Ibrahim: la Libia e' stata distrutta per il desiderio di continuare a sfruttare l'Africa
Data: 07/10/2019
Argomento: Libia


https://libya360.files.wordpress.com/2019/10/screenshot_2019-10-07-72044105_2491629674256930_6457458831042543616_n-jpg-jpeg-image-960-c397-720-pixels.png?w=958&h=495&crop=1



Moussa Ibrahim: la Libia è stata distrutta a causa del desiderio dei leader occidentali di continuare a sfruttare le ricchezze dell'Africa

L'intervento della NATO in Libia del 2011, che ha contribuito a rovesciare il governo di Muammar Gheddafi, è stato fatto per porre fine ai suoi tentativi di fermare lo sfruttamento straniero del continente, ha detto il portavoce del in tempo di guerra a RT.

La campagna di bombardamenti, che sostenne le forze ribelli e alla fine portò all'esecuzione sommaria di Gheddafi, fu giustificata da notizie di vari crimini del suo governo. In seguito si è dimostrato che erano completamente falsi o in gran parte esagerati, ha affermato Moussa Ibrahim, che all'epoca era portavoce di Gheddafi. In realtà la NATO ha bombardato la Libia non per fermare gli stupri di massa assistiti dal Viagra da parte di lealisti del governo. Gheddafi invece ha cercato di rompere il controllo occidentale sull'Africa ed è stato deposto per questo.

La Libia di Gheddafi prese diverse iniziative dannose per gli obiettivi occidentali in Africa, tra cui la creazione di una nuova valuta supportata dall'oro, una banca centrale africana e una forza militare panafricana, ha detto Ibrahim al programma Going Underground di RT. E' per questo che la Libia fu distrutta come molte altre nazioni.

“Guarda la Libia ora. Uccisioni, conflitti civili, guerre tribali, omicidi, terrorismo, rapina di ricchezza nazionale. Che cosa vi ricorda? Iraq, Siria, Afghanistan, Yemen. È la stessa storia che accade ogni volta ", ha dichiarato Ibrahim.

V I D E O

https://libya360.wordpress.com/2019/10/07/moussa-ibrahim-libya-was-destroyed-due-to-western-leaders-lust-to-continue-exploiting-africas-riches/







Questo Articolo proviene da comeDonChisciotte.net
http://www.comedonchisciotte.net

L'URL per questa storia è:
http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=8020