Home  ·  Downloads  ·  Login  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Dmitry Orlov: Quando i soldi puzzano


Postato da cdcnet 25/09/2018 (55 letture)
(Leggi Tutto... | 14293 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Un senatore travestito da stazione di servizio


Postato da cdcnet 29/08/2018 (172 letture)
(Leggi Tutto... | 8551 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Impero suicida


Postato da cdcnet 24/08/2018 (195 letture)
(Leggi Tutto... | 12967 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: L'intelligence degli Stati Uniti e' un fattore scatenante del collasso


Postato da cdcnet 26/07/2018 (198 letture)
(Leggi Tutto... | 17538 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Ultim'ora! La Terza Guerra Mondiale e' finalmente terminata!


Postato da cdcnet 18/07/2018 (342 letture)
(Leggi Tutto... | 12664 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: I barbari si scatenano nel cimitero Europa


Postato da cdcnet 29/06/2018 (309 letture)
(Leggi Tutto... | 15278 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: PERCHE' LA RUSSIA NON REAGISCE?

Molti commentatori hanno notato un fatto curioso: durante la parata del 9 maggio sulla Piazza Rossa a Mosca, Putin si è mostrato in pubblico accompagnato dal Primo Ministro israeliano Netanyahu. Più o meno nello stesso momento l’aviazione israeliana lanciava missili su bersagli siriani ed iraniani in Siria (molti di questi missili venivano abbattuti dalla contraerea siriana) e i Siriani rispondevano prendendo di mira le postazioni israeliane sulle Alture del Golan (che sono territorio siriano sotto occupazione, e perciò questo non può essere considerato un attacco vero e proprio ad Israele).

Postato da cdcnet 06/06/2018 (291 letture)
(Leggi Tutto... | 17638 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Il Mondo potrebbe finire per la piu' stupida delle ragioni

Noi umani amiamo credere che le cose avvengano per qualche ragione e detestiamo pensare che una cosa così importante come la fine del mondo potrebbe arrivare senza ragione alcuna. Ciò che noi dovremmo detestare di più, è l’idea che il mondo potrebbe finire per una ragione veramente stupida, talmente stupida che fa venire voglia di piangere. Ed è proprio questo invece che potrebbe verificarsi . È una lunga storia, dunque cominciamo.

Postato da cdcnet 04/06/2018 (380 letture)
(Leggi Tutto... | 21321 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Tanta rivoluzione colorata per nulla

Tanta rivoluzione colorata per nulla

Il nostro concetto di successo cambia con l’età. Quando siamo giovani ma non abbastanza maturi, siamo in grado di impegnarci in ogni genere di ridicola impresa. Poi, quando non siamo più giovani, un viaggio riuscito fino alla dependance è abbastanza per festeggiare. Lo stesso vale per gli imperi che invecchiano. Quando sono giovani, riducono in rovina grandi paesi importanti, ma poi li aiutano a ricostruirli. Poi si limitano a ridurli in rovina. Ancora più tardi, tentano di spazzare via paesi piccoli e deboli, e falliscono anche in questo. Alla fine fallimenti simili diventano troppo piccoli per essere notati. Avete notato cosa è appena successo in Armenia? Esattamente.

Postato da cdcnet 20/05/2018 (235 letture)
(Leggi Tutto... | 10243 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Un trionfo di fake news

Il 14 aprile 2018 gli Stati Uniti hanno sparato una raffica di 103 missili cruise su dei target in Siria: 71 sono stati intercettati e solo 32 hanno raggiunto gli obiettivi causando danni irrisori. Il costo dei soli missili è stato di circa 185 milioni di dollari. Gli Stati Uniti hanno dichiarato che l’attacco era una punizione del governo siriano per aver utilizzato armi chimiche sulla popolazione civile, basandosi su alcuni e video evidentemente falsi e zero prove forensi reali dell’uso di armi chimiche, e ignorando il fatto che la Siria è stata certificata a livello internazionale come paese privo di armi chimiche.

Postato da cdcnet 27/04/2018 (238 letture)
(Leggi Tutto... | 11571 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: La tecnologia missilistica russa ha reso obsoleta la marina americana da un trilione di dollari

I tempi sono cambiati e l’America non riesce più a proiettare la sua forza militare come aveva fatto in Iraq. Quei giorni sono finiti.

Postato da cdcnet 25/04/2018 (280 letture)
(Leggi Tutto... | 9688 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: L'IMPORTANZA DI SEMBRARE PERICOLOSI

The Importance of Looking Dangerous

It’s a hard job being a global hegemon and the world’s sole superpower. You have to keep the entire planet in line.

TRADUZIONE AUTOMATICA

Postato da cdcnet 12/04/2018 (198 letture)
(Leggi Tutto... | 8479 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Armi migliori per un pianeta piu' sicuro

Molte persone sembrano perdere la coerenza quando si tratta di ordigni nucleari.

Pensano che le armi nucleari siano come le altre armi e siano concepite per essere utilizzate in tempo di guerra . Ma è pura inerzia mentale. Secondo tutte le prove disponibili, le armi nucleari sono delle armi anti-armi, concepite per impedire l’utilizzazione delle armi, nucleari o no che siano.

Postato da cdcnet 03/04/2018 (249 letture)
(Leggi Tutto... | 24818 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Kemerovo e i Gironi dei Malvagi

Kemerovo e i Gironi dei Malvagi

Potreste aver sentito del tragico evento che sto per descrivere, oppure no. Se ne avete sentito parlare in inglese, allora, è probabile che ciò che avete ascoltato faccia parte di un rozzo lavoro programmatico anti-russo. Normalmente, sarei riluttante a scriverne; generalmente è meglio rendere pubbliche le celebrazioni e tenere private le tragedie. Ma in questo caso un gran numero di persone, a diversi livelli, ha tentato di trarre profitto e benefici da questa tragedia, generando una gigantesca nuvola di fumo nero molto più grande di quella generata dall’evento stesso.

Postato da cdcnet 31/03/2018 (259 letture)
(Leggi Tutto... | 16322 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: Una prova per la democrazia russa

Attenzione: la prima parte di questo articolo potrebbe sembrare un inno alla Russia ed un peana per Putin. Non sto però esprimendo opinioni, questi sono i fatti. Accade solo che questi fatti siano cose positive. Non voglio eliminare il lato negativo, ci arriverò a tempo debito.

Postato da cdcnet 22/03/2018 (317 letture)
(Leggi Tutto... | 14043 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: La menzogna competitiva

Nessuno crede che dire delle bugie sia proprio di un comportamento sportivo o onesto. Eccetto nel caso di professioni molto particolari – spia, agente speciale, etc. – mentire è considerato pressoché ovunque una manifestazione di sconfitta. Anche in forme relativamente inoffensive, come il vanto o l’esagerazione, la finzione e la demagogia, è una misera scorciatoia a cui si ricorre quando non si ha una verità favorevole da dire. Poi, ci sono altri tipi di inganni, dettati da un cattivo orientamento, dissimulazione e omissione; motivati dal desiderio di orientare i sentimenti di qualcuno o per evitare uno scandalo, la scelta di mentire raramente è una scelta felice.

Postato da cdcnet 22/03/2018 (244 letture)
(Leggi Tutto... | 12554 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Dmitry Orlov: MILITARY DEFEAT AS A FINANCIAL COLLAPSE TRIGGER

Back in 2007 I wrote Reinventing Collapse, in which I compared the collapse of the USSR to the forthcoming collapse of the USA. I wrote the following:

Let us imagine that collapsing a modern military-industrial superpower is like making soup: chop up some ingredients, apply heat and stir. The ingredients I like to put in my superpower collapse soup are: a severe and chronic shortfall in the production of crude oil (that magic addictive elixir of industrial economies), a severe and worsening foreign trade deficit, a runaway military budget and ballooning foreign debt. The heat and agitation can be provided most efficaciously by a humiliating military defeat and widespread fear of looming catastrophe.” (p. 2)

Postato da cdcnet 20/09/2017 (346 letture)
(Leggi Tutto... | 25978 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: SUI SOMARI, GLI IMBECILLI, I PIGRI E GLI EROI

DIMITRY ORLOV
lesakerfrancophone.fr

Qualche tempo fa, ho postato tre disegni di magliette, senza alcuna spiegazione sulle ragioni. “Ecco delle T-shirts -ho scritto – prezzo ragionevole, in tutti gli stili e colori, spedizione gratuita per ordini oltre i 100 USD, ecc..” Esattamente come mi aspettavo, poche persone hanno capito e alcuni hanno ordinato delle T-shirts. Gli altri non avevano nessuna idea di dove volessi arrivare; taluni lo hanno anche confessato nelle discussioni.

Era un test. È stato un successo. Ora che gli otto disegni pianificati sono disponibili, offro la spiegazione completa e la ragione dietro a ciò, il mio ultimo sforzo umanitario per raccogliere fondi.

Postato da cdcnet 18/12/2016 (744 letture)
(Leggi Tutto... | 15823 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Dmitry Orlov: MILLE PALLE DI FUOCO

119-thumb.pngDI DMITRY ORLOV
Russia-insider.com

“La Russia è pronta a rispondere a qualsiasi provocazione, ma l’ultima cosa che vogliono i russi è un’altra guerra. E, se vi piacciono le buone notizie, questa è la migliore che ascolterete.”

Si sente nell’aria un soffio da III Guerra Mondiale. Negli USA è già cominciata la guerra fredda 2.0 e la retorica anti-russa proveniente dalla campagna di Clinton, fa eco sui mass media, rievocanso maccartismo e paura rossa. Come risposta, parecchi cominciano a pensare che l’Armageddon potrebbe essere una guerra nucleare a tutto campo e poi un inverno nucleare con l’estinzione della razza umana. Sembra che siano parecchi negli Stati Uniti a cui piace pensare questo. Bontà loro!

Postato da cdcnet 18/09/2016 (1048 letture)
(Leggi Tutto... | 39699 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 5)



Dmitry Orlov: A THOUSAND BALLS OF FLAME

Dmitry Orlov
cluborlov.blogspot.it

Russia is ready to respond to any provocation, but the last thing the Russians want is another war. And that, if you like good news, is the best news you are going to hear.

A whiff of World War III hangs in the air. In the US, Cold War 2.0 is on, and the anti-Russian rhetoric emanating from the Clinton campaign, echoed by the mass media, hearkens back to McCarthyism and the red scare. In response, many people are starting to think that Armageddon might be nigh—an all-out nuclear exchange, followed by nuclear winter and human extinction. It seems that many people in the US like to think that way. Goodness gracious!

Postato da cdcnet 24/08/2016 (688 letture)
(Leggi Tutto... | 34475 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Argomento casuale

Medio Oriente
[ Medio Oriente ]

·Mosca e Washington sanzioneranno Londra, Parigi e Tel Aviv?


·Putin, Israele e l'IL-20 abbattuto


·Nasrallah: Israele affrontera' un destino che mai si sarebbe aspettato


·Libia-Siria. PER CHI TIFANO, PER CHI TIFARE


·Le risposte esasperanti di Mattis sullo Yemen


·Dopo il tentativo fallito di cambiare il regime siriano, il prossimo bersaglio sono gli Hezbollah


·Stati Uniti e sauditi arruolano Al-Qaida per la guerra nello Yemen


·Morire per cosa?


·Gli USA sono complici del massacro di bambini in Yemen


·La carneficina nello Yemen non e' un conflitto per procura con l'Iran


·Caschi bianchi dalla Siria in Israele


·Gli Houthi e la guerra in Yemen


·I Curdi hanno perso la possibilita' di decidere il proprio destino


·Hassan Nasrallah: Israele cerca di nascondere la sconfitta in Siria


·Truppe speciali francesi in prima linea nello Yemen


·Perche' Washington fa pressione sulla Giordania?


·Yemen - Gli USA danno il consenso al genocidio


·LA PROSSIMA GUERRA DI ISRAELE NON SARA' CONTRO LA SIRIA O L'IRAN


·Israele distorce calendario eventi per giocare il ruolo di vittima nella escalation con Iran e Siria


·La Russia si oppone a una guerra tra Iran e Israele



Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001


Categorie
· Tutte le Categorie
· Approfondimenti

· Associazioni

· Brandon Turbeville

· Chris Hedges

· Cinema

· Coercizione mentale

· Dmitry Orlov
· Economia

· Filosofia

· Finian Cunningham

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· James Petras

· John Pilger

· John W. Whitehead

· Libri

· Michael Hudson

· Michel Chossudovsky

· Mike Whitney

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Paul Craig Roberts

· Pepe Escobar

· Peter Koenig

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Scie Chimiche

· Servizi segreti

· Stephen Lendman

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· Thierry Meyssan

· Tony Cartalucci

· Vaccini

· William Engdahl


NUOVE VISITE (test)
free counters
Free counters


 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.