Home  ·  Downloads  ·  Iscrizione  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Kurt Nimmo: Nimmo: Cui Bono, Israele, e l'attacco sul petrolio saudita

Traduzione automatica

17/09/2019 (250 letture)
(Leggi Tutto... | 11849 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: Il 'suicidio' di Epstein e un ponte in Brooklyn

Se lo stato e i suoi media corporativi vogliono che io creda che Epstein sia davvero morto, dovranno mostrarne il corpo e consentire a una parte neutrale di prelevare un campione di DNA. Dovremo vedere le riprese della CCTV di ciò che è accaduto in quella cella. Non credo più alle cose che ci dicono lo stato, le sue istituzioni, le sue "strutture correttive" e i mezzi di propaganda. Tutto deve essere verificato in modo indipendente.
Traduzione automatica

11/08/2019 (473 letture)
(Leggi Tutto... | 3184 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: Segretario di Stato Pompeo: Gesu', lo Psicopatico


Traduzione automatica

03/04/2019 (290 letture)
(Leggi Tutto... | 8199 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: Siria pronta alla guerra per riconquistare le alture del Golan ricche di petrolio

Esiste una ragione più pratica e meno ideologica della annessione delle alture del Golan da parte di Israele - il petrolio.
(Traduzione automatica)

11/03/2019 (278 letture)
(Leggi Tutto... | 7054 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: Il governo francese si muove per imporre stato di polizia in risposta ai Gilet gialli


09/01/2019 (3404 letture)
(Leggi Tutto... | 4536 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: Artico: Renderlo sicuro per il neoliberalismo


01/10/2018 (281 letture)
(Leggi Tutto... | 7848 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: Marines si coalizzano con gli islamici in Siria

Trump and the Pentagon have sent a number of Marines to al-Tanf in Syria where they are participating in live-fire exercises. According to Reuters, the objective of the exercise is designed to send “a strong message to Russia and Iran that the Americans and the rebels intend to stay and confront any threats to their presence,” that is to say their illegal presence in Syria.
Traduzione automatica

15/09/2018 (334 letture)
(Leggi Tutto... | 6074 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: I SERVIZI INFORMATIVI DELLA CIA SPINGONO VERSO LA GUERRA MONDIALE

DI KURT NIMMO
infowars.com

Udo Ulfkotte, ex direttore del Frankfurter Allgemeine Zeitung, uno dei più importanti quotidiani tedeschi, ammette di aver lavorato per la CIA.

“Sono stato un giornalista per 25 anni. Mi hanno insegnato a mentire, a ingannare, a non dire la verità al pubblico” così Ulkfotte dichiara a Russia Today. “Ero appoggiato dalla CIA. Perché? Perché ero a favore degli americani”.

Ha deciso di dire la verità su come l’alta finanza controlla le aziende dei media e ha deciso di farlo ora per paura che scoppi una guerra in Europa.
11/10/2014 (1089 letture)
(Leggi Tutto... | 8553 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: VOLGOGRAD BOMBINGS

CIA’s Chechen Assets Attack Russia Ahead of Winter Olympics.

Attacks likely precursor to events that will unfold during Olympic games in February

Kurt Nimmo

PrisonPlanet.com
December 31, 2013

Responsibility for deadly attacks in the Russian city of Volgograd, formerly Stalingrad, is being placed on Chechen rebel leader Doku Umarov, who was declared dead by Chechen Republic head Ramzan Kadyrov on December 18. Like many other phantom terrorists, including the mercurial Abu Musab al-Zarqawi, Umarov has risen from the grave numerous times.
31/12/2013 (2115 letture)
(Leggi Tutto... | 10054 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: L'ATTACCO ALLA SIRIA DI OBAMA: LA SALUTE DEL COMPLESSO DELL'INDUSTRIA MILITARE

DI KURT NIMMO
infowars.com

Dopo i discorsi paralleli di venerdì del Segretario di Stato John Kerry e di Obama sulla guerra, i media mainstream, guidati dal maestro tradizionale della propaganda bellica, il New York Times (1), hanno concluso che gli Stati Uniti potrebbero non attaccare la Siria senza un sostegno sicuro.

“Privato del sostegno dell’Inghilterra, il più fedele alleato dell’Amarica in tempo di guerra, l’amministrazione Obama ha agito nel retroscena per costruire un sostegno internazionale alternativo per un attacco che potrebbe iniziare anche questo fine settimana”, ha riportato il Times. “I funzionari non hanno ancora abbandonato la speranza che almeno un Paese arabo potrebbe pubblicamente unirsi alla coalizione militare”.
03/09/2013 (921 letture)
(Leggi Tutto... | 3451 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 5)



Kurt Nimmo: IL PETROLIO TRA 300 E 500 DOLLARI AL BARILE SE ISRAELE ATTACCA L'IRAN

DI KURT NIMMO
Info Wars

Il greggio del Brent è salito di 1,17 dollari al barile portandosi a 115,73 dollari all’intensificarsi delle notizie che parlano di Israele pronto a bombardare da solo gli impianti nucleari iraniani. È il livello più alto raggiunto in quasi due mesi.

Ma sarebbe nulla in confronto a quanto i prezzi potrebbero aumentare se Israele dovesse veramente attaccare. Nel 2006, non appena Israele e Stati Uniti cominciarono a far sentire il suono delle spade contro il programma nucleare iraniano, le Guardie della Rivoluzione iraniana, secondo un disertore, collocarono una catena di mine sul fondo dello Stretto di Hormuz.

"Il piano è di bloccare il commercio", ha detto la fonte a Newsmax. Un terzo del petrolio mondiale passa attraverso lo Stretto di Hormuz.

09/11/2011 (1123 letture)
(Leggi Tutto... | 5763 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: OCCUPARE WALL STREET: UN'AZIONE GLOBALISTA ?

DI KURT NIMMO
globalresearch.ca

Come può un movimento fondato dai globalisti mettere fine al piano globalista che ha reso schiavo il mondo?

"Un'inesattezza più delle altre mi ha disturbato in tutta la copertura ed è il fatto di concentrarsi su Anonymous, come architetto ed organizzatore della manifestazione," come afferma una mail ricevuta il 23 settembre. "Il primo appello alla protesta è stata pubblicato dalla rivista Adbusters."

Tale persona, che a questo punto rimarrà ignota - dal momento che non ho ottenuto il suo permesso per citare la mail privata che mi ha mandato - non è un semplice passante o un emarginato che fa un'osservazione. Dichiara di essere intimamente connesso al movimento tramite l'Assemblea Generale di New York [1], descritta come il comitato centrale per l'organizzazione e la pianificazione della protesta. La sua pagina di Facebook rivela chi è realmente dentro al movimento Occupy Wall Street.

05/10/2011 (1553 letture)
(Leggi Tutto... | 9565 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: IN LIBIA LA NATO HA BOMBARDATO L'UNIVERSITA'

DI KURT NIMMO
Infowars.com

Press TV riporta che la NATO ha bombardato un’università di Tripoli, uccidendo studenti e alcuni dipendenti. Con le parole del network dello stato iraniano: “Nuove immagini mostrano le conseguenze di un presunto aereo raid della NATO contro l’Università di Nasser a Tripoli. L’attacco ha provocato la morte di molti dipendenti dell’università e di parecchi studenti. La televisione di stato libica ha anche detto che decine di persone sono rimaste ferite.”

Il bombardamento non è stato citato dalla CNN o dal New York Times.

Secondo il Christian Science Monitor, “le prove fornite [dalla Libia] sono state scarse, anche se ci sono stati più di 160 lanci di missili Cruise da parte delle forze statunitensi e britanniche e almeno 175 missioni effettuate dai francesi e da un jet fighter canadese nelle ultime 24 ore”.

13/06/2011 (871 letture)
(Leggi Tutto... | 7508 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: L'ATTENTATO DI MADRID E' STATA UNA OPERAZIONE 'FALSE FLAG'?

DI KURT NIMMO
Infowars

Sembra ormai ovvio che gli attentati di Madrid siano stati un'operazione di tipo Gladio volta a spaventare e far reagire impulsivamente l'opinione pubblica spagnola in modo da farle appoggiare la finta guerra al terrorismo

L'Agence-France Presse riporta:

"La Corte Suprema spagnola ha ribaltato giovedì [17 Luglio] le condanne per quattro delle 21 persone arrestate per le bombe ai treni di Madrid che nel 2004 hanno ucciso 191 persone. Ha anche confermato la decisione di un tribunale inferiore di assolvere una delle presunte menti degli attacchi ispirati da Al-Qaeda, Rabei Ousmane Sayed Ahmed, noto come 'Mohammed l'Egiziano'. E ha confermato una condanna di quattro anni ad uno spagnolo, Antonio Toro, che era stato assolto dall'accusa di avere trasportato esplosivi.
Notate che l'attacco non è più considerato opera diretta di al-Qaeda ma è piuttosto un "attacco ispirato da al-Qaeda". Allora, nel 2004, i media principali avevano dichiarato con forza che al-Qaeda era responsabile.

Giovedì la Corte Suprema ha ribaltato le condanne di Basel Ghalyoun e Mohamed Almallah Dabas, entrambi condannati a 12 anni di prigione per appartenenza ad un gruppo terroristico.

13/08/2008 (4899 letture)
(Leggi Tutto... | 7132 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: iPHONE: LA iSPIA della NSA?

DI KURT NIMMO
Another Day In The Empire

Secondo "webhack", un team di hacker russi, il tanto atteso iPhone è provvisto "di una funzione interna che consente di inviare dati da un iPhone a uno specifico server web". Contatti della rubrica telefonica, SMS, ultime chiamate e cronologia del browser possono essere rubati, come spiega il blog VS iPhone

Nell'autorevole pubblicazione, secondo il blog, i russi indicano una possibile "funzionalità di debug o un modulo di backdoor incorporato utile ad alcune istituzioni governative", ovvero alla National Security Agency, responsabile della violazione di massa dei diritti costituzionali degli americani.

Naturalmente, aiuta sapere che "Apple ha scelto AT&T, il migliore e più noto gestore di telefonia degli Stati Uniti con oltre 62 milioni di clienti, come gestore esclusivo per l'iPhone negli Stati Uniti", come vanta il sito della AT&T. Come sappiamo, il leviatano della telefonia collaborò illegalmente con la NSA per violare la legge.
31/07/2007 (1987 letture)
(Leggi Tutto... | 4307 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 5)



Kurt Nimmo: IL NEOCON SARKOZY PRONTO A VINCERE LE ELEZIONI FRANCESI

DI KURT NIMMO
Another Day in the Empire

E’ tempo di grandi scelte per la Francia, con le elezioni del 2007 che mostrano in testa Nicolas Sarkozy, seguito da vicino da Segolène Royal. Sarkozy, accreditato come il candidato per la “legge e l'ordine”, è considerato la bête noire[ bestia nera n.d.t. ] della cosiddetta sinistra, che in Francia è in realtà un'accozzaglia di tiepidi e inefficaci socialisti.

Sarko, come viene soprannominato tanto dagli affezionati quanto da chi lo vuole deridere, ha chiesto la pulizia etnica della banlieue di La Courneuve nel giugno 2005 “usando un Kärcher”, un ben noto marchio di dispositivi per la pulizia a pressione, un commento piuttosto significativo dal momento che egli è il ministro degli interni. È questo atteggiamento, e la sua “circulaire Sarkozy” [“circolare Sarkozy” n.d.t.] che ordina un giro di vite contro gli immigrati musulmani, che gli ha fatto conquistare i favori dei neoconservatori dall'altra parte dell'oceano, in America. Aiuta anche il fatto che Sarko appoggi l'invasione e l'occupazione dell'Iraq.
04/05/2007 (1639 letture)
(Leggi Tutto... | 8065 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: KHALED SHEIKH MOHAMMED. SMONTATO

DI KURT NIMMO
Another Day in the Empire

La giornalista di Raw Story Larisa Alexandrovna ha fatto notare un problema piuttosto lampante della "confessione" di KSM : egli afferma di aver preso di mira la Plaza Bank nello stato di Washington --eppure la banca non fu fondata se non molto dopo la presunta cattura di KSM e il suo internamento a Guantanamo. "Penso che possiamo dire in modo abbastanza certo che, o chiunque sia prigioniero col nome di KSM è stato catturato recentemente, oppure che la sua confessione è una intera frode", conclude la Alexandrovna.

O, più probabilmente, non esiste alcun KSM --certamente non come è stato presentato--così come non esiste più un Osama o un al-Zarqawi, e più probabilmente la storia da superuomo dell'attività terroristica di KSM è di fatto un costrutto senza senso, ed è stata fabbricata solo perchè venga consumata dal pubblico. KSM è la versione islamica di Freddy Krueger, il figlio bastardo dell'intelligence del Pentagono, dell'Ufficio per la Propaganda Speciale e gli Incubi Macchiavellici.

15/04/2007 (1430 letture)
(Leggi Tutto... | 5101 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: I MEDIA FOMENTANO LA 'GUERRA DIPLOMATICA' SUGLI INGLESI 'RAPITI'

DI KURT NIMMO
Another Day in the Empire

Chiamatelo pure dejà vu in stile libanese. “L'Iran rapisce marines con le armi spianate” dichiara il Belfast Telegraph come se i Royal Marines catturati sul lato iraniano del canale dello Shatt al-Arab fossero stati presi durante una passeggiata pomeridiana a Seaforth. Terri Judd a bordo della HMS Cornwall nel Golfo Persico ci dice che i marines sono stati “ sopraffatti e portati in acque territoriali iraniane”, proprio come Hezbollah aveva attaccato Israele la scorsa estate, catturando due soldati israeliani, scatenando l'attacco israeliano sul paese. Però, come sappiamo, i soldati furono catturati nel villaggio di Aitaa al-Chaab, ben all'interno del territorio meridionale del Libano, un fatto inizialmente riportato almeno da qualche membro dei media aziendali, sino a che non venne loro dato il copione approvato.

“La scorsa notte, i governi britannico e iraniano erano bloccati in un litigio diplomatico mentre la disputa peggiorava. La Gran Bretagna protestava che i propri uomini erano stati ‘rapiti’ mentre la televisione di Stato iraniana insisteva che i soldati inglesi erano ‘in arresto’ per essere entrati in territorio iraniano”, continua il Belfast Telegraph. “La cattura ha infiammato una situazione già tesa tra i due paesi per le accuse che l'Iran stia fomentando la guerriglia in Iraq mentre sfida il mondo sulla questione del sospetto programma di armi nucleari”.
02/04/2007 (1428 letture)
(Leggi Tutto... | 5934 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: IL FORREST GUMP DEL TERRORISMO HA VUOTATO IL SACCO

DI KURT NIMMO
Another Day in the Empire

“Khalid Sheikh Mohammed ha ammesso la sua responsabilità per gli attacchi dell'11-9 e per tutto un campionario di altri atti di terrorismo, secondo una trascrizione redatta dal tribunale di Guantanamo Bay, Cuba,” riporta la CNN, leggendo come suo solito da un copione del Pentagono. “La trascrizione… elenca le operazioni di cui Mohammed riconoscere la responsabilità, incluso il tentato attentato ad un aereo di linea sopra la Atlantico da parte di Richard Reid con esplosivo nascosto in una scarpa, l'attentato ad un locale di Bali, Indonesia, e l'attacco del 1993 al World Trade Center.”

“Mohammed si assume la responsabilità per 29 operazioni, mostra la trascrizione. Un'altra rivelazione è compresa nella versione pubblica del testo. Mohammed si dice anche parzialmente responsabile per il tentativo di omicidio contro papa Giovanni Paolo II mentre questi era in visita nelle Filippine,” afferma la CNN. “Mohammed si assume anche la responsabilità di aver esplorato il Canale di Panama per un attacco che avrebbe dovuto distruggerlo e per avere visitato ponti sospesi e alti edifici a New York e Chicago, Illinois, sempre con lo scopo di abbatterli.”

23/03/2007 (2891 letture)
(Leggi Tutto... | 6876 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Kurt Nimmo: IL TELEGRAPH RIVELA LE OPERAZIONI TERRORISTICHE BRITANNICHE IN IRAQ

DI KURT NIMMO
Another Day In The Empire

E' interessante che Telegraph.co.uk, la versione online di “Lord” Conrad Black del giornale neocon abbia pubblicato una storia ammettendo che il Joint Support Group, descritto come “una cellula proveniente da una piccola unità anonima dell’esercito britannico”, gestisce “fonti segrete di intelligence o agenti,” inclusi agenti doppi, che sarebbe a dire che gli inglesi sono impegnati in operazioni terroristiche, come sospettato da molto tempo.

“Durante gli Irish Troubles [periodi di scontri in Irlanda del Nord n.d.t.] lo JSG operava sotto il nome di copertura di Force Research Unit (FRU), che tra i primi anni '80 e la fine degli anni '90 riuscì a penetrare proprio nel cuore dell'IRA. Prendendo di mira e poi 'convertendo' membri dell'organizzazione paramilitare con una varietà di 'incentivi' che andavano dalla minaccia alla corruzione, gli operatori della FRU svilupparono agenti praticamente ad ogni livello di comando all'interno dell'IRA ,” spiega Sean Rayment.

Persino uno stupido munito dei criteri di ricerca giusti e di Google può fare due più due in breve tempo e scoprire che gran parte del terrorismo in Irlanda del Nord era orchestrato dalla FRU e dal governo britannico, compresa la riprovevole tecnica della “bomba umana”, cioè il “forzare civili a guidare veicoli carichi di esplosivi contro i checkpoint dell'esercito”, secondo il Guardian.
16/02/2007 (1679 letture)
(Leggi Tutto... | 5203 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Moduli
· Home
· AvantGo
· Downloads
· Search
· Stories_Archive
· Submit_News
· Surveys
· Top
· Topics
· Your_Account

Categorie
· Tutte le Categorie
· Andre Vltchek

· Approfondimenti

· Associazioni

· Brandon Turbeville

· Chris Hedges

· Cinema

· Coercizione mentale

· Dmitry Orlov

· Economia

· Eric Zuesse

· Filosofia

· Finian Cunningham

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· James Petras

· John Pilger

· John W. Whitehead

· Kurt Nimmo
· Libri

· Michael Hudson

· Michel Chossudovsky

· Mike Whitney

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Paul Craig Roberts

· Pepe Escobar

· Peter Koenig

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Scie Chimiche

· Servizi segreti

· Stephen Lendman

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· Thierry Meyssan

· Tony Cartalucci

· Vaccini

· William Engdahl


Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001



 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.