Welcome to comeDonChisciotte.net

HOME - DOWNLOADS - TOP - ARCHIVIO - ARGOMENTI - CATEGORIE - RSS
 
 

 
  Africa Imperialismo: SVELATE LE MIRE IMPERIALISTE AMERICANE IN NIGER

L’uccisione di quattro soldati illustra il crescente militarismo in tutto il continente

Non c’è stata alcuna discussione sostanziale all’interno dei media statunitensi controllati dalle corporazioni e dal governo, sul perché Washington stia accelerando la sua presenza nello stato dell’Africa occidentale del Niger.

 
 
  Postato da cdcnet il 01/11/2017 (226 letture)
(Leggi Tutto... | 12535 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Afghanistan Imperialismo: 16 ANNI: LA PIU' LUNGA GUERRA NELLA STORIA DEGLI USA

MIGLIAIA DI MORTI, NESSUNA FINE ALL'ORIZZONTE E LE COSE PEGGIORANO

Il 7 ottobre di 16 anni fa, meno di un mese dopo l'11 settembre, il presidente George W. Bush, in un messaggio televisivo dalla Casa Bianca, annunciava l'inizio della guerra in Afghanistan.

"Dietro miei ordini, gli Stati Uniti hanno iniziato a bombardare i campi di addestramento dei terroristi di al-Qaeda e gli impianti militari del regime talebano in Afghanistan", disse.

 
 
  Postato da cdcnet il 09/10/2017 (255 letture)
(Leggi Tutto... | 11113 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Afghanistan Imperialismo: THE AFGHANISTAN QUAGMIRE

It is impossible to win a war that you cannot define. That seems to be the main lesson to be drawn from Afghanistan, where a so-called victory seems ever more unreachable. It is also the conclusion of several experts on the region, who fear U.S. forces would be mired forever in that unjustly punished country.

 
 
  Postato da cdcnet il 28/09/2017 (140 letture)
(Leggi Tutto... | 5188 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA Imperialismo: 500 MILIONI DI DOLLARI PER LA PROSSIMA GUERRA CONTRO LA SIRIA

Il Süddeutsche Zeitung ha portato alla luce un trasferimento d’armi dal quartiere generale delle Forze aeree statunitensi in Europa, a Ramstein (Germania), verso i “ribelli” siriani.

 
 
  Postato da cdcnet il 22/09/2017 (198 letture)
(Leggi Tutto... | 3933 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Imperialismo: MANUFACTURED MIGRANTS ARE TOOLS IN U.S. EMPIRE'S 'GRAND CHESSBOARD'


Chaos from the mass migration is a deliberate strategy. (Photo: Janossy Gergely, Shutterstock)

The refugee crisis in Europe, the largest seen since World War 2, is no accident.

 
 
  Postato da cdcnet il 13/09/2017 (194 letture)
(Leggi Tutto... | 13031 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Siria Imperialismo: U.S. DOESN'T INTEND TO 'GIVE' DEIR EZZOR TO SYRIAN ARMY

Last week the Syrian Army (SAA) backed by allied forces broke years-long ISIS siege of Deir Ezzor. Residents of the city were sincerely greeting liberators of the city. According to many experts, the SAA’s success is an important step towards total elimination of ISIS.

 
 
  Postato da cdcnet il 12/09/2017 (196 letture)
(Leggi Tutto... | 3702 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Venezuela Imperialismo: VENEZUELA: US OCCUPATION HAS ALREADY BEGUN AND IS BEING CONDUCTED BY EXXONMOBIL

Misión Verdad

Exxon wants to topple Venezuela for geopolitical and geo-economic reasons.

 
 
  Postato da cdcnet il 30/06/2017 (234 letture)
(Leggi Tutto... | 8450 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Siria Imperialismo: WHITE HOUSE SAYS IT WILL FAKE 'CHEMICAL WEAPON ATTACK' IN SYRIA

By Moon Of Alabama

Information Clearing House

The White House claims that the Syrian government is preparing "chemical weapon attacks". This is clearly not the case. Syria is winning the war against the country. Any such attack would clearly be to its disadvantage. The White House announcement must thereby be understood as preparation for another U.S. attack on Syria in "retaliation" for an upcoming staged "chemical weapon attack" which will be blamed on the Syrian government.

 
 
  Postato da cdcnet il 28/06/2017 (216 letture)
(Leggi Tutto... | 16166 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Libia Imperialismo: LE MAIL DELLA CLINTON RIVELANO IL VERO MOTIVO DELL'INTERVENTO IN LIBIA

DI BRAD HOFF
foreignpolicyjournal.com

Le mail appena rivelate mostrano che la NATO intervenne perché Gheddafi voleva creare una propria moneta, agganciata all’oro, per competere con l’euro e il dollaro.

A capodanno sono state pubblicate oltre 3.000 nuove e-mail della Clinton quando era al Dipartimento di Stato. La CNN ovviamente si è concentrata sulle più futili.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/06/2017 (374 letture)
(Leggi Tutto... | 9868 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  Medio Oriente Imperialismo: PREPARING FOR WAR ON HIZBULLAH

The US and its Arab allies are drawing up plans to suffocate the movement financially as a prelude to eventual militarily action

By Abdel Bari Atwan
Information Clearing House

The US-led war on the Islamic Sate group under the banner of fighting terrorism may be viewed by many, especially by Arab members of the coalition that is waging it, as legitimate. But in our view it increasingly looks like a cover or smokescreen aimed at paving the way, or bestowing legitimacy on, a different war: one aimed at eliminating resistance to Israel in the region, and specifically the Lebanese Hizbullah movement .

 
 
  Postato da cdcnet il 22/05/2017 (241 letture)
(Leggi Tutto... | 9294 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Iraq Imperialismo: MOSSUL: INTRAPPOLATI E CONDANNATI A MORTE PER FAME

Le persone intrappolate nella città vecchia di Mossul stanno morendo di fame perché non hanno ricevuto cibo per quasi tre settimane, secondo un residente.

In un’intervista esclusiva con l’Independent, Karim, un tassista 28enne che vive nel centro storico di Mossul, dice che molte persone, inclusi alcuni suoi conoscenti, uno dei quali suo amico, sono già morte di malnutrizione.

“Alcune aree della città vecchia non hanno ricevuto cibo per 20 giorni, e la maggior parte delle persone ha speso tutti i risparmi”, dice Karim. Egli aggiunge che durante questo periodo sono mancate acqua ed elettricità e nessuno può lasciare la zona perché l’ISIS gli spara se cercano di farlo. “Non possiamo uscire dalle nostre case”, dice, “non è sicuro per nessuno”.

 
 
  Postato da cdcnet il 06/04/2017 (255 letture)
(Leggi Tutto... | 10121 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Europa Imperialismo: BIELORUSSIA: PROSSIMO OBIETTIVO DELL'OCCIDENTE PER UN CAMBIO DI REGIME

La distruzione della Bielorussia è nei loro piani da anni. Sarà l’ego del presidente Lukashenko ad offrirgli la possibilità di farlo veramente?

Di tanto in tanto, il presidente bielorusso Alexander Lukashenko incorre volontariamente in quella che sembra essere una disputa obbligatoria con la Russia, generalmente a proposito dei prezzi dell’energia. In occasione dei battibecchi del 2004 e del 2007, la crisi fu risolta in maniera amichevole nel giro di poco tempo.

 
 
  Postato da cdcnet il 06/04/2017 (314 letture)
(Leggi Tutto... | 7969 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Asia Imperialismo: LA PRESENZA USA IN COREA PORTA ALL'INSTABILITA'

Gli interessi di Stati Uniti ed Europa continuano a rappresentare il governo e la nazione della Corea del Nord come una minaccia alla sicurezza perpetua per l’Asia e il mondo. Le accuse per quanto riguarda i programmi di armi nucleari e missili balistici [in inglese] della nazione sono continuamente utilizzate come giustificazione non solo per una continua presenza militare degli Stati Uniti nella penisola coreana, ma come giustificazione per una presenza costante più ampia attraverso tutto il Pacifico asiatico.

In realtà, ciò che viene raffigurato come un atteggiamento irrazionale e provocatorio da parte del governo della Corea del Nord, è invece guidato da un atteggiamento molto palese, e sinceramente provocatorio, da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati all’interno del governo della Corea del Sud.

 
 
  Postato da cdcnet il 03/04/2017 (247 letture)
(Leggi Tutto... | 10972 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo Imperialismo: BOLLORI DI GUERRA TRA USA E CINA NEL MAR CINESE MERIDIONALE?

DI JAMES HOLBROOOKS
TheAntiMedia.org

Secondo un articolo della Reuters  di martedì scorso,  nel sud-est asiatico, stanno buttando benzina sul fuoco: la Cina ha “praticamente completato la costruzione delle sue infrastrutture militari sulle isole artificiali che ha costruito nel Mar Cinese Meridionale”, ed ora la superpotenza asiatica “è pronta a schierare aerei da combattimento e mezzi militari pesanti in qualsiasi momento”.

Dalle immagini satellitari analizzate dalla Asian Maritime Transparency Initiative, del Centro di Studi Strategici e Internazionali, di Washington DC,  in una agenzia di stampa si legge che “ sono in corso lavori sulle strutture difensive aeree, navali e radar su Fiery Cross, Subi e Mischief Reefs  nelle isole Spratly .

 
 
  Postato da cdcnet il 01/04/2017 (313 letture)
(Leggi Tutto... | 7127 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Russia Imperialismo: UN BUDGET SENZA RUSSIA: L'INCUBO DELL'IMPERO

DI FRED REED
informationclearinghouse.info

Penso che questa folle isteria circa la Russia debba finire. Probabilmente però ciò non accadrà. Per ragioni di politica interna ed imperialista Washington e New York stanno di nuovo manipolando l’opinione pubblica statunitense verso la guerra.  Tutto ciò è stupido, ingiustificato e pericoloso.

La stupidità verso la Russia è, ovviamente, parte delle mosse dell’establishment per liberarsi di Trump. Sì, l’uomo è imprevedibile, contraddittorio, impulsivo, persegue la maggior parte delle promesse elettorali e potrebbe non essere qualificato per fare il Presidente – ma non per questo Washington e New York si vogliono sbarazzare di lui. Si tratta di soldi e potere, come tutto negli USA. Wall Street, il Pentagono, i Neocon e l’Impero sono quelli che governano negli Stati Uniti. Trump ha messo in pericolo la loro ciotola di riso.

 
 
  Postato da cdcnet il 08/03/2017 (376 letture)
(Leggi Tutto... | 11116 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Siria Imperialismo: SYRIA'S HEROIC FIGHT AGAINST WESTERN IMPERIALISM

231231231Andre Vltchek
journal-neo.org

It is hard to imagine a more resilient, more heroic nation than Syria!

With only 17 million inhabitants (according to the 2014 estimate), Syria is now facing the mightiest coalition on Earth – a coalition that consists of virtually all traditional Western colonialist and neo-colonialist nations.

It is also facing some of the cruelest and deadliest inventions of the West – the extremist and murderous post- and pseudo-Islamic groupings, similar to those that were already unleashed against the Soviet-Union during the war in Afghanistan.

Because of the tremendous determination of its people, Syria is still standing! But it is standing against all odds. Its Golan Heights are illegally occupied by Israel, its borders constantly violated by the Turkish military, and by the West’s ‘special forces’ and air force.
 
 
  Postato da cdcnet il 01/10/2016 (389 letture)
(Leggi Tutto... | 13521 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Africa Imperialismo: OOPS THEY DID IT AGAIN

US 'MISDIRECTED' DRONE STRIKE ON SOMALIA KILLS 22 CIVILIANS, SOLDIERS

undefinedDaniel McAdams
ronpaulinstitute.org

In what the US is calling a "misdirected" airstrike, some 22 Somali citizens and soldiers were killed by a US missile fired from a drone intended to take out al-Qaeda affiliated al-Shabab militia members. According to the BBC, the airstrike may have been a ruse by one region in Somalia seeking to settle scores with another courtesy of US military might: "Officials in the semi-autonomous region of Galmudug accused neighboring Puntland of misleading the US into believing they had targeted extremists."
 
 
  Postato da cdcnet il 30/09/2016 (313 letture)
(Leggi Tutto... | 2310 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Siria Imperialismo: FORZE STATUNITENSI IN 7 BASI NELLA SIRIA SETTENTRIONALE

en.farsnews.com

La scorsa settimana il Pentagono ha ammesso la presenza di proprie forze nella Siria Settentrionale ma non ha precisato altri dettagli.

Sulla base di informazioni raccolte da mezzi di informazione e sul campo, le sette basi, in cui sono dispiegate le forze statunitensi, sono:

1. Campo di aviazione di  Rmeilan nella provincia settentrionale di Hasakah (con costruzione di elisuperfici). 

2. Villaggio di Mabrouka (zona occidentale di Qamishli) dove sono dispiegate almeno 45 unità speciali dell'esercito americano.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/09/2016 (430 letture)
(Leggi Tutto... | 2789 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Siria Imperialismo: BREAKING: DID WASHINGTON JUST DECLARE A 'NO FLY' ZONE IN SYRIA?

undefinedDaniel McAdams
ronpaulinstitute.org

Reading between the lines in today's Pentagon press briefing, a bombshell US policy shift is becoming more apparent: Syrian forces and their Russian partners are being told that conducting military operations in some parts of Syrian airspace opens them up to being shot down by the US military.

Pentagon Spokesman Peter Cook was asked numerous times in numerous ways whether this amounts to a US "no fly zone" over parts of Syria. His first response was vague but threatening: We will use our air power as needed to protect coalition forces and our partnered operations. ...We advise the Syrian regime to steer clear of [certain] areas.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/08/2016 (364 letture)
(Leggi Tutto... | 4157 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Siria Imperialismo: US WARNS SYRIAN MILITARY .... AGAINST OPERATING INSIDE SYRIA!

undefinedDaniel McAdams
ronpaulinstitute.org

Just when you thought US foreign policy could not get more absurd. Lt. Gen. Stephen Townsend, who is listed as "commander of US forces in Iraq and Syria," has issued a warning to the Syrian military that if its counter-insurgency operations on Syrian soil leave US troops on Syrian soil "feeling threatened," the US military would "defend itself." 

That needs to be broken down to even be believed.

The Syrian military is fighting an armed uprising on its own soil. The US government is training and equipping several factions of that armed insurgency, in this case the Kurdish YPG militia. The US military is also operating on Syrian soil alongside and in support of the YPG militia. Members of the YPG militia have, over the past several days, been firing on Syrian government forces. The Syrian air force returns fire on its own soil and the US military that is illegally operating on Syrian soil issues a warning to the Syrian government to stop firing on insurgents on Syrian soil!

 
 
  Postato da cdcnet il 22/08/2016 (345 letture)
(Leggi Tutto... | 2684 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.