni serie come il debito nazionale o il controllo delle armi.
 
 
  Postato da cdcnet il 30/10/2016 (467 letture)
(Leggi Tutto... | 10872 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo P.G. ROBERTS: "LE ARMI NUCLEARI DI PUTIN

POTREBBERO SPAZZARE VIA L'INTERA COSTA ORIENTALE DEGLI STATI UNITI" IN POCHI MINUTI

DI MARC SLAVO
shtfplan.com

Basta dire che, sebbene siano in gioco dei bambini, questo non è un gioco.

Coloro che stanno giocando alla guerra contro la Russia e all’escalation del conflitto in Siria mettono a rischio le vite di tutti gli americani.
 
 
  Postato da cdcnet il 29/10/2016 (489 letture)
(Leggi Tutto... | 4717 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo GOOGLE HA UCCISO JULIAN ASSANGE ?

DI BUDDY SCHWARTZ
henrymakow.com

La dichiarazione di Wikileaks in calce a questo articolo tenta di dissipare questi dubbi: tuttavia sono migliaia le persone che esigono ancora una prova che Assange sia ancora vivo. Wikileaks ha diffuso su Twitter un sondaggio chiedendo se fosse preferibile una foto o un video o una dichiarazione da parte di un legale o un’apparizione di Assange alla finestra. Finora il video è in leggero vantaggio sull’apparizione alla finestra..)

Girano tante voci che Julian Assange, CEO di Wikileaks, sia morto.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/10/2016 (351 letture)
(Leggi Tutto... | 14466 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Geopolitica: ALLA RICERCA DI UN CAPRO ESPIATORIO

Thierry Meyssan
voltairenet.org

A Berlino, la Germania, la Francia, la Russia e l’Ucraina hanno cercato di sbloccare i conflitti ucraino e siriano. Tuttavia, da un punto di vista russo, questi blocchi esistono solo perché l’obiettivo degli Stati Uniti non è la difesa della democrazia, di cui si avvantaggiano, ma impedire lo sviluppo della Russia e della Cina attraverso l’interruzione delle vie della seta. Disponendo della superiorità convenzionale, Mosca ha dunque fatto di tutto per collegare il Medio Oriente e l’Europa orientale. Cosa a cui è pervenuta scambiando l’estensione della tregua in Siria contro lo stop del blocco degli accordi Minsk. Da parte sua, Washington è sempre alla ricerca del modo di scaricare la sua colpevolezza su uno dei suoi alleati. Dopo aver fallito in Turchia, la CIA si rivolge all’Arabia Saudita.
 
 
  Postato da cdcnet il 25/10/2016 (358 letture)
(Leggi Tutto... | 13601 bytes aggiuntivi | Geopolitica | Voto: 0)
 

 
  Mondo OOPS! UNA GUERRA MONDIALE!

Più o meno per tutta l’ultima settimana ho continuato a ricevere un flusso costante di e-mail dove mi si chiedeva se una guerra nucleare totale era sul punto di scoppiare fra Stati Uniti e Russia. Stavo seguendo gli sviluppi della situazione abbastanza attentamente e, in privato, ho risposto brevemente, fornendo la mia opinione, con grande sollievo di pochi; ora tenterò di diffondere l’allegria in lungo e in largo. In breve, da una parte, un olocausto nucleare totale continua ad essere abbastanza improbabile, incidente a parte. Ma, dall’altra, un incidente di questo genere non è affatto impossibile perché, quando si tratta di politica estera americana, “Oops!” sembra essere un termine più appropriato.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/10/2016 (591 letture)
(Leggi Tutto... | 14803 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Mondo THE REAL HUMANITARIAN CRISIS IS NOT IN ALEPPO

By Paul Craig Roberts
Information Clearing House

Why do we hear only of the “humanitarian crisis in Aleppo” and not of the humanitarian crisis everywhere else in Syria where the evil that rules in Washington has unleashed its ISIL mercenaries to slaughter the Syrian people?  Why do we not hear about the humanitarian crisis in Yemen where the US and its Saudi Arabian vassal are slaughtering Yemeni women and children?  Why don’t we hear about the humanitarian crisis in Libya where Washington destroyed a country leaving chaos in its place?  Why don’t we hear about the humanitarian crisis in Iraq, ongoing now for 13 years, or the humanitarian crisis in Afghanistan now 15 years old?

TRADUZIONE: LA VERA CRISI UMANITARIA NON STA AD ALEPPO
 
 
  Postato da cdcnet il 17/10/2016 (147 letture)
(Leggi Tutto... | 14422 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.