Home  ·  Downloads  ·  Iscrizione  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Pfizer: vaccino COVID sicuro per i bambini (ma ha gia' mentito su bambini e farmaci)
Postato il 01/10/2021 di cdcnet

Salute

Nel 1996, il farmaco della Pfizer, Trovan, era ancora nella fase clinica di sviluppo quando la casa farmaceutica lo ha testato, senza il consenso dei genitori, su circa 200 bambini. Pfizer sostenne che Trovan era "sicuro", ma 181 bambini furono gravemente danneggiati e 11 morirono.




Pfizer la scorsa settimana ha detto al pubblico e alla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti che il suo nuovo vaccino sperimentale COVID è sicuro per i bambini piccoli.

È una storia familiare, simile a quella che il produttore di vaccini ha raccontato in passato su un altro farmaco testato sui bambini - una storia che ha avuto un esito terribile.

Entrambe le storie iniziavano con questa semplice affermazione: "Questi farmaci sono sicuri per i vostri bambini".

Nel 1996, la Pfizer, l'azienda farmaceutica transnazionale multimiliardaria, stava lavorando per portare un nuovo farmaco - Trovan - sul mercato. Il farmaco era ancora nella fase clinica di sviluppo, quando la Pfizer prese una decisione che, secondo quanto riferito, costò la vita di molti bambini e scatenò una tempesta internazionale.

Pfizer ha portato il suo Trovan senza licenza a Kano, Nigeria, durante un'epidemia di meningite - anche se Trovan non era mai stato testato nei bambini o contro la meningite.

Secondo l'informatore della Pfizer, il dottor Juan Walterspiel, la Pfizer ha inviato a Kano medici non qualificati, che non avevano la licenza per praticare la medicina in Nigeria, e che avevano una limitata esperienza nel trattamento della meningite nei bambini.

Walterspiel ha anche riferito che il personale era così inesperto che non era in grado di posizionare linee endovenose, e rapidamente ha fatto ricorso alla somministrazione orale del farmaco ai bambini.

Nelle due settimane in cui la Pfizer era a Kano, il personale ha lavorato con 200 bambini e ha dato a 99 di loro il Trovan senza licenza, nonostante lo stato disperato dei bambini. Pfizer ha fatto questo anche se Medici Senza Frontiere stava operando nello stesso ospedale di Kano, curando i bambini gratuitamente, con medicine che hanno dimostrato di funzionare bene contro la meningite batterica.

Medici Senza Frontiere ha capito cosa stava facendo la Pfizer e in una dichiarazione ha detto che "erano scioccati che Pfizer continuasse il cosiddetto lavoro scientifico in mezzo all'inferno". Hanno "comunicato le loro preoccupazioni sia alla Pfizer che alle autorità locali".

Pfizer ha dato agli altri 101 bambini il ceftriaxone, che è di provata efficacia per la meningite. Tuttavia, molti bambini sono stati trattati "con basso dosaggio", con solo un terzo della quantità raccomandata. Poiché la Pfizer non aveva abbastanza personale medico qualificato per somministrare il ceftriaxone per via endovenosa, il personale lo iniettava direttamente nel sedere o nelle cosce dei bambini.

Ma "le iniezioni erano molto dolorose, portando a 'grande paura e a volte pericolose lotte con i bambini'".  Così Pfizer ha abbassato la dose in modo significativo per alleviare il forte dolore causato dalle iniezioni.

Pfizer ha detto che i dati disponibili indicano che la dose è rimasta più che sufficiente, ma il produttore del farmaco, Hoffmann-La Roche, ha detto che le riduzioni delle dosi potrebbero aver esaurito la forza del farmaco.

"Una dose elevata è essenziale", ha detto al Washington Post Mark Kunkel, direttore medico della Hoffmann-La Roche. "Fallimenti clinici ... e forse morti di bambini potrebbero essere stati causati dal basso dosaggio".

Secondo una causa contro la Pfizer, "cinque dei bambini che hanno ricevuto Trovan e sei dei bambini che sono stati trattati 'con basso dosaggio' di ceftriaxone sono morti, e altri trattati da Pfizer hanno subito lesioni molto gravi, tra cui paralisi, sordità e cecità".

Dei 200 bambini trattati da Pfizer, 181 sono stati gravemente danneggiati e 11 sono morti.

Il Washington Post ha indagato sull'etica della Pfizer, affermando: "Alcuni esperti medici si sono chiesti perché l'azienda non sia passata alle pillole collaudate quando era chiaro che i giovani pazienti si stavano avvicinando alla morte".

"Potrebbe essere considerato un omicidio", ha detto Evariste Lodi, il principale medico di Medici Senza Frontiere a Kano, dopo aver letto un rapporto che la Pfizer ha tenuto un bambino solo su Trovan fino a quando il bambino è morto.

In una dichiarazione sulla morte del bambino, un portavoce della Pfizer ha detto che "i ricercatori non avevano motivo di sospettare che la medicina sperimentale non stesse funzionando". Pfizer ha anche detto che Trovan era "almeno efficace come il trattamento gold standard," nonostante non sia mai stato usato nei bambini, o per la meningite.

Pfizer ha progettato la sperimentazione clinica a Kano "in sei settimane, anche se i rischi e le complicazioni di una tale sperimentazione richiederebbero tipicamente un anno per una adeguata valutazione", ha riferito The Atlantic.

I genitori di Kano hanno sostenuto di non essere stati avvisati dell'esperimento, e che la Pfizer non aveva il loro consenso per usare i figli in una sperimentazione di farmaci nel mezzo di una crisi sanitaria. Si sono organizzati per fare causa alla casa farmaceutica, mentre si prendono cura dei bambini lesionati durante l'esperimento.

Pfizer sostiene che i genitori nigeriani hanno dato il pieno consenso per i loro bambini gravemente malati da utilizzare in un esperimento, anche se anche Pfizer ammette che nessun genitore ha mai firmato un modulo di consenso.

Le cause si sono trascinate per anni, mentre la Pfizer ha rifiutato di ammettere qualsiasi illecito. "Siamo stufi di questo caso", ha detto un padre che ha perso sua figlia.  "I nostri figli sono morti e alcuni sono mutilati".

Pfizer ha detto che "la sperimentazione è stata condotta in modo appropriato, etico e con i migliori interessi dei pazienti in mente; e ha contribuito a salvare vite."

Tuttavia, anche la lettera di approvazione che la Pfizer ha presentato alla FDA sulla sperimentazione di Kano è stata esposta da un medico nigeriano, che "ha detto che il suo ufficio ha retrodatato una lettera di approvazione e questa potrebbe essere stata scritta un anno dopo che lo studio aveva avuto luogo".

La comunità di Kano è stata profondamente colpita - "l'esperimento ha plasmato la percezione pubblica dei farmaci occidentali nella regione. I genitori ne hanno parlato ai loro figli. Gli insegnanti tenevano lezioni sulla Pfizer nelle classi. Gli opinionisti parlavano di medici occidentali in cerca di cavie umane".

Pfizer ha riconosciuto la natura grave dell'epidemia di meningite a una commissione investigativa nigeriana, poi ha detto: "L'intervento di Pfizer era quindi strettamente un gesto umanitario volto a salvare vite umane. Era totalmente privo di qualsiasi sfumatura commerciale". L'azienda lo ha chiamato "il processo umanitario".

"Se avessi il potere, toglierei loro le licenze mediche", ha detto Lodi.

La storia di Trovan della Pfizer peggiora.

Nello sviluppo iniziale di Trovan, Walterspiel ha riferito che Pfizer ha provato un altro studio e:

" ... lo studio è fallito e diverse pazienti hanno sviluppato gravi infezioni post-operatorie e una donna ha dovuto rimuovere il suo utero. Pfizer inviò dei risk manager e chiese ai pazienti colpiti e ai parenti di compilare assegni per qualsiasi importo che ritenevano giusto contro la loro firma per mantenere i pagamenti riservati".

La Pfizer non ha fatto una simile offerta a Kano. Le famiglie di Kano hanno dovuto fare causa alla Pfizer ripetutamente, e non hanno ricevuto alcun risarcimento fino a quasi 15 anni dopo l'incidente.

Pfizer non ha lasciato che questi semplici contrattempi di morte, mutilazione e scandali internazionali scoraggiassero l'azienda. In pochi anni, la casa farmaceutica ha portato Trovan sul mercato sia negli Stati Uniti che in Europa.

Aspettandosi di raccogliere profitti finanziari, la Pfizer ha commercializzato Trovan in modo aggressivo - fino a quando ha scoperto che il pubblico sia nell'UE che negli Stati Uniti stava soffrendo per danni al fegato, insufficienza epatica e morte come risultato dell'assunzione di Trovan.

Le segnalazioni di reazioni avverse sono cresciute fino a quando l'Europa ha tolto Trovan dal mercato completamente, e la FDA ne ha fortemente limitato l'accesso del pubblico negli Stati Uniti.

Un articolo del New York Times ha dettagliato come i gravi effetti collaterali di Trovan divennero noti solo dopo che fu dato al pubblico. "Il caso ha mostrato come un nuovo farmaco, commercializzato da un esperto come Pfizer, potrebbe essere rapidamente prescritto a migliaia di pazienti prima che tutti gli effetti collaterali fossero noti. La Pfizer disse che i suoi test sul Trovan non avevano rivelato alcun problema serio".

Nel 2000, William C. Steere Jr, allora presidente della Pfizer, ha riconosciuto che alcuni effetti collaterali diventano noti solo dopo che un farmaco è stato approvato, dicendo: "Si mette il farmaco nella popolazione generale, e poi tutti lo prendono. Noi tratteniamo il respiro e aspettiamo di vedere se c'è qualcosa di unico con il farmaco".

'Se avessi un nemico, non gli lascerei prendere i loro farmaci'

La Pfizer è stata ripetutamente citata in giudizio in Nigeria e negli Stati Uniti per le sue azioni a Kano. Nel 2009, Pfizer ha accettato di pagare 75 milioni di dollari, nonostante sia stata inizialmente citata in giudizio per 8,5 miliardi di dollari.

L'azienda è stata coinvolta in diversi altri scandali che sono esplosi quando Wikileaks ha pubblicato diversi cablogrammi dell'ambasciata degli Stati Uniti che descrivono in dettaglio le comunicazioni di Pfizer.

Un avvocato della Pfizer ha descritto nei cablogrammi che "Pfizer ha lavorato a stretto contatto con l'ex capo di stato nigeriano Yakubu Gowon. Gowan ha parlato con il governatore dello Stato di Kano Mallam Ibrahim Shekarau, che ha spinto il procuratore generale di Kano a ridurre la richiesta di risarcimento da 150 milioni di dollari a 75 milioni di dollari".

In un altro cablogramma, un alto rappresentante della Pfizer in Nigeria ha detto:

"Pfizer aveva assunto degli investigatori per scoprire legami di corruzione con il procuratore generale federale Michael Aondoakaa per esporlo e fare pressione su di lui per far cadere i casi federali. Gli investigatori della Pfizer stavano passando queste informazioni ai media locali. Una serie di articoli dannosi che dettagliavano i 'presunti' legami di corruzione di Aondoakaa sono stati pubblicati a febbraio e marzo".

Un cablogramma mostrava un rappresentante della Pfizer che commentava che "Medici Senza Frontiere avevano somministrato il Trovan ad altri bambini durante l'epidemia di meningite del 1996, e il governo nigeriano non ha preso provvedimenti".

L'accusa ha spinto Medici Senza Frontiere a pubblicare un comunicato stampa, affermando di non aver somministrato il Trovan a nessuno, e di essere stati di fatto i primi a parlare delle azioni immorali di Pfizer.

Infine, i cablogrammi hanno mostrato che "la Pfizer non era contenta di risolvere il caso, ma era giunta alla conclusione che la cifra di 75 milioni di dollari era ragionevole perché le cause erano in corso da molti anni, costando alla Pfizer più di 15 milioni di dollari all'anno in spese legali e investigative".

La causa originale chiedeva anche pene detentive per i funzionari della Pfizer.

Gli scandali sono continuati anche dopo che il caso è stato risolto, quando la Pfizer ha chiesto che chiunque raccogliesse i soldi fornisse un campione del proprio DNA. Diverse persone hanno rifiutato, diffidando di ciò che la Pfizer potrebbe fare con il loro DNA. Di conseguenza non è stato loro permesso di ottenere un risarcimento.

Pfizer ha detto che "ha sempre agito nel migliore interesse dei bambini coinvolti, utilizzando le migliori conoscenze mediche disponibili".

Najib Ibrahim di Kano ha detto di Pfizer: "Se avessi un nemico, non gli lascerei prendere i loro farmaci".  Abdul Murtala ha detto: "Pfizer mi ricorda l'incoscienza con le vite umane".

Il quadro continua, con un dodicenne danneggiato durante lo studio Pfizer sul Covid

Maddie de Garay aveva 12 anni quando ha partecipato volontariamente alla sperimentazione del vaccino COVID-19 della Pfizer per ragazzi dai 12 ai 15 anni in Ohio. Dopo aver preso la seconda dose il 20 gennaio 2021, la sua vita è cambiata.

Sua madre, Stephanie de Garay, ha parlato alla conferenza stampa di giugno, tenuta dal senatore Ron Johnson (R-Wis.), durante la quale ha descritto i danni della sua bambina e il disinteresse della Pfizer verso Maddie e la famiglia - nonostante Maddie facesse parte della sperimentazione per determinare se il vaccino covid della Pfizer è sicuro per i bambini.

Stephanie ha detto:

"Tutto quello che vogliamo è che Maddie sia vista, ascoltata e creduta, perché non lo è stata. E vogliamo che riceva le cure di cui ha disperatamente bisogno in modo che possa tornare alla normalità. Stava benissimo prima di tutto questo. Non la stanno aiutando".

Stephanie ha detto che entro 24 ore dalla seconda dose, Maddie "ha sviluppato forti dolori addominali e al petto. Aveva dolorose scosse elettriche lungo il collo e la spina dorsale che la costringevano a camminare ingobbita. Aveva un dolore estremo alle dita delle mani e dei piedi".

Maddie è andata al pronto soccorso immediatamente, come indicato dall'amministratore della sperimentazione del vaccino Pfizer. Dopo che i medici fecero alcuni test, fu mandata a casa con una diagnosi: "Effetto avverso al vaccino".

Nei primi cinque mesi dopo aver ricevuto la sua seconda dose, Maddie sarebbe tornata al pronto soccorso altre otto volte.

Secondo Stephanie:

"Nei 2,5 mesi successivi, il suo dolore addominale, muscolare e nervoso divenne insopportabile. Ha sviluppato ulteriori sintomi che includevano gastroparesi, nausea e vomito, pressione sanguigna e frequenza cardiaca irregolari, perdita di memoria, confusione, mal di testa, vertigini, svenimenti e poi crisi.

"Ha sviluppato tic verbali e motori, ha avuto perdita di sensibilità dalla vita in giù e debolezza muscolare, cambiamenti drastici nella sua visione, ritenzione urinaria e perdita di controllo della vescica, cicli mestruali gravemente irregolari e pesanti, e alla fine ha dovuto mettere un tubo naso-gastrico per nutrirsi. Tutti questi sintomi sono ancora presenti oggi. Alcuni giorni sono peggio di altri".

I medici di Maddie iniziarono a suggerire che avesse un "disturbo neurologico funzionale dovuto all'ansia" e cercarono persino di ricoverarla in un ospedale psichiatrico. La sua famiglia si oppose.

Ci sono voluti cinque mesi perché Maddie ottenesse una risonanza magnetica del cervello e gli esami del sangue appropriati, che ha ottenuto quando la sua famiglia è andata altrove per un consiglio medico dopo aver parlato con altri che sono stati colpiti negativamente dai vaccini COVID.

Stephanie ha detto:

"Quello che voglio chiedere è: Maddie si è offerta volontaria per la sperimentazione Pfizer. Perché non stanno facendo ricerche su di lei per capire perché questo è successo in modo che altre persone non debbano passarci? Invece, stanno solo dicendo che è 'mentale'".

La famiglia de Garay si è unita a gruppi emergenti di difesa di base i cui membri hanno visto le loro vite cambiare improvvisamente dopo aver preso un vaccino COVID. Chiedono al CDC e alla FDA di riconoscere le loro lesioni, alla comunità medica di credere e aiutarli, ai media di condividere le loro storie, che il pubblico sappia di queste lesioni come parte del consenso informato, e che le loro lesioni siano studiate in modo che si possano trovare soluzioni.

Da quando sono stati colpiti da nuovi vaccini ancora in fase 3 di sperimentazione, sono stati sottoposti a ostruzionismo, insabbiamento, bullismo, rifiuto di raccogliere i dati e smentite a tappeto.

Pfizer non ha commentato pubblicamente il caso di Maddie.

Alla riunione consultiva della FDA di settembre sui booster COVID di Pfizer negli Stati Uniti, Steve Kirsch, direttore esecutivo del COVID-19 Early Treatment Fund, ha detto che Pfizer non ha registrato le estese lesioni di Maddie nei suoi risultati di sperimentazione clinica. Kirsch ha anche notato che la Pfizer ha segnato la totalità delle lesioni di Maddie come "dolore addominale".

Kirsch ha denunciato la frode di Pfizer al commissario ad interim della FDA, il Dr. Janet Woodcock, ma nessuna indagine è stata avviata su Pfizer per la presunta cancellazione delle estese lesioni di Maddie dai suoi dati di sperimentazione per bambini.

I punti di vista e le opinioni espressi in questo articolo sono quelli degli autori e non riflettono necessariamente le opinioni di Children's Health Defense.

 
Links Correlati
· Inoltre Salute
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a Salute:
MALATTIE NON DIAGNOSTICATE E GUERRA RADIOATTIVA


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Pfizer: vaccino COVID sicuro per i bambini (ma ha gia' mentito su bambini e farmaci)" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.