'L'11 SETTEMBRE E' STATO PIANIFICATO A TEL AVIV E WASHINGTON, NON A KABUL'
Data: 27/08/2017
Argomento: 11 settembre


Gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 non sono stati pianificati e diretti dall'Afghanistan, come ha affermato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump; sono stati invece orchestrati da alcuni elementi a Washington DC e Tel Aviv, dice il dottor Kevin Barrett, un accademico americano che sta studiando gli eventi dell'11 settembre dalla fine del 2003.



"Il colpo di stato sionista dell'11 settembre è stato progettato da israeliani e neoconservatori americani insieme a elementi di destra della linea dura nell'esercito americano e nei servizi segreti che hanno tirato fuori questo colpo di stato in America ", ha detto il dottor Barrett.

Il dottor Barrett, membro fondatore del Pannello Scientifico per l'Investigazione dell'11 settembre ha fatto queste osservazioni a Press TV martedì mentre commentava un'affermazione di Trump fatta lunedì durante il discorso politico sull'Afghanistan.

Parlando a Fort Myer, Virginia, Trump ha presentato il suo programma molto atteso per l'Afghanistan.

Durante il suo discorso, ha dichiarato: "Le conseguenze di una rapida uscita [dall'Afghanistan] sono prevedibili e inaccettabili. Il 9/11, il peggior attacco terroristico nella nostra storia, è stato progettato e diretto dall'Afghanistan perché questo paese è stato governato da un governo che ha dato ospitalità e protezione ai terroristi. Un ritiro tempestoso creerebbe un vuoto che i terroristi, tra cui ISIS e Al Qaeda, riempirebbero immediatamente, proprio come accadeva prima dell'11 settembre. "

'Trump invia gli Stati Uniti al cimitero degli imperi'

"Donald Trump ha appena introdotto gli Stati Uniti in un incubo infinito in Afghanistan - il cimitero degli imperi. E la logica di Trump è quella che è stata in vigore negli ultimi sedici anni, ossia che l'Afghanistan sia in qualche modo responsabile degli attacchi a New York e Washington l'11 settembre 2001 ", ha detto il dottor Barrett.

"È incredibile quanto questo regalo dell'11 settembre continua a dare. E ci saremmo aspettati che Trump fosse l'ultima persona a fare questo ", ha dichiarato.

"Trump nella campagna elettorale, era scettico verso le guerre all'estero, gli impegni aperti. Ha riconosciuto che le guerre in Iraq e in Afghanistan hanno distrutto l'economia e le infrastrutture americane ", ha detto.

'Trump potrebbe essere ucciso per la verità dell'11 settembre'
Lo studioso americano afferma che la piena verità sul colpo di stato dell'11 settembre è probabilmente troppo esplosiva per Donald Trump.

'Trump uno scettico dell'11 settembre'

"Trump è uno scettico dell'11 settembre. Trump ha immediatamente detto che dovevano essere stati usati esplosivi. Disse che non c'era modo che un aereo potesse abbattere questi edifici. E aveva ragione, come dimostrano gli architetti e gli ingegneri per la verità dell'11 settembre. Migliaia di architetti e ingegneri sono registrati dopo aver messo le loro carriere e mezzi di sostentamento e reputazione in forse per dichiarare che ciò che è accaduto ai tre grattacieli, compreso l'edificio 7, l'11 settembre, è stato chiaramente una controllata demolizione "ha detto Dr. Barrett.

"Quindi le narrazioni ufficiali di dirottamento da parte di persone che sarebbero state comandate da un uomo in dialisi in una grotta in Afghanistan sono assolutamente ridicole e sono state completamente sconfessate da centinaia e centinaia di motivi", ha dichiarato.

"E ora Donald Trump, che ha espresso scetticismo su tutto questo in passato e che ha eliminato (Jeb) Bush dalla corsa alla nomina presidenziale attaccando (George W.) Bush, suo fratello, come probabile colpevole o almeno come qualcuno che è responsabile per il 9/11 - ora Trump che tutti noi speravamo potesseo essere un "irresponsabile" portatore di verità, cioè qualcuno che avrebbe dichiarato la verità incredibilmente sovversiva di ciò che è veramente accaduto in America dopo l'attacco sotto falso bandiera dell'11 settembre, tutte queste speranze sono ora svanite", ha osservato.

'Trump sotto il controllo dello stato profondo'

Il dottor Barrett ha proseguito: "Trump è chiaramente sotto il controllo degli elementi dello Stato Profondo che ha assassinato tre mila americani in un atto di alto tradimento l'11 settembre 2001."

"Quindi quelli di noi che si preoccupano della verità e dei valori fondamentali che hanno reso l'America grande in primo luogo, dovranno ora vedere Trump e il resto della leadership americana come nemici e traditori", ha concluso.

Gli attacchi dell'11 settembre 2001 hanno ucciso quasi 3.000 persone e causato circa 10 miliardi di dollari di danni immobiliari e infrastrutturali.

I funzionari statunitensi affermano che gli attentati sono stati condotti da 19 terroristi al-Qaeda, ma molti esperti hanno sollevato domande su questa verisone ufficiale.

Essi ritengono che elementi all'interno del governo americano, come l'ex vice presidente Dick Cheney, abbiano orchestrato o almeno incoraggiato gli attacchi dell'11 settembre per accelerare la macchina da guerra statunitense e far avanzare l'agenda sionista.


Fonte: http://www.presstv.com/Detail/2017/08/22/532596/911-wasnt-planned-in-Kabul-it-was-planned-in-Washington-Tel-Aviv







Questo Articolo proviene da comeDonChisciotte.net
http://www.comedonchisciotte.net

L'URL per questa storia è:
http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=5957