Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

 
  ALLA GRAZIA DEL LORO 'PROGRESSO': SCHIAVITU' MAI REDDITIZIA COME ADESSO
Postato il 02/08/2017 di cdcnet
 
 
  Gran Bretagna

Nowadays it is far easier for traders to transport their victims amid steady migration flows and inexpensive travel (stock photo)

Gli esperti hanno segnalato che la schiavitù non è mai stata redditizia come lo è oggi, con i commercianti che fanno 30 volte più profitto rispetto al 18 ° e 19 ° secolo.

Il ricercatore dei diritti umani, Siddharth Kara, ha calcolato che ognuna delle vittime rende una media di £ 3.030 all'anno per coloro che la sfruttano - con alcuni che rendono più di dieci volte quella cifra.

Il traffico di sesso rappresenta la metà dei profitti dell'industria illegale, malgrado le vittime rappresentino solo il 5% degli schiavi moderni. Si può arrivare a profitti di oltre 27.000 sterline a persona.



Kara ha detto al  Guardian: "La vita umana è diventata più spendibile che mai".

"Gli schiavi possono essere acquistati, sfruttati e scartati in periodi relativamente brevi e forniscono ancora enormi profitti per i loro sfruttatori".

Ha aggiunto: "A meno che la schiavitù non venga percepita come una forma a costo elevato e ad alto rischio di sfruttamento del lavoro, questa realtà non cambierà".

I calcoli di Kara si sono basati su dati provenienti da 51 paesi registrati nel corso di un periodo di 15 anni cos' come da migliaia di vittime della schiavitù.

Secondo gli esperti, la scala della schiavitù è aumentata notevolmente - con circa 21 milioni di persone sfruttate in tutto il mondo rispetto ai 13 milioni di persone vendute come schiavi tra il XV e il XIX secolo.

Oggi è molto più facile per i commercianti trasportare le loro vittime tra flussi di migrazione costanti e viaggi economici.

In Inghilterra l'anno scorso, più di 1.200 bambini sono stati salvati dalla schiavitù sessuale, domestica o lavorativa.

Erano identificati dalla polizia, dagli enti di beneficenza e dagli esperti del benessere come potenziali vittime della cosiddetta schiavitù moderna, che comprende il traffico di esseri umani e il lavoro forzato.

Ma questa cifra potrebbe essere semplicemente la "punta dell'iceberg", con molti casi non riportati, avverte lo studio del Commissario per i bambini per l'Inghilterra.

Anne Longfield ha invitato i politici a estirpare gli "orrendi sfruttamenti" dei giovani da parte degli adulti.

Ha detto che la schiavitù è stata solo una delle numerose e gravi questioni che hanno costretto milioni di bambini in tutto il paese a vivere "vite vulnerabili o ad alto rischio".

La sua relazione cita le ultime cifre del Sistema di Riferimento Nazionale del governo (NRM), la struttura ufficiale per identificare e aiutare le vittime della schiavitù e del traffico.

Circa 1.204 bambini di età non superiore ai 17 anni sono stati inviati al NRM lo scorso anno per sospetto di servitù domestica, di manodopera o di sfruttamento sessuale in Inghilterra - un aumento di un terzo, a partire dai 901 nel 2015.

I cittadini britannici rappresenano il più grande gruppo con 247 segnalazioni, di cui 209 sospettsati di essere stati ingannati nello sfruttamento sessuale.

A seguire 223 giovani albanesi, di cui 150 sono stati citati per il potenziale sfruttamento del lavoro. La terza cifra più alta di segnalazioni è stata di 200 bambini vietnamiti, di cui 101 presumibilmente intrappolati nel lavoro forzato.

Anche i bambini nigeriani hanno costituito 40 dei riferimenti NRM nel 2016, di cui 18 per sospetta servitù domestica.

Tuttavia, il rapporto dice che ci sono molti "bambini invisibili" che potrebbero essere "particolarmente vulnerabili" a causa delle lacune nell'identificazione.

Questi giovani possono essere «vittime di una schiavitù moderna ma non riportati al Sistema di riferimento Nazionale».

Tradotto da dailymail.html

 
 
  Links Correlati

· Inoltre Gran Bretagna
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a Gran Bretagna:
LA MORTE DELLA PRINCIPESSA DEL GALLES, 10 ANNI DOPO

 

  Article Rating

Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 

  Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.