Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Moduli

· Home
· AvantGo
· Downloads
· Search
· Stories_Archive
· Top
· Web_Links
 

  Categorie

· Tutte le Categorie

· Approfondimenti

· Associazioni

· Chris Hedges

· Cinema

· Coercizione mentale

· Economia

· Filosofia

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· James Petras

· John Pilger

· John W. Whitehead

· Libri

· Michael Hudson

· Michel Chossudovsky

· Mike Whitney

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Paul Craig Roberts

· Pepe Escobar

· Peter Koenig

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Servizi segreti

· Stephen Lendman

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

· Thierry Meyssan

· Tony Cartalucci

· William Engdahl

 

  Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001

 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

  Stat

 

 
  ULTIME NOTIZIE NON ALLINEATE SULL'AGGRESSIONE ALLA SIRIA (Luglio 2013)
Postato il 01/07/2013 di cdcnet
 
 
  Siria
30-31 Luglio 2013
da SANAnews
Aleppo: L'esercito, dopo aver eliminato le ultime postazioni dei miliziani, ha ripreso il controllo del villaggio Tallet Maragha.
Homs: L'esercito prende possesso della zona di al-Matahen fra il veccho garage e Saqiet al-Rai.
Damasco: Un colpo di mortaio sparato sulla zona di Barzeh ha colpito un veicolo che trasportava impiegati del centro di ricerche scientifiche, uccisi 6 civili, 19 quelli feriti. Terroristi uccidono il sindaco della città di al-Zabadani, Majed Tinawi, e un membro del comitato di riconciliazione nazionale, al-Haj Hammoud.
Daraa: inflitte pesanti perdite ai miliziani in città e provincia.

29 Luglio 2013
da syrianews.cc
Homs: La liberazione di Homs ha fatto notevoli progressi in questi ultimi giorni. Nemmeno due anni fa, i terroristi e i loro sostenitori avevano definito la città di Homs come "capitale della rivoluzione" e avevano dimostrato con mappe di dominare l'intera città. Quest'anno il territorio di Homs in mano alle milizie ha continuato a ridursi tanto che, nel maggio, poco meno di un'area di 1 x 2 Km, nel centro nord della città, era sotto il loro controllo. Inoltre, questa zona aveva la forma di una clessidra, con una strozzatura al centro, dove si trova la moschea Khalid Ibn Walid.
Sabato scorso, l'esercito ha liberato la Moschea ed oggi ha annunciato di aver liberato il quartiere di al-Khalidiya, situato a nord. In queste ore l'esercito sta scandagliando le aree a nord della Moschea, al fine di individuare tutti i terroristi che si trovano nel settore. Ciò che resta ai miliziani, in termini di territorio a Homs, è una piccola tasca, grande 100 x 100 metri, a nord della cittadella. La tasca (in senso militare) è così piccola da non essere più una sfida per l'esercito siriano. Tale zona durerà ancora un po' di tempo in quanto l'esercito per evitare spargimenti di sangue cerca di convincere i miliziani alla resa.
Dopo l'imminente e completa liberazione della città di Homs, l'esercito si concentrerà sul triangolo Talbiseh - Rastan - Husn, con il suo centro Hula, considerato la “borsa dei terroristi”.
Gli scenari successivi alla liberazione della provincia di Homs non sono noti: l'esercito potrebbe andare a liberare l'autostrada da Hama oltre Maarat Al Numan e Saraqueb a Idlib (Idleb) e Aleppo e disegnare un grande cerchio intorno alla zona di Jabal Al-Zawiha con il suo centro Kafranbel, tenacemente occupata dai terroristi, e poi stringere il cerchio fino a sconfiggere la roccaforte di Jabal Al-Zawiha, oppure mandare molte unità dell'esercito, che hanno guadagnato molta esperienza in guerriglia urbana a Homs, direttamente nella città di Aleppo oppure inviare le truppe liberate dagli impegni ad Homs nella campagna di Damasco, soprattutto sull'asse Jobar - Qabun - Barzeh - Harašta - Douma (Duma).
Altre notizie: Secondo l'agenzia di statistica statunitense PentaPolis, i miliziani che combattono in Siria provengono da 49 paesi. Per quanto riguarda il numero dei morti, i tunisini sono al primo posto con 1.902 morti, seguiti dai libici (1.807), iracheni (1.432), palestinesi (1.002), libanesi (828), egiziani (821), sauditi (714), yemeniti (571), marocchini (412), e algerini in decima posizione con 273 morti. I combattenti provenienti dal Maghreb, e cioè libici, tunisini e algerini, sarebbero i più temerari con spiccata propensione alla violenza, i caucasici e i ceceni sono ritenuti precisi tiratori in particolare contro carri armati russi, gli iracheni sono ritenuti primeggiare in esplosivi e imboscate, i marocchini sono esperti in azioni kamikaze e infine i combattenti del golfo arabo sarebbero i meno esposti alla morte occupandosi di predicazione e delle fatwa.



28 Luglio 2013
da SANAnews
Aleppo: Operazioni dell'esercito contro i terroristi di Jabhat al-Nusra, distrutte postazioni, armi, mitragliatrici pesanti e un mortaio. Le operazioni si sono svolte in particolare nei villaggi di Mar'anaz e Khan Touman, nella zona di Khan al-Assal, a Kafer Hamra, nei villaggi di al-Dweirineh e al-Naqarin. Scontri in città nei quartieri di Salah-Eddin, al-Rashdin e al-Ansari. Nella parte settentrionale della provincia successi dell'esercito nella zona intorno all'ospedale al-Keindi in Andan, a Hreitan, Tall Refa'at e al-Mslmyeh.
Damasco: Operazioni dell'esercito nel Goutha orientale, nel quartiere di al-Qaboun (uccisi tutti i terroristi che occupavano l'edificio della compagnia elettrica) e in quello di Barzeh, ad Harasta e Douma, ad al-Ziyabiyeh (uccisi tutti i terroristi all'interno di un rifugio, compreso uno di nazionalità saudita), ad Hijjeira (tra gli uccisi, un giordano), a Yabroud. Nel Ghouta orientale sono stati eliminati terroristi affiliati alla brigata "Tahrir al-Sham" che tentavano di infiltrarsi nel Ghouta.
Daraa: Respinti attacchi su posti di blocco dell'esercito e sul centro dello sviluppo agricolo, eliminati molti terroristi a Saida, al-Basala, al-Hanout, al-Sanamein e al-Shwmara.
Lattakia: Uccisi terroristi nei villaggi di Salma, al-Sukaria, al-Heilwa e al-Rabi'a, tra i morti un ceceno, leader dell'Esercito di Ohod, un egiziano, due giordani e un saudita.
Idleb: Inflitte pesanti perdite ai miliziani nell'area di Jisr al-Shughour, nella città di Kafr Ziba.
Homs: Continua l'avanzata dell'esercito nel quartiere di al-Khalidiyeh e nei quartieri di Jouret al-Shayah, al-Qusour e Bab Houd, nella città di al-Rastan e a al-Dar al-Kabeira, al-Ghanto e al-Mashajar al-Janoubi in Talbisa.
Hama: Distrutte postazioni dei miliziani nella città di Kafer Nabuda e nel villaggio di al-Jabyreh. Due cittadini uccisi e 5 feriti dallo scoppio di un'autobomba.
Deir Ezzor: Un gruppo armato ha sparato colpi di mortaio sulla Mezzaluna Rossa della città.

27 Luglio 2013
da SANAnews
Una banda della cosiddetta brigata Ansar al-Khilafa ha rivendicato il massacro di Khan al-Assal (VIDEO, VIDEO 2) in Aleppo. Le 123 persone uccise e mutilate (alcune incenerite) erano militari e civili disarmati (si contano ancora persone disperse). Ampie operazioni dell'esercito ad Aleppo, Daraa, Damasco, Idleb ed Homs (dove l'esercito ha liberato la moschea di Khalid bin Walid, trasformata dai miliziani in una loro postazione).
Altre notizie: Per l'arcivescovo della chiesa ortodossa greca, i miliziani servono Israele e distruggono la Siria.

26 Luglio 2013
da Breakingnews
A Deir Ezzor, l'esercito ha quasi completato il controllo sul quartiere al-Sina’a. L'esercito siriano sta avanzando nei quartieri di al-Khalidiah e Jooret al-Sheyah nella città di Homs infliggendo pesanti perdite fra i ranghi delle milizie in al-Heyn. Le milizie armate massacrano 7 cittadini nel villaggio di al-Maqbara (Hasaka). Nella Siria occidentale continuano le operazioni dell'esercito contro roccaforti di al-Qaeda nella provincia di Lattakia, in particolare a Khan al-Jooz dove sono rimasti uccisi molti miliziani, tra cui stranieri.

25 Luglio 2013
da Breakingnews
Damasco: Un bambino ucciso e 8 civili feriti da un missile che cade sulla via al-Thawra. L'esercito affronta le milizie di al-Nusra che cercano di entrare nella città di al-Misherfeh. Lo stato islamico del levante e Iraq ha rivendicato l'autobomba che è esplosa a Jaramana in piazza al-Suyouf, causando 9 vittime e 66 feriti.
Aleppo
: Attentato per mezzo di un ordigno collocato sulla strada Khanaser-Aleppo, uccisi 4 bambini.
Homs: Controllo dell'esercito sulla scuola Omayyade e sulla parte orientale del distretto di al-Khalidiah.

24 Luglio 2013
da Breakingnews
Damasco: L'ex allenatore della nazionale di pallavolo, Firas al-Eid, è stato assassinato dalle milizie dell'"Esercito Libero" nella città di Deir-Attieh. Unità dell'esercito hanno colpito un gruppo armato a Tallet al-Mestah nel distretto di Barzeh e distrutto varie postazioni dei miliziani vicino all'industria dei condizionatori Daya ad Harasta e nella zona di Mdayee Jamalo in Irbeen. Altre operazioni per eliminare i miliziani tra le fattorie di al-Bahariya e a Deir Salman in al-Ghouta al-Sharqia. Nella parte meridionale della provincia, molti miliziani sono stati uccisi nella città di Hejjira. A Jobar, si sono verificati violenti scontri fra l'esercito e uomini armati nella zona del posto di blocco di Maisaloun.
Idleb: Un gruppo armato, affiliato ad al-Qaeda, costituito da 20 uomini per lo più stranieri ha attaccato l'Ufficio della Stampa di Informazione di Saraqeb, che è un ufficio dell'"esercito libero", e ha sequestrato il giornalista polacco Marcin Suder, ferito anche il corrispondente del canale al-Jazeera a “Saraqeb” e rubato materiale d'ufficio e denaro.

23 Luglio 2013
da Breakingnews
Aleppo: L'esercito prende il pieno controllo sulla strada di Khanaser.
Tartus: Irruzione dell'esercito in postazioni di miliziani a Banyas, 25 arrestati, tra cui il comandante della brigata “Fajer al-Islam”.
Latakia: Colpite postazioni di uomini armati nel villaggio di al-Qasatel, uccisi un giordano e un saudita.
Damasco: Avanzata dell'esercito dopo le operazioni nella città di Hejjera. Molti miliziani uccisi nel campo di al-Yarmouk, controllato per circa 1/3 dai Comitati Popolari (Fronte popolare per la LIberazione della Palestina) che oggi hanno riguadagnato la via Loubieh.
Edlib: Almeno 50 miliziani uccisi mentre cercavano di penetrare nella città di Jeser-al-Shughour.

22 Luglio 2013
da Breakingnews
Edlib: L'esercito prende il controllo della città di Msaibeen nella campagna di Areeha. Un missile sparato dall'"Esercito Libero" contro una postazione militare cade sul mercato ad Areha, 25morti e 85 feriti.
Aleppo: Distrutto un convoglio di miliziani provenienti dalla Turchia e diretti a Daret Ezza. Uccisi 400 miliziani in una operazione dell'esercito ad al-Hoti. Segnalati feriti dopo il lancio di colpi di mortaio nelle zone di al-Mashariqa, al-Ashrafieh e al-Jala’a.
Damasco: Avanzata dell'esercito nella città di Hejjira. A Berzeh al-Balad, molti miliziani uccisi in una loro roccaforte attaccata dall'esercito. I Comitati Popolari Palestinesi controllano molti quartieri nel campo di al-Yarmouk.
Deir-Ezzor: Eliminati membri del Fronte al-Nusra in al-Muhasan.
Hasaka: L'esercito prende il controllo della città di AlKhamael.
Tartous: Uomini armati uccidono il religioso moderato Osama Tawfiq al-A'sar, Imam della moschea del villaggio di al-Qreir nella campagna di Banias.

21 Luglio 2013

da SANAnews
Damasco: Eliminati terroristi del fronte Jabhat al-Nusra, alcuni dei quali stranieri, a ovest della città industriale di Adra, sequestrati passaporti giordani e egiziani, munizioni e armi, tra cui fucili, lancia RPG, mitragliatrici, granate. A Daraya è rimasto leggermente ferito il corrispondente di Russia Today, Ibrahim Issa, colpito da schegge di un colpo di miortaio sparato contro un edificio. Sempre a Daraya sono stati uccisi 7 uomini armati alla rotonda di al-Furn ed è stato scoperto un tunnel di 300 mt a sud di piazza Sharida.
Aleppo: Un'operazione su larga scala dell'esercito ha portato all'uccisione di decine di terroristi; gli scontri più importanti sono avvenuti nei quartieri al-Rashidin, Sheikh Maqsoud, Bustan al-Qasr e nella città vecchia ed inoltre nella città di Khan al-Assal, sulla via Atareb-Khan al-Assal, ad Atareb, sulla strada Aleppo-Idleb, nelle zone di Qubtan al-Jabal, Kafr Dael, Hreitan e Hilan.
Homs: Preso dall'esercito il pieno controllo di edifici nel quartiere di Bab Houd. Colpiti terroristi in varie zone della provincia e respinto un tentativo di uomini armati di penetrare in Siria dal Libano presso Talkalkh.
Daraa: Unità delle forze armate hanno eliminato terroristi in provincia, tra cui il comandante della cosiddetta "brigata dei martiri di Al-Yarmouk" e respinto un tentativo di attacco su una postazione militare nella città di Daker. Distrutte postazioni dei miliziani ad al-Soura, al-Herak, al-Mleiha al-Sharqia, Busr al-Harir, al-Sheikh Misken, Saida, Um al-Luqas, Abu Madarat e Jasim.
Idleb: Eliminati terroristi di Jabbhat al-Nusra vicino all'aeroporto Abu al-Zuhour, nella zona di al-Baraghbiti e di Ariha.

20 Luglio 2013

da breakingnews
Damasco: Colpi di mortaio su al-Qassaa e al-Marjeh, danni materiali. Ucciso un civile e 4 feriti a bordo di autobus colpiti dagli spari di uomini armati ad Harasta. Ucciso 1 civile e 5 feriti dall'esplosione di un congegno collocato nel distretto di al-Amarah. 3 colpi di mortaio sono stati sparati su al-Abbasiyeen, danni materiali.
Deir Ezzor: Distrutta prima dell'esplosione un'autobomba alla rotonda di Ghassan Abboud.
Homs: L'esercito prende il controllo della scuola al-Masoudiah e degli edifici circostanti in Bab Houd. 4 civili uccisi e 15 feriti da missili sparati sul quartiere di al-Mazra’a.
Aleppo: Feriti civili da un missile caduto nella zona di al-Srian-al-Qadimeh.

19 Luglio 2013

da SANAnews
Damasco: Unità delle forze armate hanno eliminato tutti i membri di un gruppo terroristico a Barzeh al-Balad e distrutto postazioni in Erbin e Joubar. Scontri anche ad Harasta. Distrutta na sede in cui si fabbricavano mortai e altre armi a Douma. Scontri nelle fattorie intorno alla città di al-Barokia nel Ghouta orientale. Ad Hijjeira, uccisi tutti i membri di un gruppo terroristico compreso un giordano. A Yabroud uccisi o feriti decine di terroristi.
Aleppo: Distrutta una postazione dove i miliziani confezionavano autobombe nella città di Tal Rif'at. Scontri tra esercito e Jabhat al-Nusra alla periferia del quartiere di al-Rashidin, al-Ashrafieh, al-Sheikh Maksoud e al-Khalidieh. Attaccate concentrazioni di terroristi nella zona intorno alla grande moschea Omayyade, al quartiere al-Masharka, in via al-Sijn e presso la scuola Abul-Kasem al-Shabi nel quartiere al-Sheikh Khodr. Distrutte postazioni di miliziani sulle strade al-Bab-Aleppo e Hreitan-Al Castillo.
Homs: L'esercito conquista 4 blocchi di edifici a Bab Hood. Distrutte postazioni di miliziani nella città di al-Hosn (Talkalakh), a Tadmur (Palmyra) e a Jabal al-Bal'as.
Deir Ezzor: Attaccate postazioni di miliziani nei quartieri di al-Ardi, Sheikh Yassin, al-Sina'a e al-Huwaiqa. Nel villaggio di al-Maryaia, colpito un gruppo di miliziani che si definiva "brigata Mu'ta".

18 Luglio 2013

da Breakingnews
Latakia: Sequestrati ingenti quantitativi di armi.
Damasco: Scoperte due autobomba del fronte al-Nusra. Distrutto un veicolo carico di esplosivo guidato da un attentatore suicida prima di entrare nella città di al-Mqailbieh. Imboscata dell'esercito ai miliziani sulla strada per Deir Adas Kanaker.
Aleppo: Operazioni dell'esercito nella campagna a sud della città e nella città vecchia. Imboscata dell'esercito ai danni di miliziani che tentavano di infiltrarsi in Karm al-Jabal.
Homs: Autobomba esplode in al-Waer, segnalate vittime. Miliziani sparano decine di colpi di mortaio su Ekrama e al-Zahraa, segnalate vittime.

16-17 Luglio 2013

da Breakingnews
Daraa: Due sauditi e 2 giordani uccisi durante operazioni militari a Mhajeh, Tseel e al-Shabraq.
Idlib: Durante operazioni a Saraqeb, l'esercito elimina un gruppo legato al fronte al-Nusra.
Aleppo: 7 colpi di mortaio sono caduti in piazza al-Qala’ji, molti feriti.
Damasco: Un bambino ucciso e altri feriti per il lancio di un mortaio dietro l'ospedale pediatrico a Mazzeh. Lanciato mortaio presso la pasticceria Nabil Nafiseh a Mazzeh, feriti. Operazioni dell'esercito a Irbeen e a sud-ovest della città di Adra al-Balad. Missile sul ginnasio al-Faihaa, danni materiali. Autobomba esplode vicino alla moschea al-Omari in Kanaker, uccisi 3 civili, 10 feriti. 3 colpi di mortaio sul quartiere al-Terbah a Jaramanah, feriti 4 civili. Un colpo di mortaio cade in piazza Omayyade, danni materiali. Colpo di mortaio sparato dietro il ristorante Al-Iman in Masaqen Berzeh, nessuna vittima.
Deir Ezzor: Operazioni dell'esercito a al-Jbaileh al-Erfi e nel villaggio di Beqros.
Homs: 7 cittadini sequestrati dai mikliziani sono stati massacrati in al-Khalidiah, i corpi sono stati ritrovati in un centro di tortura vicino alla moschea Khaled-Bin-al-Waleed.
Altre notizie: Assassinato l'analista politico siriano, Muhammad Derar Jemmo, nel sud del Libano.
Ras al-Ain: Combattenti curdi hanno preso il controllo della città di Ras al-Ain dopo violenti scontri iniziati martedì sera con i miliziani del fronte al-Nusra, dello Stato Islamico della Siria e dell'Iraq e altri gruppi. Ras al-Ain è una città strategica di frontiera con la Turchia con popolazione a maggioranza curda che non accetta né l'esercito siriano né l'opposizione. Nove jihadisti e 2 curdi sono rimasti uccisi. Gli scontri sono avvenuti quando con l'inizio del Ramadan i miliziani hanno imposto la loro versione estrema dell'Islam. Al momento attuale gli estremisti controllano solo il passo di frontiera.

15 Luglio 2013

da Breakingnews
Lattakia: Uccisi miliziani, tra cui un saudita e un somalo, nei villaggi di al-Bayda e Jeb Ahmar, e altri, tra cui uno yemenita, in al-Qasatel, durante l'attacco dell'esercito ad una postazione di uomini armati.
Deir Ezzor: L'esercito guadagna terreno nel distretto di al-Sina’a.
Aleppo: Esplode deposito di munizione dei miliziani che rimangono uccisi a Bani Zaid. Un imponente convoglio di camion carichi di armi è stato distrutto in al-Eis.
Idlib: L'esercito prende possesso dei villaggi di Baqlid e Sanqara situati fra Jesser alShughour e Areeha. L'esercito continua la sua avanzata nel villaggio di Bsanqoul sull'autostrada Areha-Lattakia, che ora è stata dichiarata sicura; la progressione dell'esercito è rallentata dalle mine collocate dai miliziani, molti dei quali, per lo più stranieri, sono stati eliminati.
Damasco: Uccisi miliziani vicino alla rotonda di al-Manashir in Jobar. Distrutte postazioni di miliziani in Barzeh. Due colpi di mortaio sono stati sparati dalle milizie contro l'edificio dei servizi tecnici nella zona di Barzeh vicino al quartiere Tishreen, 20 civili feriti.

14 Luglio 2013

da Breakingnews
Aleppo: Da 10 giorni l'assedio dei miliziani cerca di impedire il transito ai beni di prima necessità mettendo a rischio la vita di oltre 3 milioni di persone. Prodotti ortofrutticoli hanno raggiunto le zone protette dall'esercito che li hanno distribuiti alla popolazione impedendo qualsiasi manipolazione dei prezzi. Il ministro dell'Industria, Adnan al-Sekhni, responsabile del "Comitato di Soccorso di Aleppo", è parso ottimista sulla possibilità di risolvere la situazione in una settimana, affermando che tutti i generi di prima necessità sono disponibili in abbondanza nelle città intorno ad Aleppo e che tutto ciò che serve è farli entrare ad Aleppo. Analoga osservazione per i carburanti. Intanto, dopo giorni di chiusura, hanno riaperto i panifici di al-Meedan, al-Shahbaa e al-A’zamiah. L'"esercito libero" lancia missili contro al-Sulaimanieh, segnalate vittime.
Homs: Incendio in una stazione per il trasferimento di petrolio a Tal Kalakh colpita da missili lanciati da uomini armati.
Damasco: Autobomba alla stazione di polizia di Deir Atieh, 5 vittime. Sequestrate sostanze tossiche di produzione saudita nelle roccaforti dei miliziani a Jobar. In una postazione ad al-Hagar al-Aswad, ucciso un comandante e 30 dei suoi uomini del fronte al-Nusra.
Situazione ad Homs (da syrianews.cc): I terroristi e i jihadisti, asserragliati nelle ultime roccaforti, non hanno alcuna chance contro l'esercito siriano e si starebbero preparando a fuggire dalla città prima che unità dell'esercito entrino nelle piccole porzioni ancora occupate nella parte occidentale della città. Si prevede che queste aree cadranno tra pochi giorni. Il cosiddetto "esercito libero siriano" parlerà, in modo propagandistico, di ritirata strategica e non di sconfitta.

13 Luglio 2013

da Breakingnews
Damasco: L'esercito avanza in al-Qaboun (i preparativi dell'esercito prima dell'attacco) e Barzeh. Molte aree situate ai sobborghi di Damasco sono state liberate questa mattina. Importanti progressi dell'esercito ad al-Qaboun dove sono stati uccisi molti militanti dei battaglioni “Shuhadaa al-Salehia”. Rimosse decine di ordigni collocati per rallentare l'azione dell'esercito che incrementa il controllo sugli edifici vicino alla TV educativa a Barzeh. L'esercito ha esteso il raggio d'azione nel quartiere di Jobar, dove vi sono stati scontri ad est del ginnasio. Prosegue la liberazione degli edifici situati sull'autostrada Damasco-Homs vicino alla Compagnia dell'Acqua e alla moschea al-Iman. Vicino ad Harasta, attacco con missili sull'autostrada per Homs, segnalati feriti.
Idleb: L'intervento dell'esercito fa fallire il piano dei miliziani di bloccare la strada Areeha–Jessr al-Shoghour, uccisi molti miliziani tra cui il comandante del "battaglione uomini di Dio".

12 Luglio 2013

da Breakingnews
Damasco: L'esercito controlla molti punti significativi sulla via internazionale Damasco-Homs. Stretto controllo dell'esercito su vaste parti del quartiere di al-Qaboun. 6 cittadini uccisi e 40 feriti da lanci di mortaio su al-Amarah.
Idlib: L'esercito prende il controllo sulle regioni di Shlaya al-Qadimeh (Vecchia Shlaya) e Bsanqoul.
Aleppo: Operazioni dell'esercito nella campagna a sud-ovest di Aleppo. Colpite le postazioni dei miliziani in Qastal Harami.
Homs: L'esercito difende il villaggio di al-Qumairi in Tal-Kalakh attaccato dalle milizie.

11 Luglio 2013

da SANAnews
Damasco: Smantellati due ordigni collocati dai miliziani vicino alla compagnia della Toyota sulla via Damasco-Homs, confiscate videocamere di sorveglianza ed eliminati terroristi in Harasta. Operazioni dell'esercito contro miliziani nelle fattorie di al-Eb in Douma e ad Erbin. Operazioni dell'esercito a sud di Damasco, nelle città di Hijjera e al-Ziabieh, nelle fattorie intorno alla città di Qatana. Distrutta una postazione di miliziani nella zona di Khan El-Shieh. Cittadini feriti da missili sparati dai miliziani su al-Qasaa.
Daraa: Eliminati terroristi provenienti dal Qatar, Giordania, Arabia Saudita, Libia, Egitto, Cecenia.
Homs: Sequestrati missili, computer, congegni satellitari, materiali sanitari e equipaggiamento per ospedale da campo.
Lattakia: Distrutte postazioni di Jabhat al-Nusra nelle città di al-Kabir, Burj Zahi e Job al-Ahmar, pesanti perdite inflitte ai miliziani (tra cui egiziani, somali e sauditi).
Idleb: Inflitte pesanti perdite in molte città della provincia.
Homs: L'esercito avanza nel quartiere di al-Khalediyeh.
Aleppo: Colpite concentrazioni di miliziani intorno alla prigione centrale, nel villaggio di Ein Dakneh, nelle fattorie intorno a Khan al-Assal. In città scontri nel quartiere di al-Rashidin.
Deir Ezzor: Colpite postazioni nei quartieri di al-Sinaa, Al-Hamidia e al-Sheikh Yasin.

10 Luglio 2013

da Breakingnews
Idlib: Esplode un veicolo mentre uomini armati lo stanno confenzionando a Ehsem in Jabal al-Zawieh. L'esercito avanza da più parti verso l'autostrada Areeha – Lattakia. Uomini armati in fuga dall'autostrada verso la città di Bsanqoul.
Hasaka: Falliti i tentativi dei miliziani di colpire postazioni militari in al-Qameshli.
Aleppo: Operazioni dell'esercito nei villaggi e città nella campagna sud-orientale.
Damasco: Scontri in Hajjira, ucciso un saudita. 30 miliziani uccisi in al-Hijarieh and Abdul Rauof in Douma. Distrutto un deposito di armi a Jobar. Operazioni dell'esercito nelle fattorie di al-Bahariya, a Deir Suleiman, Zibdeen e al-Mleiha.
Homs: L'esercito riprende il controllo di nuovi fabbricati a Bab-Hood.

9 Luglio 2013

da SANAews
Homs: Uccisi terroristi della brigata Al-Tawhid nel quartiere di al-Khalidieh, altri del battaglione Rijal Allah eliminati nella città di al-Rastan, altri scontri fra i villaggi di al-Na'mieh e Saddad, nei villaggi di al-Hosn e al-Taybieh al-Gharbieh nella zona di al-Hula.
Hama: Inflitte pesanti perdite ai terroristi di Jabhat al-Nusra nei villaggi di al-Habit e al-Hwash.
Damasco: Ucciso un cittadino e altri feriti a bordo di un auto privata assaltata da terroristi vicino alla stabilimento delle acque ad Harasta. Altri 2 cittadini feriti da missili lanciati sulla piazza al-Abassein. Un'unita dell'esercito prende possesso di altri edifici a Barzeh. Terroristi giordani uccisi nella città di Hijira. Inflitte pesanti perdite ad un gruppo armato a Jobar. Nella città di Douma eliminati molti terroristi e distrutte mitragliatrricie e un lancia missili.
Aleppo: Eliminati terroristi in scontri con l'esercito nel quartiere di al-Rashidin al-Rabia, alla rotonda di Salah Eddin e in al-Ameria. Molte vittime tra i miliziani che cercavano di infiltrarsi nelle zone sicure di Khan al-Assal. Scoperti nacondigli di miliziani intorno alla prigione di Aleppo.
Deir Ezzor: Ancora scontri tra gruppi armati. Atatccati e distrutti centri di addestramento per miliziani nella campagna di al-Mayaden. Altri miliziani eliminati nei quartieri di al-Sina'a, al-Omal e ad al-Mra'ia. Eliminati blocchi stradali dei miliziani sulla via tra Deir Ezzor e al-Raqqa.

8 Luglio 2013

da SANAews
Damasco: Numerosi operazioni svolte dall'esercito nel Goutha orientale e in provincia, compliti terroristi nei quartieri di al-Qaboun e Barzeh, nel quartiere di Jobar, nella città di Harasta e in quella di al-Rihan, così come a Douma; analoghe operazioni nelle fattorie di al-Eb farms, nella città di Hejjira (tra gli uccisi anche libici), a Daraya.
Aleppo: Scontri nel quartiere di al-Rashidin e Baidin nella città di Aleppo, in piazza al-Mashhad nella zona di al-Amiriye, vicino all'ospedale pediatrico nella zona di al-Sha'ar e ad est del castello. Nel villaggio di Tal Rifa'at, distrutto un deposito di armi e due autobombe. Scontri a sud-est di Aleppo a Khan al-Assal, a Tallet al-Klairiya e sulla strada Aleppo-Idleb: uccisi molti terroristi, distrutte armi, un cannone anti-aereo e un lancia mortai di 120 mm. Scoperto un tunnel nel quartiere di Bab Hud.
Idleb e Hama: Eliminati terroristi.
Deir Ezzor: Scontri fra gruppi armati nella città di Muhassan. Continua la ricerca e l'eliminazione dei gruppi armati nei quartieri della città.
Lattakia: Eliminati terroristi del gruppo Jabhat al-Nusra.

6-7 Luglio 2013

da Breakingnews
Homs: L'esercito prende il controllo di 10 blocchi di edifici e un dispensario nel distretto di al-Kalidiah. Sequestrato un deposito di armi nella zona di al-Qryateen. Uccisi 3 lavoratori da uomini armati che hanno sparato contro il bus che li trasportava.
Aleppo: Uccisi miliziani del fronte al-Nusra mentre tentavano di attaccare il villaggio al-Zahraa.
Damasco: L'esercito prende il pieno controllo sul quartiere di Okailah nella città di Hejjira. Scoperto e sequestrato un tunnel di 500 metri, dotato di impianto idraulico e elettrico, che raggiunge Erbeen. L'esercito controlla la zona industriale di al-Qaboun (al-Mantiqa al-Sinaiah) che separa al-Qaboun da Joubar.
Edlib: Uccisi miliziani del fronte al-Nusra, tra cui un marocchino, alla stazione dei bus a Saraqeb.
Al-Hasaka: Esplode ordigno collocato vicino all'ospedale nazionale, 4 feriti. Ucciso un civile e 2 feriti nell'esplosione di un ordigno collocato vicino alla scuola di Bin al-Aseer nel quartiere di al-Gazali.
 
5 Luglio 2013

da Breakingnews
Damasco: L'esercito ha colpito varie postazioni delle milizie dell"esercito libero" in operazioni in al-Ghouta al-Shaqia e nella campagna a sud di Damasco. Sequestrate grandi quantità di armi e munizioni e eliminati uomini armati tra le fattorie intorno alle città di al-Ahmadieh, al-Zamanieh e Deir Salman in al-Ghouta al-Sharqia. Un'altra unità dell'esercito ha impedito il etnattivo da parte di uomini armati di far esplodere ordigni improvvisati a controllo remoto nella città di al-Raihan, ciascuno del peso di 20 kg, eliminati molti miliziani e smantellate telecamere collocate dai miliziani in varie zone della città per monitorare i movimenti delle truppe. Nella zona di Duma, devastati i quartieri generali di un gruppo armato con armi e munizioni all'interno nelle fattorie di El’ab, altre postazioni distrutte nella città di al-Zyabia. Ucciso un cittadino e 3 bambini feriti dall'esplosione di un ordigno attaccato ad un'auto in via al-Mansour St. nella zona di al-Maidan in Damasco. Sequestrato, oltre ad un gran numero di mortai, un missile Lau israeliano nella zona di al-Qaboun.
Deir Ezzor
: Unità dell'esercito hanno compiuto una serie di operazioni nella provincia, infliggendo pesanti perdite alle milizie armate, in particolare nei distretti di al-Ummal, al-Huaika e al-Sina'a. Nel villaggio di al-Mrai'eh, sono stati eliminati o feriti membri del cosidetto battaglione Bashaer al-Nasr (promessa di vittoria).

4 Luglio 2013

da Breakingnews
Damasco: Un missile cade sulla strada principale di al-Duailaa, 3 feriti. Sequestrato un tunnel di 250 metri da al-Qaboun verso Jobar. Due missili sparati intorno al parco giochi di al-Abaseyyen, nessuna vittima. A Zeqaq al-Jin in al-Baramkeh, esplode ordigno attaccato all'auto del vice ministro del lavoro, che rimane gravemente ferito.
Homs: Scontri violenti tra esercito e uomini armati intorno alla moschea di Khalid Bin al-Walid. L'esercito prende possesso del parco al-Olou, 15 metri dalla moschea, alla quale i miliziani hanno appiccato un incendio. L'esercito controlla edifici nel distretto di al-Khlidiya e al-Qusour.
Lattakia: L'esercito attacca uomini armati a Rabe'a, uccisi tra gli altri un giordano e un saudita, distrutti missili termici in possesso dei miliziani.
Edlib: Uccisi un saudita, un giordano e altri membri del Fronte al-Nusra in Bakoureen.
Aleppo: Colpi di mortaio contro un'organizzazione di carità di al-Zahraa, segnalate vittime.

3 Luglio 2013

da Breakingnews
Damasco: L'esercito prende il pieno controllo su parti di Harasta e sulla via di comunicazione internazionale, conquistata la zona industriale nel distretto di Jobar, sequestrati 2 tunnel che collegavano Jobar e al-Qaboun. Colpi di mortaio sparati contro la chiesa al-Qarawlas in Qassaa, vicino all'opedale della mezza luna, in Karm Samadi in Jaramana. Smantellato un esplosivo collocato su un'auto civile nel centro di Damasco, in piazza Omayyade. Sparati colpi di mortaio su Kafer-sousah (vicino al ministero dell'elettricità) e al-Amara (vicino alla brigata al-Sadat, ferito un bambino).
Edlib: Sui villaggi di Jabal al-Zawieh, elicotteri militari hanno lanciato questa mattina volantini nei quali si offre l'ultima possibilità ai militanti di arrendersi e raggiungere il più vicino posto di blocco dell'esercito. Intanto rinforzi sono avanzati nella campagna di Idleb per riaprire la strada Ariha–Latakia vicina ai villaggi di Jabal al-Zawieh.

2 Luglio 2013

da SANAnews, SyrianTruth.e
Daraa: Esplodono violenti scontri tra 2 gruppi terroristici per la divisione di materiale rubato a Shaqra.
Aleppo: Violenti scontri tra 2 gruppi terroristici per la suddivisione di refurtiva a Bustan al-Qaseir, uccisi 10 miliziani, 30 feriti. Altri scontri tra gruppi armati a Tal-Rifaat. L'esercito continua le operazioni contro gruppi armati di Jabhat al-Nusra, distrutte postazioni vicino alla fabbrica di birra, presso l'ospedale di al-Kindi e la prigione centrale. Scontri anche nelle città di Mayer, Hritain e nei dintorni di Khan al-Assal. Distrutti 2 mortai da 130 mm nella città di Oram. In città, scontri nei quartieri di Aghior e Kaser al-Adel.
Damasco: Dieci cittadini, tra cui 3 bambini, sono rimasti feriti da colpi di mortaio nella zona residenziale di al-Tadamun. Eliminati cecchini e ditrutte armi nel Ghouta orientale. Continua la caccia ai terroristi nel quartiere di Barzeh. Scontri a Hijira, al-Ziabia, Daraya.
Homs: Le forze armate danno la caccia a gruppi armati nel quartiere di Bab Hood nella città di Homs, ottenendo sostanziali progressi, decine di terroristi uccisi o feriti, preso possesso di molti edifici usati dai terroristi come nascondigli per depositare armi e per lanciare attacchi., Distrutta anche una postazione di terroristi nella città di al-Husn nel distretto di Talkalakh.

1 Luglio 2013

da Breakingnews.sy
Homs: Unità dell'esercito hanno attaccato molte postazioni delle milizie dell'"esercito libero" nei quartieri di al-Khalidiya, al-Qarabis e Bab Houd nella città di Homs. Attaccati gruppi armati nei boschi di al-Ghouta, Teldo, Kafrlaha, al-Ghantou, al-Rastan e al-Dar al Kabirah. Altre unità dell'esercito hanno liberato dai miliziani le fattorie di al-Ein al-Janoubiya e al-Sharkia in al-Qaryatin. A Talkalakh, sono state sequestrate armi, comprese mitragliatrici, 6 missili termici, munizioni, un lanciamortai di 80 mm, 22 missili, 6 fucili, una piattaforma lancia PKC, un fucile di precisione, detonatori, mine.
Damasco: Eliminato un numero non precisato di miliziani nella città di Harasta. Continua l'inseguimento di uomini armati a Jobar. Nella zona del Ghota orientale, continuano le azioni dell'esercito intorno alle città di al-Bahariya e al-Qasimiya. Nella campagna meridionale di Damasco, un'unità dell'esercito ha svolto un'operazione speciale contro una postazione dei miliziani, distrutte una mitragliatrice pesante e un lancia mortai. Eliminata un'altra postazione dei miliziani Khan al-Sheeh.
Hama: Un attentatore suicida si fa esplodere in un'auto bomba vicino al Centro Culturele nella città di al-Saboura, vittime fra i civili.
Idleb: Respinto dalle truppe siriane un attacco dei miliziani contro un posto di blocco vicino alle città di al-Rami e Mhambel. Nell'assedio della città di Edlib, si è verificato un disaccordo fra gruppi di miliziani, uno dei gruppi si è ritirato lungo la vecchia strada Idlib - Aleppo, permettendo ai contadini di vendere i loro prodotti nei mercati della città. Allo stesso tempo, altri gruppi hanno respinto tutti i negoziati con gli abitanti, sottolinenando la continuazione dell'assedio, e rifiutando qualsiasi tentativo di comnpromesso e minacciando di portare di fronte al tribunale della sharia di Binnish e Sarmin chiunque tenti di far cessare l'assedio.
Lattakia: Unità dell'esercito hanno distrutto roccaforti delle milizie nel comune di Tall-Hmees e in altri villaggi, tra cui Abu Qasab, Khrab Askar e Mazraet al-Bahry, dove si sono verificati violenti scontri.
Deir Ezzor: Una vera battaglia è esplosa nella città di Muhasan fra il fronte al-Nusra e le milizie dell'"esercito libero", segnalati morti e feriti.

 
 
  Links Correlati

· Inoltre Siria
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a Siria:
ULTIME NOTIZIE NON ALLINEATE SULL'AGGRESSIONE ALLA SIRIA (Luglio 2013)

 

  Article Rating

Average Score: 3.87
Voti: 8


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 

  Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.