Misure per il covid-19 incostituzionali: Procedimento legale contro il primo ministro Trudeau
Data: 10/07/2020
Argomento: Americhe


Viviamo in tempi senza precedenti. Il contenimento di massa e indiscriminato dei cittadini, la limitazione dell'accesso a parlamento, tribunali, servizi medici e educativi, la distruzione delle economie locali e dei mezzi di sussistenza e l'obbligo di allontanarsi fisicamente, insieme all'uso forzato di maschere  non mediche sono misure straordinarie mai imposte prima ai cittadini canadesi.

L'impatto di queste misure aberranti sul benessere fisico, emotivo, psicologico, sociale ed economico è profondamente distruttivo e queste azioni sono insostenibili, ingiustificate, estreme e incostituzionali.



Durante i periodi di emergenza, i diritti costituzionali non smettono di essere importanti. Diventano ancora più importanti.

Vaccine Choice Canada ha fatto numerose richieste formali al governo del Canada e a vari governi provinciali per fornire prove che giustifichino la dichiarazione di emergenza, l'imposizione di misure non scientifiche e ingiustificate e le violazioni dei diritti e delle libertà della nostra Carta, senza risultato.

Una narrativa della pandemia COVID-19 troppo esagerata viene utilizzata per creare panico inutile e per giustificare la violazione sistemica dei diritti e delle libertà che costituiscono la base della nostra società, compresi i nostri diritti costituzionali, sovranità, privacy, stato di diritto, sicurezza finanziaria e persino la nostra stessa democrazia.

Molti esperti di ricerca e salute a livello mondiale hanno offerto le loro critiche severe e valide per il superamento delle misure draconiane e ingiustificabili adottate in risposta a COVID-19. Le campane d'allarme vengono suonate per le terribili conseguenze di queste azioni ingiustificate, irresponsabili ed estreme che violano i diritti e le libertà ben stabiliti dal diritto canadese e internazionale. Tutto ciò continua a non essere ascoltato dai governi.

Lunedì 6 luglio 2020, Vaccine Choice Canada ha formalmente intentato un'azione legale presso la Corte superiore dell'Ontario per ritenere più parti responsabili delle proprie azioni in relazione alle misure COVID-19. Gli accusati includono: il governo del Canada, il governo dell'Ontario, il comune di Toronto, vari ufficiali di sanità pubblica, la Canadian Broadcasting Corporation, tra gli altri. Vaccine Choice Canada ha una lunga storia e una reputazione invidiabile nel sostenere e difendere i diritti e le libertà dei canadesi quando si tratta di salute pubblica e individuale.

Una copia della citazione in giudiio sarà disponibile sul nostro sito Web: www.vaccinechoicecanada.com a seguito della conferenza stampa. Eventuali domande in merito al reclamo devono essere indirizzate al nostro avvocato, Sig. Rocco Galati al numero 416-530-9684.

citazione in giudizio (in pdf)







Questo Articolo proviene da comeDonChisciotte.net
http://www.comedonchisciotte.net

L'URL per questa storia è:
http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=8776