Home  ·  Downloads  ·  Iscrizione  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Vaccini: USA: Vaccini in crisi, vaccinati superdiffusori di virus, meglio maschere per tutti
Postato il 29/07/2021 di cdcnet

USA

Attraverso le parole della direttrice del CDC, la dottoressa Rochelle Walensky, la narrativa ufficiale sui vaccini e il covid si è appena autodistrutta. Mentre nel marzo di quest'anno, Walenksy aveva promesso pubblicamente che le persone vaccinate non potevano diffondere il virus e infettare gli altri, questa settimana ha dichiarato pubblicamente che i vaccini stanno fallendo, e che le persone vaccinate possono ora portare carichi virali più alti delle persone non vaccinate, contribuendo alla diffusione del covid.




Anche Yahoo News, che in genere fa da spalla a Big Pharma, non ha potuto indorare la devastante svolta narrativa, riportando: Il CDC ha aggiornato le sue linee guida martedì per raccomandare maschere in casa, anche per le persone vaccinate. La variante Delta rende più facile per le persone vaccinate trasmettere il virus. Le persone vaccinate e non vaccinate infettate da Delta possono avere carichi virali simili. USA Today era così allarmato dalla confessione del CDC che ha cercato di fare un vuoto di memoria nel proprio rapporto che citava NBC News. In preda al panico, USA Today ha cancellato questa frase dal loro racconto: NBC News, citando funzionari senza nome a conoscenza della decisione, ha riferito che nuovi dati suggeriscono che gli individui vaccinati potrebbero avere livelli più alti di virus e infettare gli altri in mezzo all'ondata di casi guidati dalla variante delta del coronavirus. Il CDC sta attualmente nascondendo questi dati al pubblico, tra l'altro, molto probabilmente perché sanno che una volta che i dati saranno rivelati, qualsiasi brandello rimanente della loro narrativa pro-vaccino crollerà spontaneamente.

La "confessione" del CDC ha appena cancellato tutte le promesse fatte ai vaccinati... ora si stanno lentamente rendendo conto di essere condannati al ruolo di super-diffusori.

Nel fare queste dichiarazioni pubbliche, il CDC ha appena ammesso che l'intera promessa che le persone vaccinate erano immuni al covid e non potevano diffonderlo ad altri è appena venuta meno. Immediatamente, ha chiesto che l'intera nazione torni agli obblighi neanderthaliani della maschera, anche per coloro che sono stati "completamente vaccinati". Questo fa sorgere la domanda: Se la risposta non sono i vaccini, ma piuttosto solo indossare maschere, allora perché l'America ha bisogno del CDC in primo luogo? E dato che le maschere in realtà non funzionano per bloccare le particelle virali che sono ordini di grandezza più piccole degli spazi tra i fili della maschera, allora come possono le maschere fermarle? E se i vaccini non funzionano, allora a cosa servono i passaporti per i vaccini? Tutto questo è un'aperta ammissione che il CDC non ha strumenti contro il covid e che gli ultimi 18 mesi di promesse pro-vaccino non erano altro che bugie e propaganda.

Ancora peggio, l'intero establishment medico ha soppresso l'unica soluzione legittima a questa pandemia, che è l'immunità naturale, che può funzionare efficacemente solo se combinata con una buona alimentazione e una corretta integrazione. Eppure il sistema di culto medico a taglia unica che domina la società di oggi può vedere solo farmaci e vaccini come possibili risposte, mai la nutrizione o l'immunità naturale. Pertanto, il CDC non ha più nulla da offrire all'America se non la cieca obbedienza alle loro menzogne scientifiche da ciarlatani.

Ma è ancora peggio: Il direttore del CDC ha appena ammesso che i vaccini saranno presto obsoleti.

Se riuscite a immaginarlo, la situazione è in realtà molto peggiore di quella che è stata trattata qui finora. Nelle sue confessioni pubbliche di questa settimana, il direttore del CDC Walensky ha anche ammesso che il covid è "a poche mutazioni di distanza" dal rendere tutti i vaccini esistenti completamente obsoleti. Ha aggiunto: La più grande preoccupazione per noi della salute pubblica e della scienza è quel virus e le potenziali mutazioni. Abbiamo un virus molto trasmissibile, che ha il potenziale per eludere i nostri vaccini in termini di come ci proteggono da gravi malattie e morte... Allora, come ogni persona razionale potrebbe chiedere, che senso ha prendere i vaccini in primo luogo? Questo è ancora più allarmante quando ci si rende conto che l'"immunità" indotta dai vaccini è ora documentato che inizia a svanire dopo sei settimane. E una volta che il vaccino svanisce, le persone diventano più vulnerabili alle infezioni, rispetto ai non vaccinati o a quelli con immunità naturale. Ecco perché in California in questo momento, il più alto numero di nuovi casi di covid-19 viene registrato nelle contee con i più alti tassi di vaccinazione. Allo stesso modo, nello spingere un altro racket per soldi con i "richiami", le compagnie di vaccini stanno ora dichiarando apertamente che i loro vaccini smettono di funzionare dopo pochi mesi, quindi la gente avrà bisogno di richiami per mantenere il flusso dei profitti dei vaccini.

In realtà, è ancora peggio: i vaccinati sono anche i "super-allevatori" delle varianti covid.

Non solo i vaccinati sono ora i super-diffusori, ma si scopre anche che sono i "super-allevatori" delle varianti del vaccino. Come spiega lo scienziato dei vaccini Geert vanden Bossche: (enfasi nostra) ...[La vaccinazione di massa promuove la selezione naturale di varianti che sfuggono sempre più all'immunità vaccinale (VI) nella parte vaccinata della popolazione. Nel complesso, la vaccinazione di massa condotta su uno sfondo di alti tassi di infettività permette alle varianti più infettive, sempre più sfuggenti alla VI, di espandersi in prevalenza. Questa evoluzione si traduce inevitabilmente in un'inclinazione dei tassi di morbilità sia nella popolazione non vaccinata che in quella vaccinata e precipita l'emergere di varianti virali circolanti che alla fine resisteranno completamente all'immunità vaccino-mediata (VMI). Questo è il motivo per cui le campagne di vaccinazione di massa non dovrebbero essere condotte durante una pandemia di un virus altamente mutevole, per non parlare di una pandemia di varianti più infettive (a meno che non vengano usati vaccini che bloccano la trasmissione!). È fondamentale capire che un rapido declino dei tassi di infettività virale non raggiunto attraverso un'infezione naturale, ma semplicemente come risultato di campagne di vaccinazione di massa accelerate, ritarderà solo la brusca propagazione di varianti virali emergenti e completamente resistenti al vaccino e, quindi, ritarderà solo il verificarsi di un'ondata di alta morbilità e mortalità. L'"ondata di alta morbilità e mortalità", a quanto pare, è appena iniziata.

Il Dr. Robert Malone avverte del "worst case scenario" e cita le prime prove che mostrano l'Antibody Dependent Enhancement (ADE) che sta emergendo.

Nei prossimi 12 mesi o giù di lì, probabilmente vedremo un'ondata di morti post-vaccino che rispecchia l'ondata di persone che hanno ottenuto i vaccini all'inizio di quest'anno. Anche il Dr. Robert Malone, inventore della tecnologia del vaccino mRNA, avverte che l'ammissione del CDC è essenzialmente una conferma che gli effetti di Antibody Dependent Enhancement sono iniziati. In una recente intervista con Steve Bannon su War Room Pandemic, il Dr. Malone (che è completamente pro-vaccino, a proposito), ha dichiarato: Questo è esattamente ciò che si vedrebbe se il potenziamento dipendente dagli anticorpi stesse accadendo... La protezione di Pfizer sta diminuendo a sei mesi. Quelli che hanno ricevuto Pfizer, che ora sono nella fase calante, sembrano essere infettati. Questo è esattamente ciò che si anticipa è la finestra di maggiore suscettibilità al potenziamento anticorpo-dipendente, in questa lunga fase di assottigliamento quando la risposta del vaccino diminuisce. Il governo sta offuscando quello che sta succedendo qui. Quello che sembra essere il peggiore scenario in cui il vaccino nella fase calante sta facendo sì che il virus si replichi in modo più efficiente di quanto farebbe altrimenti, che è ciò che chiamiamo ADE. Quando uno dei principali scienziati pro-vaccino del mondo - l'inventore della tecnologia dei vaccini mRNA - si fa avanti e dice che i vaccini per covid ora rappresentano uno "scenario peggiore", probabilmente vale la pena di prestare attenzione.

Mike Adams

https://www.naturalnews.com/



 
Links Correlati
· Inoltre USA
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a USA:
L'IMPERIALISMO STATUNITENSE ED IL SUO DOMINIO SULL'ASIA


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"USA: Vaccini in crisi, vaccinati superdiffusori di virus, meglio maschere per tutti" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.