Home  ·  Downloads  ·  Iscrizione  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Thierry Meyssan: Il nuovo ordine mondiale prende forma (parte 2)

Biden-Putin, una Yalta II piuttosto che un nuovo Berlino

Gli Stati Uniti, pienamente sconfitti in Siria, sono andati a Ginevra ad accettare le condizioni del vincitore, la Russia. Il vertice del 16 giugno 2021 dovrebbe porre fine alle ostilità, a condizione che l’amministrazione Biden vigili sulle proprie truppe. Agli europei occidentali toccherà pagare il conto. La Cina invece ne esce confermata nella posizione di partner della Russia.


22/06/2021 (187 letture)
(Leggi Tutto... | 11729 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Le elezioni presidenziali nella Repubblica Araba Siriana

Le elezioni presidenziali siriane sono state una celebrazione della vittoria contro le aggressioni straniere. Una conferma dell’autorità di Bashar al-Assad, non tanto per le idee politiche, ma per il coraggio e la tenacia come capo di guerra. I perdenti di questa guerra, gli Occidentali, continuano a non accettarlo, perciò considerano anche queste ultime elezioni non valide, quindi mai avvenute. Si ostinano a considerare la classe dirigente siriana un’accolita di aguzzini che non vuole riconoscere i propri crimini.


02/06/2021 (279 letture)
(Leggi Tutto... | 19301 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: La dottrina Rumsfeld/Cebrowski

Da due decenni il Pentagono applica al “Medio Oriente Allargato” la dottrina “Rumsfeld/Cebrowski. Ha più volte valutato se estenderla al “Bacino dei Caraibi”, ma vi ha sempre rinunciato, concentrandosi sul primo obiettivo. Il Pentagono agisce come centro decisionale autonomo che di fatto sfugge al potere del presidente. È un’amministrazione civile-militare che impone i suoi obiettivi agli altri settori militari.


26/05/2021 (204 letture)
(Leggi Tutto... | 16730 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: In Israele e' davvero cominciata la 'guerra civile'?

Il mondo intero assiste senza battere ciglio a nuovi scontri tra Israele e palestinesi, indifferente al sangue che scorre da entrambe i lati. Il corso degli avvenimenti dimostra che potenze straniere, quali Stati Uniti, Iran e Turchia, gettano benzina sul fuoco. Ma questo conflitto è diverso dalle guerre che si succedono da 73 anni: potrebbe essere l’inizio d’una guerra civile in Israele. La questione è sapere se si tratta di un incendio spontaneo o deliberatamente appiccato.


18/05/2021 (194 letture)
(Leggi Tutto... | 20696 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Il Medio Oriente si riorganizza

Gli Stati del Medio Oriente – divisi non per volontà loro, ma dalle potenze che hanno colonizzato la regione – si riorganizzano secondo una propria logica. Le nuove alleanze sono ancora fragili, ma è con queste che gli Occidentali dovranno confrontarsi.


27/04/2021 (286 letture)
(Leggi Tutto... | 9153 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Gli alleati dovranno morire per Kiev?

La popolazione ucraina è divisa: una parte appartiene alla cultura europea, l’altra a quella russa. Una specificità che offre a Washington un campo su cui scontrarsi con Mosca. Da qualche settimana risuonano i tamburi di guerra. Ma gli alleati non desiderano morire per Kiev, né sacrificarsi contro la Russia.


20/04/2021 (267 letture)
(Leggi Tutto... | 25761 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: LA STRATEGIA DI SICUREZZA NAZIONALE DEL PRESIDENTE BIDEN

L’amministrazione Biden dimostra grande volontà, ma ignora com’è il mondo. Sotto la guida di un presidente anziano, si propone di ripristinare ovunque la democrazia, ma non è consapevole che le classi sociali che sono state il fondamento di questo regime politico stanno scomparendo. Spera di ristabilire l’Impero americano, a vantaggio di quelle popolazioni – e sono la maggioranza – che lo temono. Infine, vuole continuare la “guerra senza fine”, però senza sacrificare altre vite di soldati americani. Ma non sa spiegare come.

06/04/2021 (236 letture)
(Leggi Tutto... | 8803 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Covid-19: il fallimento dell'approccio occidentale

L’epidemia di Covid-19 colpisce il mondo intero, ma la mortalità oscilla dallo 0,0003% in Cina allo 0,016 negli Stati Uniti, dove quindi è 50 volte superiore. La differenza può essere spiegata da particolarità genetiche, ma anche, e soprattutto, dal diverso approccio sanitario: l’Occidente non è più la culla della Ragione e della Scienza.


30/03/2021 (356 letture)
(Leggi Tutto... | 16228 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: LE AMBIZIOSE RIFORME DI JOE BIDEN

Il presidente Biden ha dedicato il primo mese del mandato all’obiettivo di riformare la società e il secondo a porre le basi della politica estera. Ancora non è chiaro in cosa consisterà la terza fase dei “100 giorni”; si può tuttavia prevedere che dovrebbe riguardare problemi economici e concretarsi in un adeguamento delle infrastrutture del Paese – oggi in rovina – finanziato con un rialzo del 30% delle imposte, conformemente alla dottrina keynesiana più spinta.


23/03/2021 (229 letture)
(Leggi Tutto... | 14035 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Che cos'e' l'islamo-gauchisme?

La Francia – in minor misura altri Paesi europei – è attraversata da un dibattito sull’islamo-gauchisme [islamo-sinistrismo, ndt]: esponenti della sinistra che sostengono l’islam politico, nonostante Daesh. Diversamente da quanto si potrebbe credere, non è tattica elettorale estemporanea, bensì risultato d’una strategia della guerra fredda, rafforzata dall’amministrazione Biden.


09/03/2021 (187 letture)
(Leggi Tutto... | 14052 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: BIDEN E LO SFRUTTAMENTO DELLA MANODOPERA CINESE

L’amministrazione Joe Biden è animata da un’ideologia fanatica, presa a prestito da gruppuscoli di credenti di sinistra. È sostenuta da due potenti lobby: il complesso militare-industriale e le multinazionali che producono in Cina. Thierry Meyssan si occupa di quest’ultima lobby, cui non viene attribuita la dovuta rilevanza.

23/02/2021 (228 letture)
(Leggi Tutto... | 13027 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: BIDEN, COMANDANTE DEI 'VERI CREDENTI'

Mentre gli Stati Uniti si stanno decisamente avviando verso la guerra civile, il presidente Joe Biden fa leva sui credenti di sinistra di tutte le confessioni. Considera gli elettori di Donald Trump persone che, ingannate nella fede, bisogna riportare sulla retta via.


16/02/2021 (324 letture)
(Leggi Tutto... | 16743 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: La Francia e lo jihadismo dell'alleato turco

La Francia si rende conto un po’ in ritardo che gli jihadisti che hanno compiuto attentati sul suo territorio, nonché gli altri che ne stanno preparando di nuovi, hanno il sostegno di Stati stranieri, alleati militari all’interno della NATO. Il rifiuto di trarne le conseguenze in politica estera rende poco efficace il progetto di legge per contrastare l’islamismo.


09/02/2021 (233 letture)
(Leggi Tutto... | 16435 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: DUE ERRORI STRATEGICI NELL'AFFRONTARE IL COVID-19

Di fronte all’epidemia di Covid-19 i Paesi occidentali hanno ceduto al panico. In preda all’irrazionalità, hanno commesso due errori strategici: hanno isolato la popolazione sana, a rischio di distruggere l’economia, e hanno puntato tutto sui vaccini a RNA, trascurando le cure, anche a costo di esporsi alle controindicazioni che questa nuova tecnica vaccinale potrebbe causare.


02/02/2021 (517 letture)
(Leggi Tutto... | 17846 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Joe Biden Imperatore

Lo stato di salute non consentirà al presidente Biden di governare. Già ora un gruppo di militanti predispone i suoi atti. Ha firmato decreti emblematici della cultura woke, lontanissimi dal programma elettorale, che lo allontanano dalla maggioranza degli americani. Ma non basta, i gruppuscoli di estrema sinistra già hanno cominciato a manifestare contro di lui. Gli Stati Uniti sprofondano nella divisione.


26/01/2021 (682 letture)
(Leggi Tutto... | 19772 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: In Occidente sono di ritorno arbitrio e censura

All’avvento della stampa, molti scrittori cominciarono a contestare le idee precostituite dell’epoca. Ci vollero quattro secoli di battaglie prima che l’Occidente si decidesse a garantire libertà di parola. Con l’invenzione di internet la qualifica di scrittore si è democraticizzata ed ecco che la liberà di parola è stata rimessa in discussione. Forse occorreranno secoli per assorbire un simile impatto e ripristinare la libertà di opinione. Nel frattempo, riecco la censura.


29/12/2020 (305 letture)
(Leggi Tutto... | 10536 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Il generale Flynn, QAnon e le elezioni USA

La grazia concessa dal presidente Trump al proprio ex consigliere per la sicurezza nazionale, generale Michael Flynn, sembra un sostegno a QAnon, un gruppo collegato in apparenza a quest’ultimo. Anche la destituzione di alcuni leader del Pentagono sembra rispondere agli obiettivi del generale Flynn.


01/12/2020 (277 letture)
(Leggi Tutto... | 9175 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Trump non gioca soltanto a golf, ripulisce anche il Pentagono

In piena contestazione dei risultati elettorali il presidente Donald Trump ha cominciato a ripulire il Pentagono dai capi della ribellione. Prima vittima: il segretario alla Difesa, che ha continuato a mentire per nascondere gli obiettivi reali degli ufficiali più alti in grado.


17/11/2020 (463 letture)
(Leggi Tutto... | 8833 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: Erdogan non aspira piu' a essere imperatore ottomano, ma califfo

Erdoğan viene accusato a torto di voler ripristinare l’Impero ottomano. Per il presidente della Turchia le conquiste territoriali non sono un fine, bensì un mezzo per allacciare alleanze. Dopo aver esitato a lungo, ora Erdoğan rinuncia a farsi proclamare sultano: vuole diventare califfo, mettendosi a capo dei sunniti del mondo intero.


03/11/2020 (386 letture)
(Leggi Tutto... | 17050 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Thierry Meyssan: COVID: coprifuoco a che scopo?

Stupefatti, i francesi hanno appreso che una misura di ordine pubblico, il coprifuoco, è efficace per prevenire un’epidemia. Ognuno di noi, sapendo che non esiste un virus che si metta in pausa rispettando orari fissati per decreto, pone una domanda che infastidisce: perché un coprifuoco?


27/10/2020 (481 letture)
(Leggi Tutto... | 10695 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Moduli
· Home
· AvantGo
· Downloads
· Search
· Stories_Archive
· Surveys
· Top
· Topics

Covid-19

Rete 5G


Categorie
· Tutte le Categorie
· Andre Vltchek

· Approfondimenti

· Associazioni

· Brandon Turbeville

· Chris Hedges

· Cinema

· Coercizione mentale

· Dmitry Orlov

· Economia

· Eric Zuesse

· Filosofia

· Finian Cunningham

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· James Petras

· John Pilger

· John W. Whitehead

· Kurt Nimmo

· Libri

· Michael Hudson

· Michel Chossudovsky

· Mike Whitney

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Paul Craig Roberts

· Pepe Escobar

· Peter Koenig

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Scie Chimiche

· Servizi segreti

· Stephen Lendman

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· Thierry Meyssan
· Tony Cartalucci

· Vaccini

· William Engdahl


Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001



 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.