Home  ·  Downloads  ·  Login  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Filosofia: Perche' Orwell e' superiore ad Huxley


15/12/2018 (106 letture)
(Leggi Tutto... | 14631 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: L'inganno della societa' aperta


Frank Horvat, Window

25/11/2018 (104 letture)
(Leggi Tutto... | 21983 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Filosofia: Serge Latouche: consumatori perfetti, cioe' infelici. Serviamo cosi'


19/11/2018 (117 letture)
(Leggi Tutto... | 9925 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: Tutto quello che pensiamo di sapere sulla civilta' occidentale e' sbagliato


18/11/2018 (276 letture)
(Leggi Tutto... | 20098 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: Michel Onfray: la mia battaglia contro l'Impero di Maastricht


13/11/2018 (144 letture)
(Leggi Tutto... | 13875 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Filosofia: Oswald Spengler e la Collapsologia nel 1931


27/10/2018 (147 letture)
(Leggi Tutto... | 16299 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



Filosofia: Sopravvivera' la vita umana organizzata?


04/10/2018 (187 letture)
(Leggi Tutto... | 50208 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: Leggete Karl Marx! - Una conversazione con Immanuel Wallenstein

Per trent’anni, le politiche e l’ideologia neoliberista sono rimaste quasi padrone incontrastate in tutto il mondo. Ciononostante la crisi economica del 2008, le profonde disuguaglianze che esistono nella nostra società – in particolare tra Nord e Sud del mondo – e le drammatiche questioni ambientali del nostro tempo hanno spinto diversi studiosi, analisti economici e politici a riaprire un dibattito sul futuro del capitalismo e sulla necessità di una alternativa.

06/06/2018 (218 letture)
(Leggi Tutto... | 16363 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: FICTION

Mi permettete di immaginare uno scenario di pura finzione?

La nostra società occidentale è divisa in due gruppi. Il primo gruppo è molto ristretto e dirige la società. Decide le disposizioni che permettono il vivere comune, di passare dalla società di ieri a quella di domani, di amministrarla. In questo gruppo possiamo includere i responsabili politici di alto livello, i loro consiglieri ed esperti, gli alti responsabili dei grandi gruppi industriali e finanziari, e prima di tutto, le persone ricchissime. E sono queste ultime, ben inteso, che dirigono la nostra società.

22/02/2018 (273 letture)
(Leggi Tutto... | 6573 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: POPULISMI E POSTMODERNITA'

La postmodernità non è un esercizio filosofico, è la prassi che la nuova classe finanziaria dominate ha messo in atto per appropriarsi di ulteriori ricchezze attraverso un’insieme di strategie comunicative e tramite la colonizzazione dell’inconscio.

28/09/2017 (485 letture)
(Leggi Tutto... | 42393 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: NEOCONSERVATORI, MACHIAVELLI E IL PRINCIPE

Francesca de Bardin
GlobalResearch.ca

Tiranni e despoti non hanno mai chiesto la giustificazione delle loro azioni. Nel 17 ° secolo, quando i filosofi politici iniziarono a respingere le classiche dottrine cattoliche della politica e dell'etica, il Principe venne considerato più attinente: le verità sono più importanti degli ideali.

Probabilmente non è un caso che il Principe sia stato interpretato male per 300 anni. Considerato alla lettera, non esiste una giustificazione migliore per la tirannia, sia politica che economica, di quella fornita dall'interpretazione universale del Principe di Niccolò Machiavelli. Questo piccolo opuscolo, scritto nel 1513-1514, rivolto al nuovo principe dei Medici, se preso alla lettera, descrive le migliori pratiche per raggiungere e mantenere il potere usando crudeltà, paura, bugie, inganni e una falsa benevolenza per nascondere le azioni immorali necessarie a raggiungere i propri obiettivi. Indica Cesare Borgia come principe ideale da emulare.

16/05/2017 (550 letture)
(Leggi Tutto... | 13555 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: QUELLO CHE SIAMO

LA DEMOCRAZIA NON PUÒ FUNZIONARE COME DOVREBBE: LA NATURA UMANA NON LO PERMETTE

DI GEORGE MONBIOT
theguardian.com

E se la democrazia non fosse realizzabile? E se non è mai stata possibile e mai lo sarà? E se il governo del popolo da parte del popolo per il popolo fosse solo una favola? E se fosse solo un’utopia spacciata da sempre da bugiardi e ciarlatani?

15/11/2016 (723 letture)
(Leggi Tutto... | 8731 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: FOUCAULT'S LESSON: GUILLOTINING THE KING ONCE AND FOR ALL

Post image for Foucault’s lesson: guillotining the king once and for allby Amador Fernández-Savater on April 2, 2015
roarmag.org

The maturity of political thought does not consist in ‘leaping’ from the streets into the institutions, but in cultivating a new political imagination.

At the end of 1977, socialists and communists were arguing over the development of a ‘common program’ to be presented jointly in the French general elections of March 1978. The moment had come, some thought, to translate the May ’68 revolt into an electoral and institutional victory through the necessary ‘unity of the left’. It was time for  ‘politics with a capital P’, for seriousness, after self-management, direct democracy and self-organization had proven a shoddy means of transforming reality.

Photo: Michel Foucault insults the police (by Elie Kagan, 1972).
03/04/2015 (741 letture)
(Leggi Tutto... | 20423 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: L'ERA DELLA SOLITUDINE

lonelyDI GEORGE MONBIOT
Competitività ed individualismo ci stanno spingendo verso una devastante Era della Solitudine

Come possiamo definire questo nostro tempo? Non è il tempo dell’informazione: la sconfitta dei movimenti di educazione popolare ha lasciato un vuoto che ora viene colmato da teorie di marketing ed ipotesi di complotti (1). Come l’età della pietra, quella del ferro e quella dello spazio, l’era digitale ci dice molto sui prodotti, ma poco sulla società. L’antropocene, in cui gli esseri umani producono il maggior impatto sulla biosfera, non basta a differenziare questo secolo dai precedenti venti. Qual’ è l’evidente trasformazione sociale che contrassegna il nostro tempo distinguendolo da quelli che lo hanno preceduto?

A me appare ovvio: questa è l’Era della Solitudine.

Quando Thomas Hobbes sostenne che nello stato di natura, prima che emergesse un’autorità che esercitasse un controllo, eravamo tutti in guerra “l’uno contro l’altro” (2), non avrebbe potuto fare un errore più grande. Fin dall’inizio eravamo creature sociali, una sorta di api mammifere, che dipendevano completamente le une dalle altre. Gli ominidi dell’Africa orientale non avrebbero potuto sopravvivere da soli neanche una notte. Siamo costituiti, in misura maggiore rispetto a quasi tutte le altre specie, dalla relazione con gli altri. L’epoca in cui stiamo entrando, in cui viviamo separati, non è simile a nessun’altra epoca precedente.
12/12/2014 (1026 letture)
(Leggi Tutto... | 11588 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 5)



Filosofia: NOAM CHOMSKY: ECOLOGY, ETHICS, ANARCHISM

By Javier Sethness
truth-out.org

There can be little doubt about the centrality and severity of the environmental crisis in the present day. Driven by the mindless "grow-or-die" imperative of capitalism, humanity's destruction of the biosphere has reached and even surpassed various critical thresholds, whether in terms of carbon emissions, biodiversity loss, ocean acidification, freshwater depletion, or chemical pollution. Extreme weather events can be seen pummeling the globe, from the Philippines — devastated by Typhoon Haiyan in November of last year — to California, which is presently suffering from the worst drought in centuries. As Nafeez Ahmed has shown, a recently published study funded in part by NASA warns of impending civilizational collapse without radical changes to address social inequality and overconsumption. Truthout's own Dahr Jamail has written a number of critical pieces lately that have documented the profundity of the current trajectory toward anthropogenic climate disruption (ACD) and global ecocide: In a telling metaphor, he likens the increasingly mad weather patterns brought about by ACD to an electrocardiogram of a "heart in defibrillation."

Photo Credit: Education Rediscovered; Screenshot / YouTube.com
06/04/2014 (1372 letture)
(Leggi Tutto... | 28837 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: 4 THINGS THE PTB DON'T WANT YOU KNOW ABOUT ANARCHY

Title: 4 THINGS THE "POWERS-THAT-BE" DON'T WANT YOU KNOW ABOUT ANARCHY

Gary ‘Z’ McGee, Staff Writer
Waking Times

“None are more enslaved than those who believe they are free.” – Johann Wolfgang von Goethe

There are few subjects as controversial and taboo as the concept of anarchy. It mostly leaves a bad taste in people’s mouth due in no small part to years of psychological conditioning, backwards reasoning, and smoke & mirror political propaganda. But, as Voltaire ingeniously suggested, “To learn who rules over you, simply find out who you are not allowed to criticize.” By explaining what anarchy truly is, we indirectly end up criticizing the powers-that-be, revealing the emperor is not only naked, but insecure and weak at the prospect of free men and women. Here then are four things the powers-that-be don’t want you to know about anarchy.
19/02/2014 (1765 letture)
(Leggi Tutto... | 12610 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 5)



Filosofia: IL SAGGIO CONSIGLIERE DI PUTIN

DI ISRAEL SHAMIR
Thetruthseeker

Difficilmente le idee vanno verso ovest. Normalmente sono le idee Occidentali a diffondersi ad Est, non il contrario. La Russia, l'erede di Bisanzio, è l'"Est", fra altri grandi "Est" quali Dar ul-Islam, Cina, India; tra questi, la Russia è la più vicina all'Ovest ma le differenze sono molte. Questa è probabilmente la ragione per cui Dugin, importante intellettuale contemporaneo russo, solo ora prova a fare un passo verso la consapevolezza occidentale.

Alexander Dugin, giovane, elegante, sottile e ordinato, il professore con la barba dell'Università di Mosca, è un idolo nella sua patria; le sue conferenze sono affollate; i suoi numerosi libri parlano dei più svariati argomenti che vanno dalla cultura pop alla metafisica, dalla filosofia alla teologia, dagli affari esteri alla politica interna.

Parla molte lingue, è un lettore vorace e ha reso popolari in Russia molti filosofi occidentali meno noti. È pronto a sondare le acque ancor più profonde del pensiero mistico ed eterodosso con coraggio sconcertante. E' un personaggio controverso; adorato ed odiato allo stesso tempo, ma mai noioso.

02/07/2013 (927 letture)
(Leggi Tutto... | 12367 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: IL VASO DI PANDORA DELLA TEORIA DEL GENERE

LA MUTAZIONE SOCIOLOGICA DELL'UMANITA’

DI CHEMS EDDINE CHITOUR
mondialisation.ca

“Allo scopo di governare e controllare una popolazione con mezzi diversi dalla violenza, bisogna ottenere il il suo consenso per mezzo degli strumenti ideologici dello Stato: il sistema educativo, il divertimento, la religione, il sistema politico...”
Louis Althusser

A partire da una ventina d'anni, la sociologia ha iniziato a esplorare un dominio rimasto a lungo misterioso, vedi tabù, quello della determinazione sociologica di un individuo per la quale le sue scelte sono dettate dalla natura o sono il risultato di un costrutto sociale. “La teoria queer o teoria del genere è una teoria sociologica nata negli Stati Uniti all'inizio degli anni 90 del 1900.

20/06/2013 (1137 letture)
(Leggi Tutto... | 19203 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Filosofia: LA MORALE DEL DEBITO E IL TEMPO RUBATO

DI AGNES ROUSSEAUX
bastamag.net

Intervista a Maurizio Lazzarato

Prestiti, crediti, creditori, debitori, deficit, debito e tasso di rimborso, " fiscal compact" ... Il debito è ovunque, ha invaso la nostra vita. Ma il debito non è solo economico, il debito è soprattutto un’opera della politica.

Non è una sfortunata conseguenza della crisi è al centro del progetto neoliberista e permette di rafforzare il controllo degli individui e delle società. "Il rimborso del debito è una appropriazione del tempo. E il tempo è la vita ", spiega il sociologo e filosofo Maurizio Lazzarato (La Fabbrica dell'uomo indebitato).

18/09/2012 (1252 letture)
(Leggi Tutto... | 17027 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 5)



Filosofia: IMPARARE A PENSARE

DI CHRIS HEDGES
truthdig

Le culture che durano dedicano un spazio riservato a coloro che mettono in dubbio e sfidano i miti nazionali. Artisti, scrittori, poeti, attivisti, giornalisti, filosofi, ballerini, musicisti, attori, registi e ribelli devono essere tollerati se una cultura vuole evitare il disastro. I membri di questa classe artistico-culturale, che solitamente non sono benvenuti nelle stordenti aule accademiche dove trionfa la mediocrità, fungono da profeti. Sono allontanati o etichettati come sovversivi delle elite del potere, perché non condividono il narcisismo collettivo dell'autoesaltazione. Essi ci obbligano ad affrontare tesi mai prese in considerazione, quelle per cui andremmo verso la distruzione se non le affrontassimo.

11/08/2012 (1340 letture)
(Leggi Tutto... | 13027 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Argomento casuale

Palestina
[ Palestina ]

·Noi ricordiamo la Grande Guerra, mentre i Palestinesi la stanno Vivendo


·Il cessate il fuoco in Gaza, e' la fine di Netanyau?


·Gaza brucia piu' di Hollywood ma non c'e' nessuno per spegnere il fuoco


·Notizie false israeliane su Hamas


·Le Multinazionali che aiutano Israele nei massacri di Gaza


·Ecco cosa ho scoperto trascorrendo una giornata con Gideon Levy


·La comunicazione di Benjamin Netanyahu


·Non capisco come ci potra' mai essere uno Stato Palestinese


·Netanyahu: Prometto di agire con piena forza contro chi ci vuole uccidere


·Furto di cibo come forma di genocidio culturale


·Il cinico affare del secolo per i Palestinesi di Jared Kushner


·NUTRIRE IL MOSTRO


·No, Israele non e' una democrazia


·OLOCAUSTO A GAZA


·E' arrivato il Messia?


·Per quanto ancora continueremo a far finta che i Palestinesi non sono un popolo?


·Cecchini che sparano su gente inerme da 100 metri di distanza non sono 'uno scontro'


·ISRAELE FESTEGGIA: UCCISI 55 PALESTINESI A GAZA


·Israele e' psicopatico?


·Quando il Sionismo si scontra con la realta'



Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001


Categorie

· Approfondimenti

· Associazioni

· Cinema

· Coercizione mentale

· Economia

· Filosofia

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· Libri

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Servizi segreti

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· Vaccini

AUTORI

· Tony Cartalucci

· Michel Chossudovsky

· William Engdahl

· Pepe Escobar

· Chris Hedges

· Finian Cunningham

· Michael Hudson

· Peter Koenig

· Stephen Lendman

· Thierry Meyssan

· Dmitry Orlov

· James Petras

· John Pilger

· Paul Craig Roberts

·
 Brandon Turbeville

· John W. Whitehead

· Mike Whitney


Motto del Sito
Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero (Anonimo)


 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.