Welcome to comeDonChisciotte.net

HOME - DOWNLOADS - TOP - ARCHIVIO - ARGOMENTI - CATEGORIE - RSS - LOGIN
 
 

 
 
comeDonChisciotte.net: Iran

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Iran Prossima Fase Per Le Tensioni In Iran - Abbassare I Prezzi Del Petrolio

Il presidente Trump si fa avanti con il suo piano d’attacco all’Iran. Adesso sta optando per un’azione a lungo termine in modo da provocare la massima tenzione. La notizia che Trump abbia di nascosto chiesto all’Arabia Saudita di alzare la produzione di petrolio a un milione di barili al giorno ne È la prova.

 
 
  Postato da cdcnet il 10/06/2018 (122 letture)
(Leggi Tutto... | 8992 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran IRAN COMBATTE CON LE UNGHIE E I DENTI PER LE SUE POSIZIONI IN SIRIA E IRAQ

642342342

The fact a couple Russian military advisors together with dozens of Syrian soldiers have recently perished in the Deir ez-Zor area indicates the United States together with its allies carries on with preparations to cast a decisive blow in southwest Syria, aimed at cutting off Iranian forces from their allies. Damascus has this far been able to survive the onslaught unleashed by the West due the existence of the so-called Euphrates corridor which stretches from Iran across the whole of Iraq, to Syria. This corridor hasn’t just been a vital source of weapons and munitions for the Syrian government, but has allowed Iran to send fresh reinforcements to Syria.

TRADUZIONE AUTOMATICA

 
 
  Postato da cdcnet il 01/06/2018 (107 letture)
(Leggi Tutto... | 11392 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran Pepe Escobar: IRAN SI PREPARA ALLA GUERRA ECONOMICA A TUTTO CAMPO

While the dogs of war bark, the Ancient – and New – Silk Road goes on forever and a civilization with a long and proud history gets on with life.

TRADUZIONE AUTOMATICA

 
 
  Postato da cdcnet il 30/05/2018 (228 letture)
(Leggi Tutto... | 18291 bytes aggiuntivi | commenti? | Pepe Escobar | Voto: 0)
 
 
  Iran Il mondo non accetta che gli Stati Uniti decidano per tutti i paesi

Dopo che il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha chiesto ampi cambiamenti nella politica estera e interna dell'Iran, il presidente iraniano Hassan Rouhani ha affermato che gli Stati Uniti non possono prendere decisioni per l'Iran e per altri paesi indipendenti. 

 
 
  Postato da cdcnet il 23/05/2018 (112 letture)
(Leggi Tutto... | 5073 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran La guerra all'Iran e' iniziata. La Russia deve farla finire

La distruzione di stati come Libia, Siria ed Iran ha il solo scopo di isolare la Russia, per quando toccherà a lei.

 
 
  Postato da cdcnet il 10/05/2018 (249 letture)
(Leggi Tutto... | 15959 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran Gli USA si pentiranno come mai prima se si ritireranno dall'accordo nucleare - Rouhani

Gli Stati Uniti si pentiranno se decideranno di ritirarsi dall’accordo nucleare concordato con Teheran, ha avvertito il presidente iraniano Hassan Rouhani, aggiungendo che il suo governo ha “piani per resistere” a questa mossa. “Se gli Stati Uniti lasciano l’accordo nucleare, presto vedrete che se ne pentiranno come mai prima nella storia”, ha detto Rouhani in un discorso televisivo di domenica, come citato da Reuters.

 
 
  Postato da cdcnet il 07/05/2018 (145 letture)
(Leggi Tutto... | 4517 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran Un italiano in Iran, intervista a Diego Vida

Qualche mese fa siamo stati contattati da un cittadino italiano residente in Iran, che ci ha raccontato con vivaci particolari la sua vita in un paese di cui i media dicono pochissimo, un pochissimo, oltre tutto sempre riflesso attraverso le lenti della contrapposizione aprioristica. Crediamo sia interessante pubblicare lo scambio che abbiamo avuto: una testimonianza che va oltre le idee personali del nostro concittadino per offrirci uno spaccato di vita persiana che ci piace condividere con voi. Ringraziamo dunque Diego per averci raggiunti, buona lettura.

 
 
  Postato da cdcnet il 07/04/2018 (275 letture)
(Leggi Tutto... | 48029 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran PERCHE' NON CI SARA' UNA RIVOLUZIONE IN IRAN

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha fatto la cosa giusta andando in televisione e perlomeno riconoscendo la rabbia popolare per il periodo di crisi economica. L’inflazione è al 12%, seppur in calo rispetto al 40% all’inizio del suo primo mandato. Ed il recente aumento dei prezzi dei carburanti e prodotti alimentari fino al 40% non ha aiutato.

 
 
  Postato da cdcnet il 06/01/2018 (229 letture)
(Leggi Tutto... | 4822 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran IRAN- L'EUROPA RIFIUTA DI ESSERE PORTATA ALLA GUERRA DAGLI USA

La reazione alle minori proteste in Iran costituisce un altro cuneo tra gli Stati Uniti e l’Europa. Rende chiara la belligeranza della lobby sionista e la sua influenza sui media e nella politica statunitensi. Il problema mostra la crescente divergenza tra gli autentici interessi degli Stati Uniti e gli interessi di Israele.

 
 
  Postato da cdcnet il 05/01/2018 (199 letture)
(Leggi Tutto... | 12157 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran L'IRAN STA PER AFFRONTARE UNA GRANDE GUERRA REGIONALE?

L’Iran sta per affrontare una grande guerra regionale?

La mattina del 10 novembre è stato annunciato che il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump non avrebbe partecipato all’incontro esclusivo con il suo omologo russo Vladimir Putin durante il summit dell’APEC in Vietnam. Questo annuncio è stato una grande sorpresa per Mosca, poiché in precedenza sia l’aiutante di Putin, Yuri Ushakov, che il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov avevano annunciato che l’incontro avrebbe avuto luogo regolarmente.

 
 
  Postato da cdcnet il 30/11/2017 (435 letture)
(Leggi Tutto... | 9221 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran DOVREMMO FORSE PRENDERE SUL SERIO LA POLITICA USA CONTRO L'IRAN?

Il Dipartimento di Stato e il presidente Trump hanno proferito imprecazioni contro Hezbollah e l’Iran, tali da far presagire una rottura dell’accordo 5+1. Ma per Thierry Meyssan, sebbene il peggio sia possibile, è assai più probabile che ancora una volta Washington metta in scena un falso litigio per meglio manipolare i suoi alleati israeliani e sauditi.

 
 
  Postato da cdcnet il 17/10/2017 (272 letture)
(Leggi Tutto... | 11228 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran Terrore e Guerre: TEHERAN: DESTINAZIONE FINALE DI U.S.A. E STATO ISLAMICO

Molte persone sono rimaste uccise e molte altre ferite negli attacchi terroristici coordinati nella capitale iraniana, Teheran. Sparatorie e attacchi dinamitardi hanno preso di mira il Parlamento iraniano e la tomba dell’Ayatollah Khomeini.

 
 
  Postato da cdcnet il 14/06/2017 (493 letture)
(Leggi Tutto... | 13151 bytes aggiuntivi | commenti? | Terrore e Guerre | Voto: 0)
 
 
  Iran IRAN'S RESPONSE TO ISIL ATTACK: HAHA, THAT WAS NOTHING

by Ramin Mazaheri
thesaker.is

So ISIL claims to have made their first attack in Iran. The response in Iran appears to be: So what?

Despite an attack occurring near Tehran’s international airport there was no disruption in air travel. Citizens were asked to stay off the metro, but nothing went on lockdown. There was no martial law. Not even a state of emergency has been declared. No civil liberties have been restricted. No Patriot Act being prepared. There has been no executive branch power grab.

 
 
  Postato da cdcnet il 08/06/2017 (358 letture)
(Leggi Tutto... | 17208 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran LETTERA DA TEHRAN: TRUMP 'IL BAZAARI'

Il Parlamento iraniano ha appena ospitato la conferenza annuale sulla Palestina e, tra i dignitari – tra cui il leader supremo iraniano Ayatollah Khamenei e il Presidente Hassan Rouhani – c’erano anche 700 ospiti stranieri provenienti da più di 50 paesi, per Asia Times  c’era Pepe Escobar.

DI PEPE ESCOBAR
atimes.com

L’arte del negoziato, quando si pratica da 2500 anni, conduce al palazzo della saggezza. Avevo appena messo piede a Teheran, quando un diplomatico ha dato la notizia: “Trump? Non siamo preoccupati. E’ un bazaari”. Bazaari è una parola che, in lingua persiana, significa Mercante di Classe o, più letteralmente, uno che lavora nel bazar e usare un termine del genere significa che – prima o poi – un qualche accordo politico, con lui, si deve raggiungere.

 
 
  Postato da cdcnet il 02/03/2017 (378 letture)
(Leggi Tutto... | 8981 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran STATI UNITI CONTRO IRAN: UNA GUERRA DI MELE CONTRO ARANCE

Uno dei compiti più frustranti è quello di provare a sfatare i miti hollywoodiani impressi nella mente degli Americani riguardanti la guerra in generale e le forze speciali e la tecnologia in particolare. Quando la settimana scorsa scrissi l’articolo sui primi casini della presidenza Trump, ero assolutamente convinto che alcune delle mie argomentazioni non avrebbero avuto molto seguito e, indubbiamente, così è stato. Quello che vorrei fare oggi è tentare, ancora una volta, di chiarire l’enorme differenza fra quello che io chiamerei “il modo americano di fare la guerra”, come si vede nei film di propaganda, e la realtà dell’attività bellica.

 
 
  Postato da cdcnet il 11/02/2017 (432 letture)
(Leggi Tutto... | 31061 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran L'IRAN DIVENTA UN PROBLEMA IMPORTANTE

Dopo la strana storia dell’uso dell’aeroporto militare iraniano di Hamadan [in Inglese], è diventato chiaro che la Russia non dovrebbe fidarsi dell’Iran, e gli eventi degli ultimi anni non possono che rafforzare questa impressione. Russia e Iran hanno approcci diversi, non solo per quanto riguarda la Siria – l’Iran dimostra di avere influenza sulle relazioni della Russia con gli Stati Uniti.

I colloqui tra Russia, Turchia e Iran sono iniziati nella capitale kazaka Astana il 23 gennaio, e sono di fondamentale importanza per la Russia, perché potrebbero diventare la prima piattaforma per stabilire un dialogo con la nuova amministrazione degli Stati Uniti.

 
 
  Postato da cdcnet il 24/01/2017 (376 letture)
(Leggi Tutto... | 6187 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran L'IRAN VUOLE CHE LE SUE NUOVE FORNITURE DI PETROLIO VENGANO PAGATE IN EURO

DI NIDHI VERMA
reuters.com

L’Iran vuole che gli arretrati delle decine di miliardi di dollari che gli sono dovuti dall’India e dagli altri acquirenti di petrolio siano pagati in euro e sta anche fatturando in euro le nuove vendite, puntando a ridurre la propria dipendenza dal dollaro USA, in seguito all’alleggerimento delle sanzioni del mese scorso.

Una fonte interna alla National Iranian Oil Co (NIOC), di proprietà statale, ha detto alla Reuters che l’Iran fatturerà in euro i contratti petroliferi di recente siglati con aziende come French Oil, e per quanto riguarda il gas con Total, con la raffineria spagnola Cepsa e con Litasco, il braccio comemrciale della Lukoil russa.

“Nelle nostre fatture compare una clausola in cui specifichiamo che i nostri clienti dovranno pagare in euro, in considerazione del cambio contro il dollaro alla data di consegna” ha affermato la fonte della NIOC.

Lukoil e Total non hanno commentato, mentre Cepsa non ha nemmeno risposto alla richiesta di un commento in merito.

 
 
  Postato da cdcnet il 08/02/2016 (755 letture)
(Leggi Tutto... | 5780 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran IRAN: LA NUOVA CINA?

qooDI PEPE ESCOBAR
juancole.com

Se l’Iran riuscisse ad avere un programma di sviluppo economico simile a quello cinese migliorerebbe significativamente la propria rilevanza geopolitica.

Si parla di 50-50 se si cerca di stabilire chi sia più stakanovista a livello geopolitico al giorno d’oggi tra il presidente cinese Xi Jinping e quello iraniano Hassan Rouhani.

I loro cammini si sono incrociati la scorsa settimana a Teheran quando hanno siglato una fondamentale partnership. Le due nazioni hanno stabilito di aumentare i commerci bilaterali di un importo di 600 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni. Geostrategicamente, come ho già sottolineato, è stato un colpo da maestri.
 
 
  Postato da cdcnet il 01/02/2016 (638 letture)
(Leggi Tutto... | 8444 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 4)
 
 
  Iran L'ACCORDO SUL GAS TRA ITALIA ED IRAN GETTA NELLA POLVERE LE SANZIONI

rohani DI PEPE ESCOBAR
sputniknews.com

L’accordo raggiunto tra la compagnia di sviluppo per gas e petrolio Saipem e la Compagnia Nazionale del Gas iraniana durante la visita in Italia del Presidente Rouhani è notevole per i propri benefici sia politici sia economici. Così ha sostenuto l’esperto di energia Omid Shokri

Lunedì la Saipem italiana e la NIGC iraniana hanno firmato un memorandum d’intesa per cooperare in grandi progetti riguardo il gas naturale ed il petrolio in Iran.

Le due aziende hanno raggiunto l’accordo durante la visita del Presidente iraniano Hassan Rouhani in Italia, il memorandum è stato firmato alla presenza di Rouhani e del Presidente del Consiglio Matteo Renzi.
 
 
  Postato da cdcnet il 26/01/2016 (728 letture)
(Leggi Tutto... | 3801 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
 
  Iran KHAMENEI: GLI OCCIDENTALI IN LUTTO PER LA TRAGEDIA DELLA FRANCIA DOVREBBERO FARE UNA PAUSA

DI ERIC WALBERG
sayyidali.com

Il leader della Rivoluzione Islamica si è nuovamente rivolto alla  gioventù occidentale, la quale oggi appare per la maggior parte disinformata sull'Islam a causa del pregiudizio nei media e nella società a favore di Israele e del Sionismo, o sono Musulmani ma vivono in un clima di Islamofobia e per la disperazione si sono lasciati trasportare dal movimento militante dei jihadisti che nacque in Afghanistan nel 1979 con la benedizione degli USA, e adesso è un tratto distintivo permanente della politica mondiale. Ayatollah Ali Khamenei li richiama a "riconsiderare la minaccia del terrorismo nel mondo, le sue radici per scoprirne la profonda penetrazione nell'Islam".

Il tono delle considerazioni dell'Ayatollah è calmo ed amichevole, il contenuto intelligente e allo stesso tempo sincero. Vi si può sentire il suo spirito di amore universale e il tormento per la sofferenza che il terrorismo porta con se. E' triste notare che i media come i politici occidentali manifestano un'ossessione contro l'Iran, nonostante i costanti sforzi dell'Iran per aiutare l'Occidente nella lotta contro il terrorismo. Di certo, le motivazioni sono l'appoggio e il devoto sostegno dell'Iran alla Palestina e il suo rifiuto di sottomettersi ai dettami dell'imperialismo. Entrambi "peccati" imperdonabili.
 
 
  Postato da cdcnet il 10/12/2015 (698 letture)
(Leggi Tutto... | 10618 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)
 
  Articolo casuale


Iran
[ Iran ]

·Prossima Fase Per Le Tensioni In Iran - Abbassare I Prezzi Del Petrolio


·IRAN COMBATTE CON LE UNGHIE E I DENTI PER LE SUE POSIZIONI IN SIRIA E IRAQ


·IRAN SI PREPARA ALLA GUERRA ECONOMICA A TUTTO CAMPO


·Il mondo non accetta che gli Stati Uniti decidano per tutti i paesi


·La guerra all'Iran e' iniziata. La Russia deve farla finire


·Gli USA si pentiranno come mai prima se si ritireranno dall'accordo nucleare - Rouhani


·Un italiano in Iran, intervista a Diego Vida


·PERCHE' NON CI SARA' UNA RIVOLUZIONE IN IRAN


·IRAN- L'EUROPA RIFIUTA DI ESSERE PORTATA ALLA GUERRA DAGLI USA


·L'IRAN STA PER AFFRONTARE UNA GRANDE GUERRA REGIONALE?


·DOVREMMO FORSE PRENDERE SUL SERIO LA POLITICA USA CONTRO L'IRAN?


·TEHERAN: DESTINAZIONE FINALE DI U.S.A. E STATO ISLAMICO


·IRAN'S RESPONSE TO ISIL ATTACK: HAHA, THAT WAS NOTHING


·LETTERA DA TEHRAN: TRUMP 'IL BAZAARI'


·STATI UNITI CONTRO IRAN: UNA GUERRA DI MELE CONTRO ARANCE


·L'IRAN DIVENTA UN PROBLEMA IMPORTANTE


·L'IRAN VUOLE CHE LE SUE NUOVE FORNITURE DI PETROLIO VENGANO PAGATE IN EURO


·IRAN: LA NUOVA CINA?


·L'ACCORDO SUL GAS TRA ITALIA ED IRAN GETTA NELLA POLVERE LE SANZIONI


·KHAMENEI: GLI OCCIDENTALI IN LUTTO PER LA TRAGEDIA DELLA FRANCIA DOVREBBERO FARE UNA PAUSA


 

  Downloads

· 1: IL PROFITTO "UBER ALLES"! IL PROFITTO INNANZITUTTO!
· 2: LO STATO DI POLIZIA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA E IL MERAVIGLIOSO STRUMENTO DEL GRANDE FRATELLO
· 3: PERCHE' DUNQUE SONO CROLLATI GLI EDIFICI DEL WTC?
· 4: LE INCREDIBILI STORIE DELLA COMMISSIONE SULL'11 SETTEMBRE
· 5: The Politics of Prisons and Prisoners
· 6: Facebook e Controllo della Popolazione
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.