Welcome to comeDonChisciotte.net
 
 

  Moduli

· Home
· AvantGo
· Downloads
· Stories_Archive
· Top
· Web_Links
 

  Argomenti

· AFRICA

· Egitto

· Libia

· Somalia


· AMERICHE

· Argentina

· Brasile

· Colombia

· Cuba

· Messico

· USA

· Venezuela
 

· ASIA-PACIFICO

· Afghanistan

· Cina

· Corea del Nord

· Giappone

· India

· Oceania

· Pakistan


· EUROPA

· Belgio

· Francia

· Germania

· Gran Bretagna

· Grecia

· Islanda

· Italia

· Norvegia

· Portogallo

· Spagna

· Russia

· Ucraina

· Ungheria


· MEDIO ORIENTE

· Arabia Saudita

· Iran

· Iraq

· Libano

· Palestina

· Siria

· Turchia


· MONDO

· Animali e ambiente

· Economia

· Internet e controllo

· Propaganda

· Salute

· Storia

· 11 settembre 2001

 

  11 settembre 2001: Guida alla lettura

 

  IL PROFITTO UBER ALLES! IL PROFITTO INNANZITUTTO!

 

  LO STATO DI POLIZIA E IL MERAVIGLIOSO GRANDE FRATELLO

 

  FAME E TERRORE A GAZA

 

  ALIMENTAZIONE: Guida alla lettura

 

  UOMO E ANIMALI: Guida alla lettura

 

  SALUTE: Guida alla lettura

 

  TEST

Map
 

  Ricerca con DuckDuckGo

 

 
 
BENVENUTI SU COMEDONCHISCIOTTE.NET

Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità
Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero
Anonimo


E' possibile postare nel forum, scrivere commenti, inviare articoli, ed altro solo su: www.comedonchisciotte.org
(Eventuali comunicazioni: .net cdcnotizie@gmail.com - .org comedonchisciotte@yahoo.it)

GLI ARTICOLI PIU' LETTI E VOTATI NEL PASSATO
 
 


 
  Italia STADIO DELLA ROMA: HUNGER GAMES DISTRETTO 13

DI ROSANNA SPADINI
comedonchisciote.org

Roma hunger games distretto 13 … alla fine le tre torri sono state eliminate, le cubature dimezzate, il 60% in meno per la parte relativa al Business Park, la messa in sicurezza del quartiere di Decima soggetto ad allagamenti, il potenziamento della ferrovia Roma-Lido.

Peccato …  potevate immaginare di arrivare a Roma e cercare con lo sguardo il cupolone di San Pietro, forgiato dal genio di Michelangelo Buonarroti, che suole emergere dalla città come fosse il luogo dell’infinito … e invece vedersi avanzare minacciose quelle tre torri appuntite che svettano verso il cielo come lame un po’ sghembe, saette instabili sull’orizzontale della città … non-luoghi postmoderni, privi di anima, identità e storia, simulacri del mondo globalizzato.

 
 
  Postato da cdcnet il 25/02/2017 (1 letture)
(Leggi Tutto... | 23209 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Mondo IL TRAVIAMENTO DELLA CONFERENZA DI MONACO SULLA SICUREZZA

Thierry Meyssan
voltairenet.org

La storia lo dimostra: ogni volta che un sistema crolla, i suoi leader se ne accorgono solo quando vengono portati via dalla tempesta. Così, i responsabili politici dell’Unione europea, riuniti come ogni anno a Monaco di Baviera per la loro conferenza sulla sicurezza, sono rimasti scioccati nel sentire Sergey Lavrov evocare un ordine mondiale post-occidentale. Eppure la terra sta loro mancando sotto i piedi: i popoli arabi resistono disperatamente alle guerre e alle false rivoluzioni, mentre il popolo statunitense ha eletto un anti-imperialista alla Casa Bianca. Gli organizzatori non se ne curavano: loro difendevano gli interessi dello Stato profondo USA contro l’amministrazione Trump.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/02/2017 (136 letture)
(Leggi Tutto... | 12543 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Iraq Terrore e Guerre: MOSUL: CIVILIANS ARE THE REAL TARGETS... NOT 'ISIS'

As Iraqi death Squads and Coalition Forces Advance on Mosul, Uppity Civilians are the Real Targets… not “ISIS™”

11Scott Creighton
willyloman.wordpress.com

In Iraq, there is a popular revolt taking place against the neoliberal puppet regime we installed after we illegally invaded the country and occupied it for over a decade. Led by the General Military Council for Iraqi Revolutionaries, the popular insurgency started in earnest once the US had to pull out the majority of their forces per an agreement signed back in the Bush administration days. The large Sunni population of the country had no representation in the government in Baghdad and they were sick of being imprisoned and abused by our previous puppet dictator, al-Maliki so they took advantage of the power vacuum created by our exodus and rose up against him.

Photo: Iraqi death squad member. Our partners against “ISIS”.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/02/2017 (86 letture)
(Leggi Tutto... | 11886 bytes aggiuntivi | Terrore e Guerre | Voto: 0)
 

 
  Mondo VIDEO PENTAGONO: 'INEVITABILE' UN FUTURO DISTOPICO PER LE GRANDI CITTA' DEL MONDO

DI NICK TURSE
theintercept.com

E’ l’anno 2030. Scordatevi le macchine volanti, i robot camerieri e i marciapiedi mobili che ci avevano promesso. Non ci sarà niente del genere. Ma questo non significa che il futuro sia del tutto imprevedibile.

Secondo uno sconcertante video del Pentagono ottenuto tramite The Incercept, il futuro delle città globali sarà un amalgama di scenari da “Fuga da New York” e Robocop– con sprazzi di “Guerrieri” e “Divergent” qua e là, un mondo infernale alla Robert Kaplan fatto di megalopoli brutali e in preda all’anarchia, dove scorrazzano gang di giovani fuori controllo, con una popolazione irrequieta, organizzazioni criminali e bande di hacker.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/02/2017 (186 letture)
(Leggi Tutto... | 10765 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Oceania PERCHE' LA NUOVA ZELANDA AFFASCINA WALL STREET

DI NICOLAS BONNAL
dedefensa.org

L’isola dell’Apocalisse : è così che un redattore di Lewrockwell.com chiama la Nuova Zelanda. Il paradiso temperato del Signore degli Anelli è diventato da  una decina di anni la capitale immobiliare di un genere particolare: si comprano delle isole a prezzo astronomico, delle grandi proprietà,  delle fattorie come in Patagonia. Ma la Nuova Zelanda, precisa l’articolo, è avvantaggiata perché il suo arcipelago è lontano da tutto (la Patagonia non è che a 2000 chilometri dal popoloso Brasile o da Buenos Aires) e non figura tra gli obiettivi nucleari. Il cineasta Peter Jackson  anche qui ha giocato un ruolo filmando questo paradiso pseudo-medievale adatto ad attirare i miliardari in cerca di una residenza secondaria escatologica. I  più negligenti dimenticheranno di leggere Jared Diamond (1) e la sua descrizione del massacro delle isole Chatham: tutta una tribù fu sterminata e mangiata all’inizio del XIX secolo dai suoi vicini Maori.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/02/2017 (129 letture)
(Leggi Tutto... | 4376 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Russia I DIPLOMATICI RUSSI SONO STATI ASSASSINATI?

Dalla morte di Vitalij Čurkin vedo sempre più speculazioni sul fatto che i diplomatici russi siano stati uccisi (ecco degli esempi qui e qui [in Inglese]). Questo è estremamente improbabile e considero queste speculazioni basate sull’ignoranza e una forma di “clickbaiting[in italiano]. Ecco perché:

1- E così in un mese sono morti quattro alti diplomatici russi. Considerando il numero di diplomatici che la Russia ha in tutto il mondo, questo si può difficilmente definire uno tsunami.
2- Sono morti ad Ankara (omicidio), Atene (per cause naturali [in Russo]), Nuova Delhi (per malattia) e New York (attacco di cuore). Non vi è alcuno schema, nessun modus operandi, nessun legame comune tra questi uomini e le loro morti.

 
 
  Postato da cdcnet il 23/02/2017 (82 letture)
(Leggi Tutto... | 4854 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Italia Economia: CI SIAMO COSTRUITI UNA 'GABBIA MONETARIA'

Un calcio per dire no alle riforme costituzionaliDI FABIO CONDITI
comedonchisciotte.org

La guerra monetaria e finanziaria che stiamo inconsapevolmente combattendo, è impossibile da vincere se non ci liberiamo della “gabbia monetaria” che ci siamo costruiti e che riduce la nostra libertà di azione.

Il forte e chiaro NO al referendario costituzionale del 4 dicembre, ha per il momento scongiurato il rischio di peggiorare la nostra situazione, con nuove progressiva cessione di sovranità da parte dello Stato italiano a vantaggio di entità sovranazionali.

Lo scopo della riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi era infatti, per loro stessa ammissione, un passaggio necessario per adeguare l’impianto costituzionale alla nuova “governance economica europea”. In pratica, rendere la Costituzione sempre più permeabile alle norme e disposizioni comunitarie, cedendo ovviamente sempre maggiori quote di sovranità nazionale.

In pratica avrebbe rinforzato la sbarre della gabbia.

 
 
  Postato da cdcnet il 22/02/2017 (155 letture)
(Leggi Tutto... | 18191 bytes aggiuntivi | Economia | Voto: 4)
 

 
  Spagna L'IMPENSABILE E' APPENA ACCADUTO IN SPAGNA

DI QUIJONES
wolfstreet.com

Intoccabile. Inviolabile. Immunità. Impunità. Questo è il genere di parole ed espressioni che sono spesso associate ai banchieri centrali di alto livello, i quali sono, per legge, in grado di operare praticamente al di sopra della legge delle giurisdizioni in cui operano.

Raramente sono a loro associate parole od espressioni come “imputato”, “accusato” o “sotto inchiesta”. Ma in Spagna, questa settimana, un tribunale ha prepotentemente rotto la tradizione.

 
 
  Postato da cdcnet il 21/02/2017 (279 letture)
(Leggi Tutto... | 9835 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Grecia SALA D'ATTESA (LA SANITA' GRECA AL COLLASSO)

PANAGIOTIS GRIGORIOU
greekcrisis.fr

La visita presso un dottore per una banale influenza si trasforma in uno spaccato eloquente sulla sanità. I medici in Grecia possono visitare solo un certo numero di pazienti ogni giorno (gli altri, a pagamento) e il sistema sanitario ha già espulso oltre 3 milioni di cittadini ed eliminato numerose medicine dal prontuario. Nel frattempo il governo pianifica (non è uno scherzo) la costituzione di un’Agenzia Spaziale greca e la moglie di Tsipras trova lavoro all’Università di Atene. In giro si discute di ritorno alla dracma e di eliminazione del contante, mentre i giovani di Syriza cercano di guadagnarsi un posto al sole protestando contro Trump. Ma un malato di cancro può essere curato solo se il medico indica la sua aspettativa di vita sulla ricetta.

(Immagine: Atene, tempi di crisi, 2010-2017)

 
 
  Postato da cdcnet il 21/02/2017 (253 letture)
(Leggi Tutto... | 23950 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA ANALISI DELLA CONFERENZA STAMPA DI DONALD TRUMP

DI ALEXANDER MERCOURIS
theduran.com

Il presidente Trump conferma in una maratona/conferenza stampa (16/02/17) che la sua priorità prima di negoziare con i Russi è assicurare la sua posizione a casa. Ha mosso i primi passi per spiazzare i suoi oppositori nell’ambiente dell’intelligence chiedendo al Dipartimento di Giustizia di istruire l’FBI a iniziare una indagine penale sulle rivelazioni che hanno portato alle dimissioni del generale Flynn.

 
 
  Postato da cdcnet il 20/02/2017 (270 letture)
(Leggi Tutto... | 7936 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA THE STAKES FOR TRUMP AND ALL OF US

By Paul Craig Roberts
Information Clearing House

We need to understand, and so does President Trump, that the hoax “war on terror” was used to transform intelligence agencies, such as the NSA and CIA, and criminal investigative agencies, such as the FBI, into Gestapo secret police agencies. Trump is now threatened by these agencies, because he rejects the neoconservative’s agenda of US world hegemony that supports the gigantic military/security annual budget.

Our secret police agencies are busy at work planting “intelligence” among the presstitute media that Trump is compromised by “Russian connections” and is a security threat to the United States. The plan is to make a case in the media, as was done against President Nixon, and to force Trump from office. To openly take on a newly elected president is an act of extraordinary audacity that implies enormous confidence, or else desperation, on the part of the police state agencies.

 
 
  Postato da cdcnet il 19/02/2017 (93 letture)
(Leggi Tutto... | 12131 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Siria THE CANCER OF WAR: US USED DEPLETED URANIUM IN SYRIA

undefinedDaniel McAdams
ronpaulinstitute.org

Despite vowing not to use depleted uranium (DU) weapons in its military action in Syria, the US government has now admitted that it has fired thousands of the deadly rounds into Syrian territory. As Foreign Policy Magazine reports:

US Central Command (CENTCOM) spokesman Maj. Josh Jacques told Airwars and Foreign Policy that 5,265 armor-piercing 30 mm rounds containing depleted uranium (DU) were shot from Air Force A-10 fixed-wing aircraft on Nov. 16 and Nov. 22, 2015, destroying about 350 vehicles in the country’s eastern desert.

 
 
  Postato da cdcnet il 19/02/2017 (83 letture)
(Leggi Tutto... | 3623 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  Corea del Nord LA PARANOIA NORDCOREANA E' FONDATA

La Corea del Nord viene raffigurata dai media statunitensi ed europei come una nazione arretrata gestita da un dispotico e delirante leader circondato da consiglieri che soffrono di un’irrazionale paranoia violenta. La nazione viene raffigurata anche come una grave minaccia per la sicurezza dell’Asia Pacifica, nonostante la Corea del Nord non scateni guerre nella regione dall’armistizio che nel 1953 ha effettivamente posto fine alla Guerra di Corea.

Una dispotica leadership delirante, però, molto probabilmente non possiederebbe armi nucleari, missili balistici e un grande esercito convenzionale senza utilizzarli nonostante decenni di provocazioni lungo i confini del suo paese, architettate dagli Stati Uniti e dai suoi alleati all’interno del governo della Corea del Sud. Allo stesso modo, una nazione governata da persone del tutto irrazionali non sarebbe capace di mantenere, o perfino espandere, i legami con gli stati vicini come la Cina.

 
 
  Postato da cdcnet il 19/02/2017 (181 letture)
(Leggi Tutto... | 5859 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA LA PALUDE COLPISCE ANCORA

DI PEPE ESCOBAR
sputniknews.com

La soap opera sul dozzinale Michael Flynn rosola fino alle soffiate sulla CIA ai quotidiani locali, con l’esito desiderato: una vittoria per le fazioni neocon/neoliberalcon dello Stato Profondo in una battaglia ben definita. Ma la guerra non è finita, anzi, è solo l’inizio.

Persino prima della caduta di Flynn, gli analisti Russi discutevano accanitamente se il Presidente Trump fosse il nuovo Viktor Yanukovych – il quale non era riuscito a fermare una rivoluzione colorata fuori dalla porta di casa. La rivoluzione colorata Made in USA orchestrata dall’asse dei NeoCon dello Stato Profondo, dai Neoliberalcon democratici e dei media del sistema continuerà ad essere portata avanti, senza sosta, 24 ore su 24. Più di Yanukovych, Trump potrebbe in effetti essere sulla via del remix del Piccolo Timoniere Deng Xiaoping “attraversando il fiume, mentre si percepiscono le pietre”. Più che altro, attraversare la palude mentre si percepiscono i coccodrilli.

 
 
  Postato da cdcnet il 18/02/2017 (182 letture)
(Leggi Tutto... | 9951 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

 
  USA THE TRUMP PRESIDENCY: RIP

Paul Craig Roberts
Information Clearing House

Has Donald Trump overestimated his presidential power? The answer is yes.

Is Steve Bannon, Trump’s main advisor, politically inexperienced? The answer is yes.

We can conclude from the answers to these two questions that Trump is in over his head and will pay a big price.

How large will the price be?

The New York Times reports that US “intelligence agencies…sought to learn whether the Trump campaign was colluding with the Russians on the hacking or other efforts to influence the election.”

Former National Security Agency (NSA) spy John Schindler tweeted on Twitter that a senior intelligence community colleague sent him an email stating that the deep state had declared nuclear war on Trump and that “He will die in jail.”

It is possible that this will be the case.

 
 
  Postato da cdcnet il 17/02/2017 (116 letture)
(Leggi Tutto... | 15041 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 

  Categorie

· Tutte le Categorie

· Approfondimenti

· Associazioni

· Cinema

· Coercizione mentale

· Economia

· Filosofia

· Galleria immagini

· Geopolitica

· Globalizzazione

· Imperialismo

· Interviste

· Libri

· Misteri

· Musica

· Opinioni

· Politica

· Psicologia

· Religione

· Repressione

· Servizi segreti

· Storia

· Terrore e carcere

· Terrore e Guerre

 

  Ricerca con Google


www

Comedonchisciotte
.org
.net
 

  Autori tradotti

Ellen Brown

Toni Cartalucci

Michel Chossudovsky

F. William Engdahl

Pepe Escobar

Chris Hedges

Michael Hudson

Peter Koenig

Dmitry Orlov

James Petras

John Pilger

Paul Craig Roberts
 


 
  Disclaimer Il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità. Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno è usato per tracciare l'utente.
Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software.