Home  ·  Downloads  ·  Iscrizione  ·  Top  ·  Archivio  ·  Argomenti  ·  Categorie  ·  RSS
Terrore e Guerre: NOTIZIE NON ALLINEATE SULL'AGGRESSIONE ALLA SIRIA (Luglio 2012)
Postato il 22/07/2012 di cdcnet

Siria La necessità di riportare le notizie ufficiali della Siria nasce anche dai continui attacchi cui sono sottoposte l'Agenzia di Notizie Siriana (SANA), la rete televisiva siriana, ecc. che risultano frequentemente non raggiungibili. Le notizie siriane verranno, quando visibili su SANA o su siti simili, riportate qui, prevalentemente come traduzione del titolo.

22 luglio dal sito counterPsyOp:

URGENT ! PLEASE SPREAD THIS INFO.

CYBER ATTACKS AGAINST SANA NEWS AGENCY PREVENT US FROM ACCESSING THE WEBSITE THROUGH THE USUAL LINK.
HENCE PLEASE TAKE GOOD NOTE OF THE FOLLOWING TO ACCESS SANA AND SHARE THE INFO:

USE THE FOLLOWING LINKS FOR ACCESSING SANA WEBSITE:

- in english >> http://208.43.232.81/index_eng.html

- in arabic >> http://208.43.232.81/index_ara.html

- French >> http://208.43.232.81/index_fra.html

- in Spanish >> http://208.43.232.81/index_spa.html

THANK YOU

23 LUGLIO LO STESSO SITO COUNTERPSYOPS AVVERTE CHE I SITI SEGNALATI SOPRA (208.43.232.81) SONO OSPITATI SU UN SERVER A DALLAS E CHE POTREBBERO RIVELARSI DEI FALSI MIRROR.

NOTA (29/7): Il sito governativo siriano SANA NEWS è ora raggiungibile scrivendo l'indirizzo senza "www"
.


31 Luglio 2012
da breakingnews.sy, somaliasupport3, sana
"Aleppo: Mahmoud Hassoun, fratello del Mufti siriano, è stato sequestrato vicino alla moschea Osama Bin Zeid".
"Aleppo: uomini armati sono rimasti uccisi per l'esplosione di ordigni vicino alla rotonda Al-Jazmati.
"Hama: molti terroristi uccisi a Okeirbat".
"Edlib: molti militanti uccisi e feriti nella città di Nahleya".
"Le forze armate hanno teso un agguato ad un gruppo terroristico nella città di Handarat (Aleppo) infliggendo pesanti perdite e ditruggendo le loro auto".
"Nove auto 4x4 equipaggiate con mitragliatori Dushka distrutte e i terroristi all'interno uccisi ad Aleppo, le auto avevano in precedenza ucciso e compiuto atti di sabotaggio nei paesi di Daret Azzeh e Qibtan al-Jabal (Aleppo)".
"Continua l'eliminazione dei terroristi nel quartiere di Salah Eddin (Aleppo)".
"Continua ad Aleppo la ricerca dei gruppi armati da parte dell'esercito, 17 uccisi in città, 11 nell'area di al-Jameeliya e 6 a Saadallah al-Jaberi, eliminato anche un gruppo armato che sparava a caso sui cittadini a al-Mohafaza".
"Sequestrato ieri un camion carico con grandi quantità di esplosivo e detonatori a Ourm al-Kubra (Aleppo), i tre che portavano il camion in città sono stati arrestati".
"50 uomini armati uccisi a Homs".
"Respinto tentativo di infiltrazione dal Libano nella provincia di Homs nel sito di Halat (Talkalakh). Mentre uomini armati tentavano di penetrare in Siria, dal Libano partivano raffiche di mitragliatrici e razzi come copertura al gruppo che si infiltrava. Segnalate pesanti perdite inflitte dalle autorità di frontiera".
"Con l'aiuto della popolazione, trovato e sconfitto un gruppo armato a Jeb al-Safa e Qara (Daraa)."
"133 cittadini rimasti coinvolti nei recenti avvenimenti in Siria e le cui mani non si sono macchiate di sangue siriano si sono consegnati con le loro armi alle autorità di Damasco, Homs e Idleb. Sono stati quindi rilasciati a riprendere la loro vita normale con la promessa di non sollevare più le armi, di non prendere parte ad azioni di sabotaggio e di non partecipare in atti che possano colpire la sicurezza della Siria".
"Il giornale britannico The Guardian ha rivelato che decine di uomini stranieri che chiamano se stessi 'Jihadisti', molti con simpatie per al-Qaeda, si sono infiltrati in Siria dalla Turchia nelle scorse 2 settimane e cercano di raggiungere i gruppi terroristici ad Aleppo. Molti di loro vengono dal Caucaso, mentre altri dal Pakistan, Bangladesh e stati arabi del Golfo. Circa 15-20 combattenti stranieri hanno attraversato il confine ogni giorno da metà luglio, cercando di unirsi ai circa 200-300 stranieri che già combattono in Siria con le stesse idee. Anche i membri del cosiddetto Esercito Libero siriano hanno confermato i dati parlando di almeno 4 gruppi non allineati a loro, compreso una brigata di libici. Ci sono indicatori secondo cui il numero di questi stranieri sarebbe molto più grande e comprenderebbe gruppi specializzati nel collocare e far esplodere ordigni, tra cui i gruppi  Jabhat al-Nusra e Ahrar al-Sham, che hanno aderito alle idee di Al Qaeda". 
Da sottolineare: la grande avanzata dell'esercito siriano e gli scontri a fuoco tra bande armate rivali. La Turchia, mano a mano che l'esercito siriano riprende i territori di frontiera, incrementa il numero delle sue truppe al confine; i gruppi armati nel paese, di fronte all'esercito siriano, chiedono un corridoio umanitario per la fuga; vi sono divergenze tra i gruppi armati: due di questi si sono scontrati a Tal Rifaat (Aleppo) con l'uccisione del comandante di uno dei gruppi.

30 Luglio 2012

da breakingnews.sy, sana
"Damasco: le autorità competenti eliminano uomini armati nascosti nei frutteti di Kafar Souseh".
"Hasaka: uccisi 4 uomini armati in un'esplosione di ordigni nel villaggio di Al-Sa’da Al-Sharkia".
"Campagna di Damasco: Uccisi militanti quando le forze armate hanno fatto irruzione in nascondigli situati nelle aziende di Harasta".
"Edlib: un terrorista suicida si è fatto esplodere durante un tentativo di arresto, nessun ferito tra i militari".
"Edlib: l'esercito ha terminato le operazioni militari a Al-Mastoumeh, un grande numero di militanti è rimasto ucciso".
"Aleppo: 4 auto, equipaggiate con mitragliatori, sono state distrutte con uomini armati all'interno, a Daret Eza."
"Comando esercito iraniano: la sconfitta del sionismo americano è molto vicina in Siria".
"La Siria ha chiuso l'ambasciata in Australia".
"Homs: l'esercito arabo siriano ha preso il controllo sul quartiere di Al-Qarabees".
"Campagna di Damasco: i lavoratori addetti alla manutenzione riparano servizi e infrastrutture a Al-Set Zinab".
"Deir Al-Zour: scontri nei quartieri Ba’yjeen e Al-Jbailiea".
"Deir Al-Zour: pesanti perdite inflitte dall'esercito a uomini armati a Al-Joura e al Club degli Ufficiali".
"Deir Al-Zour: Scontri a Villas dopo che uomini armati hanno attaccato un posto di blocco, che portavano all'uccisione di 5 militanti".
"Le guardie di frontiera hanno impedito un tentativo di gruppi armati che tentavano di infiltrarsi in Siria dalla Giordania nella zona di Tal Shihab nella campagna di Daraa, molti gli uccisi e feriti, mentre i rimanenti sono riusciti a fuggire in Giordania".
"Nella zona di Talkalakh nella campagna di Homs, le autorità hanno respinto vari tentativi di gruppi armati di attraversare il confine dal Libano alla Siria, pesanti perdite inflitte ai gruppi armati che in parte riuscivano a fuggire in libano".
"Comandante dell'esercito libanese: Non permetteremo la creazione di una qualunque zona cuscinetto e la nostra risposta sarà cruciale quanto decisiva".
"Homs: liberato dall'esercito l'Ospedale Nazionale", scoperto un tunnel che collegava l'ospedale al quartiere Al-Khaldia. Molti uomini armati sono rimasti uccisi durante conflitto con le autorità a Rastan, Qusair e Talbieseh".
"Ad Aleppo, dopo l'intervento riuscito a Salah el-din, le forze armate proseguono nelle operazioni tese ad eliminare tutti i terroristi dalla città". "Ieri sera la TV siriana ha annunciato che l'esercvito controlla completamente il quartiere di Salaheddine a sud della città, stessa situazione a ovest nel quartiere di al-Hamadiniya. La catena siriana al-Alam, che ha corrispondenti sul posto, e la nuova catena araba al-Mayadine, dissidente di al-Jazeera,confermano tali informazioni. Al-Alam sostiene inoltre che l'esercito ha ripreso il controllo anche del quartiere di Dawar al-Jandoul".
"Assassinato da uomini armati sulla strada per l'aeroporto di Damasco il pilota civile Firas al-Safi, figlio del generale Ibrahim Al-Safi e marito della giornalista Fadia Gabriel".
Testimoni olandese e britannico: ‘Jihadisti originari della Gran Bretagna combattano Assad in Siria. (da RussiaToday)
"VIDEO: Bande terroristiche legate a Al Qaeda torturano un cittadino che sostiene Bashar Al-Assad" (da contropsyops)
Sarebbero 6000 i mercenari stipendiati dalla Blackwater all'opera in Siria (da http://hamsayeh.net)



29 Luglio 2012
da breakingnews.sy
"Aleppo: L'esercito siriano annuncia che il quartiere di Salah Al-Din è una zona sicura".
"Campagna di Damasco: liberate 2 persone sequestrate dai militanti a Al-Sheifounieh".
"Secondo Al-Miadeen TV, l'esercito siriano ha preso il controllo del quartiere Al-Hamdania ad Aleppo e i residenti rientrano nele loro case".
"Homs: decine di militanti uccisi a Talbiseh".
"Daraa: Liberati ostaggi dopo un blitz nel nascondiglio di uomini armati a Sheikh Maskeen".
"Al-Miadeen TV: uomini armati hanno fatto irruzione nell'edificio del ministero degli interni a Sana’a".
"Campagna di Edlib: decine di militari uccisi e le loro auto equipaggate di mitragliatrici distrutte".
"Le guardie siriane di frontiera hanno fatto fallire un tentativo di infiltrazione dalla Turchia alla Siria a Ain Al-Byda".
"Aleppo: uccisi alcuni comandanti di gruppi armati a Salah el-Din".
"Daraa: un gruppo armato che commetteva omicidi nella città di Busra Al-Sham è stato demolito dall'esercito siriano".
"Daraa: un grande numero di uomini armati è stato ucciso o arrestato al Campo Al-Nazeheen".

28 Luglio 2012
da counterpsyops.com
"Aleppo: Le milizie bruciano i corpi dei compagni uccisi per nascondere la nazionalità". "I miliziani si sono rifugiati anche nelle scuole [FOTO]".
da breakingnews
"Hama: arrestati molti membri e capi di gruppi armati".
"Aleppo: militanti uccisi durante un loro attacco al dipartimento di polizia di Al-Midan".
"Homs: Decine di uomini armati feriti e uccisi nei quartieri di Al-Sultania e Al-Hamedia".
"Deir Al-Zour: militanti uccisi e feriti nel quartiere Al-Jbaiellia".
"Aleppo: uomini armati uccisi in un'imboscata delle forze di sicurezza nel quartiere di Suleiman Al-Halabi".
"Aleppo: Due terroristi uccisi durante gli scontri nel quartiere di Al-Fourkan".
"Edlib: forze di sicurezza siriane arrestano un gran numero di persone ricercate".
"Lattakia: Militanti uccisi o feriti nella città di Salma e nell'area circostante".
"L'esercito sta affrontando da questa mattina scontri violenti con terroristi nel quartiere di Al-Sakhour ad Aleppo, con l'obbiettivo di ripulire l'area dai terroristi. le fonti parlano di un costante progresso dell'esercito. Nelle vicinanze opera la "brigata Al-Taweheed", di cui farebbero parte i terroristi, legata ad Al-Qaeda e facente parte dell'Esercito Libero Siriano".
da sana
"Le autorità eliminano terroristi a Aleppo, Damasco, Daraa, Deir Ezzor e Homs. Liberati i 2 tecnici italiani rapiti dai terroristi"
"Inflitte pesanti perdite ad un gruppo di terroristi armati che la popolazione aveva visto muoversi dalla zona di Daret Azzeh nella campagna di Aleppo diretti verso la città; 5 veicoli pick up armati anche con congegni esplosivi sono stati distrutti colpendo anche le persone a bordo".
"Ripulito dai terroristi anche il quartiere di al-Hajar al-Aswad a Damasco, dove, con l'aiuto degli abitanti, le forze siriane hanno scoperto nascondigli, i terroristi sono stati inseguiti e colpiti nei campi circostanti. I cittadini hanno riferito di essere stati salvati dai costanti attacchi dei gruppi terroristici che rubavano, distruggevano, incendiavano e rapivano i civili per usarli come scudi umani".
"Nell'area di al-Qtaifeh nella campagna di Damasco, le autorità hanno fermato una Volkswagen carica di armi, videocamere ed esplosivi".
"Sempre nella campagna di Damasco, le forze armate hanno fatto irruzione in un nascondiglio nell'area di Daraya, arrestando i terroristi e confiscando le armi, tra cui mitragliatori DShK, un lanciarazzi, fucili automatici e munizioni assortite".
"Nella campagna di Damasco, le autorità a Jdaidet Yabous, passo di confine con il Libano, hanno fermato una Kia proveniente dal libano che conteneva in uno scompartimento segreto 56 fucili di fabbricazione tedesca, russa e belga".
"Le forze armate hanno liberato i 2 tecnici italiani che lavoravano alla centrale elettrica di Deir Ali e che erano stati rapiti e maltrattati da un gruppo di 15 terroristi".
"Nella provincia di Hasaka, sono stati recuperati molti oggetti rubati dai terroristi a privati cittadini e ad edifici pubblici, compresi quelli rubati nel posto di confine con l'Iraq ad al-Yarubiya. Tra gli oggetti rubati, computer, TV, materiali d'ufficio, e armi che appartenevano alle guardie di frontiera. Durante l'operazione sono stati arrestati decine di terroristi e confiscate armi".
"A Daraa, le autorità si sono scontrate con un gruppo armato che cercava di lanciare attacchi dopo le preghiere all'uscita della moschea di al-Hassan, 4 terroristi finivano uccisi".
"Nella provincia di Deir Ezzor, la sicurezza ha colpito un gruppo armato nella città di al-Mayadin, uccidendo o ferendo i suoi membri. Pesanti perdite inflitte anche ad un altro gruppo armato nella strada Ali Beik al-Kabir nella città di Deir Ezzor".
"A Homs, tra giovedì e venerdì, irruzione in  tane di gruppi armati nella zona di al-Qseir area nella campagna della provincia con pesanti perdite. Nello stesso contesto , le autorità respingevano vicino alla città di al-Jadiriyeh un attacco terrorstico, infliggendo perdite".

27 Luglio 2012

da breakingnews.sy, syriantruth
Secondo il corrispondente di Press TV, uomini armati travestiti da soldati siriani stanno uccidendo civili ad Aleppo, con lo scopo di screditare l'immagine delle forze di sicurezza siriane e aumentare la pressione esterna sul paese.
Su RussiaToday, si può leggere che una fonte nel Qatar ha confermato l'esistenza di una base militare segreta in Turchia dove Qatar, Arabia Saudita e la stessa Turchia rifornirebbero le armi e preparerebbero i "rivoltosi" da inviare in Siria. Le armi, prevalentemente di fabbricazione russa, provengono dal mercato nero. La gestione và immaginata come una piramide con all'apice la Turchia e alla base il Qatar e l'Arabia Saudita. I servizi segreti degli USA vi agiscono non direttamente ma attraverso intermediari.
Il sito counterpsyop segnala: "Attenzione: terroristi ad Aleppo indossano maschere antigas".
"Hama, smantellati 2 ordigni equipaggiati con pezzi di ferro e controllati in modo remoto, ciascuno del peso di 50 Kg, cololocati lungo vie di transito".
"La Polonia ritira il proprio ambasciatore a Damasco".
"Parte delle Croce Rossa ha lasciato la Siria per ragioni di sicurezza".
"Edlib: il cittadino Thaer Zakzak è stato ucciso questa mattina dallo scoppio di una granada gettata da un 'ribelle' nell'interno della sua abitazione, provocando gravi danni e ferimenti; il 'ribelle' veniva arrestato. pesanti scontri armati sono avvenuti ieri fra bande dell'esercito libero e unità corrazzate dell'esercito siriano a Aryha e Saraqueb. Un gran numero di uomini armati ha bersagliato il convoglio militare vicino alla città di Al-Nayrab, usando varie armi, oltre a razzi e cariche esplosive. Gli scontri hanno determinato molte vittime tra gli assalitori".
"Pattuglie siriane di confine hanno risposto al fuoco proveniente dalla Giordania nell'area di Tal Shehab. Le guardie di confine si sono scontrate con militanti causando pesanti perdite".
"Ad Aleppo, terroristi armati hanno sequestrato residenti nei quartieri di Al-Mashehad, Salah el-Din, Saif Al-Dawleh e Al-Ansari. Si teme che i terroristi possano commettere un nuovo massacro. Vari militanti uccisi e feriti nella zona di Bab Al-Hadeed".
"Territorio di Damasco: trovate e smantellate 8 cariche esplosive posizionate da uomini armati a Al-Hajar Al-Aswad".

INTERVISTA AD UN EX DELL'ESERCITO LIBERO SIRIANO

La Voce della Russia è riuscita a intervistare un ex combattente del libero esercito siriano, 27 anni, Youssef Naami. Un paio di giorni fa, Youssef e molti dei suoi compagni hanno disertato passando al regime in carica.
"Ci hanno detto che dovevamo andare a combattere. E 'stato lo sceicco Ayman al-Khalid, che ha parlato a noi più spesso. Ha detto che dovevamo lavorare per il bene della Patria, per il bene della fede, che siamo stati benedetti per un'importante missione - a lottare contro i peccatori al potere. E così via. In un primo momento, siamo andati alle manifestazioni ", ha detto Naami.
Tuttavia, dopo che i giovani avevano preso parte a manifestazioni pacifiche, gli organizzatori hanno consegnato loro delle armi: "Ci hanno guidato a una base di addestramento. Dopo la formazione abbiamo cominciato a prendere parte a scontri con l'esercito. E non solo: abbiamo anche rapito persone. E abbiamo ucciso troppe persone. Avevano promesso di pagarci da 80 a 160 dollari. Ma in realtà ci hanno dato solo 8-10 dollari".
"Ho visto persone uccise con i miei occhi. Spesso io e i miei amici continuavo a guardare mentre qualcun altro faceva irruzione in case e uccideva persone. Una volta ho violentata una donna nella sua casa. Ora mi vergogno per questo. E 'doloroso pensarci. E' come se non fossi in me – ma preda di fervore o qualcosa del genere. Ora io penso che sia tutto a causa della droga ".
Secondo Naami, non era l'unico che è stato drogato a sua insaputa: "Ora è difficile ricordare esattamente quando è iniziato. A volte stavamo bevendo il tè con un po' di strana erba. Ci hanno detto che aumentava l'energia o qualcosa del genere. Poi c'erano pillole. Quando andavamo ad un intervento, ci davano diverse pillole, calmare i nostri nervi, dicevano, e per il coraggio, in modo da non avere paura. Ed era vero, dopo averle ingoiate, ci si sente pronti per andare a girare il mondo intero. Ora voglio dimenticare. "
"Oggi mi sento come se fossi nato di nuovo".
Il suo nome è stato cancellato dal registro dei militanti, e le autorità locali gli hanno dato un lavoro in una società di fornitura di acqua.
(da http://uprootedpalestinians.blogspot.it/)

26 Luglio 2012
da breakingnews.sy, SANA, AlgeriaISP
A Daraa, gruppo armato attacca forze dell'ordine che porta all'uccisione del capo del gruppo e al ferimento di molti altri. A Bosra al-Sham negli scontri ucciso un terrorista arabo e molti rimasti feriti".
"Provincia di Hama, le autorità si sono scontrate con un certo numero di terroristi che cercavano di rapire una famiglia nella cittadina di al-Elaiyat. I terroristi hanno subito perdite pesanti. Mercoledì, le autorità, in collaborazione con la gente del posto, hanno preso d'assalto un covo di un gruppo armato nella stessa città, arrestando i suoi membri e sequestrando grandi quantità di armi, tra cui 41 pistole automatiche, 9 fucili di precisione, 3 lanciatori RPG, 6 fucili a pompa, 84 caricatori, 50 maschere antigas, grande quantità di granate, 12 trasmettitori senza fili e 2 trasmettitori satellitari Inmarsat, oltre ad attrezzature mediche rubate da un ospedale da campo".
"Deir Ezzor, scontri con terroristi nella città di al-Bukamal, uccisi 5, 10 feriti, un pickup armato e un'auto piena di armi distrutti. Due terroristi sono rimasti uccisi mentre cercavano di posizionare un ordigno in città vicino alla moschea Omar Bin al-Khattab".
"Edlib: alcuni civili sono rimasti feriti per l'esplosione di un ordigno collocato alla rotonda Al-Shamaat nel quartiere di Al-Thawra".
"Raqqa: terroristi manomettono la linea ferroviaria a Al-Qadesia, muoiono 3 passeggeri".
"Tartous, l'esercito sirianao ha sventato l'infiltrazione di terroristi dal confine libanese al villaggio Bani Naeim".
"Uccisi dall'esercito siriano un numero non precisato di terroristi nell'area di Ishlamoun a Jeser Al-Shughour".
"Scontri tra esercito e un gruppo di rivoltosi ad Hass e Kafar Rouma nel distretto di Al-Nouman, 2 civili uccisi tra cui un bambino di 4 anni e un numero non precisato di terroristi".
"Aleppo: sarebbero centinaia i terroristi uccisi".
"L'esercito siriano ha catturato un importante gruppo di terroristi nella regione di Alilete a Rif Hamat, sequestrando un grande quantitativo di armi".
"Nel villaggio di Hite, a Ouedi Yarmouk, violenti scontri tra l'esercito siriano e i terroristi, molti i morti e i feriti tra i terroristi, sequestro delle armi".
"A Homs, scontri nel carcere tra i terroristi arrestati e gli altri detenuti".
"Secondo Alikhbaria Syria, sta per essere realizzato un film stile Hollywood che mostra la caduta di Damasco. Questo film uscirà il 15° giorno di Ramadan sul canale televisivo siriano che verrà piratato. Questo film è pura finzione per rovesciare il regime e demoralizzare le truppe. Mostrerà i terroristi che occupano luoghi pubblici, moschee, e gli edifici amministrativi più importanti di Damasco".
Video dell'esercito siriano impegnato nella regione di Kadem a Damasco.

25 Luglio 2012
da breakingnews.sy, http://hamsayeh.net
"Decine di residenti a Jabal Al-Zawieh fuggono dalla città per le azioni dei terroristi contro i posti di blocco dell'esercito siriano di Al-Rami e Al-Nabi. Una fonte militare parla di 9 uccisi nell'esercito e decine di feriti, gli assilatori armati avrebbero subito pesanti perdite. Un'altra fonte sostiene che i militanti hanno teso un agguato ad alcuni veicoli miltari, riuscendo a prenderne il controllo e a sequestrare alcuni menbri dell'esercito. Circa 300 sono le persone fuggite dalla città e giunte a Edlib dove le autorità hanno fornito case e beni di necessità. La fuga era determinata dal gran numero di militanti del fronte di Al-Nasra e altri che hanno trasportato numerose e varie armi, compiendo atti di guerra mentre in città non vi era cibo, acqua e altri beni di prima necessità.
Ad Hasaka, le forze della sicurezza siriane hanno ucciso 10 militanti del fronte Al-Nasra e arrestato 12 uomini armati nel villaggio di Al-Zahirieh.
Ad Aleppo alcuni quartieri sono stati liberati dai militanti".
Ad Aleppo, capitale economica della Siria, un'impiegata all'Università, rilascia un'intervista alla Voice of Russia. Secondo lei, le notizie sulle battaglie in città sono esagerate. Cerchiamo di non uscire nelle strade perche' non sono sicure, ci sono state delle specie di manifestazioni organizzate dal cosiddetto esercito di liberazione siriano, ma non c'era alcun cittadino di Aleppo, gli uomini venivano da Idlib e da Hama, sono giovani sui 15-16 anni, armati, sparano in aria, sono strani, sembrano ubriachi o drogati. I prezzi in città sono saliti, i ribelli attaccano i mezzi che portano cibo e altri prodotti, per poi bruciarne il contenuto il che non ha senso se non cercare di provocare una reazione della popolazione contro il governo. A volte piazzano bombole di gas di fronte ai negozi minacciando di far saltare tutto se il negoziante apre. Ora è tempo di Ramadan, continuiamo, nonostante tutto, a incontrarci nelle case, a sostenerci gli uni con gli altri. Non ci facciamo intimorire. Sappiamo che l'esercito si occuperà dei banditi. Per l'esercito è difficile agire perche' cerca di salvaguardare i cittadini, mentre i militanti sparano dappertutto, non si curano di chi uccidono, lo hanno fatto anche con i bambini, per poi fotografarli, mettere la foto su internet e accusare l'esercito siriano. Cerchiamo di non abbandonare le nostre case anche se si verificano saccheggi, i mlitanti non hanno istruzione, nessuna fede - sono selvaggi!".

24 Luglio 2012
da sana.sy
"Ieri la stampa siriana ha esplicitamente accusato i servizi segreti turchi di essere dietro l'attentato del 18 luglio a Damasco, che è costato la vita di 4 alti funzionari, tra cui il ministro della difesa e il viceministro, nonché cognato di Bashar". (da infosyrie.fr)
"L'esercito siriano ha inseguito gruppi armati in disfatta nel distretto di Nahr Aisha a Damasco dopo che avevano terrorizzato i cittadini, devastato e creato caos nell'area. Le unità dell'esercito hanno inflitto grosse perdite ai terroristi, arrestandone decine e confiscando le loro armi".
"Nella campagna di Damasco, le autorità stanno dando la caccia a terroristi e mercenari ad al-Sayida Zainab, Hajera e al-Diybia; pesanti perdite, arresti e consegna spontanea alle autorità".
"Inflitte pesanti perdite anche ad Aleppo. Gruppi armati hanno attaccato le famiglie del luogo, ucciso innocenti e bloccato le vie di accesso nei sobborghi di al-Sukari e Salah al-Din ad Aleppo. Molti terroristi si sono arresi e hanno consegnato le loro armi alle autorità".
"Le autorità hanno distrutto un sito operativo di gruppi armati sulla strada al-Mouh vicino Ain al-Tanour in al-Qseir, Homs. Molti sono rimasti uccisi".
"Le guardie di frontiera hanno impedito l'infiltrazione di un gruppo terroristico armato a ovest del passo di frontiera di Nasseeb al confine con la Giordania".
"A Kherbet Ghazaleh, scontri con un gruppo terroristico che ha attaccato le forze di polizia della città. Tra gli attaccanti uccisi figurano 2 di nazionalità araba."
"A Idleb le forze della sicurezza hanno dato la caccia a gruppi armati a Sahel al-Rouj nella campagna di Idleb causando pesanti perdite".

23 Luglio 2012
da breakingnews.sy, www.infosyrie.fr
"Aleppo: molti militanti uccisi a Al-Sukkari e Salah Al-Din".
"Damasco: L'esercito siriano elimina i militanti a Naher Eisheh".
"Le forze siriane respingono, infliggendo pesanti perdite, gruppi di terroristi armati che cercavano di attraversare i confini libanesi in vari punti nella campagna della provincia di Homs".
"Le autorità hasnno ucciso terroristi a Sahel al-Rouj nella campagna di Idlib".
"Le autorità  hanno eliminato i terroristi, sequestrando le armi, a Deir Ezzor e nei sobborghi Deir al-Ateeq a Deir Ezzor".
"Distretto di Lattakia: scontro con un gruppo armato nella regione di Rabia, inflitte pesanti perdite, alcuni terroristi riuscivano a fuggire in Turchia, e 2 uomini della sicurezza rimanevano uccisi."
"Nel governatorato di Idlib, un gruppo armato ha assassinato, dopo averlo sequestrato, Ali Abazid, un pediatra ospedaliero".
"Nel governatorato di Al-Hassakah, le forze della sicurezza sono entrate in un nascondiglio di terroristi, uccidendone 18, fra cui molti di nazionalità araba; nell'operazione venivano sequestrati un mortaro di calibro 80, proiettili da mortaro, 13 fucili automatici, 4 pistole, un lanciarazzi RGB, 2 mitragliatrici Degtyaryov, altre armi, grandi quantitativi di munizioni, denaro e 4 SUV".
"Idlib: militanti saccheggiano il deposito alimentare".
"Un gruppo armato ha aperto il fuoco su un bus della linea Edlib-Aleppo, 5 cittadini sono rimasti feriti".
"La Turchia richiama il proprio console ad Aleppo"
"Alcuni militanti uccisi mentre cercavano di varcare il confine dalla Giordania a Naseeb".
"Jihad Makdesi: solo 2 posti di frontiera non sono controllati dalla Siria, ma sarannno recuperati in 2 giorni".
"Jihad Makdesi [portavoce del Ministero degli Esteri siriano]: le armi chimiche saranno usate, se mai lo saranno, solo in caso di guerra".
"Idlib: un uomo e un bambino sono rimasti feriti nell'esplosione di un ordigno collocato in un cestino dei rifiuti nel distretto di Al-Thbaiet".
"Idlib: 3 terroristi sono rimasti uccisi nell'esplosione di un motociclo nella zona di Surmien".
"Lavrov: Un gruppo terroristico si è mosso dal Medio Oriente verso i confini russi".
"L'esercito di liberazione siriano è in rotta. ... L'agenzia SANA, basandosi su fonti militari, ha scritto che i soldati continuano la "caccia ai residui delle bande armate per le strade e i campi nel quartiere Bassatine Arrazi, che per lo più risultano circondate: molti 'ribelli' sono stati uccisi, altri sono stati catturati, tra cui un gruppo che si era nascosto in una fogna, e la cui presenza è stata denunciata all'esercito dalla popolazione ... All'altra estremità (nord-est) di Damasco, al-Qaboun, l'esercito ha continuato le operazioni di pulizia: ancora una volta, sequestrate ingenti quantità di materiale bellico. Altro terreno di caccia ai resti dell'esercito di Liberzione sono i i quartieri di Diyabia e Sayda Zeyneb, a sud della città. Sana ricorda le "enormi perdite" subite dalle bande, sia umane e materiali, compreso una serie di pick-up armati e auto che sono state distrutte. Stessa storia a al-Maydan (o El Midan, l'accesso sud di Damasco), dove è stato scoperto un vero e proprio arsenale. ... Un notiziario televisivo ha trasmesso un primo elenco di combattenti stranieri uccisi questo fine settimana a Midane e Qaboun. Tra gli stranieri che hanno terminato la loro guerra santa a Damasco troviamo egiziani e giordani: ennesima conferma che l'esercito di liberazione - già finanziato, armato e sotto la supervisione dello straniero - è composto per la maggior parte da stranieri".
"Rivolta dei rifugiati siriani in Turchia: protestano contro la violenza delle guardie del campo profughi e per la mancanza di adeguata alimentazione". (VIDEO)
"Convoglio di 'terroristi' che si recano in Siria" (da AlgeriaISP) (VIDEO)

22 Luglio 2012
da www.sana.sy, breakingnews.sy/en.html, nocheinparteibuch.wordpress.com/

"Week-end di sangue per l'Armata di Liberazione della Siria".
"Sconfitte a Damasco, le bande armate cercano di destabilizzare Aleppo".
"Decine di uomini armati di paesi arabi, islamici e africani stazionano nei pressi della città di confine di Bab Al-Awa". [Secondo libyasos, che cita l'opinione di un fotografo dell'AFP, a Bab Al-Awa, "sotto gli occhi delle autorità turche", stazionerebbero almeno 150 uomini armati provenienti da Algeria, Arabia Saudita, Emirati Arabi, Egitto, Francia, Cecenia, Tunisia e altri paesi africani]
"L'uomo che aveva assassinato Naser al-Alawi alcune settimane fa vicino Sayyeda Zeinab è stato ucciso oggi dalle forze siriane nell'area di Hijjera".
"Distretto di Damasco: arrestati 4 terroristi e confiscate le loro armi a Duma".
"Distretto di Damasco: 3 auto dei militanti distrutte e decine di loro arrestati a Al-Dayabieh".
"Distretto di Damasco: continua il processo di eliminazione dei militanti a Al-Dayabieh e Al-Sayideh; risultato nella morte di decine di loro".
"Il terrorista egiziano Abdu Al-Dassouki Mas’ad Basal è rimasto ucciso a Al-Kaboun nel distretto di Damasco".
"Le autorità infliggono pesanti perdite a Damasco, Aleppo e Hama."
"Damasco: Decine di militanti uccisi a Barzeh Al-Balad, molti si sono arresi. L'esercito siriano ha circondato i militanti nei terreni circostanti Damasco senza possibiltà di fuga".
"L'esercito siriano scopre tunnel costruiti dai militanti a Al-Razi, arrestandone molti".
"La Turchia dispiega missili terra-aria al confine con la Siria". (pressTV)
"Ucciso in Siria un comandante dei 'ribelli' libici, Mehdi Harati".

21 Luglio 2012
da www.sana.sy, breakingnews.sy, nocheinparteibuch.wordpress.com, www.facebook.com/syrian.truth.e, http://counterpsyops.com/, http://www.infosyrie.fr, http://resistencialibia.info/, http://www.facebook.com/SANAenglish
"I terroristi sopravvissuti si battono in ritirata da Damasco".
"Giornale rivela la verità sull'attentato al quartier generale della Sicurezza nazionale".
L'ordigno che ha colpito il quartier generale della Sicurezza nazionale a Damasco si trovava nella stanza in cui erano riuniti gli ufficiali. Mini esplosivi C4 erano stati attaccati sotto il tavolo dove sedevano gli ufficiali. Il giornale Al-Qudos Al-Arabi sostiene che a collocare gli ordigni sia stato un giovane di 30 anni che lavorava da anni per gli uffici della sicurezza nazionale, reclutato da servizi segreti turchi e giordani. L'ordigno, proveniente dall'estero, che è di tipo avanzato e in dotazione dei servizi segreti, era dotato di un comando magnetico senza fili che poteva esser azionato in modo remoto.
"Giovane tunisino legato a Al-Qaeda ucciso nel quartiere di al-Midan".
"Falliti i tentativi di terroristi di infiltrarsi dal Libano alla Siria".
"Le truppe siriane riconquistano il distretto Sayyida Zainab".
"I media britannici ammettono che i comandanti dei gruppi terorristici armati in Siria son stati addestrati da ex militari della SAS".
Il popolo siriano lancia un allarme contro “falsi canali TV”.
"Ministro dell'Informazione siriano: Un falso canale sta usando il Logo del canale satellitare siriano che può far credere di essere il canale genuino".
"Più di 100 uomini armati sono stati uccisi sui confini con il Libano nella zona di al-Jousieh dall'esercito siriano. 5 degli uccisi provenivano dalla città libanese di Ersal".
"Alcuni veicoli 4x4 equipaggiati con mitragliatrici Doshka sono state distrutte a Darayya nella regione di Damasco".
"Le forze della sicurezza hanno arrestato un terrorista che guidava un'auto Honda carica di esplosivo e che cercava di entrare nel sobborgo di Sayyeda Zeinab".
Dopo aver eliminato i gruppi terroristici armati dal quartiere al-Midan, gli abitanti hanno ripreso possesso delle abitazioni mentre i giovani del quartiere hanno iniziato a rimuovere detriti e macerie dalle strade.
"Le forze armate hanno finito di ripulire Salkeen , Kafer Houm , e Harem in Idleb compreso le circostanti fattorie e montagne".
"Dal corrispondente di Addounia a Qaboun : le forze armate hanno liberato il distretto dagli uomini che terrorizzavano la popolazione, infliggendo pesanti perdite. Sequestrati ingenti quantitativi di armi".
"L'esercito siriano ha ucciso un gruppo di terroristi che avevano attaccato Naseeb, al confine con la Giordania".
"Distretto di Homs: 8 militari siriani uccisi vicino Talbiseh".

20 Luglio 2012
da www.sana.sy, breakingnews.sy
"Le forze armate siriane hanno ripulito la zona di al-Midan a Damasco sconfiggendo i terroristi mercenari. Le autorità hanno sequestrato grandi quantità di armi tra cui mitragliatrici Dushka, cinture con esplosivi, uniformi militari, lancia RPG, munizioni e congegni per le comunicazioni".
"Unità dell'esercito siriano hanno ucciso, ferito e catturato decine di terroristi a Deir Ezzor, distruggendo un mortaio, un pick-up armato e 2 auto".
"Numerosi i terroristi uccisi a Qaboun (Damasco)".
"Nella provincia di Aleppo, è stato respinto un attacco di un gruppo di terroristi contro la Scuola di Polizia nell'aerea di Khan al-Asal, molti attaccanti sono rimasti uccisi".
Le forze siriane riprendono il controllo dell'area Silqin a Idlib. Ripresa anche l'area di al-Bukamal vicino al confine iracheno e quella di Bab al-Hawa presso il confine turco.
Una compagnia del Qatar costruisce set cinematografici che ricalcano le città siriane per produrre falsi video sulla situazione in Siria.
Falsa la notizia della fuga in Russia della consorte di Al-Assad (smentita ufficiale del Ministro degli esteri russo).
Falsa anche la notizia che Bashar al-Assad sia pronto a lasciare la guida del paese: si sarebbe trattato di una cattiva interpretazione da parte della stampa delle parole dell'ambasciatore francese.
Falsa infine la notizia dell'abbattimento di un elicottero siriano a Al-Kaboun.
Si dimette il portavoce dell'Armata Siriana di Liberazione, Lama Al Attassi (“i media arabi e occidentali suonano una sinfonia per il gusto dell'ascoltatore, senza alcun aspetto realistico”).
"Il ministro della guerra degli USA rivendica l'atto terroristico di Damasco". (http://resistencialibia.info/?p=4160)

UN DOPPIO VETO CHE “VALE DOPPIO”

Il doppio veto di Cina e Russia al Consiglio di Sicurezza dell'ONU, sebbene atteso, acquista molta importanza, date le circostanze: dopo l'attentato omicida contro il consiglio di sicurezza siriano – a proposito del quale non si può ignorare il coinvolgimento, in particolare, di Potenze che siedono allo stesso Consiglio dell'ONU, dopo che l'incursione di bande armate è stata trasformata dai media in insurrezione popolare, i governi occidentali avevano raddoppiato le pressioni e le promesse per rompere il blocco sino-russo, presentando, con ogni forma di propaganda, la causa di Bashar come persa.
Il progetto euro-statunitense, che prevedeva ulteriori sanzioni contro il governo siriano se non si fosse disarmato di fronte alle bande armate, è stato bloccato con 11 voti a favore, 2 contrari e 2 astensioni (il Sud Africa, associato alla Russia e Cina nel BRICS, e il Pakistan). E' un segno questo che  Russia e Cina hanno il termometro della situazione sul campo che sarebbe dunque assai diversa da quanto propinatoci dai media occidentali, e sanno che la battaglia per Damasco è opera solo di gruppi armati, un'operazione più mediatica che militare. Questa non è l'offensiva vietcong del 1968, e tanto meno una sollevazione popolare. E Putin e la sua amministrazione non ignorano certo quello che accade nel resto del paese.
Quindi niente nuove sanzioni, niente defezione di Russia e Cina. Ora i membri del Consiglio di sicurezza dovranno decidere, venerdì sera, della sorta della missione ONU, il cui mandato scade il 20 luglio. Russia e Cina sono per un suo prolungamento, gli occidentali invece cercheranno di “vendicarsi” del triplo doppio veto incassato finora da Cina e Russia seppellendo la missione.
Oggi la Siria ferita ha vinto una battaglia, se non la guerra.
(Nella foto: il rappresentante siriano e quello russo all'ONU. L'asse della resistenza ha ben resistito.)
da http://www.infosyrie.fr/actualite/et-un-double-veto-un/



 
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Links Correlati
· Inoltre Siria
· News by cdcnet


Articolo più letto relativo a Siria:
NOTIZIE NON ALLINEATE SULL'AGGRESSIONE ALLA SIRIA (Luglio 2012)


Article Rating
Average Score: 5
Voti: 1


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"NOTIZIE NON ALLINEATE SULL'AGGRESSIONE ALLA SIRIA (Luglio 2012)" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

 
Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.