Capo del consiglio delle tribu' libiche chiede all'Egitto di espellere Turchia e alleati
Data: 16/07/2020
Argomento: Libia


Mohamed Al-Mesbahi, capo del Consiglio supremo degli sceicchi e delle tribù della Libia, ha affermato che la delegazione, arrivata in Egitto, ha confermato la richiesta del parlamento libico di sostenere l'esercito egiziano e il suo intervento per espellere l'"occupante turco".



Al-Mesbahi ha dichiarato alla TV che la delegazione arrivata in Egitto rappresenta tutto il popolo libico ad est, ed a ovest, che è controllato dal governo di accordo nazionale, sostenuto dalla Turchia, così come al sud, nord e migranti.

Ha continuato durante una telefonata al programma radiofonico sul canale satellitare "Sada Al-Balad", mercoledì sera, che la delegazione è venuta in Egitto per confermare la dichiarazione del parlamento libico che chiedeva il sostegno dell'esercito egiziano e il suo intervento per "espellere l'occupante turco, e perfino per liberare l'intera terra libica fino al confine tunisino e l'Algeria a ovest. ”

Il capo dei Diwan del Consiglio supremo degli sceicchi e delle tribù della Libia ha continuato:

"La Libia non accetta di essere divisa in due e stiamo cercando la sua stabilità e siamo seduti allo stesso tavolo sotto il patrocinio egiziano-arabo ... Basta con l'occupazione che gioca con i popoli, la nazione araba è in grado di risolvere i suoi affari".

Il presidente egiziano Abdel-Fattah El-Sisi sta attualmente incontrando la delegazione delle tribù libiche per discutere della crisi in Libia, in particolare dopo lo sviluppo della situazione sulla linea "Sirte-Al-Jafra", dichiarata dal presidente egiziano come una "linea rossa", se viene attraversata, l'esercito egiziano avrà diritto all'intervento militare.

https://www.almasdarnews.com







Questo Articolo proviene da comeDonChisciotte.net
http://www.comedonchisciotte.net

L'URL per questa storia è:
http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=8798