Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Modules

· Home
· Downloads
· Stories_Archive
· Top
· Web_Links
 

  Categorie

· Tutte le Categorie

· Approfondimenti

· Associazioni

· Cinema

· Coercizione mentale

· Economia

· Filosofia

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· Libri

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Servizi segreti

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

 

  Ricerca con Google


www

Comedonchisciotte
.org
.net
 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

  SALUTE: Guida alla lettura

 

  FAME E TERRORE A GAZA

 

  ALIMENTAZIONE: Guida alla lettura

 

  UOMO E ANIMALI: Guida alla lettura

 

  TEST

Map
 

  Autori tradotti

Ellen Brown

Toni Cartalucci

Michel Chossudovsky

F. William Engdahl

Pepe Escobar

Chris Hedges

Michael Hudson

Peter Koenig

Dmitry Orlov

James Petras

John Pilger

Paul Craig Roberts
 

 
 
BENVENUTI SU COMEDONCHISCIOTTE.NET

COMEDONCHISCIOTTE.NET DEVE ESSERE CONSIDERATO UN SITO DA CONSULTARE IN CASO DI MALFUNZIONAMENTO DI WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

E' POSSIBILE POSTARE NEL FORUM, SCRIVERE COMMENTI, INVIARE ARTICOLI, ED ALTRO SOLO SU: WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

comedonchisciotte@yahoo.it
 
 


 
  Mondo IPOCRISIA DEL LINGUAGGIO DEL TERRORE

monaco-sparatoriaDI ROBERT FISK
counterpunch.org

Le ore terribili e sanguinose di Venerdì sera e di Sabato mattina scorsi a Monaco di Baviera e Kabul - nonostante le 3.000 miglia che separano le due città – sono state una lezione molto istruttiva sulla semantica dell’orrore e dell’ipocrisia. E’ insopportabile questo vecchio termine generico, utilizzato quasi come segno di punteggiatura o firma da ogni politico, poliziotto, giornalista, opinionista e pensatore del mondo.

Terrore, terrore, terrore, terrore, terrore. Oppure terrorista, terrorista, terrorista, terrorista, terrorista.

 
 
  Postato da cdcnet il 27/07/2016 (188 letture)
(Leggi Tutto... | 8241 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Francia USCITO DA POCO DI GALERA E CON IL BRACCIALETTO ELETTRONICO, ECCO IL JIHADISTA.

SIAMO IN COMMA 22

Rouen2DI MAURO BOTTARELLI
rischiocalcolato.it

Rouen. Ci morì Giovanna D’Arco, ci nacque Francois Hollande. Se cercavano un simbolismo, lo hanno trovato alla grande. Ma ormai si campa di simbolismi, non ve ne siete accorti: strage a Nizza il 14 luglio, giorno della Repubblica, strage a Monaco nel quinto anniversario della mattanza di Breivik a Oslo e Utoya e ieri, addirittura, un attacco dentro una chiesa, con tanto di sgozzamento rituale del prete sull’altare. E il Papa che dice: . E poi, la laica e massonica Francia, riscopre di colpo le sue radici cattoliche, quelle che ha ripudiato in nome della Republique ma che tornano comode quando c’è da inquietare le anime e seminare terrore al di fuori dei grandi centri urbani cosmopoliti: la Francia profonda, quella del curato di campagna e di poche anime in circolazione. Quella che, al voto, può cambiare le cose, se debitamente plagiata dalla paura.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/07/2016 (142 letture)
(Leggi Tutto... | 14219 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA LE DIMISSIONI DELLA LEADER DEL DNC NON SONO SUFFICIENTI

kkDI STEPHEN LENDMAN
sjlendman.blogspot.it

Il doppio standard della giustizia americana condanna alla massima pena possibile cittadini comuni per infrazioni troppo piccole per essere importanti e li reclude in crudeli gulag.

Il Governo, le grandi imprese e altri individui privilegiati invece sono più fortunati – non gli viene riconosciuta alcuna responsabilità e le loro violazioni della legge, quando ne commettono, vengono ignorate.
Il più delle volte, anzi, vengono ricompensati. Wall Street e gli altri criminali delle multinazionali ottengono bonus e promozioni. I politici disonesti ottengono posti di governo ancora più importanti. Ai criminali militari danno delle medaglie ed ai generali altre stelle.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/07/2016 (86 letture)
(Leggi Tutto... | 7326 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA CONVENTION DEI DEMOCRATICI, UN INIZIO PER NIENTE SOLIDO

clintonsander DI STEPHEN LENDMAN
sjlendman.blogspot.it

I Democratici si fanno beffe del significato del termine. I brogli elettorali appena scoperti hanno consacrato alla Clinton l'onore di essere l'alfiere del partito - una criminale di guerra/truffatrice impunita che dovrebbe finire in carcere, non ad una alta carica.
La presidentessa della DNC (Convention Nazionale dei Democratici), Debbie Wasserman Schultz, si è dimessa alla vigilia della Convention – colpevole di attività criminali volte a truccare le primarie ed i caucus per assicurare la nomination della Clinton –  ma inspiegabilmente resta al suo posto, mantenendo il ruolo di presidentessa onoraria per arrivare alle elezioni di Novembre.

Se le cose fossero rimaste trasparenti, libere e corrette, probabilmente ora Sanders sarebbe il candidato Dem, non la Clinton. Nonostante la palese frode che l'ha privato della possibilità di affrontare Trump a Novembre, egli incredibilmente continua a sostenere la Clinton, responsabile di averlo pugnalato alle spalle.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/07/2016 (122 letture)
(Leggi Tutto... | 6640 bytes aggiuntivi | Voto: 5)
 

 
  USA QUANDO IL COMPLOTTISMO FA COMODO AL POTERE

DI MASSIMO MAZZUCCO
luogocomune.net

Il partito democratico americano è stato travolto da un nuovo scandalo delle e-mail. Questa volta ad essere responsabile non è Hillary Clinton in persona, ma l'intera segreteria del partito democratico, guidata da Debbie Wasserman-Shultz.

Quello che emerge da oltre 20.000 e-mail, che sono state ripubblicate da Wikileaks, è che l'intera classe dirigente del partito democratico si è coalizzata per evitare che Bernie Sanders vincesse le primarie al posto di Hillary Clinton. In altre parole, hanno truccato le primarie.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/07/2016 (164 letture)
(Leggi Tutto... | 4308 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Turchia THE SULTAN OF (EMERGENCY) SWING

By Pepe Escobar
ICH - SCF

Amidst an astonishing, relentless, wide-ranging purge that shows no signs of abating, with 60,000 – and counting – civil servants, academics, judges, prosecutors, policemen, soldiers jailed, fired, suspended or stripped of professional accreditation, it’s relatively established by now the Turkish government was very much informed a military coup was imminent on July 15. The information may have come from Russian intelligence, although neither Moscow nor Ankara will reveal any details. So, once and for all, this was no false flag.

A top, secular Middle Eastern intel analyst with an Istanbul front seat view to the coup clarified the internal political context even before the – widely expected – proclamation of a state of emergency (if France can do it, why not Turkey?):

 
 
  Postato da cdcnet il 26/07/2016 (63 letture)
(Leggi Tutto... | 13674 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo 30 SECONDS TO MIDNIGHT

By Paul Craig Roberts
ICH

Former US Secretary of Defense William Perry warns that the world is on the knife edge of nuclear catastrophe. Such catastrophe can result accidentally from electronic failures or glitches in warning systems and from the recklessly aggressive and unnecessary force buildup against Russia. Conn Hallinan discusses these issues.

I doubt Hallinan is correct about Washington’s military predominance. This is Washington’s view, and this view makes Washington confident that it holds the aces. It is a mistake for Hallinan to encourage Washington in this view. Nevertheless, Hallinan makes it clear that we could all be vaporized at any minute. This extremely high risk has been created entirely by the Clinton, George W. Bush, and Obama regimes in which zionist neoconservatives have controlled foreign and military policies.

 
 
  Postato da cdcnet il 26/07/2016 (115 letture)
(Leggi Tutto... | 8382 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  11 settembre L'11 SETTEMBRE SAUDITA DI GIULIETTO CHIESA E QUELLO VERO.

Non è questione di capponi di Renzo. E' questione di vita o di morte. Una conferma Usa.

Fulvio Grimaldi
fulviogrimaldi.blogspot.it

Curati. Non rispondo in pubblico perché non voglio dare soddisfazione né a te, né ai tuoi pochissimi tifosi. Questa non è una disputa tra giornalisti. E’ il peto di un frustrato”. (Giulietto Chiesa a Fulvio Grimaldi, 22/7/2916)

http://www.informationclearinghouse.info/article45154.htm (Paul Craig Roberts distrugge la manovra Usa “sauditi-11/9”)

Ragazzi, c’è un altro imbecille, un altro squilibrato, un altro disonesto, un altro infame. Uno che da Giulietto Chiesa si meriterebbe tutti gli appellativi che l’eminente collega mi ha dedicato in risposta a una mia argomentata contestazione (vedi “Giulietto Chiesa, l’iroso Debunker”). Per la verità, a buttare un occhio ad alcuni dei migliori analisti geopolitici internazionali e perfino al pubblico occhiuto ed evoluto che mi onora dei suoi commenti ai miei post sul blog e su FB, di altri imbecilli infamoni ce ne sono a iosa e, grazie allo spunto del diverbio Grimaldi-Chiesa, sembrano sollecitati a moltiplicarsi. Ma l’imbecille di cui parlo qui, e di cui potete leggere le infamie e imbecillità andando al link qui sopra, è speciale, merita attenzione e considerazione forse un tantino più alte di molti di quelli che ci raccontano le cose del mondo e, nello specifico, degli Usa.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/07/2016 (470 letture)
(Leggi Tutto... | 16341 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Turchia WHAT IS FETHULLAH GULEN?

345345345345F. William Engdahl
journal-neo.org

Since the failed coup attempt in Turkey of July 15 there has been much speculation in western media that it in fact was all engineered by President Recep Tayyip Erdoğan to provide him with the pretext to impose emergency rule and to jail any and all opposition to his rule. At this point evidence still suggests that that was not at all the case. Rather, as I wrote at the time when it was clear the coup attempt was collapsing, it was a coup initiated by the CIA acting through their primary asset inside Turkey, the networks of their fugitive Turkish asset Fethullah Gülen. When we examine more closely “what” is Fethullah Gülen he is anything but the grandfatherly image of a 75-year-old soft-spoken Islamic moderate, scholar and Imam. His networks have been called the most dangerous in Germany by Islamic experts and have been banned in several Central Asian countries. Now, too, in Turkey. What’s becoming clear is that the failed coup was in fact a dry-run, a dress rehearsal by Gülen’s controllers in Langley to see how Erdogan would react, in order to recalibrate and prepare for a more serious attempt in the future. Washington was not at all happy with the foreign policy turn of Erdoğan turning to reconcile with Russia and possibly also with Syria’s Assad.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/07/2016 (43 letture)
(Leggi Tutto... | 21698 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo DONALD TRUMP E LA RIVOLUZIONE PROLETARIA

150608_shafer_trump_ap.jpgDI MIKE WHITNEY
counterpunch.org

Negli ultimi 25 anni, il centro-sinistra ha detto al 60% di coloro nella parte basse della distribuzione del reddito nei loro rispettivi paesi la storia seguente: “la globalizzazione è ottima per voi, è fantastica ed eccezionale. Firmeremo questi accordi commerciali. Non temete, sarete ricompensati, starete bene, farete tutti quanti i programmatori di PC. Sarà fantastico, o comunque non ce ne frega molto perché a noi interessa la classe media che è quella a cui appartiene chi ci vota, sono quelli con i soldi e in realtà ce ne frega soltanto di loro”, al 30% più in basso della distribuzione della ricchezza invece si dice: “Non ci interessa come andrete a finire, non siete un fattore che si prende in considerazione nelle nostre politiche, dobbiamo modificare il vostro comportamento, rimontarvi in modo opportuno”.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/07/2016 (209 letture)
(Leggi Tutto... | 11941 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Europa SMOKING GUN: NICE AND MUNICH TERROR ATTACKS LINKED TO CIA AND MOSSAD

Evidence the terror attacks in Nice and Munich were false flag operations by Mossad and the CIA have surfaced.Baxter Dmitry
IWB

Evidence continues to surface that the terror attacks in Nice and Munich were government orchestrated false flag operations by European Union governments in league with Mossad and the CIA, while the authorities waste no time clamping down on civil liberties in the wake of the events.

It has emerged that Richard Gutjahr – a German journalist married to an Israeli politician and former spy agency employee – was on the scene filming the truck attack in Nice, and then found himself taking pictures at the Munich mall when the shooter opened fire.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/07/2016 (100 letture)
(Leggi Tutto... | 9130 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Germania QUESTIONS SURROUNDING THE MUNICH SHOOTING

munich shootingBrandon Turbeville
activistpost.com

Days after the German mainstream press attempted to portray the Munich shooter both as an ISIS fighter and a right wing extremist, more information has come to light surrounding the history of the shooter and his motives. But, the more information reported by the mainstream press regarding the incident, the more questions that arise in connection to the incident itself.

To be clear, there is not enough evidence to clearly label this attack as a false flag or as a lone nut incident. Still, there are a number of questions that need to be answered and there are a number of aspects to this case that need to be addressed as potentially more than merely striking coincidences. We must avoid the temptation to label every attack as a false flag but we must never ignore the signs that we are witnessing one.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/07/2016 (79 letture)
(Leggi Tutto... | 9729 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  TTP, TTIP, TISA e CETA: UN ESPERTO DELL'ONU LI DEFINISCE ILLEGALI

TTIP, TTP, TISA and CETA: U.N. Legal Expert Calls Proposed Trade Deals “Illegal”DI ERIC ZUESSE

Ad Alfred de Zayas , esperto indipendente dell'ONU per la Promozione di un Ordine Internazionale Equo e Democratico, è stato assegnato il compito di verificare se i trattati sul commercio internazionale proposti tra i paesi atlantici (TTIP, TISA, e CETA) siano o meno in accordo con il diritto internazionale. Venerdì, 24 giugno de Zayas ha pubblicato il suo resoconto, arrivando alla stessa conclusione di un altro rapporto pubblicato in precedenza il 2 febbraio scorso sul TPP, il trattato di libero scambio tra le nazioni del Pacifico e cioè che tali trattati violano le leggi internazionali, e sono incompatibili con la democrazia.

Il resoconto sui trattati atlantici li condanna affermando che "accordi commerciali preparati e negoziati in segreto, escludendo le principali parti interessate, quali sindacati, associazioni dei consumatori, operatori sanitari, esperti ambientali e i rispettivi Parlamenti, non hanno alcuna legittimità democratica". Questo dice molto sulla natura dei trattati proposti dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che comprendono appunto il TPP, il TTIP, il TISA, ed anche il CETA, il trattato proposto tra l'UE e il Canada.

 
 
  Postato da cdcnet il 24/07/2016 (144 letture)
(Leggi Tutto... | 7048 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Germania NIZZA FA VENIRE IN MENTE L'OPERAZIONE GLADIO

gladio1.jpgDI PAUL CRAIG ROBERTS
paulcraigroberts.org

I commentatori che hanno imparato a diffidare di spiegazioni ufficiali, come Peter Koenig (qui) e Stephen Lendman (qui) hanno sollevato domande circa l'attacco di Nizza.



Sembra strano che una solitario alla guida di un camion di grandi dimensioni possa ottenere l'accesso alle aree interdette nelle quali i francesi si sono riuniti per guardare i fuochi d'artificio  della festa per la presa della Bastiglia.

Sembra anche strano che l'episodio venga marchiato come evento terroristico dal momento che la famiglia del presunto autore afferma che egli non fosse affatto religioso e non avesse alcuna motivazione religiosa.



Non lo sapremo mai. Ancora una volta il presunto autore è morto e convenientemente ci ha lasciato la sua carta d'identità.



 
 
  Postato da cdcnet il 24/07/2016 (557 letture)
(Leggi Tutto... | 11296 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA NON CHIAMATELO PIU' BERNIE !

shutterstock_367986629 (5)DI GARY LEUPP
counterpunch.org

Il peggior servizio che Sanders ha fatto ai suoi sostenitori, oltre che averli portati ad inseguire un'oca selvatica per un vero cambiamento, è stato di ignorare praticamente l' "esperienza" vantata dalla sua rivale. Non aveva bisogno di andare a ricordare il passato al Senato di Hillary Clinton, dal momento che non c'era niente; il periodo speso come legislatore era semplicemente un modo per prepararla alla corsa per la presidenza, secondo un piano famiglia. Ma c'era molto da dire sul suo trascorso come Segretario di Stato.

Come racconta nel suo libro di memorie, in Afghanistan la Clinton voleva che Obama mettesse un "impeto"  più pesante di quello che era pronto a ordinare. Chiunque abbia appena fatto attenzione su quanto è successo,  sa bene che l'intera missione militare in quel paese devastato è stata un triste fallimento  che ha prodotto dei blow-back - delle reazioni su una scala da capogiro - oltre al fatto che i talebani sono diventati più forti e che controllano più territorio, che in qualsiasi altro momento dopo il loro rovesciamento nel 2001-2002.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/07/2016 (210 letture)
(Leggi Tutto... | 10714 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

  Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001

 

  Random Headlines


Germania
[ Germania ]

·QUESTIONS SURROUNDING THE MUNICH SHOOTING
·NIZZA FA VENIRE IN MENTE L'OPERAZIONE GLADIO
·LA GERMANIA SI PREPARA AD UNA GUERRA CONTRO LA RUSSIA ?
·GERMANY ADMITS THEY HAVE LOST TRACK OF 130.000 REFUGEES
·COME HITLER ARRIVO' AL POTERE
·CHI STA BRACCANDO ANGELA MERKEL ?
·ANCORA SU COLONIA: UNA GRANDIOSA FALSE FLAG...
·STUPRO DI STATO A COLONIA: BYE BYE MERKEL ...
·IL SWARM ATTACK DI CAPODANNO IN GERMANIA E' TERRORISMO SESSUALE
 

  Old Articles

22 luglio
· UCCIDERE CORBYN
· TURCHIA FUORI DALLA NATO ?
· PUTIN, ERDOGAN E IL COMPLOTTO CONTRO IL RESTO DI NOI
· SOROS : 30 MILIARDI PER I RIFUGIATI .... O CROLLA L'EUROPA
21 luglio
· ECCO COME TRUMP SEGUIRA' IL DENARO
· WHY CHINA RISKS WAR OVER THOSE WET ROCKS
· FALSE FLAGS IN MASSPRODUCTION
· ERDOGAN ALLERTATO DAI SERVIZI SEGRETI RUSSI SUL COLPO DI STATO
20 luglio
· DIETRO IL DISPERATO TENTATIVO DI COLPO DI STATO IN TURCHIA 'FIRMATO' C.I.A.
· TRA UNA ROCCIA E UN POSTO COMPLICATO (A SUD DELLA CINA)
19 luglio
· CONTRO ERDOGAN (IL PROFETICO ARTICOLO DI VETERANS TODAY SUL GOLPE IN TURCHIA)
· CONFRONTO USA-NATO AL CONFINE CON LA RUSSIA: RISCHIO DI GUERRA NUCLEARE
· L'INFERNO NON HA LA FURIA DI UN SULTANO DI TEFLON
· EMERGONO LEGAMI TRA LA CLINTON E UN MISTERIOSO RELIGIOSO TURCO
· WHAT THE HELL IS HAPPENING IN TURKEY?
17 luglio
· TURCHIA : UN COLPO DI STATO FALLITO MA LA STORIA INSEGNA ...
· TURKEY'S BREAKING POINT OR WHO'S TO BLAME IN THE 'COUP ATTEMPT'
· SYRIA'S 'MODERATE REBELS' ARE NOT MODERATE, NOT REBELS
· SOSPETTI CHE ERDOGAN ABBIA INSCENATO IL PROPRIO COLPO DI STATO PER OTTENERE PIU' POTERE
16 luglio
· WHY THE INFERNAL TERROR SPIRAL WILL GO ON AND ON

Articoli Vecchi
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente. Per dettagli leggere qui.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.