Home  ·  Downloads  ·  Iscrizione  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
UN CONSENSO FABBRICATO CON LA PROPAGANDA NON E' UN CONSENSO INFORMATO
Postato il 10/03/2021 di cdcnet

Propaganda

Un nuovo post su Twitter del Segretario di Stato Tony Blinken recita quanto segue:

"Non esiteremo mai nell'usare la forza quando sono in gioco vite e interessi vitali americani, ma lo faremo solo quando gli obiettivi saranno chiari e raggiungibili, coerenti con i nostri valori e leggi, e con il consenso informato del popolo americano - insieme alla diplomazia . "

Come praticamente tutto ciò che è stato detto da Blinken, e in realta' da ogni segretario di stato americano, questa è una bugia assoluta.



In primo luogo, la forza militare statunitense non viene mai utilizzata per proteggere le "vite americane" nei tempi moderni, a meno che non si contino le vite delle truppe e dei mercenari statunitensi in terre straniere. L'esercito americano non è mai usato per difendere vite americane contro una forza nemica di invasione; questo semplicemente non accade nel nostro attuale ordine mondiale. È sempre e solo usato per proteggere l'agenda del dominio planetario unipolare, che sarebbe gli "interessi vitali" a cui Blinken si riferisce.

In secondo luogo, l'affermazione di Blinken secondo cui l'amministrazione Biden non utilizzerà mai la forza militare senza “il consenso informato del popolo americano” è già stata palesemente invalidata dagli attacchi aerei di Biden sulla Siria il mese scorso. Il popolo americano non ha mai dato il proprio consenso a quegli attacchi aerei, informato o disinformato. Una nazione invasa dagli Stati Uniti (Siria) è stata bombardata perché le truppe sono state attaccate in una seconda nazione invasa dagli Stati Uniti (Iraq) con l'affermazione completamente non dimostrata che un paese terzo contro il quale gli Stati Uniti stanno attualmente conducendo una guerra economica (Iran) ha sostenuto quegli attacchi. In nessun momento è stato chiesto alle persone il loro consenso e in nessun momento è stato fatto alcun tentativo per assicurarsi che fossero informati della situazione prima che accadesse.

In terzo luogo, la forza militare statunitense non è mai condotta con il consenso informato del popolo americano. Letteralmente mai. Il consenso è sempre prodotto per le guerre statunitensi dalle bugie e dalla propaganda dei mass media, il cento per cento delle volte, senza eccezioni. Più grande è l'operazione militare, più eclatante è l'inganno utilizzato per fabbricarne il consenso. Anche in tempi relativamente "pacifici", quando gli Stati Uniti stanno semplicemente facendo piovere decine di bombe e missili al giorno su suolo straniero, gli americani sono soggetti a un diluvio continuo di narrazioni distorte e apertamente false sui loro militari e sulle nazioni che prendono di mira per la distruzione.

Il consenso che è stato artificialmente prodotto dalla propaganda non è un consenso informato, così come il sesso con qualcuno a cui è stato somministrato Roipnol è sesso consensuale. L'imperialismo statunitense non si basa sul consenso informato, si basa sul consenso disinformato, perché prodotto dalla disinformazione. Il consenso informato non ha alcun ruolo nell'uso della forza militare statunitense, né in nessun altro aspetto importante del comportamento degli Stati Uniti o dei suoi alleati.

Ogni aspetto dell'alleanza di potere centralizzata dagli Stati Uniti è sostenuto da un diluvio inarrestabile di psyops su vasta scala. Imperialismo, capitalismo, politica elettorale; il consenso per tutti i suoi pilastri chiave è costantemente prodotto dai media plutocratici, dalla televisione, dai film. Tutti i generatori più influenti del pensiero e della cultura mainstream moderni sono pesantemente influenzati da una classe plutocratica che ha un interesse acquisito a mantenere il potere fuori dalle mani della gente.

Questa è l'unica cosa che ci impedisce di passare a un nuovo paradigma sano in cui si collabora verso un mondo sano basato sulla verità e sulla bellezza invece di competere su chi può creare i pezzi più redditizi di discarica futura. Nessun duro ostacolo ci può fermare; le nostre gabbie esistono solo tra le nostre orecchie. È solo perché le persone potenti stanno manipolando le nostre menti a loro vantaggio che non abbiamo una terra sana, armoniosa e piacevole.



"Incatenare i corpi delle persone sembra tirannico mentre incatenare le loro menti non lo è, ma per quanto riguarda i potenti, raggiungono lo stesso obiettivo".https: //caitlinjohnstone.substack.com/p/tyranny-by-propaganda-è-tirannia ...

È importante essere consapevoli del fatto che il nostro consenso è stato fabbricato per questo pasticcio, perché significa che non abbiamo mai dato loro il nostro consenso informato, il che significa che nessuna struttura di potere esistente ha alcuna legittimità. Hanno potere perché ci hanno rubato il nostro potere, ed è nostra prerogativa riprenderlo. Non abbiamo bisogno di passare attraverso i sistemi politici che hanno truccato a loro vantaggio o lo spettro ideologico di un dibattito accettabile a cui hanno limitato il discorso tradizionale. Possiamo solo prenderlo.

Questo accadrà solo dopo che ci saremo liberati in numero sufficiente dalle loro manipolazioni psicologiche su vasta scala, il che avverrà solo dopo che avremo dato la priorità all'indebolimento della fiducia del pubblico nelle loro operazioni di propaganda e al risveglio del pubblico alla verità. Una volta che un numero sufficiente di persone si è risvegliato dal loro sonno indotto dalla propaganda, possiamo reclamare il nostro mondo dai manipolatori sociopatici senza sparare un colpo, semplicemente alzandoci alla nostra vera grandezza e flettendo i nostri muscoli giganti.

Credo sinceramente che questo accadrà e che accadrà abbastanza presto. Quindi estrarremo le loro viscide dita dalla nostra mente e creeremo qualcosa di veramente sorprendente insieme.

Caitlin Johnstone

https://caitlinjohnstone.com/



 
Links Correlati
· Inoltre Propaganda
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a Propaganda:
MILOSEVIC: 15 DOMANDE (E RISPOSTE) PER I MEDIA


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"UN CONSENSO FABBRICATO CON LA PROPAGANDA NON E' UN CONSENSO INFORMATO" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.