Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Modules

· Home
· Downloads
· Recommend Us
· Stories Archive
· Top 30
· Topics
 

  Ricerca con Google


www

Comedonchisciotte
.org
.net
 

  IL MISTERO DELL'AEREO MALESE (English)

 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

  UOMO E ANIMALI: Guida alla lettura

 

  ALIMENTAZIONE: Guida alla lettura

 

  BILDERBERG CLUB

 

  FAME E TERRORE A GAZA

 

  ELLEN BROWN

Ellen Brown
 

  JOHN PILGER

 

  MICHEL CHOSSUDOVSKY

michel_chossudovsky
 

  PEPE ESCOBAR

Pepe Escobar
 

  CHRIS HEDGES

 

  DMITRY ORLOV

 

  PAUL CRAIG ROBERTS

Paul Craig Roberts
 

  JAMES PETRAS

James Petras
 

  TEST

Map
 

 
 
BENVENUTI SU COMEDONCHISCIOTTE.NET

COMEDONCHISCIOTTE.NET DEVE ESSERE CONSIDERATO UN SITO DA CONSULTARE IN CASO DI MALFUNZIONAMENTO DI WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

E' POSSIBILE POSTARE NEL FORUM, SCRIVERE COMMENTI, INVIARE ARTICOLI, ED ALTRO SOLO SU: WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

comedonchisciotte@yahoo.it
 
 


 
  Francia ASSEZ DE MENSONGES SUR LE CRASH DE L'AIRBUS A320

Assez de mensonges sur le crash de l’Airbus A320 !Si le copilote de l’A320 ne s’est pas suicidé, toute la narrative officielle tombe à l’eau. Et d’où nous vient cette narrative officielle des autorités françaises ? Des Etats-Unis ! Le début de la construction de l’histoire officielle a été lancé par le New York Times, repris par tous les médias du monde, y compris français. Suicide bien commode comme beaucoup de suicides sans cause brandis dès qu’une explication embarrassante doit être fournie.

Il suffit de sortir de l’écoute passive du ronronnement médiatique et d’observer et analyser les discours, pour se rendre compte que tout ce qui s’est dit jusqu’ici est un tissu de mensonges encore plus vicieux que celui concernant le 11 septembre, car ici, il y a une construction méthodique, brique après brique, du mensonge. On ne sait pas ce qui s’est passé et on ne le saura peut-être jamais, mais on sait déjà que les explications officielles ne tiennent pas la route et omettent beaucoup d’éléments qui contredisent les discours.
 
 
  Postato da cdcnet il 29/03/2015 (114 letture)
(Leggi Tutto... | 6267 bytes | Voto: 0)
 

 
  Medio Oriente US-SAUDI BLITZ IN YEMEN

NAKED AGGRESSION, ABSOLUTE DESPERATION

March 27, 2015 (Tony Cartalucci - NEO)

The "proxy war" model the US has been employing throughout the Middle East, Eastern Europe, and even in parts of Asia appears to have failed yet again, this time in the Persian Gulf state of Yemen.
Overcoming the US-Saudi backed regime in Yemen, and a coalition of sectarian extremists including Al Qaeda and its rebrand, the "Islamic State," pro-Iranian Yemeni Houthi militias have turned the tide against American "soft power" and has necessitated a more direct military intervention. While US military forces themselves are not involved allegedly, Saudi warplanes and a possible ground force are.
Though Saudi Arabia claims "10 countries" have joined its coalition to intervene in Yemen, like the US invasion and occupation of Iraq hid behind a "coalition," it is overwhelmingly a Saudi operation with "coalition partners" added in a vain attempt to generate diplomatic legitimacy.
 
 
  Postato da cdcnet il 29/03/2015 (34 letture)
(Leggi Tutto... | 12158 bytes | Voto: 0)
 

 
  Economia IL TUO DENARO, LA TUA VITA

1ae34 DI GERARD CELENTE
informationclearinghouse.info

Non è mai accaduto niente di simile nella Storia del Mondo.   Sotto gli occhi di tutti, e a spese di tutti, i governi continuano a razziare ingenti ricchezze per arricchire i responsabili dei più efferati crimini e nefandezze economico-finanziarie.
Prima c’era la TARP.  Come pretesto per arginare le turbolenze nel mercato azionario dopo il collasso di Lehman Brothers nel settembre 2008, il presidente George W. Bush approvò solo un mese dopo il Troubled Asset Relief Program.

Il piano permise al Tesoro degli Stati Uniti di assicurare $ 700 miliardi di dollari di "beni in difficoltà," un eufemismo che in realtà significa coprire le nefandezze finanziarie commesse dalle grandi banche e dai grandi  speculatori di Wall Street.
 
 
  Postato da cdcnet il 28/03/2015 (57 letture)
(Leggi Tutto... | 6351 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA THE POWER AND THE EMPIRE - IL FENOMENO 'HOUSE OF CARDS'

DI HS
comedonchisciotte.org

Spregiudicati politicanti e amministratori, avvocati cinici e amorali,  poliziotti dai metodi poco ortodossi, agenti speciali determinati fino a ricorrere alla tortura e alle sevizie, gangster ambiguamente astuti, anchorman televisivi intenti a rispettare unicamente la legge dell'audience, medici che esercitano la loro missione in una maniera tutta particolare, fino ai vecchi, cari cowboys e pistoleri resi in tutta la loro spietata brutalità...

Che il sogno americano fosse ormai affondato nel fiume incessante della storia lo avevamo ormai appreso da lungo tempo. Atttraverso Hollywood e la gigantesca macchina dell'industria dello spettacolo d'oltreoceano erano stati veicolati innumerevoli e duraturi miti sulla grandezza del popolo americano e, soprattutto, dei suoi eroi individualisti ma vincolati a profondi codici morali e d'onore che, già la disastrosa guerra in Indocina con il suo pesante carico di crimini di guerra e contro l'umanità – naturalmente e pervicacemente sminuiti e ridimensionati – si era incaricata di demolire e mandare in soffitta.
 
 
  Postato da cdcnet il 28/03/2015 (69 letture)
(Leggi Tutto... | 10929 bytes | Voto: 0)
 

 
  Siria Imperialismo: FOUR YEARS OF SYRIAN RESISTANCE TO IMPERIALIST TAKEOVER

Syria_Obama By Sara Flounders
Global Research, March 28, 2015
Workers.org

U.S. efforts to overturn the government of Syria have now extended into a fifth year. It is increasingly clear that thousands of predictions reported in the corporate media by Western politicians, think tanks, diplomats and generals of a quick overturn and easy destruction of Syrian sovereignty have been overly optimistic, imperialist dreams. But four years of sabotage, bombings, assassinations and a mercenary invasion of more than 20,000 fighters recruited from over 60 countries have spread great ruin and loss of life.

The U.S. State Department has once again made its arrogant demand that Syrian President Bashar al-Assad must step down. This demand confirms U.S. imperialism’s determination to overthrow the elected Syrian government. Washington intends to impose the chaos of feuding mercenaries and fanatical militias as seen today in Libya and Iraq.
 
 
  Postato da cdcnet il 28/03/2015 (82 letture)
(Leggi Tutto... | 11180 bytes | Imperialismo | Voto: 0)
 

 
  Medio Oriente Imperialismo: YEMEN BEWARE AS IT THREATENS US-BACKED ORDER

Finian Cunningham
m.strategic-culture.org

The crisis in Yemen is the latest manifestation of the old order desperately trying to cling on to a dwindling power base. That old order has been backed by the United States and its allies among the Persian Gulf Arab dictatorships as a bulwark against a popular uprising that could lead to democratisation in the poorest Middle Eastern country. If such an outcome were to succeed, the repercussions for the autocratic Gulf monarchies would be deeply destabilising. Saudi Arabia, which shares a southern border with Yemen, is the primary concern for this spreading «instability».

That is why the House of Saud is now issuing all sorts of grave warnings of «foreign interference» and blaming Iran for «aggression». Saudi Foreign Minister Saud al Faisal this week said that the Gulf Cooperation Council (GCC) is ready to send in a military force to «protect Yemen’s sovereignty». The GCC comprises the six monarchial states of Saudi Arabia, Kuwait, Bahrain, Qatar, the United Arab Emirates and Oman. All are stalwart American client regimes.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/03/2015 (124 letture)
(Leggi Tutto... | 11597 bytes | Imperialismo | Voto: 0)
 

 
  Mondo ZAPATISTA AND YPJ-STAR REVOLUTIONARY WOMEN

Charlotte Maria Sáenz
libya360.wordpress.com

“…revolutionary struggles cannot achieve collective liberation for all people without addressing patriarchy, nor can women’s freedom be disentangled from racial, economic, and social justice.”

“Zapatista women have participated at all levels of the movement to fight for justice and dignity for the indigenous people of Chiapas and, at the same time, were able to transform their own lives, their families, and their communities.”

Resistance and strength manifest like weeds through cracks in Chiapas, Mexico and transnational Kurdistan where the respective Zapatista and Kurdish resistance movements are creating new gender relations as a primary part of their struggle and process for building a better world. In both places, women’s participation in the armed forces has been an entry-point for a new social construction of gender relations based on equity.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/03/2015 (51 letture)
(Leggi Tutto... | 11684 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo Interviste: CHIEDITI QUANTI ROTHSCHILD SONO MORTI NELL'OLOCAUSTO

RothschildTHE SAKER INTERVISTA GILAD ATZMON
DI THE SAKER
gilad.co.uk

Sono già trascorsi 6 anni da quando ho intervistato Gilad per la prima volta e quando un amico mi ha recentemente suggerito che sarebbe stata ora di intavolare una nuova conversazione, ho subito acconsentito, come ha fatto Gilad che, nonostante la sua agenda fittissima e lo stile di vita frenetico ha trovato il tempo di rispondere alle mie domande. Gilad è, a mio avviso, non solo il più originale e talentuoso musicista jazz attualmente in circolazione come compositore e musicista (assicuratevi il suo ultimo CD " The Whistle Blower "), egli è anche un filosofo estremamente profondo che ha l'incredibile coraggio non solo di domandare una risposta alle questioni fondamentali, ma anche di fornirla.

Il suo libro " The Wandering Who " è, ne sono fermamente convinto, un testo indispensabile per chiunque voglia vedere attraverso la "nebbia" del moderno "antisionismo ebraico ". Avendo anch'io ricevuto la mia dose di lettere cariche d'odio, posso solo immaginare il tipo di veleno traboccante di rancore con cui Gilad ha dovuto fare i conti per il suo coraggio e sebbene nulla uscirà dalla sua bocca sull'argomento, posso dire che occorre eccezionale coraggio e forza morale per fare ciò che Gilad ha fatto e sta facendo.  Così, senza alcuna esagerazione, ma semmai alla lettera, posso dire che Gilad Atzmon è un eroe dei tempi moderni il cui coraggio e intelligenza fenomenale, ne sono certo, alla fine saranno riconosciuti come uno dei più fulgidi del nostro tempo.  Sono profondamente onorato che egli mi consideri un amico.
 
 
  Postato da cdcnet il 27/03/2015 (387 letture)
(Leggi Tutto... | 21761 bytes | Interviste | Voto: 0)
 

 
  Medio Oriente YEMEN JOINS THE AXIS OF RESISTANCE

Yemen army, Houthis clash near Presidential palaceBy Moon Of Alabama

March 25, 2015 "ICH" - The tribal groups in north Yemen that make up the Houthi movement  have always been distinct in their fighting spirits. When the Saudi army was send to beat them it was thoroughly defeated. They have also always felt that they did not receive a fair share of Yemen's not so big oil revenues and other spoils. During the last decades they fought some six small wars against the Yemeni army.

In 2012 the U.S. and its Wahhabi Arabic Gulf allies expelled the longtime Yemeni president Saleh and replaced him with his vice president Hadi. There was some hope that Hadi would change the quarrel on the ground and teh dysfunctional state but the unrest in the country kept growing and as the oil prices went down so went the Yemeni government.
 
 
  Postato da cdcnet il 26/03/2015 (85 letture)
(Leggi Tutto... | 7433 bytes | Voto: 0)
 

 
  Palestina THE ROOTS OF NETANYAHU'S ELECTORAL VICTORY

COLONIAL EXPANSION AND FASCIST IDEOLOGY

Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu at a campaign rally in Rabin Square in Tel Aviv. by James Petras / March 24th, 2015
dissidentvoice.org

It is always a meritorious deed to get hold of a Palestinian’s possessions.”
— The code of Jewish Law revised and updated by Benjamin Netanyahu

Benjamin Netanyahu’s re-election makes him the longest serving prime minister in Israel’s history. His 20% margin of victory (30 Knesset seats to 24 for his nearest opponent) underlines the mass base of his consolidation of power.
Most critical commentators cite Netanyahu’s racist pronouncements; his rejection of any two state solution and his overt appeal for a mass Jewish voter turnout to counteract the ‘droves of Arab voters’ for his electoral victories.
(Photo AFP)
 
 
  Postato da cdcnet il 25/03/2015 (117 letture)
(Leggi Tutto... | 11638 bytes | Voto: 0)
 

 
  Europa Economia: BUGIE E MITI SULLA GRECIA E SUI DEBITI EUROPEI

alexis-tsiprasDI CONN HALLINAN

I miti sono pericolosi proprio perché si basano più sulla memoria culturale e sui pregiudizi che sui fatti. Dietro l'attuale crisi tra Grecia e Unione Europea [UE] c’è una favola che ha a che fare solo in minima parte con le ragioni per cui Atene e un certo numero di altri paesi dell’UE [a 28 membri] si trovano in profonda difficoltà.

Il racconto è una variazione della favola di Esopo sulla formica operosa e la cicala scansafatiche, amante del divertimento, con i "paesi nordici" [ovvero Germania, Paesi Bassi, Gran Bretagna e Finlandia] nella parte della formica, e con Grecia, Spagna, Portogallo e l'Irlanda in quella della cavalletta.

Le formiche – guidate dalla frugale casalinga sveva, la Cancelliera tedesca Angela Merkel – sono sobrie e virtuose mentre le cicale sono spendaccione e corrotte. Si sono cacciate nei guai e ora è il pifferaio che deve pagare.
 
 
  Postato da cdcnet il 23/03/2015 (474 letture)
(Leggi Tutto... | 14942 bytes | Economia | Voto: 0)
 

 
  Mondo VIVERE SOTTO L’ISIS

LA VITA DI OGNI GIORNO NEL ‘CALIFFATO’ ISLAMICO, CON LEGGI DEL 7° SECOLO, METODI ULTRAMODERNI E VIOLENZA SPIETATA

Veiled DI PATRICK COCKBURN
independent.co.uk


E’ uno tra i più strani paesi mai creati. Lo ‘Stato Islamico’ vuole costringere tutta l’umanità a credere nella sua visione di un’utopia religiosa e sociale dei primi tempi dell’Islam. Le donne vanno trattate come serve, non gli è permesso di uscire di casa se non accompagnate da un familiare di sesso maschile. La gente considerata pagana, come gli Yazidis, possono essere comprati e venduti come schiavi.  Le punizioni, come le decapitazioni, le amputazioni e le fustigazioni, sono la norma.  Tutti quelli che non giurano fedeltà al ‘Califfato’ istituito dal suo leader Abu Bakr al-Baghdadi il 29 giugno dell’anno scorso, sono considerati dei nemici.

Da otto mesi il mondo assiste con orrore incredulo al modo in cui l’ISIS, autoproclamatosi ‘Stato Islamico’, ha imposto la sua legge su una vasta area dell’Iraq settentrionale e della Siria orientale abitata in totale da circa sei milioni di persone.   Atrocità e atti di distruzione, come bruciare vivo il pilota Giordano, la decapitazione di prigionieri e la distruzione delle rovine di antiche città, sono effettuati deliberatamente in pubblico come dimostrazione di forza e di sfida.   Per un movimento che fonda le sue radici nelle leggi islamiche del 7° secolo, l’ISIS ha un approccio molto moderno e manipolativo di attirare l’attenzione mondiale, usando come mezzo preferito gli atti di forza e di spietata violenza.
 
 
  Postato da cdcnet il 22/03/2015 (415 letture)
(Leggi Tutto... | 20012 bytes | Voto: 4)
 

 
  Mondo LA GUERRA DI WASHINGTON ALLA RUSSIA. SOLO MOSCA PUO' FERMARLI

shamse DI MIKE WHITNEY
counterpunch.org

'Al fine di sopravvivere e conservare il suo ruolo di primo piano sulla scena internazionale, gli USA hanno bisogno disperatamente di immergere l’Eurasia nel caos, (e) per tagliare i legami economici tra l'Europa e della Regione Asia-Pacifico ... La Russia è l'unico Paese all'interno di questa potenziale zona di instabilità che è capace di resistenza. E 'l'unico stato che è pronto ad affrontare gli americani. Minare la volontà politica della Russia alla resistenza ... è un compito di vitale importanza per l'America'.
Nikolai Starikov, Western Financial System Is Driving It to War, Russia Insider

'Il nostro primo obiettivo è quello di prevenire il riemergere di un nuovo rivale, sia sul territorio dell'ex Unione Sovietica che altrove, che rappresenti una minaccia dell'ordine di quella posta in precedenza da parte dell'Unione Sovietica. Questa è una considerazione dominante alla base della nuova strategia di difesa regionale e richiede che ci sforziamo di prevenire a qualsiasi potenza ostile di dominare una regione le cui risorse sarebbero, sotto il controllo consolidato, sufficienti a generare potenza globale'.
La Dottrina Wolfowitz, la versione originale della Defense Planning Guidance, scritta dal sottosegretario alla Difesa Paul Wolfowitz, trapelato dal New York Times il 7 mar 1992
 
 
  Postato da cdcnet il 21/03/2015 (594 letture)
(Leggi Tutto... | 12051 bytes | Voto: 5)
 

 
  Mondo BREAKING THE RESISTANCE WITH TERRORISM AND PROXY WARS

S8885544332Eric Draitser
journal-neo.org

With the situation in the Middle East seemingly spinning out of control, many political observers are left wondering what it all means. The war in Syria has been at the forefront of the news since 2011, and rightly so, as Syria has become the epicenter of a larger regional conflict, particularly with the ascendance of ISIS in the last year.

Undoubtedly, the mainstream acceptance of the ISIS threat has changed the strategic calculus vis-à-vis Syria, as the US prepares to launch yet another open-ended war, ostensibly to defeat it. And, while many in the West are willing to buy the ISIS narrative and pretext for war, they do so with little understanding or recognition of the larger geopolitical contours of this conflict. Essentially, almost everyone ignores the fact that ISIS and Syria-Iraq is only one theater of conflict in the broader regional war being waged by the US-NATO-GCC-Israel axis. Also of vital importance is an understanding of the proxy war against Iran (and all Shia in the region), being fomented by the very same terror and finance networks that have spread the ISIS disease in Syria.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/03/2015 (178 letture)
(Leggi Tutto... | 17076 bytes | Voto: 5)
 

 
  Ucraina UKRAINE DECLARES RESUMPTION OF WAR AGAINST DONBASS

Screen Shot 2015-03-18 at 1.24.55 PMEric Zuesse
RINF Alternative News

On Wednesday, March 18th, Arseniy Yatsenyuk, the Prime Minister of Ukraine — who was selected for that post by Victoria Nuland of the U.S. State Department on 4 February 2014, 18 days before the U.S. coup that installed him into this office — told his cabinet meeting, “Our goal is to regain control of Donetsk and Lugansk.” Those are the two districts comprising Donbass, the self-proclaimed independent region of Ukraine, which now calls itself “The People’s Republic“ and sometimes “Novorossiya,” and which rejects the coup and its coup-imposed Government.

T
hat Government of Ukraine is run by Yatsenyuk and the people whom he selected. Ukraine also has a President, who is elected by voters in the northwest of Ukraine, where the coup-government is accepted; but, since the coup, the Government has actually been run by Prime Minister Yatsenyuk, who is entirely dependent upon the United States Government and its subordinates (such as the IMF and NATO, in both of which the U.S. has veto-power) in order to obtain the financial and military support necessary to keep him in office
 
 
  Postato da cdcnet il 19/03/2015 (196 letture)
(Leggi Tutto... | 10950 bytes | Voto: 0)
 

 
  Ucraina L'UCRAINA E LA FAMIGLIA ROTSCHILD

Franklin Templeton.DI VALENTIN KATASONOV
strategic-culture.org

Un gruppo di grandi investitori internazionali ha acquistato titoli del governo ucraino. Franklin Templton è uno di questi. A fine agosto 2014, il gruppo di investimento ha comprato sull’unghia una grossa quantità di debito estero ucraino, per un valore nominale pari a quasi 5 miliardi di dollari -quasi un quinto dei titoli di debito ucraino in circolazione.

Franklin Templton ha tutte le caratteristiche di un fondo avvoltoio. Fino ad oggi la somma versata da essa per il 20% del debito nazionale dell'Ucraina continua ad essere un segreto commerciale. Gli “avvoltoi” acquistano titoli a basso prezzo (si tratta sempre di titoli spazzatura con scarso rating) per esigere successivamente il pagamento completo da parte dell’emittente. L'Argentina è un buon esempio dell’ attività distruttiva operata dagli avvoltoi.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/03/2015 (507 letture)
(Leggi Tutto... | 9019 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo GIOCHI DI POTERE DIETRO IL CAMBIO DI REGIME IN RUSSIA

German Foreign Minister Frank-Walter Steinmeier and the US Secretary of State John KerryDI PEPE ESCOBAR
sputniknews.com

Con "amici", come il Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e come il Comandante in capo della NATO Gen. Philip Breedlove, la UE  non ha certamente bisogno di nemiciIl Gen. Breedhate ha vomitato la sua miglior rappresentazione del Dr. Stranamore, avvertendo che il diavolo russo sta invadendo l'Ucraina tutti i giorni e che l'establishment politico tedesco non ha gradito.

Tusk, invece, durante il suo incontro con il Presidente americano Barack Obama, ha ripetuto la storiella del "divide et impera" ed ha insistito sul fatto che "avversari stranieri" stavano cercando di dividere gli Stati Uniti dall'Unione Europea - quando in realtà sono gli Stati Uniti, che stanno cercando di dividere l'Unione Europea dalla Russia. E proprio al momento giusto, ha accusato la Russia - fianco a fianco con il falso Califfato dell' ISIS - o  ISIL/Daesh (politicamente più corretto).
 
 
  Postato da cdcnet il 18/03/2015 (382 letture)
(Leggi Tutto... | 26761 bytes | Voto: 0)
 

 
  Italia SCUOLA: I CAPPONI DI RENZI HANNO PAGATO 2 EURO PER FARSI SPENNARE

bscuola-thumbDI ROSANNA SPADINI
comedonchisciotte.org

La dimensione piddinesca dell’esistere esula da complicazioni speculative epistemologiche, o da cauti storicismi scientifici, perché ispirata ad un sano, onesto orientamento fideistico nei confronti del reale, per cui si affida ciecamente ai dogmi propagati come oracoli delfici dallo “Sciamano” del partito ipnocratico di massa,  si consegna placidamente alle cure salvifiche delle sue vestali officianti, Boschi e Madia, oppure nei casi più inquieti, si volge ansiosa a quella sinistra del partito, sempre apparentemente irriducibile e indocile, ma in realtà “false flag” del gattopardismo più vergognoso.

Ebbene a questa massa adorante di fedeli, è difficile parlare, convincerla della falsità dei suoi mantra politici, perché si è messa addirittura in fila, durante le “primarie del partito”, e ha perfino pagato due euri, adorato conio di cui non si vuol liberare, guardando con commovente ardore alle cosiddette “riforme” promosse dal suo “guru”.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/03/2015 (338 letture)
(Leggi Tutto... | 14106 bytes | Voto: 5)
 

 
  Europa DISCORSO DI TZIPRAS SULLE RIPARAZIONI DI GUERRA DOVUTE ALLA GRECIA

VouliTsFONTE: OKEANEWS.FR

Ieri [11 marzo 2015, N.d.T.] la Germania ha di nuovo rigettato le richieste greche circa le riparazioni di guerra a seguito dell’occupazione della Grecia da parte della Wehrmacht fra il 1941 e il 1944. La Grecia ha annunciato di non escludere un ricorso alla giustizia e alla confisca del patrimonio che lo stato tedesco detiene sul suo territorio. Torniamo al discorso di Alexis Tzipras pronunciato il 10 marzo 2015 nel quadro della commissione parlamentare sulle riparazioni di guerra.

Signora Presidente,
Signore e Signori Deputati,

Oggi prendo la parola in questa riunione storica per ragioni che non sono solo simboliche ma anche sostanziali. In primo luogo, vorrei rendere omaggio alle vittime della Seconda Guerra Mondiale. Ma vorrei anche rendere omaggio a tutti i combattenti e alle combattenti del mondo intero che hanno dato la loro vita per la libertà della loro patria, che hanno dato la vita per la sconfitta del nazismo, che aveva gettato la sua ombra mortifera sui popoli del mondo.
 
 
  Postato da cdcnet il 16/03/2015 (333 letture)
(Leggi Tutto... | 10716 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA Politica: THE MOST DANGEROUS WOMAN IN AMERICA

By Chris Hedges
ICH - Truthdig

SEATTLE—Kshama Sawant, the socialist on the City Council, is up for re-election this year. Since joining the council in January of 2014 she has helped push through a gradual raising of the minimum wage to $15 an hour in Seattle. She has expanded funding for social services and blocked, along with housing advocates, an attempt by the Seattle Housing Authority to allow a rent increase of up to 400 percent. She has successfully lobbied for city money to support tent encampments and is fighting for an excise tax on millionaires. And for this she has become the bête noire of the Establishment, especially the Democratic Party.

The corporate powers, from Seattle’s mayor to the Chamber of Commerce and the area’s Democratic Party, are determined she be defeated, and these local corporate elites have the national elites behind them. This will be one of the most important elections in the country this year. It will pit a socialist, who refuses all corporate donations—not that she would get many—and who has fearlessly championed the rights of workingmen and workingwomen, rights that are being eviscerated by the corporate machine. The elites cannot let the Sawants of the world proliferate. Corporate power is throwing everything at its disposal—including sponsorship of a rival woman candidate of color—into this election in the city’s 3rd District.

 
 
  Postato da cdcnet il 16/03/2015 (193 letture)
(Leggi Tutto... | 16795 bytes | Politica | Voto: 0)
 

 
  Venezuela LE 7 AZIONI DEGLI USA PER GIUSTIFICARE UN ATTACCO AL VENEZUELA

venezuelaDI CARLO SANTA MARIA
actualidad.rt.com  

La recente dichiarazione del presidente Barak Obama che ha parlato del Venezuela come di una minaccia estrema ed eccezionale ha due argomenti che a stento permettono una analisi razionale data la stranezza delle affermazioni. E' invece possibile capirla  tenendo conto delle reazioni emotive (comunque preoccupanti), al di là del quadro normativo della diplomazia e delle pratiche di rispetto in campo sociale, umano e politico.

Il primo fondamento è l'Eccezionalismo, dottrina fondamentale del governo degli Stati Uniti e legato alla sua cultura intrinseca, secondo cui questa nazione ha un destino dichiarato che la obbliga  ad esercitare il controllo e sorvegliare il mondo, affinchè si sviluppi secondo i propri criteri circa la giustizia e la libertà. Dio li ha destinati ad essere il popolo eletto il che implica avere il diritto di applicare tutti gli strumenti terreni per forzarli a seguire il suo cammino, ovviamente, torcendo il collo o il braccio, a chi non accetti il discorso 'divino'.
 
 
  Postato da cdcnet il 16/03/2015 (311 letture)
(Leggi Tutto... | 12562 bytes | Voto: 0)
 

 
  Propaganda CNN IS BEATING THE DRUMS OF WAR

Russian_army_mobilizing_for_warby Paul Craig Roberts
dissidentvoice.org

President George W. Bush’s national security advisor, Condi Rice, warned Americans that Saddam Hussein’s (nonexistent) weapons of mass destruction could result in a mushroom cloud going up over an American city. No such threat existed. But today a very real threat exists over all American cities, and the national security advisor does not notice.

The threat issues from Washington and arises from the demonization of Russia and its leadership.

Wolf Blitzer (CNN, March 13) used the cover of a news program to broadcast a propaganda performance straight out of the Third Reich or perhaps from George Orwell’s 1984. The orchestration presented Russia as a massive, aggressive military threat. The screen was filled with missiles firing and an assortment of American General Strangeloves urging provocative measures to be deployed against the Russian Threat. Blitzer’s program is part of the orchestrated propaganda campaign whose purpose is to prepare Americans for conflict with Russia.
 
 
  Postato da cdcnet il 15/03/2015 (228 letture)
(Leggi Tutto... | 5788 bytes | Voto: 5)
 

 
  Mondo L’INTEGRAZIONE EURASIATICA CINESE VS L’IMPERO DEL CAOS OCCIDENTALE

PutinDI PEPE ESCOBAR
asiatiems.com

Il 18 Novembre 2014: è un giorno che dovrebbe venir ricordato per sempre. Quel giorno, nella città di Yiwu, provincia cinese dello Zhejiang, 300Km a sudovest di Shanghai, il primo treno che trasportava 82 container di merci destinate all’esportazione, del peso di più di 1.000 tonnellate, ha lasciato un enorme magazzino alla volta di Madrid. È arrivato il 9 di Dicembre.

Diamo il benvenuto al nuovo treno trans-eurasiatico. Coi suoi più di 13.000Km, percorrerà regolarmente la più grande tratta ferroviaria del mondo, il 40% in più rispetto alla leggendaria Transiberiana. Il cargo attraverserà la Cina da Est a Ovest,, poi Kazakistan, Russia, Bielorussia, Polonia, Germania, Francia ed infine Spagna.

Potreste non avere la benchè minima idea di dove sia Yiwu, ma uomini d’affari che si muovono attraverso l’Eurasia, specialmente provenienti dal mondo arabo, sono già legati alla città “dove accadono le meraviglie!”. Si parla del più grande mercato all’ingrosso per piccole merci di consumo – dai vestiti ai giocattoli – sulla faccia della terra.
 
 
  Postato da cdcnet il 15/03/2015 (460 letture)
(Leggi Tutto... | 23341 bytes | Voto: 4)
 

 
  Europa PRENDERE SOLDI AI PENSIONATI GRECI E DARLI ALLA GAZPROM

pFONTE: RUSSIA-INSIDER-COM 

I pensionati greci stanno pagando il FMI, che sta pagando Kiev, che sta pagando la Gazprom, che sta pagando Putin
A tutti quei Greci che si stiano chiedendo perché il loro governo stia saccheggiando le loro pensioni, per fare pagamenti regolari al FMI, ecco la risposta:
•    Il comitato che controlla il FMI ha siglato un programma di prestito in 4 anni da 17,5 miliardi di dollari a favore dell’Ucraina   
•    Il capo del FMI Lagarde sostiene che l’Ucraina ha iniziato a discutere con i detentori del suo debito pubblico per intavolare un programma di rientro a medio-termine
•    Lagarde dice che il programma ucraino è ambizioso, comporta dei rischi, ma dice che ci sono “discrete possibilità di successo” •    Lagarde dice che l’Ucraina mostra forte propensione alle riforme
 
 
  Postato da cdcnet il 14/03/2015 (280 letture)
(Leggi Tutto... | 7561 bytes | Voto: 0)
 

 
  Russia CHI HA VERAMENTE UCCISO BORIS NEMTSOV ?

upiImageppDI ISRAEL SHAMIR
paulcraigroberts.org

Arrestati i presunti assassini di Boris Nemtsov. Sono …(pausa drammatica) dei musulmani della Cecenia che hanno voluto punire il politico per  la sua posizione “Je suis Charlie”. Non è ancora disponibile alcun rapporto ufficiale, ma questa è la versione dei fatti che circola a Mosca.

Che cos’è? Un 11 Settembre dei poveri? Poiché la versione dell’assassinio del politico Russo sembra essere prodotta dallo stessi grandi studios che ci hanno dato l’11 Settembre, la Maratona di Boston e la strage del Charlie Hebdo.

Questi crimini di New York, Boston, Parigi e ora di Mosca hanno due caratteristiche in comune: gli accusati sono dei musulmani e intorno a queste accuse e ai dettagli pubblicati sui fatti accaduti, c’è una forte e diffusa incredulità.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/03/2015 (424 letture)
(Leggi Tutto... | 14825 bytes | Voto: 5)
 

 
  USA Repressione: THE PARAMILITARY OCCUPATION OF AMERICA

You are killing us protesters
 
 
  Postato da cdcnet il 12/03/2015 (223 letture)
(Leggi Tutto... | 9554 bytes | Repressione | Voto: 0)
 

 
  Animali e Ambiente LA RAZZA UMANA STA PER ESTINGUERSI ?

jamailDI DAHR JAMAIL
truth-out.org

Alcuni scienziati, incluso Guy McPherson, sono convinti del fatto che gli stravolgimenti climatici siano arrivati ad un punto tale da creare un circolo vizioso che porterà l'uomo all'estinzione.

Agosto, settembre e ottobre del 2014 sono stati, rispettivamente, i mesi più caldi mai registrati. Le annate pìù calde della storia, incluso il 2014, si possono collocare negli ultimi 16 anni.

È verosimile che entro il 2017 il carbone diventi la fonte di energia predominante, e ciò porterà ad un innalzamento delle temperature di almeno 6 gradi Celsius entro il 2050, con conseguenze devastanti sul clima.

“Ci sono voluti 20 anni e valanghe di dossier affinché gli esperti più autorevoli in materia di stravolgimenti climatici comprendessero la gravità della situazione ed il pericolo rappresentato da un impatto di questo tipo”.

Lo scenario descritto supera di gran lunga persino le peggiori previsioni formulate dall' IPCC (Comitato Intergovernativo Cambiamenti Climatici), secondo cui, se le cose andranno avanti di questo passo, la temperatura potrebbe aumentare di almeno 5 gradi Celsius entro il 2100.
 
 
  Postato da cdcnet il 12/03/2015 (397 letture)
(Leggi Tutto... | 26662 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo THIS IS A DECLARATION OF WAR

Bruce K. Gagnon
space4peace.blogspot.ca

At times I feel completely overwhelmed by the current US-NATO military operations aimed at Russia.  It's growing rapidly - one can't help but wonder if the recent 'victory' of the self-defensive forces in eastern Ukraine wasn't allowed by Washington and Kiev as a way to get public opinion behind the already well established plans for even more NATO escalation.

It's all just far too neat and tidy to be seen otherwise.  This is not a conspiracy but a well designed military plan to take down Moscow.  They are playing with fire. In some respects the 'project' is now impossible to stop.  The question for the moment is how long will this attack on Russia go on and what level of conflict will result?  Will it go nuclear?  If so the world is fucked.
 
 
  Postato da cdcnet il 12/03/2015 (169 letture)
(Leggi Tutto... | 5298 bytes | Voto: 0)
 

 
  Europa L’INTELLIGENCE TEDESCA: QUESTO UOMO È PAZZO!

breedloveDI DANIEL MC ADAMS
informationclearinghouse.info



Che succede quando un caro amico inizia a comportarsi in modo talmente bizzarro che diventa necessario prendere le giuste distanze dai suoi vaneggiamenti per non finire macchiati dallo stesso ‘pennello’ – o peggio?  Questa è la posizione in cui si sta trovando sempre più  la Germania,  a mano a mano che gli strani discorsi statunitensi sull’Ucraina si fanno sempre più insopportabili.

La rivista ufficiale dell’establishment tedesco Der Spiegel ha appena pubblicato un importante articolo, : "La bellicosità di Breedlove: Berlino allarmata per l’aggressiva posizione della NATO in Ucraina", che rivela quale sia il vero pensiero ufficiale della Germania sulla pressione dei ‘neocon’ statunitensi ad entrare in conflitto con la Russia sull’Ucraina.

Il Der Spiegel inizia ricordando un evento dello scorso Mercoledì. Era il momento in cui l'accordo del cessate il fuoco “Minsk II" stava iniziando a produrre una relativa calma in tutta l'Ucraina orientale.  Erano stati ritirati gli armamenti e un’incoraggiante - seppure imperfetta – tregua sembrava tenere. L'accordo, mediato personalmente dalla leadership tedesca, francese, russa e ucraina, stava producendo dei risultati.  Ma in quello stesso giorno, il Comandante Supremo delle Forze Alleate della NATO per l'Europa (SACEUR), il generale americano Philip Breedlove, stava imbastendo tutt’altratrama.
 
 
  Postato da cdcnet il 12/03/2015 (623 letture)
(Leggi Tutto... | 9324 bytes | Voto: 0)
 

 
  Venezuela AGGRESSIONE IN VISTA ? EVA GOLINGER RIVELA I PIANI USA IN VENEZUELA

FONTE: RT.COM

Come è già successo con Panama e Granada, è probabile che gli Stati Uniti finiranno per attaccare militarmente il Venezuela. Ma questi due paesi come anche Caracas non rappresentano una minaccia per gli Stati Uniti, ma a differenza dei primi, il paese sudamericano ha risorse strategiche. L'avvocatessa e scrittrice Eva Golinger ha analizzato la situazione esplosiva tra Venezuela e Stati Uniti

Dichiarare una emergenza nazionale e classificare il Venezuela come una minaccia per la sicurezza interna degli Stati Uniti aggrava ulteriormente i rapporti già in difficoltà tra i due paesi. L'avvocatessa e scrittrice Eva Golinger ha analizzato i piani degli Stati Uniti in Venezuela per RT

È reale la minaccia di un'azione militare degli Stati Uniti contro il Venezuela?
 
 
  Postato da cdcnet il 12/03/2015 (304 letture)
(Leggi Tutto... | 4488 bytes | Voto: 0)
 

  Argomenti

· AFRICA
· Egitto
· Libia
· Somalia

· AMERICHE
· Argentina
· Brasile
· Colombia
· Cuba
· Messico
· USA
· Venezuela

· ASIA-PACIFICO
· Afghanistan
· Cina
· Giappone
· India
· Oceania
· Pakistan

· EUROPA
· Francia
· Germania
· Gran Bretagna
· Grecia
· Islanda
· Italia
· Norvegia
· Spagna
· Russia
· Ucraina

· MEDIO ORIENTE
· Iran
· Iraq
· Libano
· Palestina
· Siria
· Turchia

· MONDO
· Animali e ambiente
· Economia
· Internet e controllo
· Propaganda
· Salute
· Storia
· 11 settembre 2001

 

  Categorie

· Tutte le Categorie
· Approfondimenti
· Associazioni
· Cinema
· Coercizione mentale
· Economia
· Filosofia
· Fumetti
· Galleria immagini
· Geopolitica
· Globalizzazione
· Imperialismo
· Interviste
· Libri
· Misteri
· Musica
· Opinioni
· Politica
· Psicologia
· Religione
· Repressione
· Servizi segreti
· Storia
· Terrore e carcere
· Terrore e Guerre
 

  Random Headlines


Venezuela
[ Venezuela ]

·LE 7 AZIONI DEGLI USA PER GIUSTIFICARE UN ATTACCO AL VENEZUELA
·AGGRESSIONE IN VISTA ? EVA GOLINGER RIVELA I PIANI USA IN VENEZUELA
·US AGGRESSION AGAINST VENEZUELA
·LA LOTTA DEL VENEZUELA CONTRO 'UN NEMICO COMUNE'
·VENEZUELA: A COUP IN REAL TIME
·LA VERITA' SUL VENEZUELA. UNA RIVOLTA DEI RICCHI, NON UNA CAMPAGNA DI TERRORE
·BEHIND THE LIES ABOUT VENEZUELA'S PROTESTS
·VENEZUELA E TWITTER, L'ORGIA DELLA DISINFORMAZIONE
·USA CONTRO VENEZUELA: LA GUERRA FREDDA SI SCALDA
 

  NUOVE VISITE (test)

free counters
Free counters
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.