UNO SGUARDO ALL'INTERNO DEGLI 'HOTEL DI QUARANTENA' DEL REGNO UNITO
Data: 19/06/2021
Argomento: Gran Bretagna


Ci è stato recentemente portato all’attenzione breve video su Twitter. Mostra un uomo e una donna (fuori campo) che si accostano ad una recinzione metallica intorno ad un cortile di cemento e si impegnano in una breve conversazione con un uomo al di là della rete.




L’uomo è una delle diverse decine di persone che camminano a passo lento e in senso antiorario in quello che sembra essere un parcheggio inutilizzato. È educato con gli estranei e parla di quanto sia stretta la sicurezza, di quante guardie ci siano ad ogni piano e di quanto spesso gli sia permesso uscire per fare “esercizio.”

A quel punto, una guardia del servizio di sicurezza si avvicina e dice all’uomo che non gli è permesso parlare attraverso la recinzione, e ne segue una breve discussione. La guardia dice alle persone nell’auto che non possono parlare con nessuno all’interno della struttura senza il permesso dell'”ufficio.”

Dopo alcuni momenti di insistenza la guardia desiste, probabilmente per riferire l’incidente al suo supervisore.

La coppia in macchina e lo straniero dietro la recinzione si separano in termini amichevoli, con l’uomo che fa notare che ha pagato seicentocinquanta sterline per stare lì.

Perché questa non è una prigione o una struttura di detenzione, è un “hotel di quarantena.”

Potete vedere il video qui.

Gli hotel di quarantena sono già stati all’attenzione dei media mainstream per il fatto di essere costosi, di fornire un cibo scadente e di essere noiosi.

Ma questa piccola clip offre qualcosa di peggio – un piccolo assaggio della natura disumanizzante della detenzione. Regole che sottilmente diventano sempre più arbitrarie, applicate alla lettera da persone troppo ignoranti per rendersene conto o deliberatamente perfide, sono  un motivo spesso ripetuto nella storia dell’umanità. Non è mai di buon auspicio.

È significativo il contrasto (voluto da Hugo alla fine del video) tra l’edificio grigio – con la sua recinzione grigia e il cortile grigio pieno di persone che si muovono in cerchi grigi – con il recente vertice del G7 in Cornovaglia.

Non le foto ufficiali del G7, naturalmente, perché quelle sono tutte ordinatamente scenografate e distanziate socialmente, ma le foto trapelate del barbecue del G7.

Continua....







Questo Articolo proviene da comeDonChisciotte.net
http://www.comedonchisciotte.net

L'URL per questa storia è:
http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=9531