Home  ·  Downloads  ·  Iscrizione  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Terrore e Guerre: Chi vende le armi ad Israele?
Postato il 20/05/2021 di cdcnet

Palestina

Gli Stati Uniti, che esportano armi in Israele ogni anno dal 1961, sono di gran lunga il più grande fornitore di armi (convenzionali): circa il 70% delle armi, seguiti dalla Germania con il 24% e al terzo posto dall'Italia con il 5,6%.




Per oltre una settimana, Israele ha martellato la Striscia di Gaza con le bombe, sostenendo di prendere di mira i "terroristi" di Hamas.

Ma anche edifici residenziali, librerie, ospedali e il principale laboratorio di analisi del Covid-19 sono stati rasi al suolo.

Il bombardamento in corso da parte di Israele dell'enclave assediata, che ora ha ucciso almeno 213 persone, tra cui 61 bambini, costituisce probabilmente un crimine di guerra, secondo Amnesty International.

Secondo tale gruppo per i diritti, anche le migliaia di razzi indiscriminati di Hamas lanciati a nord di Gaza, che hanno ucciso 12 persone, potrebbero essere un crimine di guerra.

Ma mentre Hamas ha bombe per lo più messe insieme da materiali fatti in casa e contrabbandati, che sono pericolose perché non guidate, Israele ha allo stato dell'arte armi di precisione e una propria industria di armi in piena espansione.

È l'ottavo più grande esportatore di armi del pianeta.

L'arsenale militare israeliano è sostenuto anche dalle importazioni dall'estero di armi per miliardi di dollari.

Questi sono i paesi e le aziende che forniscono armi a Israele, nonostante il suo passato di accuse di crimini di guerra.

.....

Italia

L'Italia è al terzo posto, secondo Sipri (Stockholm International Peace Research Institute), fornendo il 5,6% delle principali importazioni di armi convenzionali ad Israele tra il 2009 e il 2020.

Dal 2013 al 2017, l'Italia ha consegnato armi per un valore di 476 milioni di euro a Israele, secondo CAAT (Campaign Against the Arms Trade).

I due paesi hanno concluso accordi negli ultimi anni in base ai quali Israele ha fornito aerei da addestramento in cambio di missili e altre armi, secondo Defense News.

L'Italia si è unita ad altri paesi europei nel criticare gli insediamenti israeliani a Sheikh Jarrah e altrove all'inizio di maggio, ma il paese continua a esportare armi.

I lavoratori portuali di Livorno si sono rifiutati venerdì di caricare una nave che trasportava armi verso il porto israeliano di Ashdod, dopo essere stati informati dall'ONG italiana The Weapon Watch del contenuto del suo carico.

"Il porto di Livorno non sarà complice della strage del popolo palestinese", ha detto in un comunicato l'Unione Sindacale di Base.

Weapon Watch ha esortato le autorità italiane a sospendere "alcune o tutte le esportazioni militari italiane nelle aree di conflitto israelo-palestinese".

Secondo CAAT, AgustaWestland, una sussidiaria della società italiana Leonardo, produce componenti per elicotteri d'attacco Apache utilizzati da Israele.

https://www.middleeasteye.net/


 
Links Correlati
· Inoltre Palestina
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a Palestina:
LA LOBBY ISRAELIANA E LA POLITICA ESTERA DEGLI STATI UNITI (PARTE I)


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Chi vende le armi ad Israele?" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.