Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Modules

· Home
· Downloads
· Recommend Us
· Stories Archive
· Top 30
· Topics
 

  IL MISTERO DELL'AEREO MALESE (English)

 

  Ricerca con Google


www

Comedonchisciotte
.org
.net
 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

  UOMO E ANIMALI: Guida alla lettura

 

  ALIMENTAZIONE: Guida alla lettura

 

  BILDERBERG CLUB

 

  FAME E TERRORE A GAZA

 

  TEST

Map
 

 
 
BENVENUTI SU COMEDONCHISCIOTTE.NET

COMEDONCHISCIOTTE.NET DEVE ESSERE CONSIDERATO UN SITO DA CONSULTARE IN CASO DI MALFUNZIONAMENTO DI WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

E' POSSIBILE POSTARE NEL FORUM, SCRIVERE COMMENTI, INVIARE ARTICOLI, ED ALTRO SOLO SU: WWW.COMEDONCHISCIOTTE.ORG

comedonchisciotte@yahoo.it
 
 


 
  Mondo PREZZO DEL PETROLIO E GUERRE ENERGETICHE

L'IMPERO DEL FRACKING VS LA RUSSIA

farckingDI MAHDI DARIUS NAZEMROAYA
strategic-culture.org

Il prezzo dell'energia è iniziato a scendere verso la fine del 2014, quando il petrolio saudita ha inondato il mercato dell'energia. Sono emerse a riguardo due scuole di pensiero: la prima spiega ciò che sta accadendo in termini di pura opportunità economica, mentre una seconda vede nel crollo del prezzo del petrolio una dinamica geopolitica.

Alcuni analisti hanno considerato le mosse dei sauditi come un tentativo di estromettere i competitors da un mercato già saturo e con una domanda in forte calo a causa della stagnazione economica.
 
 
  Postato da cdcnet il 21/12/2014 (73 letture)
(Leggi Tutto... | 21326 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo VINCE PUTIN

vladimir.putiDI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

Il dominio geopolitico dell’Impero del XX e XXI secolo esiste perchĂ© l’avete visto nei film. Siete tutti infarciti di cazzate sugli Amerikani, sulla CIA (che regolarmente non ci capisce un cazzo di nulla e le sbaglia TUTTE), sulla potenza militare USA, tutti voi guardate i loro film falsati e v'infarcite di cazzate. La realtà è un’altra. L’America è un Paese fatto di pistoloni che hanno fallito tutto dal 1945 a oggi. Le hanno prese da tutti, dai Vietnamiti in pigiama e ciabattine, dagli iraniani, dagli afghani in turbante e fucili della prima guerra mondiale, dagli iracheni che alla fine si sono tenuti il petrolio e hanno sfanculato Halliburton, Cheney, Bush e Carlyle.

Le hanno prese dai Siriani, e ancora prima dai Libanesi, dagli Israeliani persino. Hanno finto di aver ucciso Bin Laden, morto 7 anni prima di una malattia renale, e neppure sanno gestire i Sauditi, sti cazzoni a strisce e stelle.
Gli Amerikani sono stati capaci di vincere all’estero solo quando hanno finanziato dittatori e camere di tortura, campi di concentramento, però gestiti da altri, perchĂ© se li gestivano loro gli scappavano anche i gatti dopo due settimane.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/12/2014 (403 letture)
(Leggi Tutto... | 6970 bytes | Voto: 0)
 

 
  Economia Globalizzazione: THE BANKSTER INTERNATIONAL

bankersGeopolitical analysis, the art of explaining power relationships through the prism of impersonal geography, can be a helpful tool for observers of the Great Game – but it also has its limitations. A case in point is the renewed US-Russia confrontation. Think tanks and policy insiders easily sell the narrative that from the dark days of the Cold War to our own time, Russia and the United States are fated to play in a zero-sum contest for the future of Eurasia and the world. Deterministic theories, though, can be used to legitimize predatory policy, and pseudo-scientific formulae often conceal manipulations by parasitic elites. Scoring a fortune off human misery and mass death, plundering economic assets, and shaping entire societies in one’s own image all find justification in claims of historical inevitability and the necessity of “progress.”
 
 
  Postato da cdcnet il 19/12/2014 (116 letture)
(Leggi Tutto... | 12198 bytes | Globalizzazione | Voto: 0)
 

 
  Cuba IL POTENZIALE PETROLIFERO CUBANO

castroMOTIVO PLAUSIBILE PER TOGLIERE L’EMBARGO ?

FONTE:VIABLEOPPOSITION (BLOG)

Lo scongelamento delle relazioni tra USA e Cuba dopo 50 anni di embargo senza senso è interessante, in particolare considerando che gli investimenti statunitensi che erano stati nazionalizzati nel 1959 potrebbero ad un certo punto essere di nuovo aperti ad aziende di base negli USA.

In qualità di geologo del petrolio e di cinico di prima categoria, la mia mente ovviamente se ne va al greggio, l’idrocarburo che lubrifica l’economia mondiale.

Sotto attuale embargo, Cuba non può accedere alla tecnologia statunitense per trivellare e preservare l’ambiente.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/12/2014 (142 letture)
(Leggi Tutto... | 9460 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA Terrore e carcere: BLACK TEEN CLEARED OF MURDER 70 YEARS AFTER HE WAS EXECUTED

In 1944, 14-year-old George Stinney was sent to the electric chair, becoming the youngest person ever given the death penalty.presstv.ir

More than 70 years after a 14-year-old African American boy was executed by the electric chair in South Carolina, a judge threw out his murder conviction.

George Stinney was found guilty in 1944 of killing two white girls, in a one-day trial before an all-white jury.

Stinney was subsequently electrocuted in the same year, becoming the youngest person executed in the United States in the 20th century. The 95-pound boy was so small he had to sit on a book when he was strapped to the electric chair.

The only evidence against the boy was a confession he allegedly made to police officers after hours of questioning, away from his parents and without a lawyer.
 
 
  Postato da cdcnet il 19/12/2014 (112 letture)
(Leggi Tutto... | 9140 bytes | Terrore e carcere | Voto: 0)
 

 
  Mondo Economia: IL FMI E' PRONTO A SBATTERE LA PORTA IN FACCIA A USA E DOLLARO

25lagardeDI BRANDON SMITH
Activist Post

Mentre scrivevo questo articolo tutto il mondo era immerso in una storia di ostaggi con il possibile coinvolgimento di militanti islamici a Sydney, in Australia. Come molti, mi sono preoccupato per l'onda d'urto che un evento di questo genere può alimentare, ma mentre la maggior parte del mondo, per qualche giorno è rimasta distratta dal pensiero di come sarebbe finita questa crisi (nel bene o nel male) ho dovuto occuparmi di una situazione di gran lunga più importante e pericolosa.

Anche se 40 persone possono essere tenute in ostaggio da un presunto estremista a Sydney, il mondo intero è attualmente tenuto in ostaggio economicamente dalle banche internazionali. Questa è una crisi che nessuno, su nessun giornale e su nessuna televisione, sta raccontando, quindi devono farlo gli analisti alternativi.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2014 (275 letture)
(Leggi Tutto... | 37307 bytes | Economia | Voto: 0)
 

 
  Russia QUALCUNO PER FAVORE PUO' TROVARMI…UNA BANCA CENTRALE DA AMARE?

ARDI DMITRY ORLOV
cluborlov.blogspot.it

[Aggiornamento di mattina presto: in caso abbiate dubbi, l’intervento non ha funzionato.  Rublo e petrolio stanno continuando a scendere in una tempesta finanziaria che riguarda tutto il mondo.].

[Aggiornamento ultima ora: il tasso pronti contro termine ha appena subito un rialzo di un assurdo 17%! Allo stesso tempo, la percentuale di stronzate nella logica proposta si è abbassata significativamente: ciò per impedire un ulteriore deprezzamento del rublo. In poche parole (forse troppo semplici), si è appena prosciugata la liquidità del rublo per la speculazione monetaria. Allo stesso tempo, la banca centrale sta sostenendo investimenti a lungo termine nel settore a un tasso molto più ragionevole del 6,5%.  Basterà questo per fermare la caduta?]
 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2014 (234 letture)
(Leggi Tutto... | 9618 bytes | Voto: 0)
 

 
  Economia THE OIL COUP

US-SAUDI SUBTERFUGE SEND STOCKS AND CREDIT REELING

obamaby Mike Whitney
smirkinchimp.com

“John Kerry, the US Secretary of State, allegedly struck a deal with King Abdullah in September under which the Saudis would sell crude at below the prevailing market price. That would help explain why the price has been falling at a time when, given the turmoil in Iraq and Syria caused by Islamic State, it would normally have been rising.”
Stakes are high as US plays the oil card against Iran and Russia, Larry Eliot, Guardian

U.S. powerbrokers have put the country at risk of another financial crisis to intensify their economic war on Moscow and to move ahead with their plan to “pivot to Asia”.
Here’s what’s happening: Washington has persuaded the Saudis to flood the market with oil to push down prices, decimate Russia’s economy, and reduce Moscow’s resistance to further NATO encirclement and the spreading of US military bases across Central Asia.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2014 (98 letture)
(Leggi Tutto... | 17206 bytes | Voto: 0)
 

 
  Russia I GIOCHI DOLLARO VS. RUBLO DALLA PROSPETTIVA DI UN UOMO D’AFFARI RUSSO

rubloDI ZEMS
informationclearinghouse.info

Solo i pigri non stanno scrivendo di questo argomento oggi. Ma tutti per qualche ragione stanno guardando nella direzione sbagliata. Fatemi spiegare:  

•    La nostra nazione ha un bel gruzzolo di dollari

•    La valuta della nostra nazione – il rublo – è controllato da altre nazioni   

•    Noi – la Russia – stiamo progettando di vendere in futuro il petrolio in rubli.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2014 (314 letture)
(Leggi Tutto... | 2540 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo U.S. GOV'T. SEEKS EXCUSE TO NUCLEAR-ATTACK RUSSIA

WE'RE CLOSE TO THE PRECIPICE. WILL THE PUBLIC REMAIN QUIET?

U.S. Gov’t. Seeks Excuse to Nuclear-Attack Russia by Eric Zuesse
Infowars.com

The world is more nervous about the drift toward nuclear war between the U.S. and Russia than at any time since 1962’s Cuban Missile Crisis. When French President Francois Hollande urgently side-tracked his return-flight from a diplomatic mission recently, in order to meet with Russian President Vladimir Putin at Moscow’s Vnukovo Airport, at a private room that had been scoured ahead of time to eliminate any possible bugging devices, there was speculation as to what had caused Hollande’s sudden detour, and there were even rumors of a possible cause being an American “false-flag” event in the works to be blamed on Russia as a pretext for going to war against Russia, just as Russia had been falsely blamed for the Ukrainian military’s downing of Malaysia’s airliner MH17 on July 17th. All that was publicly released about the two-hour meeting were platitudes, hardly anything that would have justified side-tracking Hollande’s flight so as to surprise intelligence agencies and be able to meet the Russian leader in an untapped room.
 
 
  Postato da cdcnet il 18/12/2014 (116 letture)
(Leggi Tutto... | 32918 bytes | Voto: 0)
 

 
  Economia DUE PUNTI DI VISTA SULLO STATO DEL DOLLARO E DEL RUBLO

dollarorubloA sentire quello che raccontano giornali e televisione, il crollo del 50% della valuta russa sembra una grossa vittoria dell'occidente contro un nemico che sta pagando gli effetti delle sanzioni e della guerra economica contro l'occidente.
Riportiamo di seguito due articoli che mettono a confronto il punto di vista di uno speculatore occidentale (Simon Black) - che legge freddamente i numeri del Dollaro e del Rublo - e quello di Elvira Nabiullina, Presidente della Banca Centrale russa - che inneggia all'autarchia -.   
La redazione di comedonchisciotte.org

MEGLIO IL DOLLARO O IL RUBLO ?  SORPRESA 
DI SIMON BLAC (thesovereignman)

Ieri sera, la Banca Centrale Russa ha annunciato una decisione shock portando il tasso di riferimento dal 10,5% al 17%, con effetto immediato. Incredibile. Solo lunedì il rublo è sceso più del 9% rispetto al dollaro, e di quasi il 50% durante il 2014. Sembra che sia un massacro
 
 
  Postato da cdcnet il 17/12/2014 (304 letture)
(Leggi Tutto... | 26623 bytes | Voto: 0)
 

 
  Economia THE FORECASTER: PUO' QUESTO COMPUTER PREDIRE IL FUTURO ?

(IL GOVERNO PENSA SENZA DUBBIO DI SI')

forecaster-1DI MAC SLAVO
shtfplan.com

Per quasi dieci anni l’economista Martin Armstrong è rimasto chiuso in una prigione federale.

Non è stato condannato per nessun crimine. Non gli è mai stato fatto un processo. Lo hanno semplicemente arrestato, hanno fatto a pezzi la sua vita lavorativa e hanno gettato via la chiave.

Perché?

PerchĂ©, secondo molti nella trading community globale, aveva scoperto un modello di computer in grado di fondere e analizzare migliaia di anni di dati economici, politici e finanziari. Il sistema che aveva costruito era così “intelligente” che aveva permesso alla sua impresa Princeton Economics di prevedere letteralmente la crescita e il crollo di intere nazioni.

Alcuni lo definiscono un inganno, altri lo chiamano uno svitato.
 
 
  Postato da cdcnet il 17/12/2014 (411 letture)
(Leggi Tutto... | 4962 bytes | Voto: 0)
 

 
  Oceania LO STRANO CASO DI "MAN HARON MINIS" E DELL'ASSEDIO DI SYDNEY

autraliaisisDI TONY CARTALUCCI
landdestroyer.blogspot.it

Era critico verso il Governo Iraniano, quando la stampa australiana lo intervistò nel 2001, allora amava la società occidentale...

Come previsto, il tipo sospettato per l' "Assedio di Sydney", è stato a lungo inquadrato dai radar delle forze dell'ordine australiane, oltre ad aver visitato spesso anche le aule del sistema giudiziario australiano.

Prima, però, era arrivato in Australia come rifugiato politico, come avversario di quello che, allora, definì il "regime iraniano" e fu anche intervistato dalla rete ABC Australiana nel 2001, come testimonial in una campagna di propaganda anti-iraniana.

E 'stato rivelato che un ben noto agitatore, alias "Man Haron Monis," conosciuto anche come "Manteghi Boroujerdi," è il sospetto autore della cosiddetta crisi del "Sydney Siege", Monis-Boroujerdi dice di essere un leader religioso della Shia'a, e spesso è stato visto sulla stampa vestito da religioso. Malgrado tutto, è al centro della crisi degli ostaggi, dove ha chiesto di farsi consegnare una bandiera dell'organizzazione terroristica "Stato Islamico" per dimostrare di essere anche lui un "fratello dell' ISIS".
 
 
  Postato da cdcnet il 16/12/2014 (223 letture)
(Leggi Tutto... | 24933 bytes | Voto: 0)
 

 
  Russia MAJOR ANTI-RUSSIAN FALSE FLAG COMING?

russia-war By Stephen Lendman
Global Research

Longstanding US plans call for regime change in Russia. Targeting its sovereign independent government. Its main Eurasian rival.

Washington wants pro-Western stooge governance installed. By color revolution or war. US hegemonic ambitions threaten world peace.

Things are more dangerous today than any time since events preceding WW II. Russian economist/political analyst Mikhail Delyagin expects a major anti-Russian provocation.

Expressing his views on Pravda radio. Saying “things and information of a unique character…threaten us all very much.”

Ukraine is a pretext. A US-led NATO platform. A dysfunctional, criminal Washington installed neo-Nazi regime.

Economically bankrupt. With no legitimacy whatever. Dependent on outside support for survival. America’s newest colony.
 
 
  Postato da cdcnet il 16/12/2014 (188 letture)
(Leggi Tutto... | 10086 bytes | Voto: 0)
 

 
  Oceania 5 REASONS TO QUESTION THE OFFICIAL STORY OF THE 'SYDNEY SIEGE'

Brandon Turbeville
Activist Post

In the aftermath of yet another highly publicized terror attack (or at least the potential for a high profile attack) in Australia by foreign-born jihadists, the Western public is once again experiencing a variety of emotional reactions that they have carefully been trained to experience whenever such events take place at home or abroad.
The xenophobic pro-war right is predictably using the attack as an example of how all Muslims are terrorists and how their total annihilation and implementation of police state tactics are the only solution. The pathetic left-wing is attempting to portray the gunman as a “lone nut” with no political motives as a justification for more “anti-terror” laws. The vast majority in the middle, however, believe the official mainstream version of events, quake in their boots, and move on to the next form of entertainment provided to them by the culture creators without a second thought.
Yet, as is almost always the case, there is much more to the story than is being reported by mainstream outlets. There exists a number of unanswered questions and unexplained inconsistencies with the story of “Man Haron Monis” and his hostage taking escapade in Sydney.
(image source)
 
 
  Postato da cdcnet il 15/12/2014 (70 letture)
(Leggi Tutto... | 14073 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo IN BILICO TRA GUERRA E CROLLO DELL'ECONOMIA

QUANTO SIAMO VICINI ?

DI PAUL CRAIG ROBERTS
thetruthseeker.co.uk

Se dovesse capitare che qualche lettore mi chiedesse di scrivere una buona notizia, la risposta sarebbe: NO - a meno che tu non voglia sentire delle bugie, come quelle che raccontano il "governo del tuo paese" e i media mainstream. Se vuoi ascoltare solo dell "buona notizie-fasulle", ti basta sentire quello che si sente in giro.  Si campa certo meglio, con meno stress e meno preoccupazioni, anche se si viene accompagnati inconsapevolmente verso la rovina delle finanze e verso un armageddon nucleare. Se invece vuoi essere informato, e possibilmente essere preparato, per conoscere dove ti sta - veramente - portando il "tuo" governo e avere qualche piccola possibilità di riorientare il corso degli eventi, continua a leggere ...

Io queste cose già le conosco, le scrivo per te, lettore.
I neoconservatori, un piccolo gruppo di guerrafondai  strettamente alleati con tutto il complesso industriale/militare e con Israele, ha già spinto gli USA dentro Granada e dentro al Contras affair in Nicaragua. Il presidente Reagan riuscì a cacciarli via e a condannarli, poi, però, ottennero la grazia dal suo successore George HW Bush.

Parlando con la voce autorevole dei loro think tank e protetti dal denaro israeliano e dal complesso militare e dal security, i neoconservatori rialzarono la testa durante nell'amministrazione Clinton e si misero al lavoro per disgregare la Jugoslavia, per entrare nella guerra contro la Serbia, e per espandere la NATO fino ai confini della Russia. I neoconservatori hanno dominato tutto il periodo del regime di George W. Bush. Hanno controllato il Pentagono, il Consiglio di Sicurezza Nazionale, l'Ufficio del Vice Presidente, e molto altro.
 
 
  Postato da cdcnet il 15/12/2014 (382 letture)
(Leggi Tutto... | 36194 bytes | Voto: 0)
 

 
  Russia KALININGRAD: NUOVO OBIETTIVO DELLA STRATEGIA USA/EU CONTRO LA RUSSIA ?

kaliningradDI DIANA JOHNSTONE
counterpunch.org

Il vitale sito d’informazione di Rick Rozoff, Stop NATO, ha appena trasmesso un report Usa sulla "più grande esercitazione della NATO dopo la fine della Guerra Fredda".

Le forze che hanno preso parte all'esercitazione, denominata "Tridente Lance", provengono per la maggior parte dal Joint Multinational Training Center a Grafenwöhr, in Germania.
All'esercitazione partecipano elementi di comando di Polonia, Grecia e Turchia, mentre l’eserito USA in Europa, ha fornito un contributo logistico molto importante, così ha riferito il report dell'esercito Usa.

Il comandante tenente generale John Nicholson delle forze terrestri della NATO  ha detto che l'esercitazione ha dimostrato che alleati della NATO (LANDCOM) hanno finalmente raggiunto la piena capacità operativa.
Pronti a partire !
Per andare dove ?
 
 
  Postato da cdcnet il 15/12/2014 (315 letture)
(Leggi Tutto... | 4089 bytes | Voto: 0)
 

 
  Giappone LA TRAGICA ANTEPRIMA DEL COLLASSO FINALE DEL GIAPPONE

PIU’ SPAVENTAPASSERI CHE PERSONE

abeDI TYLER DURDEN
zerohedge.com

Qualche settimana fa abbiamo rivelato che la misteriosa persona dietro all'ultimo attacco di follia monetaria (più che fiscale) in Giappone non è altri che Paul Krugman (qui)
Da quel momento conosciamo quello che sarà il destino del Giappone: il fallimento dello Stato. Il paese – già in crisi demografica – ha ora a disposizione max un paio d’anni (forse meno) prima d’implodere come una specie di supernova iper-inflazionata.

E per avere una tragica anteprima dell’endgame (fine dei giochi) giapponese – risultato diretto delle politiche keynesiane e monetariste – ci rivolgiamo all’Associated Press (AP), che propone un report sul villaggio di Nagoro (che si trova "nel profondo delle aspre montagne nel sud Giappone, una volta patria di centinaia di famiglie") e rileva che, ora, restano solo 35 persone in quel paese, con un’inferiorità numerica di tre a uno rispetto agli spaventapasseri, che Tsukimi Ayano ha creato per riempire le sue giornate e sostituire la compagnia di quei vicini che o sono morti o si sono allontanati.
Questo – e niente di più – è tutto quello che il Giappone deve aspettarsi da un futuro che lentamente (o molto rapidamente) sta svanendo nel nulla.
 
 
  Postato da cdcnet il 15/12/2014 (290 letture)
(Leggi Tutto... | 29741 bytes | Voto: 1)
 

 
  Siria WASHINGTON SUPPORTS THE ISLAMIC STATE

SPENDING BILL GRANTS HALF-BILLION DOLLARS TO ISIS-LINKED SYRIAN REBELS
"MODERATE" REBELS OPENLY ADMIT THEIR ALLIANCE WITH ISIS

Iraq uncertainty oil prices IsisBy Kit Daniels
Global Research, December 14, 2014
Info Wars

The $1.1 trillion federal spending bill rammed through Congress provides a half-billion dollars to arm and train ISIS-linked Syrian rebels who could potentially launch terrorist attacks against the U.S.

Section 9016 of the spending bill authorizes the Secretary of Defense $500,000,000 to equip “appropriately vetted elements of the Syrian opposition” who will defend “the Syrian people from attacks by the Islamic State of Iraq and the Levant,” but back in September ISIS signed a truce with the remaining rebel groups and they are now working together against the Syrian government.
“The Secretary of Defense is authorized, in coordination with the Secretary of State, to provide assistance, including training, equipment, supplies, sustainment and stipends, to appropriately vetted elements of the Syrian opposition and other appropriately vetted Syrian groups or individuals…” the bill states.
 
 
  Postato da cdcnet il 15/12/2014 (97 letture)
(Leggi Tutto... | 3643 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA LA SCONFITTA E' VITTORIA

padriDI DMITRY ORLOV
cluborlov.blogspot.it

Sul muro del Ministero della Verità nel romanzo di George Orwell 1984 c’erano questi tre slogan:

LA GUERRA E’ PACE
LA LIBERTA’ E’ SCHIAVITU’
L’IGNORANZA E’ FORZA

Mi è capitato di pensare che si applicano fin troppo bene al modo in cui opera l’ establishment di Washington, DC.
Che la guerra sia pace, non ho dubbi! Basta guardare quanto sono diventati pacifici Iraq, Afghanistan, Yemen, Libia, Siria e l'Ucraina, grazie agli sforzi di pace.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (190 letture)
(Leggi Tutto... | 18163 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo WAR DRUMS BEAT LOUDER & FASTER BETWEEN U.S. & RUSSIA

Russian President Vladimir Putin, center, looks back at US President Barack Obama, left, as they arrive with Chinese President Xi Jinping, right, at the the Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC) Summit.(Credit: AP/Pablo Martinez Monsivais)Eric Zuesse
rinf.com

On Saturday, December 13th, Russian media reported that U.S. President Obama evidently can’t wait to sign the congressional authorization for war against Russia (which has already been passed in draft form by 98% of U.S. House members and 100% of U.S. Senate members), and that he is already shipping military supplies into Ukraine for use against Ukraine’s ethnic Russians that the Ukrainian Government is trying to eliminate.

Mikhail Emelyanov, a leading Russian parliamentarian, was quoted as saying on Saturday, Russia “cannot calmly watch as the US arms Ukraine with the most modern lethal weapons. In this regard, we should not appear weak. The situation is very alarming. Judging by US intentions, they want to turn Ukraine into a fighting platform against Russia.”

Photo: Russian President Vladimir Putin, center, looks back at US President Barack Obama, left, as they arrive with Chinese President Xi Jinping, right, at the the Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC) Summit.(Credit: AP/Pablo Martinez Monsivais)
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (157 letture)
(Leggi Tutto... | 10039 bytes | Voto: 0)
 

 
  Salute COME IL WI-FI E ALTRI CAMPI ELETTROMAGNETICI PROVOCANO DANNO BIOLOGICO

blog-wifi-DI KEVIN  SAMSON
activistpost.com

Il nostro mondo moderno appare essere una minestra elettromagnetica piena di impulsi, frequenze radio, display di computer, segnali wireless e una serie di gadget indossabili che emettono radiazioni dannose.
Studi scientifici condotti in peer-review hanno tratto conclusioni che dovrebbero far preoccupare noi tutti, e particolarmente bambini e donne in gravidanza. Le agenzie governative stanno perfino facendo battaglie tra di loro su informazioni scientifiche obsolete che ancora hanno un impatto sulle normative in vigore.

Ancora un'altra voce credibile sta ora suonando l'allarme sui pericoli pervasivi dei Campi Elettromagnetici /CEM) - il Prof. Martin Pall, PhD - professore di Biochimica e Scienze Mediche di Base presso la Washington State University, Pullman, La sua lezione può essere vista qui sotto, così come una sintesi delle sue scoperte in mezzo a una marea di altre ricerche scientifiche.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (263 letture)
(Leggi Tutto... | 5536 bytes | Voto: 0)
 

 
  Siria SYRIAN NO-FLY ZONE A BID TO SAVE AL QAEDA

Tony Cartalucci - NEO

Recent strikes on Syria by Israel have been alleged to be part of a regional plan by the US, Saudi Arabia, Turkey and Israel to establish a no-fly-zone (NFZ) over Syria, just as NATO did in Libya in 2011 effectively handing the entire nation over to Al Qaeda and now "Islamic State" terrorists. DEBKA File has suggested in its article, "Israel air strikes wiped out Russian hardware for thwarting US no-fly zone plan over Syria," that:
High-ranking American military sources revealed Monday, Dec. 8, that Israel’s air strikes near Damascus the day before wiped out newly-arrived Russian hardware including missiles that were dispatched post haste to help Syria and Hizballah frustrate a US plan for a no-fly zone over northern Syria.
Regardless of the veracity of this report, attempts to justify and impose a NFZ over Syria has been a stated goal of Western policymakers since 2011 when a similar ploy was used under the guise of "humanitarian intervention" in Libya.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (98 letture)
(Leggi Tutto... | 13229 bytes | Voto: 0)
 

 
  Mondo LA DISUGUAGLIANZA GLOBALE E' IN DIMINUZIONE !

MA I GRAFICI SULLA DISUGUAGLIANZA DICONO ANCHE ALTRE COSE

di


grafici indicano chiaramente tutto quello che c'è da sapere sul reddito, sulla disuguaglianza e su COME SONO STATI DIVISI, almeno negli ultimi cinquant'anni, tutti i guadagni della crescita economica.

C'è poco da spiegare.

Forse qualcuno ha già sentito parlare di recenti rapporti che dichiarano che la disuguaglianza globale è in diminuzione. Bene, questo è veramente un bell'esempio di come si riesce a esporre dei dati statistici in modo da far capire solo quello si vuole venga recepito dalla popolazione.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (145 letture)
(Leggi Tutto... | 5483 bytes | Voto: 0)
 

 
  Francia GLI INCONTESTABILI SEGNALI DELL'IMMINENTE FALLIMENTO DELLA FRANCIA

parigi-torreDI CHARLES SANNAT
lecontrarien.com

C’è una realtà fittizia, quella dei desideri, il bel sogno. E poi c’è la triste realtà dei fatti, quella che la stragrande maggioranza delle persone non vuole vedere. Bisogna tenere a mente due concetti-chiave della psicologia umana quando si affronta un argomento di questo genere.

Il primo è quello di «accecamento volontario», secondo il quale il soggetto rifiuta volontariamente tutto ciò che gli crea disturbo nel suo confort quotidiano.

C’è una realtà fittizia, quella dei desideri, il bel sogno. E poi c’è la triste realtà dei fatti, quella che la stragrande maggioranza delle persone non vuole vedere. Bisogna tenere a mente due concetti-chiave della psicologia umana quando si affronta un argomento di questo genere.

Il primo è quello di «accecamento volontario», secondo il quale il soggetto rifiuta volontariamente tutto ciò che gli crea disturbo nel suo confort quotidiano.Pensare che la Francia sta per fallire è talmente spaventoso che preferiamo chiudere gli occhi e fare come gli struzzi, secondo il detto popolare, con la testa nella sabbia e il posteriore pronto a prendersi un bel calcione… ma almeno così non lo aspetteremo arrivare con angoscia!
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (272 letture)
(Leggi Tutto... | 12431 bytes | Voto: 0)
 

 
  Russia SE IL GIOCO SI FA DURO...

poutinPEPE ESCOBAR
facebook.com

Una delle mie fonti più sicure sul "gioco dei duri" - tra l'altro, un newyorchese – mi ha mandato questo commento. Avrò modo di capire sul serio, se domani anche il governo russo comincerà a giocare.

"Il problema principale non è quello dei ricavi fiscali della Russia, anche perchĂ© vanno di pari passo con i problemi del rublo e del petrolio che stanno scendendo con lo stesso ritmo. Questo deprezzamento del rublo è un incentivo importante e necessario che servirà per cambiare l'economia russa e per spingere i russi a fare tutto da soli."

"Il loro problema principale è il debito estero che è di circa 600 miliardi. Capisco chi consiglia al governo russo di dichiarare default, perchĂ© vendere rubli per comprare dollari e pagare gli interessi e tutto il resto è veramente molto, troppo, costoso. I russi però potrebbero dichiarare una moratoria e questa possibilità si sta prendendo molto seriamente in considerazione.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (278 letture)
(Leggi Tutto... | 2975 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA HOW TO RENOUNCE YOUR US CITIZENSHIP AND BECOME STATELESS

Jeff Berwick
Activist Post

I recently had the pleasure to speak with Glen Roberts, a self-described "techno-geek", blogger and the author of How to Renounce Your US Citizenship in Two Easy Steps. The book was written as a guide to cut through opinions and describe the requirements and process of renouncing US citizenship … something in high demand lately. Glen renounced his US citizenship after living in various Central and South American countries for more than a decade and currently resides, statelessly, in Paraguay.

His story is one of the most interesting we’ve heard in the neverending Escape from Amerika struggle.  Here was our conversation.
 
 
  Postato da cdcnet il 14/12/2014 (119 letture)
(Leggi Tutto... | 25840 bytes | Voto: 0)
 

 
  USA Terrore e carcere: LA TORTURA E' UNA BUONA COSA ?

DI CHRIS FLOYD
counterpunch.org

E’ stata finalmente diffusa una parziale versione dell’inchiesta del Senato sul sistema di tortura della Cia nella guerra al terrorismo. Pur se in forma limitata, fornisce dettagli su un’operazione di abominevole depravazione, che dovrebbe gettare una nazione civile in una profonda crisi di coscienza e sollevare una profonda ed angosciata discussione su come trasformare un sistema di governo – ed una morale nazionale – che ha potuto arrivare a tali ignobili crimini. Dovrebbe anche dare vita ad un esteso impegno per sottoporre gli ideatori, gli esecutori ed i complici del programma di torture a tutte le possibili punizioni legali che essi meritano.

Inutile a dirsi, nulla di tutto ciò avverrà in America. Infatti, ancor prima che venisse diffuso il rapporto, il New York Times – la voce ufficiale e il creatore del pensiero liberale “rispettabile” per la nazione – sbattĂ© in prima pagina del proprio sito web un articolo di opinione, che chiedeva che “noi perdonassimo Bush e i torturatori”. Fu il primo “pezzo d’opinione” espresso dal Times la mattina della pubblicazione del rapporto.

Sono sicuro che entro la fine della giornata, la polvere si sarà nuovamente depositata nei suoi solchi consueti.
 
 
  Postato da cdcnet il 13/12/2014 (119 letture)
(Leggi Tutto... | 7306 bytes | Terrore e carcere | Voto: 0)
 

 
  Italia ALLARMI NEL TEMPO DI GODOT

WARningDI TRUMAN BURBANK
Comedonchisciotte

Si è svolta oggi a Roma la Conferenza di pandora TV, denominata Global Warning.

Poderoso l’apparato messo in campo da Giulietto Chiesa e Pino Cabras, ottima sala, servizi di traduzione simultanea, ma soprattutto relatori di altissimo livello, al di fuori del mainstream soporifero che ci ammorba tutti i giorni dalla TV e dalla stampa asservita.

Per niente casuale la parola “WAR” evidenziata nel warning. Viviamo tempi di guerra, anzi guerre diffuse e spesso sotterranee.
 
 
  Postato da cdcnet il 13/12/2014 (258 letture)
(Leggi Tutto... | 9680 bytes | Voto: 5)
 

 
  Europa Geopolitica: IL NUOVO ARCO DI INSTABILITA' EUROPEA

moscakremlinoDI PEPE ESCOBAR
rt.com

Il Consiglio Europeo per gli Affari Esteri e il think-tank di Berlino Frierich Ebert Stiftung sono appena giunti più o meno alla stessa conclusione.

Se la pericolosa fase di stallo tra UE e Russia circa l’Ucraina non verrà risolta, l’UE potrebbe dover affrontare, entro il 2030, un dispiegamento di forze militari nell’Europa Orientale; una nuova corsa alle armi con la NATO come protagonista e una “zona di instabilità” semi-permanente dal Baltico ai Balcani e al Mar Nero.

Ciò che i due think-tank non potranno – e non vorranno – mai ammettere è che un nuovo “arco di instabilità” europeo – dal Baltico al Mar Nero, come io stesso ed altri analisti abbiamo paventato – è esattamente cosa l’Impero del Caos e il suo braccio armato – la NATO – stanno costruendo per prevenire una più stretta integrazione eurasiatica.
 
 
  Postato da cdcnet il 12/12/2014 (256 letture)
(Leggi Tutto... | 9006 bytes | Geopolitica | Voto: 0)
 

  Argomenti

· AFRICA
· Egitto
· Libia
· Somalia

· AMERICHE
· Argentina
· Brasile
· Colombia
· Cuba
· Messico
· USA
· Venezuela

· ASIA-PACIFICO
· Afghanistan
· Cina
· Giappone
· India
· Oceania
· Pakistan

· EUROPA
· Francia
· Germania
· Gran Bretagna
· Grecia
· Islanda
· Italia
· Norvegia
· Spagna
· Russia
· Ucraina

· MEDIO ORIENTE
· Iran
· Iraq
· Libano
· Palestina
· Siria
· Turchia

· MONDO
· Animali e ambiente
· Economia
· Internet e controllo
· Propaganda
· Salute
· Storia
· 11 settembre 2001

 

  Categorie

· Tutte le Categorie
· Approfondimenti
· Associazioni
· Cinema
· Coercizione mentale
· Economia
· Filosofia
· Fumetti
· Galleria immagini
· Geopolitica
· Globalizzazione
· Imperialismo
· Interviste
· Libri
· Misteri
· Musica
· Opinioni
· Politica
· Psicologia
· Religione
· Repressione
· Servizi segreti
· Storia
· Terrore e carcere
· Terrore e Guerre
 

  Random Headlines


Libia
[ Libia ]

·MISURATA ISLAMIST MAFIA RELOCATES WEAPONS
·LIBYAN NEO-COLONIALISM
·L'OCCIDENTE TACE MENTRE LA LIBIA SPROFONDA NELL'ABISSO
·INFORME DE LA JAMAHIRIYA LIBIA
·THE TRUTH OF LIBYA (FINALLY) GOES MAINSTREAM
·LIBYANS TRIBES DECLARE CONTROL OF THEIR SOVEREIGN LAND
·INFORME DE LA JAMAHIRIYA LIBIA
·LA BATALLA DECISIVA DE LIBERACION DE LIBIA SE ACERCA
·LA GUERRA SEGRETA IN LIBIA (LA VERITA' SULLA RESISTENZA VERDE)
 

  NUOVE VISITE (test)

free counters
Free counters
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.