Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

 
  Paul Craig Roberts: WASHINGTON HA COMINCIATO IL SUO CONFLITTO MILITARE CONTRO LA RUSSIA
Postato il 27/09/2017 di cdcnet
 
 
  Mondo

La Russia ha portato le prove che  Washington sta collaborando con l’ ISIS  negli attacchi contro le forze armate della stessa Russia.

In un attacco condotto da Washington, l’ ISIS ha cercato di catturare 29 poliziotti militari russi. Tuttavia, sono entrate in azione le forze speciali russe  ed  e il risultato ha prodotto perdite incredibili per l’  ISIS.



In un altro attacco condotto da Washington, il generale Valery Asapov e due colonnelli russi sono stati uccisi durante un assalto in violazione degli accordi.

Prima o poi il governo russo si renderà conto che quello di Washington non è un governo razionale con cui si può parlare di diplomazia, perseguire la pace  o raggiungere qualche accordo. Prima o poi il governo russo si renderà conto che, lungi dall’essere razionale, Washington è un insieme di psicopatici pazzi-criminali, che sono arrivati a capo di tutto il complesso militare e della sicurezza che, a turno, badano solo a tutelare i loro enormi profitti.

In altre parole, per i poderosi gruppi di interesse che controllano il governo degli Stati Uniti, la guerra è un centro di profitto. Non c’è diplomazia russa che basti per far qualcosa su questo punto.   Tratto da  The Neoconservative Th…   –  Paul Craig Roberts

È un peccato che il governo russo non si sia reso conto di chi erano quelli con cui stavano trattando. Se il governo russo non avesse dovuto sottoporre la propria razionalità all’ombra di Washington, la guerra in Siria sarebbe già finita da un paio di anni, invece, sperando di giungere ad un accordo, i russi hanno accettato i tanti stop-&-go, che chiedeva Washington per guadagnare tempo e per riprendere fiato dallo shock prrodotto dall’intervento dei russi e per mettere in atto il piano per dividere la Siria e mantenere così, il conflitto vivo per sempre. Ma le speranze di un appacificamento sono venute a mancare e  il pericolo di cui il ci avvertiva   The Saker  è diventato reali.

Le proteste dei calciatori neri che si sono rifiutati di restare sull’attenti durante l’inno nazionale sono arrivate in un momento sfortunato. Fanno buon gioco a tutto il complesso militare / della sicurezza che sta usando la voce forte del presidente Trump – che sfida l’ “anti-americanismo” – per fustigare il fervore patriottico. È incredibile come le persone ci caschino ogni volta. Il complesso militare e di sicurezza e le loro press-titutes stanno facendo sollevare la rabbia della gente contro coloro che “attaccano il nostro paese”. Questa rabbia si sposterà presto dai giocatori-neri di football contro la Russia.

Dopo essersi messi in tasca la gente, il complesso militare / di sicurezza potrà alzare il livello delle sue sconsiderate provocazioni contro la Russia fino a quando non saremo tutti morti.

 

Link : https://www.lewrockwell.com/2017/09/paul-craig-roberts/washington-has-initiated-military-conflict-with-russia/

27.09.2017

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario

 
 
  Links Correlati

· Inoltre Mondo
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a Mondo:
FOTO INEDITE DAL BOHEMIAN GROVE

 

  Article Rating

Average Score: 5
Voti: 1


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 

  Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.