Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Modules

· Home
· Downloads
· Recommend Us
· Stories Archive
· Top 30
· Topics
 

  IL MISTERO DELL'AEREO MALESE (English)

 

  Ricerca con Google


www

Comedonchisciotte
.org
.net
 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

  UOMO E ANIMALI: Guida alla lettura

 

  ALIMENTAZIONE: Guida alla lettura

 

  BILDERBERG CLUB

 

  FAME E TERRORE A GAZA

 

  TEST

Map
 

 
 
BENVENUTI SU COMEDONCHISCIOTTE.NET

COMEDONCHISCIOTTE.NET DEVE ESSERE CONSIDERATO UN SITO DA CONSULTARE IN CASO DI MALFUNZIONAMENTO DI WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

E' POSSIBILE POSTARE NEL FORUM, SCRIVERE COMMENTI, INVIARE ARTICOLI, ED ALTRO SOLO SU: WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

comedonchisciotte@yahoo.it
 
 


 
  Europa FUORI MOSCA DALLO SWITF. MA FATE SUL SERIO ?

DI TYLER DURDEN 
zerohedge.co

Il primo ministro britannico David Cameron stamattina non ha parlato solo di ISIS, ma ha voluto anche chiedere ai leader europei di vietare alla Russia l’accesso al sistema di transazioni bancarie SWIFT . I leader europei hanno già (appreso da fonti anonime) negato che verranno prese nuove sanzioni (anche se se ne discuterà ancora in occasione del vertice NATO), ma - come abbiamo notato in precedenza - questo è un altro chiodo che verrà piantato, senza volerlo, sulla bara della egemonia del dollaro americano.

Bloomberg riporta   che la GB vuole cacciare la RUSSIA dal SWIFT:

"Il Regno Unito farà pressione sui leader dell'Unione Eropea per prendere in considerazione di vietare l'accesso della Russia al sistema di transazioni bancarie SWIFT, nell'ambito di un ampliamento delle sanzioni previste per il conflitto in Ucraina" - ha riferito un funzionario del governo britannico.
 
 
  Postato da cdcnet il 02/09/2014 (25 letture)
(Leggi Tutto... | 13444 bytes | Voto: 0)
 

 
  Italia L'ITALIA ? SARA' PEGGIO DELLA GRECIA

(QUANDO I COMPITI SONO PROPRIO DIFFICILI )

greekDI GEORGIOS
comedonchisciotte.org

E' da un anno e qualche mese che seguo questo interessante sito. Ed è da un anno e qualche mese che, negli articoli postati qui, sto osservando il realizzarsi di uno scenario al quale, devo confessarlo, all'inizio non ci credevo neanche un po'.

Non potevo credere che, alla fine, un paese come l'Italia, si sarebbe incamminato sulla stessa strada della Grecia. Anzi, vista la situazione internazionale, dovrei proprio dire una strada ben peggiore di quella greca.

Qual'è la cosa peggiore che può capitare alla Grecia? Essere spezzata in piccole entità dette zone economiche speciali (1), (2), una specie di nuovi feudi ove al posto dei vassalli del signore ci saranno le multinazionali finanziarie dell'Impero. E per l'Italia? Per l'Italia si profila lo spettro delle guerre (neo)feudali.
 
 
  Postato da cdcnet il 02/09/2014 (53 letture)
(Leggi Tutto... | 10102 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo FERMIAMOCI O ARRIVA LA TERZA GUERRA MONDIALE

londonFONTE: WASHINGTONBLOG.COM

I massimi esperti della Finanza mondiale (Nouriel Roubini, Kyle Bass, Hugo Salinas Price, Charles Nenner, James Dines, Jim Rogers, David Stockman, Marc Faber, Jim Rickards, Paul Craig Roberts, Martin Armstrong, Larry Edelson, Gerald Celente ed altri)  dicono che la Terza Guerra Mondiale sta arrivando .... a meno che non siamo noi stessi a fermarla.

Paul Craig Roberts – Assistente Segretario del Tesoro sotto la presidenza Reagan, ex direttore del Wall Street Journal, indicato da Who's Who, come uno dei mille più influenti pensatori politici del mondo, economista PhD - ieri ha scritto un articolo sulla escaltion delle ostilità tra Stati Uniti e Russia dal semplice titolo: "War Is Coming - Arriva la guerra". 
Come riportato da Tyler Durden di Zero Hedge, la risposta russa alla sentenza extra-legale emessa da una corte corrotta dei Paesi Bassi - che non ha nessuna giurisdizione sul caso su cui si è pronunciata - che sta dicendo che il governo russo deve pagare 50 miliardi dollari di dollari agli azionisti della Yukos, una entità corrotta che ha saccheggiando la Russia ed evaso le tasse, alla domanda su cosa avrebbe fatto la Russia riguardo a questa sentenza, un consigliere del presidente Putin ha risposto: "In Europa sta arrivando una guerra." Pensate davvero che una sentenza del genere abbia qualche importanza per chei governa? "
 
 
  Postato da cdcnet il 01/09/2014 (132 letture)
(Leggi Tutto... | 24415 bytes | Voto: 0)
 

 
  Ucraina VOLONTARI EUROPEI COMBATTONO LE TRUPPE DI KIEV IN UCRAINA ORIENTALE

"QUESTA E' LA NOSTRA GUERRA. E' LA GUERRA DI TUTTI, LA GUERRA DI OGNI EUROPEO"

volontariFONTE: RT.COM

IL "CONTINENTE UNITO": VOLONTARI EUROPEI COMBATTONO LE TRUPPE DI KIEV IN UCRAINA ORIENTALE

Volontari europei stanno accorrendo in Ucraina per unirsi a entrambe le parti in guerra. Mentre le forze di Kiev si rafforzano di mercenari provenienti da compagnie militari private, ci sono degli europei che sono venuti a difendere la regione ribelle del Donbass per propria libera iniziativa.

Uno degli ultimi rinforzi delle truppe anti-Kiev in Ucraina Orientale sono quattro ex militari francesi che sono venuti per combattere questa guerra, migliaia di chilometri da casa.
 
 
  Postato da cdcnet il 01/09/2014 (71 letture)
(Leggi Tutto... | 10049 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA THE U.S. IS NOW A THIRD WORLD COUNTRY

Eric Zuesse
washingtonsblog.com

4.3% of Americans Survive on Less than $2/Day – 

That’s Considered Poor in Even the Poorest Lands

Slightly more than one American household with children in every 25 is surviving on less than $2 per day of income from all sources. One quarter of that 4.3% (that’s 1% of all Americans with children) receive less than $1.25 per day. One third (that’s about 1.33% of all Americans) receive between $1.25 and $2. Another third of that 4.3% receive enough government benefits to be living on between $1.25 and $2 a day. A tiny 0.1% of that 4.3% are even surviving somehow on “Negative income & benefits.”

On 26 August 2014, the co-authors of a Brookings Institution paper published a chart of those findings (reproduced here below, courtesy of the Brookings Institution) that looks like it might be some painting at the Museum of Modern Art, though what it refers to isn’t nearly so pretty, and is actually quite miserable:

 
 
  Postato da cdcnet il 01/09/2014 (38 letture)
(Leggi Tutto... | 12652 bytes | Voto: 0)
 

 
  Ucraina CRISI UCRAINA: LA CHIAVE STA IN GERMANIA

PEPE ESCOBAR
rt.com

Si è cominciato a capire l'indirizzo che aveva preso il summit di Minsk solo martedì scorso quando il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha parlato alla TV PUBBLICA "ARD TV" dopo la sua breve visita a Kiev del sabato precedente.

La Merkel ha sottolineato, "deve essere trovata una soluzione alla crisi Ucraina che non faccia male alla Russia." ed ha aggiunto che "Ci deve essere un dialogo. Ci può essere solo una soluzione politica. Non ci sarà una soluzione militare a questo conflitto."

La Merkel ha parlato di un "decentramento" dell' Ucraina, di un accordo definitivo sui prezzi del gas, del commercio Ucraina-Russia, e ha anche accennato che l'Ucraina è libera di entrare nella Unione Eurasiatica promossa dalla Russia (l'UE non entrerebbe mai in un " conflitto tanto enorme " solo per questo). Sembra che abbia trovato una uscita dalla via delle Sanzioni per entrare in quella delle proposte concrete.
 
 
  Postato da cdcnet il 30/08/2014 (117 letture)
(Leggi Tutto... | 10041 bytes | Voto: 0)
 

 
  Ucraina CAPIRE L'UCRAINA IN 15 MINUTI

obamaDI MIKE WHITNEY
counterpunch.org

Se volete capire cosa sta succedendo in Ucraina, guardate questo video lungo 15 minuti, il cui protagonista è il consigliere ed amico di Putin Sergei Glaziev.

Glaziev spiega che i cambiamenti strutturali nell'economia mondiale, ed il suo spostamento verso l'Asia, hanno indotto i politici americani ad un disperato tentativo per cercare di mantenere il loro potere: fomentare una guerra in Europa.

Siate o meno d'accordo con quest’analisi, scoprirete che Glaziev è un personaggio veramente brillante, colto ed appassionato. Non fosse altro che per questo, il video vale largamente il tempo che impiegherete per visionarlo.
Ho trascritto il video da solo, mi scuso fin da subito per gli eventuali errori che potrei aver fatto. I titoli in grassetto sono miei. Un ringraziamento speciale a “Vineyard of the Saker”, per la pubblicazione di questa incredibile intervista. 

Ecco le parole di Glaziev..
 
 
  Postato da cdcnet il 28/08/2014 (300 letture)
(Leggi Tutto... | 18031 bytes | Voto: 1)
 

 
  USA EBOLA E' CUSTODITO DAL PENTAGONO ?

DI EMILIANO GUIDO
sur.infonews.com

Le aziende farmaceutiche che stanno lavorando ad un farmaco per combattere il virus che colpisce l'Africa riportano i loro risultati a Fort Detrick, un enclave del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti accusato di sviluppare armi biologiche.

Nella trionfante e appena inaugurata serie televisiva nordamericana “Helix” una squadra dell'elite dei biologi del Centro di Controllo per le malattie infettive, organismo appartenente al Pentagono, atterra in una base militare dell'Artico per evitare che il grado  zero di un virus mortale scoperto in quel luogo si espanda al resto del mondo. 

Equipaggiati con uniformi totalmente “blindate” per evitare di essere contagiati gli specialisti iniziano una misera lotta con i capi militari che rifiutano di fornire informazioni sulle rischiose ricerche riguardo i  “mutageni” e “transgenici” sviluppate dalle unità militari su ordine della Casa Bianca.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/08/2014 (237 letture)
(Leggi Tutto... | 9884 bytes | Voto: 0)
 

 
  Palestina ISRAEL LOST THE WAR IN GAZA

BUT THE STRUGGLE FOR JUSTICE GOES ON

By Ali Abunimah
electronicintifada

There is one clear reason to celebrate the ceasefire deal Israel and the Palestinian resistance reached today: 51 days and nights of relentless Israeli massacres and destruction have come to an end in Gaza.

With reports that Israel has agreed to reopen Gaza’s borders, Hamas announced victory and Palestinians, especially in Gaza, are celebrating. Among many Israelis, meanwhile, there is a feeling of bitterness and defeat.

“What Netanyahu and his colleagues have brought down on Israel, in a conflict between the region’s strongest army and an organization numbering 10,000, is not just a defeat. It’s a downfall,” wrote Haaretz’s Amir Oren in a stunning admission of how much Israel has been set back.

Some observers are treating the latest events with understandable caution.

Palestinians gather in the streets of Gaza City in celebration of the announcement of a permanent ceasefire on 26 August. (Ezz al-Zanoun / APA images)
 
 
  Postato da cdcnet il 27/08/2014 (47 letture)
(Leggi Tutto... | 17428 bytes | Voto: 0)
 

 
  Francia E SE IL FRONTE NAZIONALE VA AL GOVERNO ? ECCO GLI SCENARI

marine-le-penDI GUILLAME FAYE
gfaye.com

Immaginiamo che nel 2017, o anche prima se il governo socialista dovesse cadere, il F.N. andasse al potere, con Marine Le Pen all'Eliseo e che, nella volata delle elezioni legislative prendesse la maggioranza grazie ad un'alleanza con i frontisti e con i parlamentari "di destra" di una fazione dell' UMP che si potrebbe spaccare dopo una grave crisi, ma potrebbe allearsi anche con qualche forza di sinistra.

È molto improbabile, ma non si sa mai.

Facciamo una analisi di questa ipotesi e dei tre scenari che ne potrebbero scaturire:
1) Un fallimento totale.
2) Un successo parziale.
3) Un Terremoto e l'inizio di un processo rivoluzionario.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/08/2014 (176 letture)
(Leggi Tutto... | 17533 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo CHE COS'E' QUESTA TERZA GUERRA MONDIALE...(PARTE TERZA)

popeDI HS
comedonchisciotte.org

Quel cerchio che si sta chiudendo...

In questi giorni per i siti della "rete" stanno circolando alcune foto che dovrebbero costituire motivo di estremo imbarazzo per l'Amministrazione Obama e per gli americani in generale. Fra queste una risalirebbe al maggio dell'anno scorso e ritrarrebbe il senatore repubblicano John McCain, lo "sfortunato" avversario di Barack Obama alle elezioni presidenziali del 2008 in compagnia di alcuni personaggi poco raccomandabili, rappresentanti della cosiddetta "resistenza siriana" a Bashar Al Assad. Fra costoro Mohammad Nour, portavoce della sezione "siriana" di Al Qaeda - Al Nusra - e Salem Idriss, capo dell'Esercito Siriano Libero.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/08/2014 (191 letture)
(Leggi Tutto... | 24916 bytes | Voto: 0)
 

 
  Russia UCCIDETE PUTIN !

putinDI ISRAEL SHAMIR
counterpunch.org

"Dal momento che le finezze non funzionano con i russi, il Presidente ed i suoi omologhi europei dovrebbero anche rendersi assolutamente conto che noi non abbiamo nessun interesse su come questa gente intende risolvere il loro problema Putin. Se [gli oligarchi] riusciranno a parlare con il buon vecchio Vladimir a lasciarlo al Cremlino con gli onori militari e con una salve da 21 colpi di cannone – per noi andrebbe bene. Se però Putin fosse troppo testardo per riconoscere che la sua carriera è finita, l'unico modo per sbatterlo fuori dal Cremlino con i piedi in avanti, è un buco nella nuca -. Che per noi andrebbe anche bene".
 
 
  Postato da cdcnet il 27/08/2014 (110 letture)
(Leggi Tutto... | 31757 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo LA GRANDE TRUFFA AZIENDALE:

IL SETTORE AGROALIMENTARE DETTA LE LINEE GUIDA NELLA DEFINIZIONE DELL'AGENDA DEL TTIP

The-Mother-of-All DI COLIN TODHUNTER
countercurrents.org

Secondo il linguaggio burocratico, il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti (TTIP - Transatlantic Trade and Investment Partnership n.d.t) tra USA e UE si propone di creare la più grande zona di libero scambio al mondo, "proteggere gli investimenti" e rimuovere gli "ostacoli normativi inutili".

Superando la retorica diventa chiaro che il trattato mira a indebolire le condizioni lavorative, sociali, ambientali e le norme a tutela dei consumatori.

Ideato dal "High Level Working Group on Jobs and Growth" (Gruppo di lavoro di alto livello su occupazione e crescita n.d.t), questo gruppo è stato accusato di costituire nient'altro che una combriccola di non eletti e irresponsabili, composto da noti burocrati orientati al libero scambio provenienti da entrambi i lati dell'Atlantico [1].
 
 
  Postato da cdcnet il 26/08/2014 (66 letture)
(Leggi Tutto... | 10287 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo CHE COS'E' QUESTA TERZA GUERRA MONDIALE...(PARTE SECONDA)

kissingerDI HS
comedonchisciotte.org

Come è noto pure alle pietre in questi ultimi mesi la (terribile) scena iraquena è stata occupata da un nuovo, ineffabile soggetto "islamista", il Califfato Islamico dell'Iraq e del Levante che, nell'arco di poche settimane è riuscito a occupare e conquistare le regioni a nord della Siria e dell'Iraq nordoccidentale infliggendo numerose sconfitte all'esercito ufficiale iraqeno, a quanto parrebbe male addestrato ed equipaggiato e diviso fra la tradizionali fazioni sciite e sunnite. Nato in Siria e riferibile all'universo qaedista, questo nuovo e determinato esercito guerrigliero si sarebbe reso autonomo dallo schieramento ispirato a Bin Laden e ad Al Zawahiri, per condurre una sua "guerra privata" senza scrupoli di sorta, sia contro il regime siriano di Bashar El Assad che contro gli "infedeli" e gli "apostati".

Alla sua apparizioni il repertorio di efferatezze si sarebbe arricchito e condito di una molteplicità di stragi, esecuzioni, torture, stupri, crocifissioni, ecc... che hanno immediatamente conferito al Califfato una fama sinistra e non invidiabile, costringendo i qaedisti a "scomunicare" i loro energici e butali compagni. D'altronde i guerriglieri del Califfato avrebbero rivolto le loro armi anche contro Al Nusra, la "cellula" o brigata di Al Qaeda in Siria. Da giugno le attenzioni del Califfato si sono rivolte all'Iraq con un attacco – a sorpresa ? - a cui l'esercito iraqeno non ha risposto in maniera sufficientemente adeguata. La marcia dell'esercito del Califfo ha qualcosa di incredibile: con rapidità e spietata, chirurgica efficienza militare conquista, prima Falluja e poi Mosul, la terza città dell'Iraq per abitanti e per importanza. Allo stato attuale il Califfato si sarebbe insediato su una porzione di territorio superiore alla Gran Bretagna, con una facilità disarmante...
 
 
  Postato da cdcnet il 26/08/2014 (89 letture)
(Leggi Tutto... | 50293 bytes | Voto: 0)
 

 
  Europa ARRIVA L'ESERCITO

folgoreDI DENIS KRASSNIN
wsws.org

Gli esperti dei think-tank stanno chiedendo all'Unione europea che si prepari a combattere scioperi e proteste sociali con la forza militare. A causa dell' aggravarsi delle disuguaglianze sociali provocate da una economia globalizzata e dai crescenti conflitti militari all'interno delle frontiere della UE, questo tipo di manifestazioni inevitabilmente dovranno aumentare.

C'è stato uno studio dell'Istituto per la Sicurezza dell'Unione Europea, in cui gli autori, senza mezzi termini, affermano che di fronte a questi sviluppi, l'esercito dovrà essere utilizzato sempre più per compiti di polizia in modo da poter proteggere i ricchi dalla collera dei poveri.
 
 
  Postato da cdcnet il 26/08/2014 (68 letture)
(Leggi Tutto... | 10563 bytes | Voto: 0)
 

 
  Economia GLI AGENTI DEL TESORO USA E I ... RUSSIAN BUSINESSMEN

DI SIMOM BLACK
thesovereignman

Troppo bello per essere vero ! O quasi.  Avevamo già parlato della Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN), una agenzia del Dipartimento del Tesoro USA che insegue per il mondo le persone sospettate di aver commesso dei crimini finanziari.

Disgraziatamente, quello che intendono loro per "crimine finanziario" non è esattamente quello che  intendiamo noi per "crimine finanziario".

Il FinCEN, per esempio, non si preoccupa troppo di artisti del calibro di Jon Corzine, che, al timone di MF Global, ha commesso parecchie delle peggiori frodi finanziarie della storia.

Il FinCEN non ha mai indagato su nessuno dei massimi dirigenti al vertice del sistema bancario degli Stati Uniti per la parte che hanno svolto nel manipolare i prezzi delle materie prime o nel far comprare ai propri clienti dei prodotti finanziari ad alto rischio.
 
 
  Postato da cdcnet il 24/08/2014 (81 letture)
(Leggi Tutto... | 8151 bytes | Voto: 0)
 

 
  Europa Coercizione mentale: EUROPA.RAI.IT

DACCI OGGI IL NOSTRO FÜHRER QUOTIDIANO..

raispotDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio che questo è un regime, si guardi gli spot di propaganda Rai sul progetto Unione Europea, che allietano le nostre serate da alcuni tempi, quando le famiglie del "mulino bianco" (ormai decimate dalla crisi) si raccolgono intorno al desco domestico. Sono straordinari, edificanti, confortanti, degni di una perfetta dittatura neoliberista, che si serve delle potenti armi del marketing della comunicazione subliminale, per consolidare il proprio potere messo in seria crisi dall'urgenza delle proteste euroscettiche.

Una voce giovane,  suadente, afrodisiaca, ci illustra le virtù dell'Europa, seminando messaggi di propaganda eurista attraverso simboli junghiani molto evidenti, per chi ha un briciolo di buon senso in testa. Ma lo sciame inquieto degli spettatori della tv generalista si ciba di piatti rassicuranti in maniera bulimica, senza riflettere n√© meditare, tante sono le preoccupazioni ansiogene da sedare.
 
 
  Postato da cdcnet il 23/08/2014 (173 letture)
(Leggi Tutto... | 12995 bytes | Coercizione mentale | Voto: 5)
 

 
  USA Terrore e carcere: TURNING AMERICA INTO A WAR ZONE

WHERE 'WE THE PEOPLE' ARE THE ENEMY

By John W. Whitehead
rutherford.org

If you don’t want to get shot, tased, pepper-sprayed, struck with a baton or thrown to the ground, just do what I tell you. Don’t argue with me, don’t call me names, don’t tell me that I can’t stop you, don’t say I’m a racist pig, don’t threaten that you’ll sue me and take away my badge. Don’t scream at me that you pay my salary, and don’t even think of aggressively walking towards me. Most field stops are complete in minutes. How difficult is it to cooperate for that long?”—Sunil Dutta, an officer with the Los Angeles Police Department for 17 years

August 21, 2014 "ICH" - "Rutherford Institute " -- Life in the American police state is an endless series of don’ts delivered at the end of a loaded gun: don’t talk back to police officers, don’t even think about defending yourself against a SWAT team raid (of which there are 80,000 every year), don’t run when a cop is nearby lest you be mistaken for a fleeing criminal, don’t carry a cane lest it be mistaken for a gun, don’t expect privacy in public, don’t let your kids walk to the playground alone, don’t engage in nonviolent protest near where a government official might pass, don’t try to grow vegetables in your front yard, don’t play music for tips in a metro station, don’t feed whales, and on and on.
 
 
  Postato da cdcnet il 22/08/2014 (111 letture)
(Leggi Tutto... | 10855 bytes | Terrore e carcere | Voto: 5)
 

 
  Mondo UN ASSASSINO SULL' AUTOSTRADA DEL RE (SAUDITA)

isisDI PEPE ESCOBAR
atimes.com

There's danger on the edge of town
Ride the king's highway, baby
Weird scenes inside the gold mine
Ride the highway west, baby

The Doors, The End

L'assassino si svegliò prima dell'alba e si mise gli stivali americani, quelli da deserto. Dalla vetrinetta antica prese il coltello e cominciò a camminare lungo il corridoio - poi fu sommerso dalla luce del sole del deserto.

L'assassino parlava con un accento inglese (era dell'East End di Londra?) Padre (Saud) - disse - voglio ucciderti. Madre (Langley?) Voglio ... .....     hey ....  ma smettiamola, per favore !

Poi, l'Uomo in Nero elegantemente vestito decapitò il fotoreporter americano James Foley.
 
 
  Postato da cdcnet il 22/08/2014 (166 letture)
(Leggi Tutto... | 10644 bytes | Voto: 0)
 

 
  Palestina MA QUELLI DI HAMAS SONO STUPIDI, OPPURE...

SI FANNO METTERE IN MEZZO ?

hamasrocketsFONTE: WASHINGTON'S BLOG

L'Occidente vede Hamas come aggressore a Gaza, per i tanti razzi che lancia su Israele
Ma ci sono stati dei soldati israeliani che hanno ammesso  che nella 2005 lanciarono delle pietre contro altri soldati israeliani, addossando le colpe ai Palestinesi, per poter prendere questo pretesto come scusa e reprimere le pacifiche proteste dei Palestinesi.

In seguito Israele ha incolpato Hamas per il rapimento dell'omicidio di tre ragazzi israeliani, per ammettere in un secondo tempo che Hamas non ne era stato responsabile.
 
 
  Postato da cdcnet il 21/08/2014 (84 letture)
(Leggi Tutto... | 4794 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA Economia: IL FALSO ANNUNCIO DELLA TERZA GUERRA MONDIALE

UNA MANNA MILIARDARIA PER GLI SPECULATORI DI WALL STREET

DI BILL HOLTER
globalresearch.ca

Verso metà mattina di venerdì 15 agosto è arrivata la notizia che l'Ucraina aveva "distrutto parte di un convoglio russo". Immediatamente  il mercato azionario ha perso quasi 200 punti, i Buoni del Tesoro sono stati offerti a 10 punti di meno, il petrolio è aumentato e l'oro, che aveva perso oltre 20 dollari, è tornato subito al prezzo precedente.

Voglio ricordare che "la vendita", che ha fatto scendere il prezzo dell'oro era una vendita del valore di due miliardi di dollari di futures COMEX.  Diciamo che DUE MILIARDI DI DOLLARI equivalgono alla produzione di poco più di una settimana delle miniere d'oro di tutto il mondo.

Anche in questo caso, "chi" dovrebbe mai vendere il proprio prodotto in questo modo e, tra l'altro, piazzandolo al prezzo peggiore della settimana? Quello che farebbe ridere veramente è che non hanno venduto "oro", ma soltanto Futures COMEX.
 
 
  Postato da cdcnet il 21/08/2014 (112 letture)
(Leggi Tutto... | 15379 bytes | Economia | Voto: 0)
 

 
  Mondo CHE COS'E' QUESTA TERZA GUERRA MONDIALE...

Papa_FrancescoDI HS
comedonchisciotte.org

La premessa

"Il ritmo generale del cambiamento ci sommerge. In ogni paese coloro che non sono in grado di comprendere il nuovo mondo, di adattarsi alla sua dinamica, diverranno i nemici violenti dei loro governi, dei loro vicini più fortunati e, in ultima istanza, degli Stati Uniti. Stiamo entrando in un nuovo secolo americano nel corso del quale diverremo ancora più ricchi, ancora più preponderanti dal punto di vista culturale e sempre più potenti. Susciteremo odi senza precedenti Non ci sarà la pace. Il ruolo che dovranno svolgere le forze armate americane sarà quello di rendere il mondo un luogo sicuro per la nostra economia. Per ottenere simili risultati ci toccherà assumerci la responsabilità fi un certo numero di massacri. Stiamo costruendo un sistema militare in grado di realizzare questi massacri."

Generale Ralph Peters
in un articolo dell'estate 1997 su "Parameters", trimestrale dello US Army Ar College.
 
 
  Postato da cdcnet il 20/08/2014 (143 letture)
(Leggi Tutto... | 10882 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo MA SI PUO' FARE LA RIVOLUZIONE ?

greece-riotsDI GEORGIOS
comedonchisciotte.org

«Il proletariato deve sostenere qualunque borghesia, anche la peggiore, nella misura in cui lotti concretamente contro la “troika”». (1)

«Il proletariato deve operare, insieme con la borghesia, l'abbattimento del potere reazionario “troikano”, instaurando una dittatura democratica degli operai e dei contadini». (1)

«La parola d'ordine della difesa della patria è legittima e progressista in caso di guerra di liberazione nazionale». (2)

Queste tre frasi sono state scritte da uno che di rivoluzioni se ne intendeva. Infatti fu il maestro d'orchestra di una rivoluzione che cambiò il corso della storia di tutto il mondo: Vladimir Il'ińć Ul'janov meglio noto come Vladimir Lenin.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/08/2014 (91 letture)
(Leggi Tutto... | 10259 bytes | Voto: 0)
 

 
  Ucraina LA COLONNA DELL'ARMATA RUSSA DISTRUTTA - POROSHENKO VS CARL SAGAN

russiaDI THE SAKER
informationclearinghouse.info

C'è una differenza enorme tra "possibile" e "probabile" e mentre per dire "possibile" ci vuole molto poco, per dire che qualcosa è "probabile", serve almeno una giustificazione, quindi diciamo chiaramente che è dilettantistico e spesso da irresponsabili definire una cosa "probabile" se questa cosa è solo "possibile". 

Non ho prove per dire che non sia vero, ma alla fine non l'ho mica detto io! L'hanno detto gli Ukies e certi giornalisti inglesi e non hanno portato nessuna prova.

Come spiegò bene Carl Sagan  "Le notizie straordinarie richiedono prove straordinarie" e l'idea che la Russia abbia potuto mandare 23 veicoli blindati da soli, senza nessuna protezione, in pieno giorno .... Ebbene questa è una notizia abbastanza straordinaria.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/08/2014 (118 letture)
(Leggi Tutto... | 19685 bytes | Voto: 0)
 

 
  Storia IL DIARIO DI LENA MUKHINA

leningradoIL DIARIO DI LENA MUKHINA: UN IMPORTANTE DOCUMENTO SULL’ASSEDIO DI LENINGRADO DA PARTE DELLA WEHRMACHT TEDESCA (1941-1944) –

DI CLARA WEISS
globalresearch.ca

Un anno fa la società “Graf” di Monaco di Baviera ha pubblicato il diario di Lena Mukhina in lingua tedesca. La Mukhina (una studentessa) aveva assisto al primo anno dell’assedio della Wehrmacht tedesca a Leningrado. Il suo diario è stato scoperto negli archivi storici russi solo pochi anni fa, ed è stato pubblicato in lingua russa nel 2011.

Il diario è un importante documento storico su uno dei più grandi crimini di guerra dell’imperialismo tedesco (seppur spesso dimenticato). Tra fine Estate del 1941 ed inizio del 1944, durante l’assedio di Leningrado, circa 1.100.000 persone persero la vita. E' stato uno dei più lunghi assedi mai fatto ad una città, nella storia del mondo.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/08/2014 (89 letture)
(Leggi Tutto... | 16514 bytes | Voto: 0)
 

 
  Libia INFORME DE LA JAMAHIRIYA LIBIA

15/08/2014 Libia S.O.S.

El soberano poder de las tribus libias, otorgado por Gadafi, preparan el terreno para la hora cero...

El 98% de la poblaci√≥n Libia pertenece a alguna tribu, porlanto son las tribus las que decidir√°n el destino de la patria. Tomemos el ejemplo de los h√©roes, que lleva la derrota en el nido de v√≠boras niños, el terrorismo, el crimen, la corrupci√≥n y la traici√≥n, te invitamos a orar por los h√©roes de la gran Jamahiriya, todos debemos organizar movilizaciones para expulsar al enemigo, erradicar a sus sirvientes y hacer justicia por tanta sangre derramada. Es importante apoyar a la resistencia, proporcionar el m√°ximo apoyo por que se han convertido en los h√©roes que liberaran Libia.

La Conferencia de las Tribus de Libia declaran 15 acuerdo necesarios para limpiar y restaurar su país.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/08/2014 (55 letture)
(Leggi Tutto... | 17097 bytes | Voto: 0)
 

 
  Russia RUSSIA IS PUSHING BACK

PutinSanctions Caleb Maupin
rinf.com

The concept of “supply and demand” is a basic in economics. The rarer a commodity or resource is, the more it costs. The more abundant a resource or commodity is, the less it costs. Scarcity increases an items market value.

Oil and Natural Gas, despite government subsidies and other efforts to the contrary, are still subject to basic economic laws. The more oil and natural gas on the market, the less the cost. If the price of oil or natural gas falls, this means less profit for those who sell it.

The United States and Russia top the global oil and natural gas market. The US has just recently surpassed Russia as the top oil and natural gas producer.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/08/2014 (76 letture)
(Leggi Tutto... | 7886 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA Misteri: UN BEL PROBLEMA PER LA CIA: MARILYN MONROE

Marilyn-Monroe.DI PERCY FRANCISCO GODOY
percy-francisco.blogspot.it

Marilyn Monroe, il cui vero nome era Norma Jean, fu vittima di un complotto che culminò nel suo assassinio la notte del 4 agosto 1962 in uno dei villini per gli ospiti di un Hotel situato al 12305 Fifth Helena Drive di Los Angeles. Il corpo dell'attrice fu trovato da Eunice Murray, che fungeva da sua assistente e cameriera e che si incaricò di chiamare la polizia alle 04:25 dell'alba del giorno 5, cioè 8 ore dopo la sua morte.
 
Sospettosamente la Murray riordinò la stanza, quella che poi fu nuovamente messa soqquadro, senza trovare tracce di barbiturici vicino al cadavere e notando Marilyn con ancora il telefono nella mano destra. Ma lei era mancina.

Il delitto Marilyn fu, apparentemente, architettato dalle alte sfere del potere negli Stati Uniti, a causa dei molti segreti che può aver sentito nei momenti intimi che ha avuto con Robert Kennedy e suo fratello, il presidente John Fitzgerald Kennedy e con Frank Sinatra e i suoi amici nella mafia.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/08/2014 (136 letture)
(Leggi Tutto... | 9257 bytes | Misteri | Voto: 0)
 

 
  Mondo PUNTO DI SCOMPARSA

MH370-MH17DI PEPE ESCOBAR
asiatimes.com

Prima I passeggeri del volo MH370 sono spariti dalla faccia della terra, poi l’MH370 è sparito dai media. Prima l’MH17 è stato abbattuto da “un missile di Putin” – così è stato detto al pianeta terra – poi l’MH17 è sparito dai media.

Dov’è Baudrillard quando si ha bisogno di lui? Fosse stato vivo, il derviscio dei simulacri avrebbe già scomposto i due aerei come immagini di uno specchio, da una sparizione assoluta al massimo clamore, poi spariti nuovamente. Avrebbero anche potuto essere presi – e abbattuti – dagli alieni. Oggi si assomiglia a loro, domani no.

Scatole nere, registratori di dati – tutto ciò che riguarda l’MH17 sta fluttuando nel vuoto. I Britannici ci stanno impiegando una vita ad analizzare i dati – e in caso lo abbiano già fatto, non stanno parlando. È come se stessero cantando. Vedo una scatola nera/e la voglio dipinta di nero … il nulla. [gioco di parole sulla canzone dei Rolling Stones “Paint it Black” che dice I see my red door and I want it painted black NdT]
 
 
  Postato da cdcnet il 18/08/2014 (129 letture)
(Leggi Tutto... | 6404 bytes | Voto: 0)
 

 
  Economia SOROS SCOMMETTE SUL CROLLO DEI MERCATI ?

DI TYLER DURDEN
zerohedge.com

I "Soros put"  sono una serie di investimenti che il miliardario ottantaquattrenne sta ripetendo regolarmente ogni trimestre dal 2010.  Dato che questo giochetto gli ha già fruttato un aumento del 638% trimestre su trimestre, c'è qualcuno che ha cominciato a sospettare che dalle scelte operate da chi ha inventato la "riflessività" e  ha fondato le "open-societies ", si potrebbe cercare di comprendere qualche segnale, qualche anticipazione su gravi prossimi inconvenienti sui mercati.

Lo scorso febbraio avevamo notato, con una certa sorpresa, che il Soros Fund Management - il fondo investimenti del famoso speculatore miliardario ungherese - aveva rivelato che nei suoi Q4 13F ( gli hedge-funds  del 4° trim. del 2013) l'impresa aveva puntato sulle quotazioni al ribasso fatte da S & P 500 ETF (1) - come riferimento - per investire i propri fondi ( gli SPY-put di Soros) fino ad una l'esposizione nominale di 1,3 miliardi di dollari. Questo aveva spinto noi e molti altri a ritenere che Soros stesse preparandosi ad un crollo del mercato. 

 
 
  Postato da cdcnet il 17/08/2014 (101 letture)
(Leggi Tutto... | 7671 bytes | Voto: 0)
 

  Argomenti

· AFRICA
· Egitto
· Libia
· Somalia

· AMERICHE
· Argentina
· Brasile
· Colombia
· Cuba
· Messico
· USA
· Venezuela

· ASIA-PACIFICO
· Afghanistan
· Cina
· Giappone
· India
· Oceania
· Pakistan

· EUROPA
· Francia
· Germania
· Gran Bretagna
· Grecia
· Islanda
· Italia
· Norvegia
· Spagna
· Russia
· Ucraina

· MEDIO ORIENTE
· Iran
· Iraq
· Libano
· Palestina
· Siria
· Turchia

· MONDO
· Animali e ambiente
· Economia
· Internet e controllo
· Propaganda
· Salute
· Storia
· 11 settembre 2001

 

  Categorie

· Tutte le Categorie
· Approfondimenti
· Associazioni
· Cinema
· Coercizione mentale
· Economia
· Filosofia
· Fumetti
· Galleria immagini
· Geopolitica
· Globalizzazione
· Imperialismo
· Interviste
· Libri
· Misteri
· Musica
· Opinioni
· Politica
· Psicologia
· Religione
· Repressione
· Servizi segreti
· Storia
· Terrore e carcere
· Terrore e Guerre
 

  Random Headlines


Oceania
[ Oceania ]

·IL GOLPE DIMENTICATO. DA CANBERRA A KIEV, LE STESSE REGOLE MAFIOSE
·LA GUERRA SEGRETA DELL'AUSTRALIA CONTRO GLI ABORIGENI
·LA GUERRA SEGRETA CONTRO IL POPOLO INDIFESO DELLA PAPUA OCCIDENTALE
·L'URLO PER LA LIBERTA' DELLA PAPUA OCCIDENTALE
 

  NUOVE VISITE (test)

free counters
Free counters
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.